La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Bari, 24 maggio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Bari, 24 maggio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Bari, 24 maggio 2011

2 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione

3 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione

4 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione La grande transizione del sistema Puglia Da un’economia basata sulle produzioni tradizionali, di piccole e medie imprese, sensibili ai prezzi e alla concorrenza internazionale … … a un’economia più basata sulla conoscenza, sui prodotti e servizi a maggior contenuto innovativo realizzati da donne e uomini a più alta qualificazione, meno esposta alla concorrenza dei paesi emergenti

5 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Accompagnare la transizione  La filiera degli incentivi  Il Piano Straordinario per il Lavoro  Infrastrutture materiali  Infrastrutture immateriali

6 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione La filiera degli incentivi Aiuti in forma di garanzia (Confidi)

7 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Contratti di Programma (230 milioni). Programmi Integrati di Agevolazione (PIA) (168 milioni). Aiuti per Programmi di Investimento di Micro e Piccole Imprese (definito per brevità “Titolo II”) (100 milioni). Aiuti alle Piccole Imprese Innovative di Nuova Costituzione (detto “Nuove Imprese Innovative”) (5 milioni). Titolo II - Turismo (chiamato per intero “Aiuti agli investimenti iniziali alle piccole imprese operanti nel settore turistico”) (25milioni). PIA Turismo (per esteso Aiuti alle medie imprese e ai consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione) (20milioni). Start up (“Sostegno allo Start up di microimprese di nuova costituzione realizzate da soggetti svantaggiati”) (43milioni). Bandi aperti (591 Mln)

8 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Tra gli altri …. Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI (48milioni). Fondo di garanzia per Cooperative di garanzia e Consorzi Fidi (50milioni). Iniziative per le infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi (100milioni). Aiuti alla diffusione delle tecnologie TIC nelle reti di PMI (10milioni). Aiuti alle piccole imprese innovative operative (10milioni). Bandi chiusi (229,22 Mln)

9 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Le domande pervenute dal 19 gennaio 2009 ad oggi sono complessivamente 46. Sono 28 i progetti di massima approvati con un valore degli investimenti ammissibili pari a euro ed agevolazioni pubbliche prenotate per euro. Gli incrementi occupazionali previsti sono pari a 797 posti. I tempi medi di istruttoria (dall’acquisizione della domanda di accesso all’incentivo all’adozione della DGR di esito del progetto) sono di circa 7 mesi, che si sono ridotti a 4 nel corso dell’ultimo anno. Contratti di Programma (230 mln)

10 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Le domande di accesso presentate a partire dal 19 gennaio 2009 sono state complessivamente 57. Sono stati approvati 33 progetti di massima con un valore degli investimenti ammissibili pari a euro ed agevolazioni pubbliche prenotate per euro. Gli incrementi occupazionali previsti sono pari a 700 posti. I tempi medi di istruttoria (dall’acquisizione della domanda all’adozione della DGR di esito del progetto) sono di circa 5 mesi, che si sono ridotti a 3 nel corso dell’ultimo anno. Programmi Integrati di Agevolazione (PIA) (168 mln)

11 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Le istanze di accesso presentate a partire dal 23 aprile 2009 sono state complessivamente Ad oggi 630 sono state ammesse alle agevolazioni con investimenti ammessi per euro ed agevolazioni concedibili per euro. Gli incrementi occupazionali previsti sono pari a nuovi posti. I tempi medi che intercorrono tra l’arrivo delle domande (inviate telematicamente dal soggetto finanziatore) delle imprese e l’ammissione alle agevolazioni sono pari a circa 6/8 mesi. Programmi di Investimento di MPI (100 mln)

12 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Le domande pervenute per il 1° ciclo del bando sono state 469, le ammesse sono state 140 con investimenti pari a euro di cui euro la parte pubblica, mentre gli incrementi occupazionali si attestano sui 733 nuovi posti. Le domande pervenute per il 2° ciclo dell’avviso sono state fino ad oggi 459, le ammesse ad oggi sono 66 (su 122 domande con iter istruttorio concluso), gli investimenti previsti sono pari a euro di cui euro le agevolazioni pubbliche. Gli incrementi occupazionali previsti sono pari 289 unità. Il tempo medio dall’arrivo della domanda alla comunicazione di ammissibilità è di 4,5 mesi. Start up (48 mln)

13 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Su 19 domande pervenute, le ammissibili sono 6 per investimenti e spese di funzionamento pari a euro, le agevolazioni concedibili ammontano a euro, mentre l’incremento occupazionale complessivo è pari a 48 unità. Il tempo medio tra domanda e ammissione è pari a 6 mesi. Nuove imprese innovative (5 mln)

14 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Sono state concesse garanzie per euro. Le pratiche totali ammontano a unità. I Cofidi concedono garanzie entro 4-6 settimane, mentre il prestito arriva nell’arco di 2 mesi. Fondo di garanzia per Cooperative di garanzia e Consorzi Fidi (50 mln)

15 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Il credito in Puglia : crescita 2010 trainata dalle famiglie, in ripresa le imprese I prestiti alle famiglie mostrano una dinamica robusta (+8,2% a gen-11), in rallentamento rispetto ai mesi precedenti, così come osservato a livello nazionale. I prestiti alle imprese sono in accelerazione (7,2% a gennaio) e l’andamento è migliore della media italiana. Il totale dei prestiti segna una crescita costante (6,9% a gen-2011 vs. 6,6% nel 2° semestre 2010), con la ripresa delle imprese che compensa il rallentamento delle famiglie. Puglia: prestiti ai macrosettori (var. % a/a) (*) (*) var % corrette per tener conto della discontinuità nelle statistiche bancarie da giugno 2010, dovuta alla re-iscrizione in bilancio di prestiti precedentemente ceduti o cartolarizzati. Fonte: Banca d’Italia, elaborazioni Studi e Ricerche, Intesa Sanpaolo

16 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione L’andamento è più vivace della media nazionale Da oltre due anni, il totale dei prestiti cresce più della media nazionale (6,9% a/a a gennaio rispetto a +5,7% del sistema nazionale). Fonte: Banca d’Italia Andamento del complesso dei prestiti in Puglia a confronto con la media nazionale (var. % a/a)

17 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione In crescita i prestiti alle imprese industriali pugliesi Puglia: Finanziamenti per cassa a società non finanziarie per comparto (var. % a/a) Fonte: Banca d’Italia, elaborazioni Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo Prestiti alle imprese in crescita nel 2010 in tutti i comparti, inclusa l’industria (+2,5% a/a a settembre) dove il credito è comunque più debole rispetto a servizi e costruzioni. A settembre 2010, la performance pugliese era migliore rispetto al sistema Italia in tutti i comparti. Var. % a/ a a set-2010

18 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Le imprese con fatturato in crescita nell'anno più drammatico della crisi: il 2009 Puglia: quota (%) di imprese manifatturiere con fatturato in crescita nel 2009 Fonte: elaborazioni su bilanci aziendali di imprese manifatturiere pugliesi

19 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione FOCUS: I BANDI PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE Bando Ricerca per le PMI Bando TIC per le PMI Bando Imprese Innovative Operative

20 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Sono 294 le domande pervenute e 148 le domande ammesse e circa gli investimenti previsti, per i quali euro è la parte pubblica. L’istruttoria delle domande è stata completata in 5 mesi. Ricerca per le PMI (48 mln)

21 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Ricerca per PMI: settori

22 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Ricerca per PMI: esempi sterilizzazione di rifiuti infetti come quelli ospedalieri design-arredo fatto con materiali riciclati materiali nano-compositi per applicazioni aeronautiche e aerospaziali integratori alimentari da uva di Troia ad acino piccolo assistenza territoriale, orientamento guida del disabile in ambienti chiusi come i musei o in ambienti aperti “ostili”

23 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Su 19 domande pervenute, le ammissibili ad agevolazioni sono risultate 13. Le spese per investimenti e gestione ammesse ammontano a euro, i contributi pubblici concedibili per investimenti e gestione ammontano invece a euro. L’incremento occupazionale complessivo è di 90 unità. L’istruttoria delle domande è stata completata in 5 mesi. Imprese innovative operative (10 mln)

24 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Imprese innovative: settori

25 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Imprese innovative: esempi “un modello” di abitazione intelligente velivolo ultraleggero per il volo da diporto sportivo risparmio energetico applicato agli ascensori ad azione oleodinamica plantari personalizzati realizzati attraverso funzioni diagnostiche e di controllo attraverso l'implementazione di sistemi CAD-CAM. dispositivi medici per il trattamento dell’obesità e di una cura per il trattamento dei pazienti diabetici

26 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Imprese innovatrici nella classe addetti per regione Anni (valori percentuali) Fonte: Istat, Rilevazione sull’innovazione nelle imprese

27 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Sono 17 le domande pervenute e 12 quelle ammesse, per investimenti totali pari ad di euro, di cui circa euro è la parte pubblica. L’istruttoria delle domande è stata completata in 5 mesi. TIC per reti di PMI(10 mln)

28 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione TIC per reti di PMI: esempi Sistema di gestione della rete di fornitura, approvvigionamento, distribuzione commerciale della filiera delle imprese dell’abbigliamento aderenti Realizzazione di un sistema di applicazioni integrate e interoperabili fruibile attraverso i metodi del “cloud computing” a sostegno di una rete interaziendale per una filiera di società commerciali e del terziario

29 Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione “La crescita sostenibile a livello regionale è, ora più che mai, fondata sulla capacità di innovare“ ( R. Alter, direttore del Public Governance dell'OCSE, 5/4/2011 ) Mettiamo l’ innovazione al centro delle politiche di sviluppo regionale Elaboriamo strategie regionali per la promozione di specializzazioni produttive “smart” Spendiamo in modo efficiente coordinando gli strumenti di innovazione, sviluppo e lavoro


Scaricare ppt "Le imprese impossibili non esistono R EGIONE P UGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l ’ Innovazione Bari, 24 maggio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google