La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La comunicazione nell’era post – accademica della scienza Lezione1.2 corso comunicazione della scienza 2008 - 2009 dott.Michele Lanzinger 1 “vision” da.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La comunicazione nell’era post – accademica della scienza Lezione1.2 corso comunicazione della scienza 2008 - 2009 dott.Michele Lanzinger 1 “vision” da."— Transcript della presentazione:

1 La comunicazione nell’era post – accademica della scienza Lezione1.2 corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 1 “vision” da la scienza e la comunicazione a la scienza è comunicazione

2 corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 2 Galileo ( Siderus Nuncius 13 marzo 1610 ) porta “il suo caso scientifico in mezzo alla gente, come Lutero aveva fatto con le tesi religiose”. Con lui nasce, nella forma e nello spirito, la comunicazione scientifica moderna.

3 le decisioni rilevanti sono prese dalla comunità scientifica in compartecipazione con altri gruppi sociali. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 3

4 Cos’è la scienza? …… quell’insieme di conoscenza ordinate e coerenti, organizzate logicamente a partire da principî fissati univocamente e ottenute con metodologie rigorose, secondo criteri propri delle diverse epoche storiche” …..(Ziman) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 4

5 filosofo - metodo storico – successione processi psicologo – processi mentali sociologo corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 5

6 “la scienza è un’istituzione sociale dedita alla costruzione di un consenso razionale d’opinione sul più vasto campo possibile” (Ziman) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 6

7 lo scienziato osserva la natura (le osservazioni al cannocchiale) – azione privata lo scienziato comunica i risultati delle sue interrogazioni (la pubblicazione del Siderus Nuncius) – azione pubblica corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 7

8 “Il principio basilare della scienza è che i risultati della ricerca devono essere resi pubblici. Qualsiasi cosa gli scienziati pensino o dicano individualmente, le loro scoperte non possono essere considerate come appartenenti alla conoscenza scientifica finché non sono state riferite e registrate in modo permanente”. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 8

9 “Il sistema di comunicazione è l’istituzione sociale fondamentale della scienza” corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 9

10 Cos’è la comunicazione della scienza comunicazione formale comunicazione rilevante corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 10

11 Scienza accademica 1.Comunitarismo 2.Universalismo 3.Disinteresse 4.Originalità 5.Scetticismo sistematico corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 11

12 chi ha la competenza e il titolo per effettuare scelte rilevanti? nasce il problema e la grande opportunità del rapporto tra scienza e società corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 12

13 1980 nasce la scienza imprenditrice. • viene concesso il primo brevetto per un batterio geneticamente modificato (primo organismo brevettato) • l’Università di Stanford ha posto la protezione intellettuale sulla tecnica di clonazione del DNA ricombinante • il Congresso degli Usa promulga il Bayh – Dole Act che incoraggi i centri di ricerca a brevettare le loro invenzioni corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 13

14 Scienza post accademica 1.Proprietà 2.Località 3.Autorità 4.Commissionamento 5.Ruolo dell’esperto corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 14

15 un rapporto complesso tra soggetti diversi  scienza, politica, mercato la scienza che deve ripensare ai suoi paradigmi  etica, bioetica, religione, solidarietà la politica che si trova a dover decidere per orientare lo sviluppo verso un futuro desiderabile  competitività, coesione sociale, sostenibilità (Lisbona 2010) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 15

16 La comunicazione nell’era post - accademica della scienza • La comunicazione formale è messa in discussione, a volte ridicolizzata • La comunicazione informale sta esplodendo grazie anche alla e – communication • La comunicazione pubblica ha assunto un rilievo mai avuto in precedenza. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 16

17 la comunicazione è bidirezionale: la società nelle sue diverse articolazioni (politica, economia, cultura) comunica le sue aspettative alla comunità scientifica. La società influisce con le sue opinioni/decisioni sulla ricerca. La ricerca influisce con la sua capacità di comunicare sulle opinioni/decisioni della società corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 17

18 Il modello grande fiume Una prima risposta fu il Public understanding of Science (PUS): chi sa e parla (gli scienziati) chi non sa e ascolta (la gente comune) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 18

19 Il Public Understanding of Science È un metodo top down che porta con sé l’intrinseca idea di poter influenzare, con il giusto flusso di informazioni e di valori, le visioni del mondo, l’attitudine e persino i comportamenti “scientifici” delle persone non esperte, non informate. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 19

20 Il punto essenziale.. è che il destino di ciò che diciamo e che facciamo è nelle mani degli utilizzatori finali (Latour). corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 20

21 Come si formano le conoscenze e le opinioni sulla scienza? Schemi e immagini diversi dell’impatto della scienza sulla società conducono, ad esempio, a differenti interpretazioni dello stesso avvenimento, notizia, scoperta scientifica, nonché a diverse reazioni nei suoi confronti. Una volta adottati essi effettivamente hanno la capacità di orientare l’azione del gruppo o della persona. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 21

22 Una azione di comunicazione culturale modernamente intesa, e ancora di più di diffusione della cultura scientifica, deve operare non a livello di materie e di discipline ma deve saper entrare nei”paesaggi mentali” della gente nei suoi modelli e nelle sue immagini. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 22

23 La comunicazione della scienza non è più semplice divulgazione, bensì un processo in cui diversi soggetti producono conoscenze, messaggi, atteggiamenti e nuove pratiche accettate da tutti. corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 23

24 Il modello della rete di informazioni (il modello Venezia sensu P. Greco) altri scienziati autorità istituzionali funzionari manager dell’industria politici membri delle ngo operatori dei media opinion makers diversi pubblici tecnici (insegnanti, medici ingegneri, …) pubblico generico corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 24

25 I diversi pubblici rilevanti stabiliscono un sistema di comunicazione a più centri, tutti interconnessi con (quasi) tutti, ma non tutti del medesimo peso nella assunzione di decisioni. Lo scienziato non è più al vertice della catena dell’informazione. L’informazione si fa in forma di network. Si tratta di un vero modello dialogico (di scambio e di partecipazione) tra scienza e società corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 25

26 Principio di indeterminazione della comunicazione scientifica (postulato di P. Greco)  r x  c  k  r errore associato al rigore  c errore associato alla comunicabilità kcostante che varia al variare dei soggetti che comunicano scienza (piccola nel dialogo tra due fisici, grande nel dialogo tra un fisico e un medico o tra un fisico e un letterato) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 26

27 (congettura di Michele Lanzinger) k  0 per t  se per: K intendiamo la distanza tra chi parla e chi ascolta e se per t intendiamo: un po’ di ispirazione, tanta traspirazione e tanta buona volontà) corso comunicazione della scienza dott.Michele Lanzinger 27


Scaricare ppt "La comunicazione nell’era post – accademica della scienza Lezione1.2 corso comunicazione della scienza 2008 - 2009 dott.Michele Lanzinger 1 “vision” da."

Presentazioni simili


Annunci Google