La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IO, INTERNET E IL COMPUTER di Elena Maria Brasca 3808368.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IO, INTERNET E IL COMPUTER di Elena Maria Brasca 3808368."— Transcript della presentazione:

1 IO, INTERNET E IL COMPUTER di Elena Maria Brasca

2 DOVE TUTTO E NATO… Il mio primo incontro con il computer è avvenuto nel 1995, avevo 5 anni e mi accorsi di uno strano «aggeggio» simile al televisore ma senza telecomando, che aveva un oggetto attaccato con lettere e numeri e un secondo oggetto che si spostava sul tavolo e quando cadeva e si apriva usciva fuori una pallina.

3 Non mi ricordo il mio stupore o il mio primo pensiero di fronte all «intruso» ma ricordo che i miei fratelli lo chiamavano «AMIGA» e ci passavano molte ore davanti. Credo che questo fu il motivo per cui mi interessai al computer: vedere i miei fratelli divertirsi a schiacciare tasti, muovere il mouse…

4

5 Col passare del tempo presi familiarità con il computer: sapevo accenderlo, inserire il «dischetto» con su scritto «battle bomb» e aspettare papà. Il gioco consisteva nel far aprire dei percorsi facendo esplodere delle bombe per fuggire dal nemico. Il mio compito? Cliccare la lettera «X» ogni volta che papà me lo diceva per far esplodere la bomba.

6 FACCIAMO UN PASSO AVANTI… Nella mia scuola delle elementari di computer non se ne erano mai visti in classe…io avevo la fortuna di averlo a casa quindi non sentivo la necessità di averlo anche a scuola. Se non che un giorno un mio compagno si ruppe il braccio destro e non potendo più scrivere suo padre chiese di poter fargli usare il computer. E fu così che il computer arrivò a scuola!

7 Ma non fu in quel momento che conobbi veramente il computer. Col passare del tempo continuavo a scoprire giochi nuovi da poter fare da sola…quindi solo la dimensione ludica del computer stavo imparando a conoscere.

8 FINALMENTE LINFORMATICA Solo alle medie il computer iniziò ad avere anche una dimensione diversa da quella ludica. Nelle ore di educazione tecnica, infatti, mi insegnavano a fare documenti in word, aprire e salvare file, fare ricerche di immagini usando Internet.

9 Ma anche nella dimensione ludica ripensandoci si sviluppava anche laspetto cognitivo…

10 Al liceo posso dire di aver raggiunto una buona competenza a livello informatico nellutilizzo di programmi quali Microsoft Word, Power Point, Excel che mi hanno portato a diventare sempre più creativa nel fare schemi, presentazioni…

11 Solo arrivata al liceo capì la magia di Internet ma anche la sua pericolosità. Se da una parte grazie allutilizzo di internet i tempi venivano considerevolmente ridotti in particolare nelle ricerche che di solito conducevo sfogliando libri dallaltra era il mezzo che mi risparmiava la fatica ad esempio quando veniva chiesto di leggere un libro bastava ricercare la trama su «wikipedia» e potevo così evitare la noia della lettura

12 A FAVORECONTRO -TEMPI BREVI -PIU FONTI DI RICERCA CONTEMPORANEAMENTE -LEGGERE NOTIZIE IN TEMPO REALE -DATI PERSONALI RESI PUBBLICI -DARE COME CERTA E VERITIERA LA FONTE DA CUI SI TRAGGONO INFORMAZIONI

13 WINDOWS LIVE MESSENGER

14 MSN è stata una scoperta molto utile in quanto potevo parlare ad amici che non vedevo da tanto tempo e con più di uno alla volta creando una chat. A essere sincera mi ci è voluto un po di tempo per capire come funzionava, a volte chiedevo alle mie amiche altre andando per tentativi scoprivo delle funzioni molto divertenti. La mia preferita era far comparire sullo schermo dellamica con cui parlavo un animation che faceva qualcosa di simpatico.

15 FACEBOOK

16 Facebook potrebbe definirsi una sorta di MSN potenziato. Infatti la spettacolarità di facebook risiede nel poter ricercare persone, amiche e parenti in tutto il mondo e poterci parlare insieme. La «bacheca» personale è ciò che ti permette di comunicare ai tuoi amici cosa stai pensando, dove sei…puoi vedere ciò che piace agli altri, lo puoi commentare, approvare o disapprovare, puoi mostrare dei video divertenti o di musica che vuoi condividere…

17 SKIPE elena.brasca

18 Per i miei genitori Skipe è stato fondamentale! Mio fratello Stefano vive con la sua famiglia in Inghilterra a Londra. Mia sorella Chiara vive a Perth in Australia. Non solo il sentirci ma anche il vederci è diventato possibile grazie a questo programma, che aiuta a sentir meno nostalgia delle persone lontane!

19 X-BOX E INTERNET! Proprio cosi! Giocare con mio fratello che si trova a Londra è possibile! Grazie a collegamento con Internet e dotata di auriolare e microfono posso giocare e parlare con lui come se lo avessi seduto di fianco!

20 LUNIVERSITÀ Il computer è diventato fondamentale, Internet è diventato fondamentale. Tutto ciò che riguarda i miei studi si trova nella mia pagina personale di I-Catt dove posso iscrivermi agli esami, contattare i docenti…e Blackboard che mi tiene aggiornata sul tirocinio, sul materiale delle lezioni…

21 Purtroppo il mio computer portatile è abbastanza grande da portare in giro, fortunatamente un altro strumento mi è venuto in soccorso: il mio cellulare! Ho la possibilità, infatti, di navigare su Internet, ricevere, leggere e inviare mail, guardare le notizie in tempo reale… Purtroppo o fortunatamente dipendiamo dalla tecnologia, ma è luso che ne facciamo che comporta lutilità o la pericolosità di essa!


Scaricare ppt "IO, INTERNET E IL COMPUTER di Elena Maria Brasca 3808368."

Presentazioni simili


Annunci Google