La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALCOL EFFETTI sullORGANISMO. L ALCOL PASSA RAPIDAMENTE (30 - 90 minuti) dallo STOMACO e dalla PRIMA PARTE dell INTESTINO al SANGUE e GIUNGE ATTRAVERSO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALCOL EFFETTI sullORGANISMO. L ALCOL PASSA RAPIDAMENTE (30 - 90 minuti) dallo STOMACO e dalla PRIMA PARTE dell INTESTINO al SANGUE e GIUNGE ATTRAVERSO."— Transcript della presentazione:

1 ALCOL EFFETTI sullORGANISMO

2 L ALCOL PASSA RAPIDAMENTE ( minuti) dallo STOMACO e dalla PRIMA PARTE dell INTESTINO al SANGUE e GIUNGE ATTRAVERSO la VENA PORTA ASSORBIMENTO e DIFFUSIONE al FEGATO

3 il 10% VIENE ELIMINATO DIRETTAMENTE ATTRAVERSO il RESPIRO, il SUDORE, l URINA e il LATTE MATERNO ELIMINAZIONE il 90% VIENE ELIMINATO ATTRAVERSO il METABOLISMO del FEGATO

4 Il FEGATO TRASFORMA il 90% dell ALCOL INGERITO per l azione di ENZIMI che AUMENTANO con l ASSUNZIONE CRONICA di ALCOL TRANSAMINASI -Aspartato - aminotransferasi ( AST ) valori: per gli uomini fra 10 e 45 U/l, per le donne fra 5 e 31 U/l -Alanina - aminotransferasi ( ALT ) valori: per gli uomini fra 10 e 43 U/l, per le donne fra 5 e 36 U/l Gamma GT - (Gamma - glutamiltranspeptidasi) valori: per gli uomini fra 1 e 30 U/l, per le donne fra 1 e 20 U/l METABOLISMO dell ALCOL

5 -SOSTANZE TOSSICHE (acetaldeide, acido acetico ecc.) -ACCUMULO di TRIGLICERIDI (grassi) nel fegato (STEATOSI EPATICA) -ACCUMULO di COMPOSTI ACIDI (acido lattico ed altri) -CALORIE con AUMENTO di GRASSI nei TESSUTI e possibile OBESITÀ, sostituzione delle calorie degli alimenti con quelle inutili dell alcol -SENSO di SAZIETÀ che induce a TRASCURARE l ALIMENTAZIONE con CARENZA di SOSTANZE NUTRITIVE e VITAMINE -ESAURIMENTO delle scorte di ZUCCHERI -RIDUZIONE dell ELIMINAZIONE dell ACIDO URICO (gotta) L ALCOL nel FEGATO PRODUCE:

6 L ALCOL è una SOSTANZA DANNOSA per TUTTO l ORGANISMO NON è un ALIMENTO Amanita Muscaria: buona, ma velenosa

7 LALCOL ETILICO RIMANE ALCOL ETILICO COMUNQUE SIA ASSUNTO e l EFFETTO TOSSICO NON CAMBIA NON cè DIFFERENZA tra l ALCOL CONTENUTO nel cosiddetto BUON VINO e quello CONTENUTO nel VINO SCADENTE NON si PUÒ AFFERMARE che cè un ALCOL BUONO ed un ALCOL CATTIVO ALCOL ETILICO FORMULA: C 2 H 5 OH

8 DONNA e ALCOL : La DONNA è BIOLOGICAMENTE più SENSIBILE dell UOMO agli EFFETTI dell ALCOL, perché ha una RIDOTTA CAPACITÀ di METABOLIZZARE l ETANOLO, avendo MINORE PRODUZIONE nello STOMACO dell ENZIMA ALCOL - DEIDROGENASI (ADH). I DANNI al FEGATO sono più GRAVI e INSORGONO in TEMPI più BREVI rispetto all UOMO, per il PASSAGGIO più DIRETTO dell ALCOL dallo STOMACO al FEGATO.

9 DONNA e ALCOL : A PARITÀ di ASSUNZIONE di ALCOL la DONNA si UBRIACA più FACILMENTE, ha MINORE CAPACITÀ di CONTROLLARE il PROPRIO COMPORTAMENTO, con MAGGIORE PERICOLO di RIMANERE VITTIMA di INCIDENTI e VIOLENZE

10 ALCOL DANNI FISICI e PSICHICI FARMACI William Hogarth - Gin Lane 1751

11 -INCIDENTI e TRAUMI -CONSEGUENZE di RISSE -PANCREATITE, INFARTO ecc. EFFETTI e DANNI FISICI: ACUTI CRONICI -LESIONI al CERVELLO -NEUROPATIA PERIFERICA -IPERTENSIONE ARTERIOSA -MALATTIE CARDIACHE -TUMORI BOCCA, GOLA, ESOFAGO e STOMACO -CIRROSI EPATICA e CANCRO - CIRROSI -PANCREATITE CRONICA -ALTERAZIONI ENDOCRINE e IMMUNITARIE

12 SISTEMA NERVOSO - TRAUMI CRANICI con POSSIBILI EMATOMI nel CERVELLO -ATROFIA CEREBRALE con RIDUZIONE del VOLUME del CERVELLO, PROGRESSIVA PERDITA della MEMORIA e delle CAPACITÀ MENTALI (demenza alcolica) - CONVULSIONI con PERDITA di COSCIENZA, INCONTINENZA e DISORIENTAMENTO -POLINEURITE ALCOLICA con FORMICOLII, DOLORI NOTTURNI, DISTURBI MOTORI

13 CUORE e CIRCOLAZIONE -INFARTO - IPERTENSIONE ARTERIOSA - MIOCARDIOPATIA ALCOLICA - CORONAROPATIA -ANEMIA con POCHI GLOBULI ROSSI MOLTO GROSSI per CARENZA di VITAMINA B12

14 APPARATO DIGERENTE BOCCA: TUMORI STOMACO: -GASTRITI -ULCERE -TUMORI INTESTINO: - SCARSO ASSORBIMENTO -DIARREA ESOFAGO: - ESOFAGITI -VARICI ESOFAGEE -TUMORI

15 - PANCREATITE ACUTA - PANCREATITE CRONICA PANCREAS FEGATO - STEATOSI (accumulo di grasso nel fegato) -EPATITE ACUTA -EPATITE CRONICA -CIRROSI -CANCRO CIRROSI PANCREAS cistifellea stomaco dotto biliare duodeno dotto pancreatico

16 APPARATO RIPRODUTTIVO -RIDOTTA FERTILITÀ -DIMINUZIONE del DESIDERIO SESSUALE -ALTERAZIONI ORMONALI con FEMMINILIZZAZIONE del MASCHIO (perdita dei peli, crescita delle mammelle ecc.)

17 -ABORTO -RITARDATO ACCRESCIMENTO del FETO -PARTO PREMATURO -BASSO PESO alla NASCITA ALCOL in GRAVIDANZA AUMENTATO RISCHIO di: SINDROME ALCOL - FETALE -RITARDO MENTALE -MICROCEFALIA -MALFORMAZIONI SCHELETRICHE

18 ALCOL e AIDS MAGGIORI PROBABILITÀ di COMPORTAMENTI a RISCHIO LALCOL DIMINUISCE le DIFESE della MUCOSA ORALE (tessuto che riveste l interno della bocca) In CASO di SESSO ORALE ATTIVO, il RISCHIO di CONTAGIO AUMENTA da 3 a 6 VOLTE con la SEMPLICE INGESTIONE di UNA BIRRA

19 Il CONSUMO di ALCOL CAUSA EFFETTI TOSSICI e DANNI CRONICI all ORGANISMO. Un SECOLO FA in ITALIA l ATTESA di VITA era di circa 42 anni, ATTUALMENTE è di oltre 80 anni. Perciò OGGI si RILEVANO più FACILMENTE le CONSEGUENZE di un USO PROLUNGATO di ALCOL anche in QUANTITÀ MODERATE. I BEVITORI anche MODERATI hanno in MEDIA una DURATA di VITA INFERIORE agli ASTEMI. ALCOL e DURATA della VITA : ANALOGAMENTE ACCADE con il FUMO

20 L ALCOL INTERFERISCE con NUMEROSI FARMACI con AUMENTO o DIMINUZIONE del LORO EFFETTO ALCOL e FARMACI

21 l N.B.: l EFFETTO è DIVERSO e SPESSO OPPOSTO in CASO di INTOSSICAZIONE ALCOLICA ACUTA o di ALCOLISMO ANSIOLITICI ANTIDEPRESSIVI IPNOTICI e SEDATIVI BARBITURICI ANALGESICI ANTISTAMINICI ALCOL e FARMACI

22 ANTIEPILETTICI FARMACI per il DIABETE FARMACI per il CUORE ALCOL e FARMACI l N.B.: l EFFETTO è DIVERSO e SPESSO OPPOSTO in CASO di INTOSSICAZIONE ALCOLICA ACUTA o di ALCOLISMO

23 CON: PARACETAMOLO (es. Tachipirina ® ) ANTIMICOTICI ANESTETICI l N.B.: l EFFETTO è DIVERSO e SPESSO OPPOSTO in CASO di INTOSSICAZIONE ALCOLICA ACUTA o di ALCOLISMO ALCOL e FARMACI

24 NON ESISTONO FARMACI SPECIFICI per lALCOLISMO FARMACI come: ANTIDEPRESSIVI (Prozac ®, Citalopram ecc.) ANTABUSE ® - ETILTOX® ALCOVER ® POSSONO AIUTARE nelle FASI INIZIALI dell ASTINENZA MA da SOLI NON SONO RISOLUTIVI SE NON SI CAMBIA lo STILE di VITA

25 ANTABUSE ® (Disulfiram) interferisce nell organismo col normale metabolismo dell alcool. Quando un paziente durante il trattamento ingerisce dell alcool, si manifestano marcati sintomi entro 10 minuti: -nausea e vomito -rossore e sensazione di calore al volto, alla parte superiore del torace ed agli arti -tachicardia -difficoltà respiratorie -ipotensione e collasso circolatorio. Questi sintomi persistono fino all eliminazione dell alcool. Il marcato malessere provocato dalla reazione Antabuse/Alcool produce senso di repulsione alle bevande alcooliche. La somministrazione regolare di Antabuse ®, unitamente alla socioterapia (CLUB), consente una disassuefazione efficace degli alcoolisti cronici non ospedalizzati.

26 ALCOVER ® Sciroppo al 17,5% (Acido 4-idrossibutirrico) Aiuta: - il controllo della sindrome di astinenza da alcol etilico. - nella fase iniziale del trattamento multimodale (non solo farmaci, ma psicologi, psichiatri, gruppi ecc.) della dipendenza alcolica. - nel trattamento prolungato della dipendenza alcolica resistente ad ogni altra cura, quando sono presenti malattie aggravate dall assunzione di alcol etilico. ALCOVER ® deve essere impiegato sotto controllo medico e deve essere assunto in presenza di una persona direttamente delegata dal medico quando trattasi di pazienti affetti da deterioramento mentale o da grave spinta al bere, dotati di ridotta capacità di intendere e di volere. LAlcover ® presenta un livello di tossicità molto bassa, con pochi effetti collaterali, ma una ridotta efficacia rispetto allAntabuse ®. La somministrazione regolare di ALCOVER ®, unitamente alla socioterapia (CLUB), consente una disassuefazione efficace degli alcoolisti cronici non ospedalizzati.

27 -TEMPI di REAZIONE ALLUNGATI -ALTERAZIONI del CONTROLLO EMOTIVO -SUICIDIO EFFETTI e DANNI PSICHICI: ACUTI CRONICI - DIPENDENZA ed ASSUEFAZIONE -DEPRESSIONE - ALTERAZIONI della MEMORIA a BREVE TERMINE -ALLUCINAZIONI PERSECUTORIE VISIVE e UDITIVE -DEMENZA -DELIRIUM TREMENS

28 PSICHE DELIRIUM TREMENS: PROFONDA CONFUSIONE, AGITAZIONE, TREMORI ed ALLUCINAZIONI ALLUCINAZIONI VISIVE: IMMAGINI di PICCOLI ANIMALI (ragni, scarafaggi, topi, formiche …) ALLUCINAZIONI UDITIVE: PERCEZIONE di VOCI MINACCIOSE, INSULTANTI e PERSECUTORIE DELIRIO CRONICO di GELOSIA: AGGRESSIVITÀ nei CONFRONTI del PARTENR e/o del PRESUNTO RIVALE DISTURBI dell UMORE e del SONNO

29 DAPPRIMA: EUFORIA, DISIBINIZIONE, PERDITA dell AUTO - CONTROLLO POI: MALINCONIA, DEPRESSIONE, SONNOLENZA - SONNO la CLASSICA SBORNIA: CONSEGUENZA di ASSUNZIONE di BEVANDE ALCOLICHE in QUANTITÀ SIGNIFICATIVE con EFFETTI sul SISTEMA NERVOSO CENTRALE J. De Ribera Spagnoletto – Sileno Ebbro

30 TASSO o PERCENTUALE di ALCOL nel SANGUE ESPRESSI in MILLESIMI ( ) o grammi al litro (g/L) ALCOLEMIA: ETILOMETRO: INDICA la CONCENTRAZIONE di ALCOL nel SANGUE MISURANDO l ALCOL nell ALITO

31 EUFORIA ALCOLEMIA da 0,5 a 1 N.B.: 0,5 o 0,5 g/L è il TASSO LIMITE di ALCOLEMIA per chi GUIDA in ITALIA MINOR CONCENTRAZIONE MOVIMENTI PIÙ INCERTI MAGGIORE TEMPO di REAZIONE DISINIBIZIONE SOPRAVALUTAZIONE delle PROPRIE CAPACITÀ

32 EBBREZZA ALCOLEMIA a 1,5 ROSSORE al VOLTO AUMENTO della FREQUENZA RESPIRATORIA AUMENTO della FREQUENZA CARDIACA LOQUACITÀ, DISLALIA e STATO CONFUSIONALE ROSSORE al VOLTO INSTABILITÀ EMOTIVA

33 UBRIACHEZZA (MOLESTA) ALCOLEMIA a 2 INCOERENZA MANCANZA di AUTOCONTROLLO MOVIMENTI SCOORDINATI RIDOTTA SENSIBILITÀ alDOLORE, al CALDO ed al FREDDO

34 UBRIACHEZZA GRAVE ALCOLEMIA a 3 DIPLOPIA (VEDERE DOPPIO) CONFUSIONE MENTALE RALLENTAMENTO GRAVE dei RIFLESSI MOVIMENTI MOLTO SCOORDINATI SONNO

35 COMA ALCOLEMIA a 4 PERDITA DURATURA della COSCIENZA ASSENZA di SENSIBILITÀ ASSENZA di RIFLESSI

36 PARALISI RESPIRATORIA PERICOLO di MORTE ALCOLEMIA a 5


Scaricare ppt "ALCOL EFFETTI sullORGANISMO. L ALCOL PASSA RAPIDAMENTE (30 - 90 minuti) dallo STOMACO e dalla PRIMA PARTE dell INTESTINO al SANGUE e GIUNGE ATTRAVERSO."

Presentazioni simili


Annunci Google