La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SISTEMA I.S.I.S. 1 Ministero della Giustizia Dipartimento Giustizia Minorile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SISTEMA I.S.I.S. 1 Ministero della Giustizia Dipartimento Giustizia Minorile."— Transcript della presentazione:

1 IL SISTEMA I.S.I.S. 1 Ministero della Giustizia Dipartimento Giustizia Minorile

2 IL SISTEMA I.S.I.S. 2 LA FILOSOFIA DELLINTERVENTO La lotta allesclusione sociale, insieme alla determinazione di pari opportunità di accesso alla vita produttiva ed al benessere sociale di categorie più deboli e a rischio richiede lo sviluppo di politiche sociali innovative, fondate sul policentrismo di interventi e viene attuata mediante lo sviluppo di partenariati territoriali (cap. 3 Proposta di PIC Equal)

3 IL SISTEMA I.S.I.S. 3 Parole Chiave Un progetto Accoglienza Condivisione e Convivialità Cittadinanza e Partecipazione Futuro

4 IL SISTEMA I.S.I.S. 4 FORZA E DI INNOVAZIONE Lapporto della MEDIAEDUCATION Lapproccio del LAVORO DI RETE NELLA RETE Per costruire NUOVA CITTADINANZA

5 IL SISTEMA I.S.I.S. 5 UN PROGETTO INNOVATIVO DI MEDIAEDUCATION Per la promozione e lintegrazione di soggetti svantaggiati con lobiettivo di: Educare ai media: per ricostruire la coscienza, per ridurre il gap socio culturale Educare con i media: per liberare le potenzialità Educare per i media: per una lettura critica di vecchi e nuovi media

6 IL SISTEMA I.S.I.S. 6 UN PROGETTO INNOVATIVO DI STRATEGIA DI RETE Il lavoro di rete non è solo un modo di lavorare, una diversa prospettiva di accostamento alla risoluzione dei problemi, è soprattutto una mentalità. E una prospettiva di pensiero integrata, in grado di generare o comprendere al suo interno teorie, modelli, tecniche di lavoro di tipo pluridimensionale (Maguire, 1994)

7 IL SISTEMA I.S.I.S. 7 LA STRATEGIA - 1 Il recupero e la valorizzazione di una vision nazionale ed europea in materia di cittadinanza Lattenzione ai contesti locali Il recupero e la valorizzazione di una vision sovra-territoriale in materia di drop out Lutilizzo delle Tecnologie di Informazione e Comunicazione (I.T.C.) per il Management del progetto (compreso giustizia minorile) Il lavoro per obiettivi e di workflow management

8 IL SISTEMA I.S.I.S. 8 LA STRATEGIA - 2 Il valore aggiunto alle azioni di inclusione socio-occupazionali e di promozione della sicurezza Lapproccio alla programmazione Stretta integrazione nellambito delle strategie di progetto Lapproccio valutativo multidimensionale e pluralistico Pari opportunità tra gli uomini e le donne Lapproccio buttom up

9 IL SISTEMA I.S.I.S. 9

10 10 PLANNING DI PROGETTO

11 IL SISTEMA I.S.I.S. 11 UNA RETE ATTIVATA PER … Il coordinamento complessivo di tutte le azioni progettuali, attraverso un raccordo costante e sinergico di tutti gli interlocutori coinvolti Lo stimolo della riflessione e delle elaborazioni di contenuti in grado di conferire valore aggiunto al sistema La diffusione di una cultura collaborativa La messa in rete di idee, competenze ed esperienze Lelaborazione e la gestione di interventi congiunti Il coordinamento della rivista telematica predisposta dai ragazzi Laffermazione di un ruolo propositivo e sinergico del sistema ISIS nel campo della sicurezza e della prevenzione della devianza giovanile.

12 IL SISTEMA I.S.I.S. 12 ALLARGAMENTO DELLA RETE Comunita della giustizia minorile o convenzionate Agenzie scolastiche e formative Uffici di servizio sociale territoriale Agenzie educative Centri di aggregazione giovanile presenti sul territorio Assessorati alle politiche sociali e giovanili Comuni e Province interessate dalle attività progettuali Associazioni e reti giovanili

13 IL SISTEMA I.S.I.S. 13 DESTINATARI DEL PROGETTO Operatori dei servizi della giustizia minorile Operatori delle comunità convenzionate con la giustizia minorile Operatori dei centri polivalenti territoriali 269 ragazzi (10 per ciascuna delle 29 sedi attivate) ospiti delle comunità, inviati dai Servizi della Giustizia minorile o segnalati dalle Agenzie sociali ed educative del territorio Servizi della giustizia minorile e servizi di enti privati che accolgono giovani presi in carico dai servizi della giustizia minorile Scuole interessate a partecipare ad attività di scambio con i giovani, le comunità ed i centri coinvolti nel progetto

14 IL SISTEMA I.S.I.S. 14 I LABORATORI Totale29 Basilicata2 Calabria4 Campania7 Puglia5 Sardegna3 Sicilia8

15 IL SISTEMA I.S.I.S. 15 Totale260 SESSO Femmine27,30 % Maschi72,70 % Età media17,6 TITOLO DI STUDIO Licenza elementare31,20 Licenza media65,20 Nessun titolo3,60 I RAGAZZI DI ISIS

16 IL SISTEMA I.S.I.S. 16 I RAGAZZI DI ISIS

17 IL SISTEMA I.S.I.S. 17 % E SEGNALATO DALLA GIUSTIZIA MIN. 38,34 % 76,19 % E DISOCCUPATO 76,19 % 87,87 % HA DIFFICOLTA RELAZIONALI 87,87 % 13,58 % HA PARTECIPATO AD ALTRI PROGETTI 13,58 % I RAGAZZI DI ISIS

18 IL SISTEMA I.S.I.S. 18

19 IL SISTEMA I.S.I.S. 19

20 IL SISTEMA I.S.I.S. 20 RISULTATI DEL QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE FINALE

21 IL SISTEMA I.S.I.S. 21

22 IL SISTEMA I.S.I.S. 22

23 IL SISTEMA I.S.I.S. 23

24 IL SISTEMA I.S.I.S. 24

25 IL SISTEMA I.S.I.S. 25

26 IL SISTEMA I.S.I.S. 26

27 IL SISTEMA I.S.I.S. 27 Prodotti realizzati dai ragazzi nei laboratori

28 IL SISTEMA I.S.I.S. 28 Uno spazio con i giovani

29 IL SISTEMA I.S.I.S. 29 Che cosè Ia mm online.it è lorgano di informazione, il luogo di interscambio comunicativo ed esperienziale dei giovani inseriti nel Progetto I.S.I.S. Semanticamente si fa derivare il titolo della testata dal lemma, comune a diversi dialetti del Sud Italia, «IAMM», ovvero andiamo, + linglese «on line», cioè in linea / nella rete.

30 IL SISTEMA I.S.I.S. 30

31 IL SISTEMA I.S.I.S. 31 Ia mm online.it un pensatoio per tutte le stagioni (1) Lhome page è strutturata secondo una doppia possibilità di navigazione: da una parte abbiamo una struttura istituzionale, costituita da notizie di interesse generale e provenienti da tutte le sedi coinvolte nel progetto; sullaltro versante abbiamo unarea completamente free che racchiude i Blog che saranno creati (e i loro bloggers) e le rubriche, che abbiamo accorpato in un unico blocco chiamato Penso e scrivo. Spazio alle opinioni con i sondaggi!!!

32 IL SISTEMA I.S.I.S. 32 Ia mm online.it un pensatoio per tutte le stagioni (2) Si offre ai ragazzi una prima occasione di confronto e di scambio con la misura della complessità che caratterizza il mondo esterno (rispetto a quello del sistema dei servizi tutelari nei quali è accolto). Il ragazzo, accompagnato dalloperatore, potrà quindi imparare ad orientare le proprie scelte, a partecipare attivamente con le proprie proposte, a giudicare criticamente ed a misurarsi con il dinamismo delle cose, nella logica dellamediaeducation

33 IL SISTEMA I.S.I.S. 33 Il web journal raggiunge due obiettivi evidenziati del progetto, cioè realizzare: il luogo della condivisione-comunicazione (giornalino) la comunità virtuale e aggregativa (blog ragazzi). Iammonline.it attiva iniziative utili a favorire la partecipazione dei giovani al progetto e alla gestione di un sito web attraverso il quale parlarsi, ascoltarsi, comunicare, riflettere ed apprendere, nella logica della mediaeducation e della Cittadinanza attiva

34 IL SISTEMA I.S.I.S. 34 I NUMERI DEL WEB Accessi Blog "ragazzidiisis" Accessi Blog MediamoISIS Accessi al sito progetto ISIS

35 IL SISTEMA I.S.I.S. 35 I numeri dei BLOG SettoriPostCommentiArgomenti Arte202 Cre…azioni3016 Giochi e videogiochi101 Il muretto La mia vita55119 Libri e fumetti303 Microchat02931 Moda e bellezza301 Musica633 Noi e gli altri601 Società303 Speciale Giffoni Film Festival23143 Speciale Informazione202 Spettacolo402 Sport1853 Tempo libero933 Viaggi201 Totali

36 IL SISTEMA I.S.I.S. 36 GLI OPERATORI

37 IL SISTEMA I.S.I.S. 37 Operatori coinvolti nel ProgettoN° Staff centrale e regionale12 Staff Centrale Giustizia Minorile6 Staff regionali di progetto12 Referenti Regionali Giustizia Minorile5 Responsabili Centri ISIS29 Operatori Comunicazione Centri ISIS29 Operatori Informatica Centri ISIS29 Operatori Locali Giustizia Minorile24 Totale146

38 IL SISTEMA I.S.I.S. 38

39 IL SISTEMA I.S.I.S. 39

40 IL SISTEMA I.S.I.S. 40

41 IL SISTEMA I.S.I.S. 41 OPERATORI COMUNICAZIONE

42 IL SISTEMA I.S.I.S. 42 I WORKSHOP

43 IL SISTEMA I.S.I.S. 43 I WORKSHOP DI FORMAZIONE TEMI: Il progetto ISIS: attivare una società dellinformazione per linclusione sociale dei giovani Nuovi e vecchi linguaggi delle adolescenze Quali sperimentazioni efficaci per linclusione sociale e lavorativa dei giovani Agenzie educative in rete: percorsi possibili nelle riforme dei sistemi Percorsi di accompagnamento: possibili ruoli dell amico adulto e del gruppo dei pari

44 IL SISTEMA I.S.I.S. 44 OBIETTIVI FORMATIVI 1 SCARSO 5 OTTIMO

45 IL SISTEMA I.S.I.S. 45 CLIMA DEL SEMINARIO 1 SCARSO 5 OTTIMO

46 IL SISTEMA I.S.I.S. 46 RETE ISIS - SCUOLE OBIETTIVO: Promuovere lintegrazione sistemica tra il mondo dei servizi di accoglienza e quello delleducation, attraverso la definizione di specifici protocolli e strumenti per lo scambio di competenze, esperienze e buone prassi. Sono previsti tre livelli di attività: Sensibilizzazione Confronto Scambio

47 IL SISTEMA I.S.I.S. 47 RETE ISIS - SCUOLE CONFRONTO: Viene promossa una attività di confronto/discussione su alcune aree focus che potrebbero interessare i docenti delle scuole e gli operatori di ISIS: Cittadinanza attiva ed educazione alla legalità Cooperative learning ed educazione tra pari Lavoro di rete e ruolo degli adulti Mediaeducation e Nuove tecnologie

48 IL SISTEMA I.S.I.S. 48 RETE ISIS - SCUOLE SCAMBIO Vengono rilevati alcuni ambiti di scambio : Individuare sul sito un area per la presentazione di buone pratiche sulle tematiche dei focus Promuovere lutilizzo del sito internet, quale mezzo di collegamento tra le scuole e i centri ISIS Attivare dei laboratori locali di rete di confronto e disseminazione delle attività dei work shop

49 IL SISTEMA I.S.I.S. 49 Durante lintera durata del progetto sono state contattate e coinvolte, in attività di sensibilizzazione e diffusione dellidea progettuale, più di 136 grazie anche alla collaborazione dellAssociazione Libera che ha messo a disposizione la propria rete. REGIONENUMERO SCUOLE CAMPANIA86 SICILIA42 CALABRIA8

50 IL SISTEMA I.S.I.S. 50

51 IL SISTEMA I.S.I.S. 51 RETE ISIS Operatori Centri Isis Scuole Enti Locali KNOWLEDGE MANAGEMENT PROGETTAZIONE FORMAZIONE ORGANIZZAZIONE EVENTI TESTIMONIAL RICERCA SPONSOR PRODUZIONE GADGET SERVIZI INFORMATICI RETE GIOVANI Scuole Centri Isis Associazioni Agenzie Altri SERVIZI STRATEGICI SITI DINAMICI BLOG WIKI GIORNALINO ON LINE CHAT MAILING

52 IL SISTEMA I.S.I.S. 52 ISIS – scommesse in strada … ISIS nelle geografie: le RETI ISIS nelle storie da costruire: educare al lavoro ISIS negli stili e nei linguaggi giovanili:

53 IL SISTEMA I.S.I.S. 53 Visibilità del progetto sul territorio Interesse del territorio al progetto (cittadini, istituzioni, enti locali, enti no profit, …) Capacità di attivazione del supporto delle Istituzioni territoriali (Comune, Distretti SS, Provincia, Regione) Possibilità di ottenere finanziamenti locali o regionali per la prosecuzione delle attività Sensibilizzazione dei mass – media al progetto (collaborazioni, interessi, servizi ed articoli pubblicati, …) Possibilità di ampliare la rete dei Centri ISIS territoriali INDICATORI ESTERNI DI PROSECUZIONE

54 IL SISTEMA I.S.I.S. 54 Interesse/Disponibilità degli enti, dei responsabili dei Centri e degli operatori a condividere la vision e la mission del progetto ISIS ed a continuare lesperienza Presenza di un laboratorio informatico/ multimediale allinterno del Centro ISIS (CAG o di una comunità educativa) Riconoscimento/legittimazione dellente da parte dei servizi della giustizia minorile Attuale o potenziale possibilità di attivare scambi e progettualità integrate con le scuole ed enti di formazione professionale del territorio Attuale o potenziale presenza del Centro ISIS nella rete lavoro del territorio Esperienza del Centro nei processi di inclusione socio - lavorativa INDICATORI INTERNI DI PROSECUZIONE

55 IL SISTEMA I.S.I.S. 55 PIANO DI CONSOLIDAMENTO –PARTECIPAZIONE, CITTADINANZA E GIORNALINO WEB Consolidare lesperienza del giornalino web e delle sedi redazionali (centri multimediali) attivate sul territorio. –I CENTRI ISIS TERRITORIALI * Consolidare ed ampliare il numero dei centri multimediali, prevedendo almeno un centro in ogni provincia delle regioni del Mezzogiorno ed allargando la rete ad altre regioni dItalia * Organizzare iniziative regionali e nazionali di incontro tra i giovani coinvolti nel progetto. –LE RETI GEOGRAFICHE * Coinvolgere gli enti locali e le regioni presso i quali si sta sviluppando lesperienza per attivare iniziative di sostegno alle attività progettuali * Collegare le azioni del Progetto ISIS alle azioni realizzate attraverso il Progetto Gio Rap che ha consentito lattivazione del Coordinamento Nazionale giovani rappresentanti. * Promuovere iniziative di scambio con altri paesi europei e del mediterraneo.

56 IL SISTEMA I.S.I.S. 56 PIANO DI CONSOLIDAMENTO –MEDIA E PEER EDUCATION Proseguire il processo di ricerca/intervento sui temi della media education, della peer education e della cooperative learning ed attivare un processo laboratoriale finalizzato alla realizzazione di una pubblicazione sullesperienza realizzata attraverso il progetto. –MASS MEDIA E CULTURA * Consolidatre la collaborazione con zai.net ed individuare altri network interessati a promuovere le attività ed i giovani del progetto ISIS. *Consolidare la collaborazione con il Giffoni Film Festival e con altri enti ed eventi culturali, artistici, sportivi interessati a promuovere le attività ed i giovani del progetto ISIS. –ATTIVARE LA RETE LAVORO ISIS * Attivare servizi informativi per linclusione lavorativa dei giovani dei centri

57 IL SISTEMA I.S.I.S. 57 Ho fatto il mio dovere nei confronti del mio scolaro se ho fatto di lui un uomo migliore e se nel far questo ho utilizzato tutte le mie risorse. Questo mi basta. Ciò di cui abbiamo bisogno sono educatori forniti di originalità, infiammati di zelo sincero, che pensino ogni giorno alle cose da insegnare ai loro allievi. Linsegnante non può ricavare questo tipo di conoscenze da libri noiosi. Deve utilizzare le sue capacità di osservazione e di pensiero ed impartire la sua conoscenza ai ragazzi a parole, con laiuto di un mestiere… (Gandhi – Villaggio e autonomia)

58 IL SISTEMA I.S.I.S. 58 P.A. APERTA 2005 Premio alle migliori azioni per rendere accessibili le amministrazioni i servizi ai disabili e alle fasce deboli VINCITORE ASSOLUTO PER LATTENZIONE VOLTA AI GIOVANI E AL MERIDIONE, PER LA DIMENSIONE DELLINTERVENTO, 27 CENTRI MULTIMEDIALI, PER LATTENZIONE E LANALISI APPROFONDITA POSTA GIÀ IN FASE PROGETTUALE


Scaricare ppt "IL SISTEMA I.S.I.S. 1 Ministero della Giustizia Dipartimento Giustizia Minorile."

Presentazioni simili


Annunci Google