La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Seminario per Referenti di Educazione alla Salute Provincia di Torino Torino, 1 aprile 2009 kKkK Federica Vigna-Taglianti Osservatorio Epidemiologico delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Seminario per Referenti di Educazione alla Salute Provincia di Torino Torino, 1 aprile 2009 kKkK Federica Vigna-Taglianti Osservatorio Epidemiologico delle."— Transcript della presentazione:

1 Seminario per Referenti di Educazione alla Salute Provincia di Torino Torino, 1 aprile 2009 kKkK Federica Vigna-Taglianti Osservatorio Epidemiologico delle Dipendenze OED - Piemonte Università del Piemonte Orientale A.Avogadro Unplugged un programma scolastico efficace per la di prevenzione delluso di droghe, tabacco ed alcol negli adolescenti

2 Caratteristiche dello studio studio sperimentale: - cluster randomized controlled trial finanziato dalla Comunità Europea - Public Health Program centri in 7 Paesi Europei ha coinvolto 9 centri in 7 Paesi Europei coordinato dallOED - Piemonte disegnato da un gruppo di esperti internazionali supervisionato da EMCDDA principali obiettivi: europeo UnpluggedCostruire un programma europeo di prevenzione scolastica delluso di sostanze (Unplugged) Valutarne lefficacia attraverso un rigoroso disegno di studio sperimentale

3 EMCDDA ITALY / LAQUILA LAquila University ITALY / Novara Avogadro University

4 Arruolamento survey di baseline7079 studenti hanno partecipato alla survey di baseline (Novembre 2004) survey di follow-up6604 (93%) studenti hanno partecipato alla survey di follow-up (Maggio 2005), almeno 3 mesi dopo la fine del programma e 8 mesi dopo il baseline seconda survey di follow-up5812 (82%) studenti hanno partecipato alla seconda survey di follow-up (Maggio 2006), almeno 15 mesi dopo la fine del programma Il programma (Unplugged") è stato somministrato tra Novembre 2004 e Febbraio 2005 nel gruppo di intervento

5 Popolazione arruolata

6 Differenze di uso tra i sessi: sigarette

7 Differenze di uso tra i sessi: alcol

8 Differenze di uso tra i sessi: cannabis

9 Effetto del programma: fumo quotidiano

10 ALO drunkenness

11 ALO cannabis

12 Efficacia del programma a 3 e 15 mesi Tutti gli interventi vs controlli (curriculum usuale) Risultati aggiustati per la prevalenza di centro di fumo quotidiano e lo status del soggetto al baseline per quella variabile (usatore/non)

13 Effetto sugli stadi del comportamento Il programma funziona meglio nel prevenire (o ritardare) la stabilizzazione delluso più che nel promuovere la cessazione in chi già è usatore abituale

14 Ritardo nelliniziazione preventivo Leffetto preventivo è lobiettivo di questi interventi ritardante luso Tuttavia anche un effetto ritardante luso è importante gli adolescenti che cominciano a fumare in giovane età hanno una maggiore probabilità di sviluppare dipendenza (Tyas 1998) lo stesso vale per luso di droghe (Hawkins 1992) 4 volte il tasso di incidenza di dipendenza da alcol di chi ha iniziato a bere alcolici a 14 anni è 4 volte più alto di quello di chi ha iniziato a 20 anni (Grant 1997) si riduce del 14% per ogni anno di ritardo dellinizio delluso e il rischio di diventare dipendenti si riduce del 14% per ogni anno di ritardo dellinizio delluso (Grant 1997)

15 Conclusioni sullefficacia del programma Unplugged Lanalisi statistica mostra che Unplugged è efficace nel ridurre luso di droghe, alcol e sigarette al post-test alcol e cannabis E che leffetto è mantenuto per alcol e cannabis ad un anno di follow-up Il programma è efficace nel prevenire la stabilizzazione delluso più che nel promuovere la cessazione Il coinvolgimento dei genitori e dei peer leaders non sembra migliorare lefficacia del programma Effetti secondari del programma sono il miglioramento del clima di classe e del rispetto per linsegnante studi precedentirevisioni di letteratura I risultati sono coerenti con quelli ottenuti dagli studi precedenti (US) e dalle revisioni di letteratura (revisione Cochrane mostrava 19% riduzione delluso di cannabis per interventi basati sugli skills)

16 Considerazione sulletà Le prevalenze di uso a 14 anni sono già molto elevate. I programmi di prevenzione dovrebbero essere mirati ai ragazzi di max 14 anni

17 Raccomandazioni Cercare di implementare il programma in modo continuativo (no interventi spot) Implementare il programma sui ragazzi più giovani (12-13 anni) Attenzione particolare al coinvolgimento delle ragazze nelle attività (effetto dimostrato solo sulle più giovani) Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "Seminario per Referenti di Educazione alla Salute Provincia di Torino Torino, 1 aprile 2009 kKkK Federica Vigna-Taglianti Osservatorio Epidemiologico delle."

Presentazioni simili


Annunci Google