La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nadia Meini, M.Cristina Colaci, Edera Fusconi, Annalisa Rambelli LA QUALITÀ DELLINTEGRAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nadia Meini, M.Cristina Colaci, Edera Fusconi, Annalisa Rambelli LA QUALITÀ DELLINTEGRAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Nadia Meini, M.Cristina Colaci, Edera Fusconi, Annalisa Rambelli LA QUALITÀ DELLINTEGRAZIONE

2 INSIEME VERSO IL FUTURO Documentazione dei progetti di integrazione e dei percorsi integrati realizzati da alcune scuole secondarie superiori della provincia di Ravenna negli a.S , , ,

3 LE DOMANDE Quale rapporto tra le buone prassi di integrazione scolastica e la qualità della vita delle persone in situazione di handicap?

4 Chi o che cosa è in grado di affermare, costruire o garantire il "diritto" alla felicità delle persone?

5 Quale è la responsabilità della scuola nel perseguimento della felicità di una persona disabile?

6 INSIEME VERSO IL FUTURO Quadro di riferimento Caratteristiche dei progetti integrati

7 INTEGRAZIONE DI QUALITÀ DAL PEI AL PROGETTO DI VITA DALLACQUISIZIONE DI COMPETENZE ALLA CONQUISTA DELLA QUALITA DELLA VITA DA UNA PROSPETTIVA SCUOLA- CENTRICA AL LAVORO DI RETE

8 Dal PEI al PROGETTO DI VITA

9 POTENZIAMENTO DI CAPACITÀ APPRENDIMENTO E APPLICAZIONE DELLE CONOSCENZE Necessità di una NUOVA CAPACITÀ PROGETTUALE Non solo competenze scolastiche (storia, (matematica, scienze, ecc..) VALORE FORMATIVO DELLE DISCIPLINE Scelta di obiettivi effettivamente utili a promuovere la maggiore AUTONOMIA possibile nei diversi contesti di vita reale

10 POTENZIAMENTO DI CAPACITÀ -APPRENDIMENTO E APPLICAZIONE DELLE CONOSCENZE Scegliere obiettivi orientati alla vita adulta Usare modalità adulte di lavorare verso gli obiettivi imparare a lavorare, non imparare un lavoro (Montobbio e Lepri, 2000)

11 ATTIVITÀ PERSONALI -RELAZIONI INTERPERSONALI Capacità di instaurare RELAZIONI INTERPERSONALI SIGNIFICATIVE Possibilità di GESTIONE COSTRUTTIVA DEL TEMPO LIBERO sia in casa che fuori Capacità di instaurare RELAZIONI AFFETTIVE (amicizia, amore) e di vivere la propria SESSUALITA competenze per realizzare una propria VITA FAMILIARE

12 INTEGRAZIONE DI QUALITÀ tiene presente le diverse forme di funzionamento della personatiene presente le diverse forme di funzionamento della persona facilita le diverse forme di attività e di partecipazione, in relazione ai fattori ambientalifacilita le diverse forme di attività e di partecipazione, in relazione ai fattori ambientali analizza i prodotti allinterno di un sistema interrelazionaleanalizza i prodotti allinterno di un sistema interrelazionale

13 Promuovere lintegrazione scolastica, la formazione e loccupazione lavorativa contribuisce ad affermare il DIRITTO ALLA FELICITÀ ( DIRITTO ALLISTRUZIONE E AL LAVORO )

14 LAVORO DI RETE SCUOLA ASL FAMIGLIA COMUNITA ENTE LOCALE C.F.P.

15 PRESENZA ALUNNI DISABILI SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO NOSTRA PROVINCIA A.S ORDINE SCOLASTICO ALUNNI TOTALI ALUNNI DISABILI % Scuola dellInfanzia Scuola Elementare Scuola Media Scuola Superiore ,196 2,682 3,553 1,92 Totale ,467

16 IN QUALE TIPO DI SCUOLA SCUOLA SECONDARIA? 91,18% degli alunni disabili si iscrive presso gli Istituti Professionali e gli Istituti dArte

17 DOMANDE CONCRETE Come superare pregiudizi sui percorsi successivi alla Scuola Secondaria di 1° grado ? Come attivare iniziative di orientamento mirato già dai primi anni della frequenza della Scuola Secondaria di 1° grado ? Come far fronte alla necessità di risorse che permettano una reale integrazione scolastica in scuole (gli Istituti Professionali ), che già si rivolgono ad unutenza di fatto estremamente eterogenea e complessa?

18 Come organizzare, negli Istituti Professionali le attività legate alla Terza Area, intesa come area professionalizzante, rivolte agli alunni disabili ? Come realizzare effettivi Percorsi integrati che prevedano la pari dignità tra soggetti ? Come formulare le Convezioni e gli Accordi con gli Enti preposti alla Formazione Professionale e le imprese per permettere agli alunni disabili, la realizzazione di esperienze di Alternanza Scuola- Lavoro, durante il periodo estivo?

19 Come giungere a progettare ed a realizzare un sistema di crediti e di certificazioni di competenze condiviso e leggibile dal mondo del lavoro? Come rapportarsi con i Centri per limpiego? Come giungere al collocamento mirato degli studenti disabili con elevato grado di difficoltà allinserimento lavorativo sia per le disabilità sensoriali e motorie sia per le disabiltà intellettive?

20 LE SCUOLE Istituto Statale di Istruzione Professionale Stoppa – Lugo I.S.I.S. Olivetti-Callegari- Ravenna Istituto Professionale Artusi – Riolo Terme Istituto Professionale di Stato per lAgricoltura e lAmbiente Persolino- Faenza Istituto Tecnico Statale per geometri Oriani- Faenza


Scaricare ppt "Nadia Meini, M.Cristina Colaci, Edera Fusconi, Annalisa Rambelli LA QUALITÀ DELLINTEGRAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google