La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FOIBE Né più né meno che una storia italiana. Molta gente ignora perfino il significato della parola foiba: questa deriva dal latino fovea, che vuol dire.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FOIBE Né più né meno che una storia italiana. Molta gente ignora perfino il significato della parola foiba: questa deriva dal latino fovea, che vuol dire."— Transcript della presentazione:

1 FOIBE Né più né meno che una storia italiana

2 Molta gente ignora perfino il significato della parola foiba: questa deriva dal latino fovea, che vuol dire fossa, buca, trappola. Con questo termine, si intendono, nella Venezia Giulia, delle grotte carsiche, spesso terminanti in un inghiottitoio.

3 Questa è la sezione di una celebre foiba, quella di Basovizza, che, pur non essendo di origine carsica (è una miniera), dà lidea di come sia fatta una foiba.

4 Nel settembre del 1943 e tra il maggio ed il giugno del 1945, in queste cavità sparirono diverse migliaia di Italiani (la cifra esatta, forse, non si saprà mai), ad opera dei partigiani comunisti jugoslavi ed italiani che combattevano nellarmata del maresciallo Tito (Josip Broz) e, particolarmente, nel IX Korpus.

5 Il numero degli infoibati, a seconda degli istituti storici che se ne sono occupati, viene indicato tra le e le unità; ma cè chi parla di poche centinaia di vittime e chi di molte decine di migliaia: come vedremo, questa non è lunica lunica discrepanza tra le fonti.

6 La geografia delle foibe: una cartina piuttosto approssimativa

7 Una cartina più dettagliata

8 Le testimonianze fotografiche: il riconoscimento dei corpi

9 La ricomposizione delle salme

10 Come si recuperavano i corpi nel settembre 1943

11 Grappoli di infoibati a Vines (1943)

12 Infoibati…

13

14

15

16 In questa scena di riconoscimento, si nota un ufficiale della Wehrmacht: i Tedeschi hanno riconquistato lIstria…

17 Moltissimi dei morti nelle foibe erano civili: uomini, donne e, talvolta, bambini: per quale ragione furono uccisi?

18 Molti degli infoibati furono persone legate, in qualche modo, con il regime fascista: personaggi politici, miliziani, squadristi….

19 Molti furono anche i maggiorenti locali (sindaci, medici, farmacisti), visti sia come simbolo dellodiato padrone, sia come punti di riferimento della comunità italiana, le cui radici dovevano essere sradicate…..

20 Proprio in questo contesto, furono spesso perseguitati, seviziati ed uccisi parroci e sacerdoti: erano il simbolo delle comunità italiane, che avrebbero dovuto andarsene (come poi accadde).

21 Non sempre fu così, ma, in alcuni casi, gli infoibamenti ebbero carattere di vera e propria pulizia etnica, cosa che la storiografia jugoslava e oggi slovena e croata continua a negare.

22 Accanto agli infoibati, è necessario ricordare i nostri militari prigionieri, rinchiusi nei lager di Borovnica o di Skofja Loka: in molti non sarebbero tornati a casa…Ecco qualche immagine dei più fortunati:

23

24

25

26 Su questo argomento, suggeriamo due libri, di non eccelso valore storiografico, ma abbastanza noti, editi da case editrici non di nicchia e, certamente, non di parte:

27 Questa immagine, delle celebrazioni del 2004 a Basovizza, è unimmagine inusuale…

28 Fino a qualche anno fa, i mezzi dinformazione, la saggistica, i manuali scolastici e lo stesso Governo italiano mostravano di voler ignorare il dramma delle foibe, che oggi, viceversa, gode di tanta pubblicità…

29 In realtà, le foibe, gli esuli giuliano- dalmati, tutto il dramma di quelle terre, sono stati rimossi dalla memoria storica del Paese, in ossequio alla ragion di Stato: noi, invece, abbiamo lobbligo di ricordare, perché la verità storica è alla base della coscienza civile di una Nazione.

30 Ecco alcuni protagonisti di quel periodo politico:

31 Certamente, però, i tre maggiori responsabili di questi massacri furono Tito, Kardelj e Togliatti

32 Quindi, ricapitolando…..

33 Bibliografia essenziale Alberto Bobbio, La strage di Porzus - La veritа del partigiano Lino, in "Famiglia Cristiana", n. 36, 10 settembre 1997 Buvoli, Venezia Giulia 1943/1945. Foibe e deportazioni, in "Quaderni della Resistenza", Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione, n. 10, Udine 1998 M. Cesselli, Porzus due volti della Resistenza, La Pietra, Milano 1975 C. Colummi - L. Ferrari - G. Nassisi - G. Trani, Storia di un esodo. Istria , Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli- Venezia Giulia, Trieste, 1980 G. Cox, La corsa per Trieste, Editrice Goriziana, Gorizia Primo Cresta, Un partigiano dell'Osoppo al confine orientale, Del Bianco editore, Udine 1969 D. de Castro, La questione di Trieste. L'azione politica e diplomatica italiana dal 1943 al 1954, Lint, Trieste F. Di Giacomo, Porzus, l'anima nera della Resistenza, in "Il Messaggero", 8 agosto 1997 Galliano Fogar, Sotto l'occupazione nazista nelle province orientali, Del Bianco, Udine 1963 Sergio Gervasutti, Il giorno nero di Porzus, la stagione della Osoppo, Marsilio G. Gozzer, Porzus, una Yalta giuliana, in "Corriere del Ticino", 17 novembre 1997 Alessandra Kersevan, Porzus, Dialoghi sopra un processo da rifare, Edizioni Kappa Vu, 1995 Il Processo di Porzus, Testo della sentenza del 30 aprile 1954 della Corte d'Assise d'Appello sull' Eccidio di Porzus, La Nuova Base editrice, Udine 1997 Immagini di storia, La campagna di Jugoslavia, aprile settembre 1943, Italia Editrice, Campobasso 1996 Lenoci, Porzus. La Resistenza tradita, Laterza, Bari 1998 Ennio Maserati, L'occupazione jugoslava di Trieste, maggio - giugno 1945, Del Bianco editore, Udine 1966 D. Messina, Porzus: si spara ancora, sul film, in "Corriere della Sera", venerdм 29 agosto 1997 F. Molinari, Istria contesa, Mursia, Milano Ladislao Monutti - Nicoletta Paternò, Tra l'incudine e il martello, provincia di Udine dal giugno 1944 all'aprile 1945, Editrice Magma, Udine 1993 Ladislao Monutti, Poscritti, Friulani sotto il tiro del centro informazioni provinciale del CLN, Editrice Magma, Udine 1996 Ladislao Monutti, Uomini fatti e misfatti del Nord-Est, Famiglie nella storia vol. 1°, Editrice Magma, Udine 1995 Ladislao Monutti - Enrico Troiero, Uomini fatti e misfatti del Nord-Est, Famiglie nella storia vol. 2°, Editrice Magma, Udine 1996 Istituto regionale di studi e documentazione sul movimento sindacale e sui problemi economici e sociali di Trieste e del Friuli- Venezia Giulia N.C.C.d.L.- C.G.I.L., WANDA SKOF-NEWBY, Tra pace e guerra. Una ragazza slovena nellItalia fascista. Il Mulino, PAVEL STRANJ, La comunità sommersa. ZTT, RODOLFO URSINI-URSIČ, Attraverso Trieste. Un rivoluzionario pacifista in una città di frontiera. Ed: Studio i Roma, SIMON WIESENTHAL, Gli assassini sono tra noi. Garzanti, ZEMALJSKA KOMISIJA HRVAŠKE ZA UTVRDIVANJE ZLOČINA OKUPATORA I NJIHOVIH POMAGAČA, Dokumenti o zločinima talijanskog okupatora. Sebenico 1945, ZLOČINI ITALIJANSKEGA OKUPATORJA V LJUBLJANSKI POKRAJINI, I Intemacje. Lubiana 1946.

34 C. COLUMMI, Guerra, occupazione nazista e resistenza nella Venezia Giulia: un preambolo necessario, in Storia di un esodo, cit., in particolare alle pp C. PAVONE, La seconda guerra mondiale: una guerra civile europea? in G. RANZATO (a cura di), Guerre fratricide. Le guerre civili in etа contemporanea, Bollati Boringhieri, Torino 1994 K. POLANYI, Europa 1937, a cura di M. CANGLKNI, Dontelli, Roma 1995, p. 5. AA.VV.: Boj za svobodo. Z.Z.T., AA.VV.: Dallo squadrismo fascista alle stragi della Risiera. ANED Trieste, AA.VV.: La strage di stato – Ventanni dopo. Ed. Associate, FRANCESCO ALZETTA, Cronaca di una tortura. Rubbettino, ANED Ricerche, San Sabba. Istruttoria e processo per il Lager della Risiera. ANED-Mondadori, 1988 ASSOCIAZIONE GUARDIA CIVICA: Storia della Guardia Civica di Trieste. Ed. A.G.C., 1994 GIANNI BARTOLI, Martirologio delle genti adriatiche. Tipografia Moderna Trieste, 1961 SILVA BON GHERARDI, La persecuzione antiebraica a Trieste. Del Bianco editore PIETRO BRIGNOLI, Santa Messa per i miei fucilati. Longanesi ENZO COLLOTTI, Il Litorale Adriatico nel nuovo ordine europeo. Vangelista, 1975 COMITATO REGIONALE DELLANPI DEL FRIULI-VENEZIA GIULIA, Giovane amico lo sapevi che... Quaderni della Resistenza n° 6, ed. ANPI, 1994 DIEGO DE CASTRO, La questione di Trieste. LINT, 1982 ROBERTO DUIZ-RENATO SARTI, La vita xe un bidòn. Baldini & Castoldi, 1995 DANTE FANGARESI, Dieci settimane a S. Sabba. Diakronia, 1994 FEDERATIVNA NARODNA REPUBLIKA JUGOSLAVIJA, DRŽAVNA KOMISIJA ZA UTVRDIVANJE ZLOČINIMA OKUPATORA IN NJIHOVIH POMAGAČA, Saopštenja o zločinima okupatora in njihovih pomagaca. Belgrado 1944, 1945, 1946 FEDERATIVNA NARODNA REPUBLIKA JUGOSLAVIJA, Saopcenje o talijanskim zločinima protiv Jugoslavije i njenih naroda. Belgrado 1946 TONE FERENC, La provincia italiana di Lubiana. I.F.S.M.L., FERRUCCIO FOLKEL, La Risiera di S. Sabba. Mondadori, TEODORO FRANCESCONI, Bersaglieri in Venezia Giulia Del Baccia, LIVIO ISAAK SIROVICH, Cime irredente. Vivalda, ISTITUTO FRIU1ANO PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE, Caduti, dispersi e vittime civili della Seconda guerra mondiale- volumi relativi alle provincie di Trieste e di Gorizia, GIOVANNI VANNI PADOAN, Una lotta partigiana alla frontiera tra due mondi. Del Bianco, MILAN PAHOR, Delavska Enotnost-Unità Operaia. Zveza Sindikatov Slovenije, SAMO PAHOR, Elenco provvisorio delle persone morte a Trieste e nei dintorni per ferite riportate nei combattimenti dal al Narodna in Studijska Knjiznica, LUIGI PAPO, Albo dOro. Unione degli Istriani di Trieste, LUIGI PAPO, Sotto lultima bandiera-Storia del reggimento Istria. LArena di Pola, PAOLO PAROVEL, Lidentità cancellata. Eugenio Parovel editore, ANITA PERIC ALTHERR,Ne facilas esti... Sloveno en Italio. IKEL, GIUSEPPE PIEMONTESE, Il movimento operaio a Trieste. Ed. Riuniti, GIUSEPPE PIEMONTESE, Ventinove mesi di occupazione italiana nella provincia di Lubiana. Lubiana MARCO PIRINA-A. DANTONIO, Genocidio... Adria storia 4, Silentes loquimur, MARCO SASSANO, La politica della strage. Marsilio PAOLO SEMA, Il cantiere S. Rocco: lavoro e lotta operaia

35 B.C. Novak, Trieste La lotta politica, etnica e ideologica, Mursia, Milano 1973 Gianni Oliva, Foibe. Le stragi negate della Venezia Giulia e dellIstria, Mondadori, Milano 2002 Oliva G., La resa dei conti. Aprile-maggio 1945: Foibe, Piazzale Loreto e giustizia partigiana, Mondadori, Milano 1999 M. Pacor, Confine orientale. Questione nazionale e resistenza nel Friuli-Venezia Giulia, Feltrinelli, Milano 1964 Arrigo Petacco, L'Esodo, La tragedia negata degli Italiani d'Istria, Dalmazia e Venezia Giulia, Le Scie Mondadori, Milano 1999 R. Pupo, L'etа contemporanea in F. SALIMBENI (a cura di), Istria. Storia di una regione di frontiera, Morcelliana, Brescia 1994, R. Pupo, Un panorama interpretativo, Quaderni del Centro studi economico-politici "Ezio Vanoni", nn , aprile-settembre 1990, pp (la cit. и a p. 33). II "Quaderno" и interamente dedicato al tema Foibe: politica e storia e contiene, tra l'altro, i saggi storici di R. Spazzali, Le foibe istriane: sinestesia di una tragedia (pp ); di G. Fogar, Problemi di quantificazione (pp ) e D. de CASTRO, Proposte per una commissione d'indagine sulle foibe e sulle fosse comuni (pp ). La grande guerra sulle alpi Giulie, S.A.G., Trieste 1968 Comitato Onoranze Caduti delle Foibe, F. Cossiga a Basovizza, Trieste 1991 Storia Illustrata, nn. 306 (5/83) e 323 (10/84) Rossa una stella, di Giacomo Scotti e Luciano Giuricin - Rovigno 1975 N. GALLERANO (a cura di), L'uso pubblico della storia. Franco Angeli, Milano 1995, p.7. R. SPAZZALI, Foibe: un dibattito ancora aperto. Tesi politica e storiografica giuliana tra scontro e confronto, Editrice Lega Nazionale, Trieste 1990, La scuola italiana e la storia recente dei giuliano dalmati, Atti del convegno di Pordenone, 29 ottobre 1989, Associazione delle comunitа istriane, Trieste, R. PUPO, L'etа contemporanea in F. SALIMBENI (a cura di), Istria. Storia di una regione di frontiera, Morcelliana, Brescia 1994, p R. PUPO, Venezia Giulia. Immagini e problemi, Editrice Goriziana, Gorizia MASERATI, L'occupazione jugoslava di Trieste (Maggio Giugno 1945), Del Bianco, Udine 1963 G. FOGAR, Sotto l'occupazione nazista nelle province orientali, Del Bianco, Udine 1963 B.C. NOVAK, Trieste La lotta politica, etnica e ideologica, Mursia, Milano 1973 D. de CASTRO, La questione di Trieste. L'azione politica e diplomatica italiana dal 1943 al Lint, Trieste T. SALA, La crisi finale nel litorale adriatico , Del Bianco, Udine 1962 G. COX, La corsa per Trieste, Editrice Goriziana, Gorizia R. ROMEO, Scritti politici , Milano 1990, p. 40. N. LUXARDO DE FRANCHI, Dietro gli scogli di Zara, Editrice Goriziana, Gorizia 1992 FRANCESCO SEMI, nel suo bel volume La cultura istriana nella civilta europea, Alcione Editore, Venezia, 1996 F. SEMI, Istria e Dalmazia. Uomini e tempi. I. Istria e Fiume, Del Bianco, Udine 1991 C. COLUMMI - L. FERRARI - G. NASSISI - G. TRANI, Storia di un esodo. Istria , Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli-Venezia Giulia, Trieste, 1980 E. APIH Trieste, Laterza, Bari 1988, p M. PACOR, Confine orientale. Questione nazionale e resistenza nel Friuli-Venezia Giulia, Feltrinelli, Milano 1964.

36 * Sotto l'occupazione nazista nelle provincie orientali, di Galliano Fogar - Del Bianco editore, Udine 1968 * Dall'Irredentismo alla Resistenza nelle provincie adriatiche, di Gabriele Clocchiatti - Udine 1966 A pag del fascicolo di novembre 1953 di Documenti di vita italiana, edito dal Centro di documentazione della Presidenza del Consiglio, il Comune di San Dorligo (ivi impropriamente chiamato San Dorlingo) viene inesplicabilmente attribuito alla Zona B; siccome questa errata attribuzione è riportata in una statistica del censimento del 1921 nei territori oggi costituenti il T.L.T. nelle sue zone A e B, essa altera la composizione etnica della Zona A, cui toglie circa cinquemila slavi, e della Zona B cui invece li aggiunge. A. Tamaro: Trieste, ed. Istituto editoriale italiano, Milano 1946 Lettera di A. Quarantotti, in Giornale di Trieste, 5 novembre 1952 D. de Castro: Il problema di Trieste, I ed., Cappelli 1952, I vol.. Giorgio Roletto: Trieste e i suoi problemi, ed. Borsatti, Trieste 1952, Franco Razzi, Lager e Foibe in Slovenia, 1945, La Lanterna editrice, Vicenza 1997 Guido Rumici, Fratelli d'Istria, , Mursia, Milano 2001 R Sala, : gli italiani nella penisola balcanica. Sui monti della solitudine, "Storie Dossier", VII (1992), 62 (maggio) T. Sala, La crisi finale nel litorale adriatico , Del Bianco, Udine 1962 F. Salimbeni (a cura di), Istria. Storia di una regione di frontiera, Morcelliana, Brescia 1994 Alvise Savorgnan di Brazzа (Oberto), Fazzoletto Verde, La Nuova Base editrice, Udine 1998 Giacomo Scotti, Goli Otok, Italiani nel gulag di Tito, Edizioni Lint, Trieste 1997 F. Semi, Istria e Dalmazia. Uomini e tempi. I. Istria e Fiume, Del Bianco, Udine 1991 Carlo Sgorlon, La Foiba Granda, Mondadori, Milano 1994 Carlo Sgorlon, La Malga di Sоr, Oscar Mondadori, Milano 1998 Carlo Sgorlon, L'armata dei fiumi perduti, Oscar Mondadori, Milano 1993 R. Spazzali, Foibe: un dibattito ancora aperto. Tesi politica e storiografica giuliana tra scontro e confronto, Editrice Lega Nazionale, Trieste 1990 G. Stella, Porzus. La grande trappola, in "Corriere della Sera", 27 agosto 1997 G. Valdevit, Foibe. Il peso del passato. Venezia Giulia , a cura dell'Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli-Venezia Giulia, Marsilio, Venezia 1997 Trieste e la Venezia Giulia, Istituto Editoriale Julia Romana, Roma 1951 Angelicus e Ruben, Sotto due bandiere, Zigiotti, Trieste 1948 M.Cecovini, Del patriottismo di Trieste, Pesce doro, Milano 1968 Le foibe di Basovizza e Monrupino, L.N.T., Trieste 1990 L.Grassi, Storia della Venezia Giulia, Edizioni S.V.G., Trieste s.d. G.Giuricin, Istria, momenti dellesodo, Reverdito, Trento 1985 E. Maserati, Loccupazione jugoslava di Trieste, Del Bianco, Udine 1966 P.A. Quarantotti-Gambini, Primavera a Trieste, Edizioni I. Svevo, Trieste 1985 Comitato TS 68, Contributo dei volontari giuliani e dalmati alla guerra di redenzione , Pesce doro, Milano 1968 S.Sprigge, Trieste diary, Edizioni Goriziana, Gorizia 1989 G. Bedeschi, Fronte italiano: cero anchio, vol.1, Mursia, Milano 1987 G. Bevilacqua, Verità scomode, Lint, Trieste 1991 Santin, Al tramonto, Lint, Trieste 1978 R. Spazzali, Foibe, Edizioni L.N., Trieste 1990 * Confine orientale. Questione nazionale e resistenza nel Friuli-Venezia Giulia, di Mario Pacor, - Milano 1964


Scaricare ppt "FOIBE Né più né meno che una storia italiana. Molta gente ignora perfino il significato della parola foiba: questa deriva dal latino fovea, che vuol dire."

Presentazioni simili


Annunci Google