La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B MATEMATICA I NUMERI NATURALI 1.I NUMERI NATURALI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B MATEMATICA I NUMERI NATURALI 1.I NUMERI NATURALI."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B MATEMATICA I NUMERI NATURALI 1.I NUMERI NATURALI INDICANO SEMPRE QUANTITA INTERE. 2.IL VALORE DI OGNI CIFRA DIPENDE DALLA SUA POSIZIONE NEL NUMERO I numeri naturali sono quelli che usiamo quotidianamente per contare, sono ordinati in una successione, sono infiniti e sono interi. Per scrivere i numeri decimali ci bastano solo 10 cifre che assumono valore a seconda della loro posizione. Per quanto grande che sia un numero naturale possiamo sempre pensarne uno più grande di lui. Esempio: Sono numeri naturali: Il numero dei compagni di classe; Il numero di telefono dellamica; il numero delle figurine dellalbum; Letà dei compagni; Il numero dei pastelli dellastuccio; La popolazione di una città. 1

2 LA POSIZIONE DELLE CIFRE IL VALORE DI OGNI CIFRA DIPENDE DALLA SUA POSIZIONE DEL NUMERO Unità = u 1 Decine = da 10 Centinaia = h 100 Unità semplici Unità di migliaia = uk Decine di migliaia = dak Centinaia di migliaia = hk Migliaia 2

3 ESERCIZI SUI NUMERI NATURALI MIGLIAIAUNITA SEMPLICI hkdakukhdau 1 uno 10 dieci …..hk….. dak…1. uk…2. h…3. da..1. u …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u 749 …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u …….hk….. dak….. uk….. h….. da…. u 3 Nome…………………… Cognome………………………….

4 ESERCIZI SUI NUMERI NATURALI Scrivi nellultima casella il risultato dei numeri scomposti 0 hk1 dak3 uk2 h8 da4 u hk0 dak2 uk4 h2 da6 u 3 hk3 dak2 uk3 h4 da5 u 1 hk5 dak9 uk1 h5 da5 u 2 hk4 dak8 uk2 h3 da2 u 0 hk3 dak7 uk3 h7 da6 u 2 hk0 dak6 uk4 h1 da9 u 1 hk9 dak5 uk5 h9 da1 u Nome…………………… Cognome…………………………. 4

5 5 Caratteristiche Proprietà I NUMERI NATURALI INFINITI ORDINATI INTERI EQUIVALENZA SEQUENZIALITA INFINITI: Significa che non finiscono mai. ORDINATI: Significa che ogni numero ha un suo posto preciso. INTERI: significa che non hanno la virgola. EQUIVALENZA: Significa che possono essere uguali. SEQUENZIALITA: Significa che ogni numero ha un suo precedente e un successivo. CARDINALI: Significa che indicano una quantità. ORDINALI: Significa che esprimono un ordine. Qualità CARDINALI ORDINALI Tutti i numeri naturali si scrivono utilizzando solo 10 CIFRE Il sistema di numerazione dei numeri naturali è chiamato POSIZIONALE Riepilogo

6 I NUMERI ROMANI Con il termine numeri romani si intende il sistema di numerazione che fu introdotto nellantica Roma. Il sistema di misura dei romani non si basa su raggruppamenti per dieci e non conosce lo zero. Tuttavia la posizione dei simboli ha molta importanza. IVXLCDM UnocinqueDieciCinquantaCentoCinquecentomille IIIIIIIVVVIVIIVIIIIXX Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B

7 IIIIIXXXXXCCCCCMMMMM I simboli di uguale valore che si susseguono si sommano. I simboli di minor valore che seguono simboli di maggior valore si sommano a quelli. VIXIIXVXXVILIIILXXVIMDCVII Un simbolo di minor valore che precede un simbolo di valore maggiore si sottrae a quello. IVIXXLXCCDCM

8 Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B

9 1 Proprietà commutativa: La somma di due o più addendi non cambia se si cambia il loro ordine = = Proprietà associativa: Il totale di più addendi non cambia se a due o più di essi si sostituisce la loro somma = 1200 ( ) + ( ) = = Proprietà dissociativa: Una somma non cambia se ad uno o più addendi si sostituisce la sua scomposizione = = 1000 ( ) + ( ) = 1000

10 I problemi sono composti da cinque elementi: il testo, i dati del problema, la domanda, la risoluzione, la risposta e se vogliamo possiamo aggiungere il diagramma. 1 Il testo del problema: ci fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno per il suo svolgimento, il contesto, la situazione, il luogo e la richiesta. 2 I dati del problema: sono il materiale su cui lavorare e svolgere le opportune operazioni. 3 La domanda: consiste nella consegna da svolgere. 4 La risoluzione: si svolgono le opportune operazioni aritmetiche per la soluzione del problema. 5 La risposta: descrivo brevemente i risultati finali del problema. 6 Il diagramma: è a rappresentazione grafica delle operazioni effettuate per lo svolgimento del problema.

11 1 Il testo del problema: In quale anno morì Carlo Magno se nacque nel 742 e morì a settantadue anni? 2 I dati del problema: 742 anno di nascita di Carlo Magno 72 età in cui morì. 3 La domanda: In quale anno morì Carlo Magno?. 4 La risoluzione: = La risposta: Carlo Magno morì nellanno 814 d.c. 6 Il diagramma: =


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo n. 19 – Santa Croce – Verona Scuola Primaria Statale Guarino Da Verona Classe IV B MATEMATICA I NUMERI NATURALI 1.I NUMERI NATURALI."

Presentazioni simili


Annunci Google