La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BILANCIO SOCIALE 2008 COMUNE DELLA SPEZIA Focus group Territorio 27 maggio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BILANCIO SOCIALE 2008 COMUNE DELLA SPEZIA Focus group Territorio 27 maggio 2009."— Transcript della presentazione:

1 BILANCIO SOCIALE 2008 COMUNE DELLA SPEZIA Focus group Territorio 27 maggio 2009

2 BILANCIO SOCIALE 2008 Il Bilancio Sociale è lesito di un processo con il quale lamministrazione rende conto delle scelte, delle attività, dei risultati e dellimpegno delle risorse in un dato periodo; in modo da consentire ai cittadini, e ai diversi interlocutori, di conoscere e formulare un proprio giudizio su come essa interpreta e realizza la sua missione. Cosè un Bilancio sociale?

3 BILANCIO SOCIALE 2008 Lobiettivo principale di questo strumento volontario è quello di integrare il tradizionale sistema di bilancio per fornire e rendere facilmente comprensibili ai destinatari le informazioni utili a valutare l'azione pubblica. Gli elementi della rendicontazione sociale rendere conto di impegni, risultati e effetti dialogo con i portatori di interessi volontarietà

4 BILANCIO SOCIALE 2008 Articolazione in 4 macro ambiti di rendicontazione che raggruppano tutti i settori dazione del Comune Contenuti economia territorio cultura e formazione welfare

5 BILANCIO SOCIALE 2008 Per ciascuna area di rendicontazione verranno illustrati: Contenuti obiettivi perseguiti azioni intraprese risultati raggiunti Rappresentati attraverso dati e indicatori quali-quantitativi volti a misurare lefficacia, lefficienza e leconomicità dellazione

6 BILANCIO SOCIALE 2008 Aree Verdi Arredo e Decoro urbano Ambiente, energia, tutela animali Mobilità e Trasporto Pubblico Pianificazione territoriale ed Edilizia Rigenerazione urbana dei Quartieri Interventi Opere Pubbliche territorio Contenuti La Spezia, 12 febbraio 2009

7 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Attività Manutenzione e valorizzazione del verde urbano Rilancio dei giardini storici Progetto adotta una aiuola (sponsorizzazioni Migliore manutenzione delle aree verdi del centro e delle periferie Risistemazione dei giardini storici e la loro qualificazione manutentiva Riqualificazione della palestra nel verde Caratterizzazione del progetto adotta una aiuola Aree Verdi e Giardini Storici

8 BILANCIO SOCIALE 2008 Aree Verdi e Giardini Storici Nuovo contratto di manutenzione triennale Taglio derba da 2 a 4 passaggi annuali Potature degli alberi di medio e piccolo fusto Potatura degli alberi di alto fusto del Viale Italia. Realizzazione del nuovo impianto irriguo automatico Giardini Storici Nuovo contratto di manutenzione più accurato con cooperative sociali Ripristino aiuola del datario. Cartografia telematica portale Spezia NET identificazione alberi aiuole e aree verdi Progetto Adotta unaiuola sponsorizzazione manutenzione aree verdi Definizione progetto esecutivo per riqualificazione della palestra del verde Risultati

9 BILANCIO SOCIALE 2008 Altri dati Aree Verdi e Giardini Storici

10 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Azioni Risultati Sviluppo di un Progetto specifico trasversale per decoro urbano nellambito della valorizzazione e la cura della città. Attivato programma informatico per gestire tutte le segnalazioni dei cittadini (URP e Circoscrizioni) Avviato un progetto di lotta ai graffiti (edifici Teatro Civico, Museo Lia, scuole Piazza Verdi e Palazzo Civico) potenziati servizi di pulizia della città zona del centro e nei quartieri incremento spezzamento manuale (passando da 8 a 12 addetti) istituito un sistema di raccolta rifiuti (eliminazione dei contenitori stradali nel centro da Via Chiodo a P.zza Beverini) istituito un servizio pomeridiano dalle 14:00 alle 20:00 per lo svuotamento dei cestini e la rimozione dei rifiuti abbandonati (nel periodo da giugno a settembre prolungato fino alle 24:00 ) acquisto di 40 nuove panchine e 20 porta biciclette collocati in varie zone della città pulizia straordinaria di pavimentazioni pregiate e di marciapiedi Programma Spezia TVB – Spezia Ti Voglio Bene Revisione del Regolamento di Polizia Municipale Arredo e Decoro Urbano

11 BILANCIO SOCIALE 2008 Alcuni dati del Progetto DECORO URBANO Arredo e Decoro Urbano

12 Obiettivi Attività Risanamento del Territorio: rigenerazione di acqua, aria e suolo Progetto Integrato Territoriale e Progetto E.C.C.E.L.S.A. Piano Energetico e Valorizzazione del Territorio -per il tema della rigenerazione di acqua, aria e suolo: Attività di bonifica delle aree inquinate Adeguamento scarichi fognari Attività di comunicazione con lutenza anche con il Progetto Minerva Incentivazione alla raccolta differenziata Miglioramento pulizia e decoro della città Monitoraggio ciclo dei rifiuti -per il tema della co-abitazione città-porto nellambito del Progetto Integrato Territoriale e del Progetto E.C.C.E.L.S.A.: Individuazione di interventi di ambientalizzazione da parte di privati Progettazione fascia di rispetto e monitoraggio interno esterno al Porto -per il tema del Piano Energetico e la valorizzazione del Territorio : Redazione del Piano Energetico (fonti rinnovabili e risparmio energetico). Piano di valorizzazione della sentieristica comunale Ambiente

13 BILANCIO SOCIALE 2008 Ambiente Risultati Attività di bonifica delle aree inquinate Terminate operazioni di bonifica subdistretto 3 area ex IP., (Avvio della realizzazione delle previsioni urbanistiche sullarea). Bonifiche sito Pitelli, avviati i progetti esecutivi di bonifica per lo specchio dacqua di mare antistante (la sorveglianza avviene mediante un organo di concertazione) Per larea a terra approvato il progetto definitivo di bonifica della discarica di Ruffino-Pitelli Definite le prescrizioni per gli altri siti e gli altri impianti (Monte Montada, Val Bosca, Vallegrande, Campetto, Saturnia, Tiro al Piattello) Avviate istruttorie risanamento area Penox e alcuni cantieri navali. Costituito un gruppo di lavoro per la comunicazione con i cittadini sulle aree in stato di bonifica Rigenerazione di acqua, aria e suolo Sperimentati nuovi servizi per la raccolta differenziata centro città (avviati i servizi di raccolta presso le grandi utenze e linstallazione di piattaforme ecologiche per le utenze domestiche) Nuovo monitoraggio del clico dei rifiuti e nuovo contratto di servizio per spazzamento e raccolta. Adeguamento scarichi fognari. Avvio progetto decoro urbano

14 BILANCIO SOCIALE 2008 Ambiente Risultati Piano Integrato Territoriale e Piano Energetico Tavolo di coordinamento con AA.PP. e i principali operatori del settore (monitoraggio interno ed esterno delle aree del Porto – individuazione interventi di ambientalizzazione – avvio opere di mitigazione ambientale) Riqualificazione del Levante cittadino mediante convenzione con AA.PP. Avvio del progetto E.C.C.E.L.S.A. per lo sviluppo e lapplicazione del metodo della sostenibilità ambientale per le piccole e medie imprese e per ladozione di nuove pratiche di gestione ambientale. Sviluppo di un Piano Energetico caratterizzato anche a definire le caratteristiche degli impianti di produzione di energia e controllore domanda e offerta di energia sul territorio comunale. Avviata trattativa con Enel per la definizione di un nuovo accordo sui rapporti tra Enel e il territorio.

15 BILANCIO SOCIALE 2008 Ambiente Risultati Progetti di comunicazione e trasparenza Le attività di informazione e comunicazione vengono svolte dal settore ambiente tramite il Laboratorio Territoriale (LABTER) Progetti sviluppati nel 2008 Progetto Ambiente; Progetto RD scuola e Percorsi educativi ai cittadini sulla RD; Spezia TVB; Percorsi casa scuola; Progetto Sentieri del Golfo. Lattività è affidata tramite gara ad unATI costituita dalle cooperative Nature, Earth ed Hydra, che hanno anche il compito di coordinamento dei progetti.

16 BILANCIO SOCIALE 2008 Esposizione dei dati SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PER IL COMUNE DELLA SPEZIA Esposizione dei dati SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PER IL COMUNE DELLA SPEZIA Ambiente ETA MEDIA delle CONDOTTE 38 anni % PERDITE delle RETI 25% KM RETE ACQUEDOTTO per OPERATORE 31 KM RETE FOGNATURA per OPERATORE 49 KM RETE IDRICA 340,94 KM RETE FOGNARIA 146,69 TOTALE Domestiche residenziali UTENZE ACQUEDOTTO UTENZE FOGNATURA

17 BILANCIO SOCIALE 2008 Esposizione dei dati SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI Esposizione dei dati SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI Ambiente Raccolta e smaltimento rifiuti in Kg RSU RD Fonte: elaborazioni Ufficio monitoraggio ambientale su dati ACAM

18 BILANCIO SOCIALE 2008 Ambiente RACCOLTA DIFFERENZIATA % 25.30% Esposizione dei dati SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI Esposizione dei dati SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI

19 BILANCIO SOCIALE 2008 Altri dati Ambiente RISULTATI Legambiente Ecosistema Urbano ° ° ° ° ° Bonifiche Valore N° di conferenze di servizi per esame progetti di bonifica 2454 N° partecipazioni a conferenze ministeriali zona Pitelli2344 N° aree svincolate nel sito di interessa nazionale di Pitelli1346

20 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Attività Progetto Integrato per la Mobilità Piano per una mobilità sostenibile Rilancio parcheggi di interscambio e miglioramento del servizio di bus navetta Ridistribuzione delle modalità di trasporto a vantaggio del Trasporto Pubblico Locale Installazione ascensori centro storico – sistema accesso collinare Sostegno alla mobilità pedonale Mobilità

21 BILANCIO SOCIALE 2008 Mobilità Risultati Nuovo sistema di collegamento parcheggi di interscambio - centro città (riavvio servizio bus navetta) Avvio lavori costruzione Parcheggio Centro Stazione. Installazione ascensore che collega Via XX Settembre con il Castello San Giorgio Sostegno alla mobilità pedonale Avvio del nuovo servizio di bike sharing Spezia in Bici Avvio progetto di revisione complessivo della mobilità urbana (piano per una mobilità sostenibile )

22 BILANCIO SOCIALE 2008 Mobilità Esposizione dei dati MOBILITA Zone PEDONALI (Mq) Zone a TRAFFICO LIMITATO (Mq) Parcheggi di INTERSCAMBIO 850 PISTE CICLABILI KM 8,6 N. PRELIEVI BIKE SHARING ANNO 2008 Stalli di SostaTOTALI Residenti nelle zone cittadine STALLI BLU a Pagamento9.303 STALLI per RESIDENTI1.032 STALLI BIANCHI liberi1.042 TOTALE STALLI N.RESIDENTI PER STALLO BLU3,61 NUMERO RESIDENTI PER POSTO AUTO2,95 Pass per Residenti Numero PASS PASS/RESIDENTI2,63 Pass per Stalli STALLI BLU/ PASS RESIDENTI0,73 STALLI TOTALI/PASS RESIDENTI0,89

23 BILANCIO SOCIALE 2008 Mobilità Esposizione dei dati TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Numero PASSEGGERI TPL URBANO Numero CHILOMETRI Linee URBANE Tempi MEDI RISPOSTE RECLAMI 8,6 giorni INDICATORE TPL viaggi/abitante/anno TPL Km vettura/abitante/anno TPL corsia preferenziali Km.4,7 % VEICOLI bassa emissione CO210.5%11,38% % VEICOLI accesso DISABILI18.7%19,1%20,3% Numero SINISTRI ogni Km9,2n.r.7,5

24 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Attività Individuazione e valorizzazione di aree per nuovi insediamenti produttivi. Realizzazione, completamento e miglioramento della rete dei collegamenti stradali, marittimi e ferroviari A ree interessate da interventi in avanzata fase di attuazione La Darsena di Pagliari La bretella viaria Oto-Melara – Valdilocchi e viabilità alternativa a Viale S. Bartolomeo Ex area IP – ambito sub 8 – insediamento produttivo Ex area IP – ambito sub 3 – centro commerciale Sono inoltre state individuate per una riqualificazione: Ex area IP per completamento della bonifica e attuazione degli interventi degli altri ambiti Sio-Sirecome (Distretto della Pianta) Parte dellarea Enel PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

25 BILANCIO SOCIALE 2008 Risultati Avanzata fase di attuazione lavori di realizzazione della darsena di Pagliari (appaltati dallAutorità Portuale). Eseguiti lavori per la realizzazione della nuova viabilità Viale S. Bartolomeo. Eseguiti lavori bretella viaria Oto Melara - Valdilocchi. Completamento capannoni produttivi (realizzati dalla Società Antoniana e già assegnati ad attività legate alla nautica) Ultimati i lavori di realizzazione del fabbricato produttivo in area ex Oto Melara (attuato Società Spedia destinato a insediamento produttivo nautica da diporto) Conclusa la bonifica del sub distretto 3 dellarea ex IP (ottenuta certificazione dei lavori da parte dalla Provincia) Sviluppo prime opere urbanizzazione per futura costruzione centro commerciale sub distretto 3 area ex IP. PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

26 BILANCIO SOCIALE 2008 Alcuni dati PIANIFICAZIONE TERRITORIALE AREE RIQUALIFICATEESTENSIONE IN METRI QUADRATI Aree ex SIO- SIRECOM (Distretto della Pianta) Aree ENEL Aree ex OTO (Intervento SPEDIA) (ultimato) Aree ex IP Sub Ambito 8 (Intervento Antoniana) Aree Darsena del Levante Aree ex IP complessivo Piano dArea parziale sub ambito 3 Centro Commerciale Distretto Valdellora in area Ferrovie dello Stato in area ACAM Area Mazzetta – sede nuova ATC Area Canaletto – attuale sede ATC da riconvertire

27 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Attività Migliorare la qualità del vivere e dellappartenenza alla città,dal centro storico alle periferie. I quaderni del PUC I contratti di quartiere Il Piano del paesaggio urbano è finalizzato a disciplinare in modo ordinato lornamento della città Gli interventi di carattere più specifico dedicati ai quartieri agiscono, oltre che sul territorio, anche quali motori di integrazione sociale e sviluppo economico Soprattutto nei quartieri dove la presenza economica popolare è maggiormente concentrata PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Rigenerazione Urbana dei Quartieri

28 BILANCIO SOCIALE 2008 Risultati Ottenuti finanziamenti europei per la rigenerazione urbana una per il Centro e laltra per il quartiere Canaletto- Fossamastra. I finanziamenti statali e regionali hanno permesso di intervenire rigenerando altri 3 importanti quartieri Pianazze per la realizzazione interventi di recupero di interi edifici da parte di ARTE e la realizzazione di importanti interventi per riqualificare gran parte del patrimonio pubblico esistente. Favaro completato lintervento di costruzione delle torri mentre sono in corso di realizzazione interventi di rigenerazione:area verde cannocchiale,viabilità,illuminazione pubblica, parcheggi, piantumazioni. Umbertino riqualificazione di V.le A. Ferrari e riqualificazione Piazza B. Brin, recupero dellex scuola Pontremoli,in fase di definizione i rapporti Comune-ARTE per il recupero dellex scuola Pacinotti. PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Rigenerazione Urbana dei Quartieri

29 BILANCIO SOCIALE 2008 Risultati Le metodologie dei Quaderni del PUC sono state utilizzate per le proposte progettuali relative alla riqualificazione delle periferie (programma integrato del POR – FESR finanziamenti Regionali ed Europei ) Sono state elaborate specifiche attività progettuali dedicate a singoli quartieri periferici per una loro rigenerazione e trasformazione urbana partecipata Valdellora Vailunga Termo-Limone-Melara. PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Rigenerazione Urbana dei Quartieri

30 BILANCIO SOCIALE 2008 Alcuni dati PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Rigenerazione Urbana dei Quartieri AREE RIQUALIFICATEPROGRAMMA DI RIQUALIFICAZIONEESTENSIONE METRI QUADRATI Quartiere PianazzeContratto di Quartiere I Quartiere Umberto IContratto di Quartiere II Quartiere FavaroPiano di Recupero Urbano (PRU) Borgo di PitelliPiano Organico di Intervento (POI) Centro storicoPOR-Fesr Area del Levante Quartieri di Canaletto- Fossamastra POR-Fesr Quartiere ValdelloraQuaderni del PUC Quartiere VailungaQuaderni del PUC Quartieri Limone- Melara Quaderni del PUC Quartieri Termo- Pianazze Quaderni del PUC

31 BILANCIO SOCIALE 2008 Obiettivi Attività Servizi migliori e più vicini alle esigenze dei cittadini Creazione dello SPORTELLO UNICO PER LEDILIZIA Gestione delle pratiche con strumenti di work flow management Sviluppo e collegamento delle pratiche con il Sistema Informativo Territoriale e pagamenti on-line Pianificazione Territoriale EDILIZIA

32 BILANCIO SOCIALE 2008 Risultati Sono stati ridotti i tempi medi di evasione delle pratiche edilizie il trend degli ultimi tre anni è di 2 mesi (53 giorni) la media degli utenti allo Sportello Unico dellEdilizia è di 400 al mese gli utenti accreditati al portale Urbanet è di 200 al giorno. Il nuovo servizio dei pagamenti tramite P.O.S. è stata uninnovazione particolarmente gradita dallutenza e viene utilizzato per il 75% delle autorizzazioni Ciò ha consentito di qualificare la nostra Amministrazione nellambito dei progetti Comune semplice e Certificazione di qualità volti ad analizzare le procedure e i processi in genere, al fine di individuare una gestione ottimale degli stessi. Pianificazione Territoriale EDILIZIA

33 BILANCIO SOCIALE 2008 Alcuni dati Pianificazione Territoriale EDILIZIA

34 BILANCIO SOCIALE 2008 Risultati Costruzione del database per la sentieristica (prime elaborazioni di carte tematiche). Zona di Tramonti 2 progetti: Progetto Life Plus il Governo del territorio con priorità suolo (partenariato tra Comune, Regione, Parco Nazionale, Università di Genova, CC.I.AA.) Progetto Ministero Ambiente messa in sicurezza 2 frane in loc. Schiara ( collaborazione servizio LL.PP. e Settore Ambiente) Sentieri storici: progetti di massima sui 3 percorsi Biassa – Pegazzano; Acquasanta – Campiglia; Biassa – Campiglia (oggi già percorribili) ultimato il progetto di recupero dellAlta Via del Golfo Progetto Tramonti ( rinnovata convenzione Facoltà Architettura Università di Genova valorizzazione dei sentieri) Riaperto il sentiero che collega Fossola con Monasteroli Manutenzione ordinaria e straordinaria dellintera rete sentieristica PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Valorizzazione Sentieri PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Valorizzazione Sentieri

35 BILANCIO SOCIALE 2008 Piano delle Opere Pubbliche DIPARTIMENTO Servizi Tecnici e OO.PP. Opere ed interventi manutentivi realizzati e completati nel triennio

36 Piano delle Opere Pubbliche DIPARTIMENTO Servizi Tecnici e OO.PP. Opere ed interventi progettati - approvati - finanziati nel triennio IMPORTIN° Interventi Settori Intervento Viabilità Immobili vari Edifici scolastici Impianti tecnologici e di illuminazione Canali e territorio Verde urbano Impianti sportivi Realizzazione nuove opere BILANCIO SOCIALE 2008

37 Piano delle Opere Pubbliche DIPARTIMENTO Servizi Tecnici e OO.PP. BILANCIO SOCIALE 2008

38 Le fasi del processo FASI e TEMPI Lug-SetOtt–DicGen-MarApr-GiuLug-SetOtt–Dic Avvio processo di rendicontazione Avvio raccolta informazioni e proposta indicatori Prima consultazione gruppi di portatori di interesse Raccolta dati e produzione bozza documento Riunione gruppi portatori interessi (focus) Approvazione Giunta comunale Asseverazione Approvazione Consiglio comunale Presentazione e comunicazione del Bilancio

39 BILANCIO SOCIALE 2008 Raccolta valutazioni e riavvio processo Raccolta valutazioni e riavvio processo Avvio processo Raccolta informazione e individuazione portatori di interessi Avvio processo Raccolta informazione e individuazione portatori di interessi Consultazione portatori di interessi Consultazione portatori di interessi Raccolta ed elaborazione dati informazioni Raccolta ed elaborazione dati informazioni Riunione 4 focus Elaborazione report Asseverazione e approvazione Asseverazione e approvazione Restituzione a portatori di interessi Restituzione a portatori di interessi Il ciclo del processo

40 Informazione e contatti a chi rivolgersi: Comune della Spezia - Direzione Operativa Staff Bilancio sociale Tel – / 257 / 306 Fax BILANCIO SOCIALE Pagine Web


Scaricare ppt "BILANCIO SOCIALE 2008 COMUNE DELLA SPEZIA Focus group Territorio 27 maggio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google