La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Conferenza del Dipartimento DIITET 26 e 27 maggio 2014 Maurizio Aiello Le sfide sociali: Sicurezza della Società C ONSIGLIO N AZIONALE DELLE R ICERCHE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Conferenza del Dipartimento DIITET 26 e 27 maggio 2014 Maurizio Aiello Le sfide sociali: Sicurezza della Società C ONSIGLIO N AZIONALE DELLE R ICERCHE."— Transcript della presentazione:

1 Conferenza del Dipartimento DIITET 26 e 27 maggio 2014 Maurizio Aiello Le sfide sociali: Sicurezza della Società C ONSIGLIO N AZIONALE DELLE R ICERCHE 26 e 27 Maggio, 2014 Convegno del Dipartimento di Ingegneria, ICT e Tecnologie per l’Energia e i Trasporti

2 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Introduzione: le sfide sociali Health, demographic change and wellbeing Food security, sustainable agriculture and forestry, marine and maritime and inland water research and the Bioeconomy Secure, clean and efficient energy * Smart, green and integrated transport Climate action, environment, resource efficiency and raw materials Inclusive, innovative and reflective societies Secure societies Science with and for society 462 Spreading excellence and widening participation 816 Funding (million EUR, )

3 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Introduzione: le sfide sociali Societá Cittadino Istituzioni Sistema produttivo Infrastrutture

4 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Introduzione dei temi FCT - Fight Against Crime and Terrorism BES - Border and External Security DS - Digital Security Forensics Law Enforcement Urban Security DRS - Disaster Resilience …… sensors Cloud/hpc/ Data mining Biometry algorithm s Cyber security tools robotics Tele- communication Maurizio Aiello IEIIT

5 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 1.1: Crisis Management. Previsione e Gestione delle Emergenze Sottotema 1.2: Crisis Management. Sensori, Tecnologie e Sistemi per la gestione della Crisi Sottotema 1.3: Disaster Resilience and Climate Change. Sensoristica, acquisizione ed elaborazione di immagini per tutela beni culturali, protezione da eventi catastrofici, sicurezza degli edifici, reti di sensori, sicurezza dei trasporti Sottotema 1.4: Critical Infrastructure Protection. Protezione di infrastrutture critiche: trasporti e power Sottotema 1.5: Communication Technologies and Interoperability Tema 1 IDASC IREA ISSI A IFAC IMATI IIT ISTI IMEM G. Patanè & D. D’agostino IMATI IEIIT Disaster resilience

6 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio Crisis Management: Previsione e gestione delle emergenze Finalità: prevedere eventi catastrofici, antropici e non: esempio monitoraggio del territorio (alluvioni, inondazioni) Gestione dell’emergenza: comunicazioni, visualizzazione, pianificazione delle risposte e messa in sicurezza preventiva Strumenti – trattamento di ampie moli di dati geo-spaziali eterogeni, anche con simulazioni 3d – interfacce/visualizzazioni personalizzate – simulazioni idro-meteo – infrastrutture cloud e HPC

7 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio : Crisis Management: Sensori, Tecnologie e Sistemi per la gestione della Crisi Nella gestione degli eventi di crisi una “situational awareness” aggiornata si basa sull’impiego di tecnologie di osservazione e di rilevamento multi-sensing e multi-scala. Attività del DIITET: - sviluppo ed integrazione di tecnologie di osservazione della terra e sensoristica in situ (radar, sensoristica in fibra ottica) - sensori chimici di gas e in liquido - detector di raggi X spettroscopici per rilevazione e identificazione di sostanze CBRNE Matrice di Sensori SAW per gas Nervini Sensore di gas basato su nanofili di ossidi metallici Detector per localizzazione ed identificazione di sostanze radiogene

8 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio : Disaster Resilience and Climate Change. Sensoristica, acquisizione ed elaborazione di dati ed immagini per tutela beni culturali, protezione da eventi catastrofici, sicurezza degli edifici, reti di sensori, sicurezza dei trasporti Monitoraggio di defor- mazioni nella zona della Stazione Centrale di Napoli Incendio sulle Alpi - Determinazione di fronti dell’incendio e di focolai isolati Dati SAR – monitoraggio deformazioni Dati TIR - mappa aree interessate da incendi Mappa di inondazione “interpretata” – Metaponto 2010 Dati SAR – mappa di inondazione Unità multisensoriale per la sicurezza e il benessere all’interno di un mezzo di trasporto pubblico Sensori ed elettronica dedicata

9 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio : Critical Infrastructure Protection Sicurezza dei trasporti: -Integrazione di tecnologie di sensing e tools ICT per il Quick damage assessment -Acquisizioni laser e modellazione di nuvole di punti, segmentazione e analisi 3D per l’individuazione e la diagnosi di potenziali problemi di sicurezza di elementi rotabili Power grid: -Metodi di modellazione e analisi per interdipendenze (sistemi ICT, grid elettrica) e fallimenti

10 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio : Communication Technologies and Interoperability Reti di telecomunicazione per Professional Mobile Radio (PMR) Interoperabilità tra standard TETRA, eventuali evoluzioni di TETRA e LTE Integrazione a livello di dispositivi e applicazioni tra i diversi standard Simulazione di reti PMR in scenari reali Collaborazione con il dipartimento di pubblica sicurezza del ministero degli interni: Comitato Ricerca in Sicurezza (Co.Ri.Si.)

11 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 2.1: Forensics and Law Enforcement. Studio e implementazione di tool di Internet Forensics e lo sviluppo di scenari di serious gaming per l’addestramento di forze di polizia. Sottotema 2.2: Urban Security. Sensoristica per la rilevazione di sostanze CBRNE e Imaging per rilevamento oggetti nascosti Tema 2 IDASC IREA ISSI A IMEM A. Zappettini IMEM IEIIT Fight against crime and terrorism

12 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Forensics Live Analisys Sviluppo di sistemi automatici di crawling per la ricerca di contenuti illeciti Steganografia Post mortem analysis Serious Gaming e Training 2.1: Forensics and Law Enforcement. Sviluppo di strumenti e metodologie nell’ambito Forensics e per il supporto delle operazioni delle forze dell’ordine

13 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio : Urban Security Sensoristica per la rilevazione di sostanze CBRNE e Imaging per rilevamento oggetti nascosti Sviluppo di sensoristica per la rilevazione e caratterizzazione di droghe, esplosivi, sostanze chimico/biologiche e contaminanti nucleari (sensori em, ottici, nanostrutturati, trasduttori piezoelettrici, biosensori, detectors ai raggi X). Sviluppo di tecnologie radar (attivi e passivi) da piattaforme aeree e in close sensing, per la localizzazione di oggetti sepolti (sminamento, tunnel detection..), imaging oltre gli ostacoli, la detection di oggetti su persone, la rilevazione di segni vitali. Didascalia xxxxxx Sensore per la rilevazione di inquinanti in acqua Forward looking radar per IED e landmine TITOLETTO Radar Imaging di oggetti sepolti Risonatori SAW per la rilevazione di gas tossici. Detector di raggi X per individuazione e identificazione di sostanze nucleari

14 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 3.1: Maritime Border Security. Robotica mobile in ambito marino marittimo Sottotema 3.2: Maritime Border Security. Monitoraggio da piattaforma aerea e sistemi radar Sottotema 3.3: Border Crossing Points. Biometria e riconoscimenti automatici Sottotema 3.4: Supply chain Security. Detectors di raggi X Innovativi Tema 3 IMATI IREA ISSI A F. Soldovieri IREA Border security and external security

15 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 3.1: Maritime Border Security Robotica mobile in ambito marino marittimo Sviluppo di sistemi robotici marini ad elevata autonomia, per applicazioni di superificie e sottomarine. Integrazioni di differenti sistemi per acquisizione dati: foto/video-camere, sonar, CTD, sub-bottom profiler, campionatori biologici Sistemi avanzati di controllo missione e guida coordinata di più veicoli per l’incremento delle capacità e performance del sistema complessivo. Unmanned Surface Vehicle “Charlie” Unmanned Semi-Submersible Vehicle “SHARK” Cooperative survey missionSonar data acquisition

16 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 3.2: Border Security and External Security Monitoraggio da piattaforma aerea e sistemi radar Radar ad apertura sintetica, da satellite e aereo, per il rilevamento e la caratterizzazione di natanti anche non cooperanti e per l’imaging ad elevata risoluzione di oggetti in movimento. Sistemi radar in banda X per la safety di infrastrutture costiere, supporto alla navigazione in aree portuali e l’imaging di piccoli bersagli ad alta risoluzione Sistemi radiometrici passivi nella banda millimetrica Focalizzazione SAR di target in movimento Sistemi Radiometrici Passivi Radar imaging di una nave Sistemi radar in banda X Long range target detection & tracking

17 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 3.3 Biometria e riconoscimenti automatici Finalità: sviluppo di tecniche biometriche e di riconoscimento per – controllo nell’attraversamento dei confini – accesso a luoghi pubblici e/o aree limitate – miglioramento dell’affidabilità nel riconoscimento Approccio: – sviluppo di tecniche di modellazione e analisi 3D da scansioni laser – integrazione di analisi di forma con informazioni biometriche

18 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 3.4: Supply chain Security. Detectors di raggi X Innovativi Nello sviluppo di nuovi sistemi di indagine di valigie o container, le tecnologie già impiegate basate su uso di raggi X trovano nuove modalità di impiego se migliorate mediante l’uso di detectors spettroscopici, con migliore risoluzione spaziale e possibilità di operare contemporaneamente su molteplici bande energetiche. L’impiego di detectors spettroscopici rivela la composizione degli oggetti e offre maggiore sensibilità per sostanze a basso numero atomico (droghe e esplosivi).

19 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Sottotema 4.1: safety in the work environment Tema 4 IREA IFAC IMATI P. Ravazzani IEIIT IEIIT Ethical Societal Dimension and Social Security

20 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio Ethical Societal Dimension and Social Security Garantire un miglior livello di protezione per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Obiettivo 1: Protezione dei lavoratori dai rischi alla loro salute che sorgono o potrebbero sorgere dall’esposizione ai campi elettromagnetici (EMF). Attivita’ specifiche: Controllo dell’esposizione EMF in specifici ambienti di lavoro tramite tecniche computazionali elettromagnetiche e campagne di misurazioni in scenari lavorativi. Obiettivo 2: Sviluppo di strumenti ICT per la gestione della sicurezza in ambienti lavorativi complessi. Attivita’ Specifiche: Sviluppo di modelli per Integrazione e sfruttamento della conoscenza in materia di sicurezza sul lavoro e di sistemi di supporto alle decisioni per la salvaguardia della comunita’. Sottotema 4.1 safety in the work environment

21 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Acknowledgements and contacts AP “Secure Societies”: Maurizio Aiello Tema1: “Disaster resilience” Tema2: “Fight against crime and terrorism” Tema3: “Border and external security” Tema4: “Social security”

22 Conferenza del Dipartimento Roma, 26 e 27 maggio 2014 Security Research Event 2014 e CP Expo – Community Protection Expo Genova, 9-11 Dicembre 2014 Nel contesto di CP Expo, una giornata della Commissione Europea dedicata al tema della sicurezza. Tema della conference: Security in 2020: meeting the challenge Intervengono: -Prof. Luigi Nicolais -Ministro della Ricerca Giannini -Ministro della Difesa Pinotti, -Commissario DG-Entr -Commissario DG-Cnect Presentazione di 3 priorità strategiche italiane: cybersecurity, safety and security marittima, cluster di regioni europee Maurizio Aiello MIUR Conference, Round tables, brokerage events, tweet your research priority, demonstration of technologies, job market corner


Scaricare ppt "Conferenza del Dipartimento DIITET 26 e 27 maggio 2014 Maurizio Aiello Le sfide sociali: Sicurezza della Società C ONSIGLIO N AZIONALE DELLE R ICERCHE."

Presentazioni simili


Annunci Google