La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Relatore: Carmina Chiriatti La giornata del care manager La gestione della cronicità: il modello assistenziale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Relatore: Carmina Chiriatti La giornata del care manager La gestione della cronicità: il modello assistenziale."— Transcript della presentazione:

1 Relatore: Carmina Chiriatti La giornata del care manager La gestione della cronicità: il modello assistenziale

2 Descrizione pratica del lavoro quotidiano  Valutazione iniziale infermieristica  Supporto continuo per sostenere i pazienti nel cambiamento  Valutazione infermieristica di follow-up  Relazione con il team assistenziale  Documentazione dei dati nel programma informatico

3 DIAGNOSI  DIAGNOSI INFORMAZIONI SU: PROCEDURE INTERVENTISTICHE AL CUORE  PROCEDURE INTERVENTISTICHE AL CUORE ACCESSI AL PRONTO SOCCORSO  ACCESSI AL PRONTO SOCCORSO FARMACI  FARMACI  OSPEDALIZZAZIONI  VISITE SPECIALISTICHE PARAMETRI EMATOCHIMICI  PARAMETRI EMATOCHIMICI Visita infermieristica

4 rilevazione di : peso, altezza, BMI, circonferenza addominale, pressione arteriosa, abitudine al fumo attività fisica abitudini alimentari uso di bevande alcoliche Valutazione del livello di autogestione della malattia secondo le 8 priorità Visita infermieristica ogni 6 mesi

5 PIANO ASSISTENZIALE INDIVIDUALE Scegliere l’intervento giusto al momento giusto Intervento Informativo Gestione dei problemi Pianificazione delle azioni

6 Visita infermieristica + Coaching ogni 2-3 mesi aiutare i pazienti a migliorare la gestione della patologie cronica attraverso un’attività di sostegno individuale e programmi educativi specifici. rendere il paziente consapevole delle risorse a sua disposizione e dei reali punti di forza per fronteggiare la patologia, sostenendolo e incoraggiandolo a superare gli ostacoli. secondo le 8 priorità

7 Relazioni  PAZIENTE, FAMIGLIARI  FORMATORI  COLLEGHI  ALTRE STRUTTURE DI SUPPORTO SOCIALE  SPECIALISTA  MEDICO DI BASE

8 il lavoro del Care manager è centrato sull’ascolto, l’osservazione, la conoscenza e la valutazione del pz: mettersi in ascolto permette di individuare l’atteggiamento personale del pz nei confronti della patologia i suoi obiettivi, le sue aspettative, i suoi bisogni, le difficoltà della vita quotidiana, i problemi di lavoro; il pz ha bisogno di parlare, di esprimere le sue ansie e preoccupazioni ed è importante e necessario superare quelle situazioni di disagio psicologico affinché possa compiere quelle piccole conquiste che possono migliorare la qualità della vita. Non tutti gli obiettivi possono essere raggiunti ma bisogna concentrarsi su ciò che è possibile e soprattutto sugli obiettivi che corrispondono ai desideri del pz. Conclusioni


Scaricare ppt "Relatore: Carmina Chiriatti La giornata del care manager La gestione della cronicità: il modello assistenziale."

Presentazioni simili


Annunci Google