La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modulo 3: L’impatto dell’insoddisfazione per il proprio aspetto sulla salute Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modulo 3: L’impatto dell’insoddisfazione per il proprio aspetto sulla salute Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630."— Transcript della presentazione:

1 Modulo 3: L’impatto dell’insoddisfazione per il proprio aspetto sulla salute Progetto Nr: LLP UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001 – 001 Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea, Lifelong Learning Programme. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

2 Obiettivi della sessione: Essere capaci di: – Spiegare, facendo esempi, come e perché l’apparenza possa influenzare comportamenti inerenti la salute – Spiegare come le condotte salutari potrebbero impattare sull’aspetto fisico – Comprendere il complicato nesso tra salute fisica ed apparenza – Riflettere su come le problematiche dell’apparenza potrebbero essere rilevanti quando si discute e si promuove la salute fisica ai partecipanti

3 Ambito di riferimento: I livelli di insoddisfazione fisica nell’intera popolazione sono molto alti: In uno studio condotto su più di 4,000 ragazze di età compresa tra i 10 e gli 11 anni, 1 su 13 (ovvero circa il 7%) hanno affermato che “il mio corpo non mi è mai piaciuto” e molte hanno sentito la pressione per avere un “corpo perfetto” (Austin et al 2009) 50‐70% degli adolescenti maschi e femmine nella società occidentale sono insoddisfatti per il proprio aspetto fisico, con le ragazze che vogliono diventare più magre e i ragazzi che vogliono essere più muscolosi (McCabe & Ricciardelli, 2004)

4 In un’indagine condotta su più di 1,000 donne di età compresa tra i 30 e i 74 anni in Svizzera, più del 70% voleva essere più magra (sebbene il 73% di queste fosse di corporatura normale) (Allaz et al 1998)

5 Questa insoddisfazione può essere il risultato di persone che pensano che non hanno raggiunto “l’ideale” che è ampiamente ritratto dai media: La magrezza ideale per le donne I muscoli ideali per gli uomini

6 Le persone che sono insoddisfatte o ansiose in questo modo possono provare ad alterare la propria apparenza, per esempio facendo cose che credono cambieranno il modo in cui appaiono. Tuttavia, questi comportamenti (le cose che loro fanno) possono avere un impatto negativo sulla loro salute. Così, questa sessione esamina l’impatto che l’insoddisfazione per la propria apparenza può avere sulla salute fisica e incoraggia i formatori a considerare il ruolo che essa ha quando si discute con i partecipanti dei temi inerenti la salute fisica.

7 Attività: Elencare 6 cose (comportamenti) che i partecipanti potrebbero fare per cambiare il loro aspetto: 1.… 2.… 3.… 4.… 5.… 6.… Come potrebbe questo comportamento avere un impatto sulla loro salute? 1.… 2.… 3.… 4.… 5.… 6.…

8 Nonostante molte condotte salutari diverse tra loro possano influenzare l’aspetto fisico, questa sessione utilizza esempi come: 1.Fumare 2.Attività fisica 3.Mangiare e stare a dieta

9 Comportamento salutare 1: Fumare Il negativo, qualche volta fatale, impatto del fumo è ben conosciuto, incluso: – Scarsa circolazione & problemi di cuore – Respiro corto – Aumento del rischio di cancro al polmone – Disfunzioni erettili – Problemi di fertilità – Aumento delle possibilità di aborti spontanei e basso peso corporeo dei bambini alla nascita Ma può anche essere un inibitore dell’appetito, cosi che le persone che sono infelici per il loro peso penseranno che fumare li aiuterà a perdere peso e di conseguenza saranno più felici.

10 La ricerca ha scoperto che: – Le ragazze adolescenti e le donne adulte che sono infelici per il modo in cui appaiono sono più probabilmente propense ad iniziare e continuare a fumare – Circa il 50% delle giovani ragazze fuma in modo da controllare il proprio peso – La paura di prendere peso è una delle ragioni per cui alcune persone non provano neppure smettere di fumare

11 .. ma fumare ha anche impatti sull’aspetto fisico in tanti altri modi inclusi.. Rughe, soprattutto introno agli occhi e le labbra Denti e gengive danneggiate e macchiati Colore pallido e irregolare della pelle Dita macchiate Problemi della pelle Perdita di capelli Pelle cadente Aumento della possibilità di sviluppo di mutamenti della pelle come la psoriasi Aumento del rischio di fragilità delle ossa ed osteoporosi, che può risolversi in una curvatura della spina dorsale Respiro affannato

12 Quale gemella fuma? (source: Gemella AGemella B Gemella AGemella B

13 La gemella B fuma mezzo pacchetto di sigarette al giorno da 14 anni, mentre sua sorella non ha mai fumato. La gemella B si espone anche più al sole, danneggiando la sua pelle maggiormente rispetto a sua sorella (A). Gemella AGemella B

14 Attività durante la settimana: Se vuoi vedere come potresti sembrare in età adulta se fumassi, prova ad usare questa app: Smoking Time Machine disponibile al seguente link https://itunes.apple.com/gb/app/id ?mt=8&affId= https://itunes.apple.com/gb/app/id ?mt=8&affId=

15 Una nota di avvertimento: Nonostante qualche ricerca suggerisca che vedere come si potrebbe sembrare nel futuro se si continuasse a fumare possa incoraggiare le persone a smettere di fumare, è importante stare attenti ad assicurarsi che questo approccio non rinforzi la visione negativa dell’invecchiamento e dell’aspetto fisico, o le convinzioni che qualche tipo di aspetto fisico sia più o meno accettabile che altri.

16 Le conseguenze del fumo sul proprio aspetto fisico potrebbero influire su altri aspetti della vita di una persona? Considerate questo scenario: Tommaso è un ragazzo di 25 anni e fuma 20 sigarette al giorno. Sta andando ad un colloquio di lavoro per essere assunto come cameriere. Quando arriva, il manager del ristorante nota che le dita di Tommaso sono macchiate di giallo ed il suo alito puzza.... Che succede dopo? Tommaso riuscirà ad ottenere il lavoro?

17 Riassumendo Fumare ha un impatto nocivo sulla salute fisica. L’apparenza è spesso un elemento motivante per iniziare o continuare a fumare. Fumare ha un impatto sull’aspetto fisico. Ma azioni volte a far smettere le persone di fumare necessitano di attenzione per non promuovere invece visioni negative connesse all’invecchiamento.

18 Fumare: consigli per i formatori professionali (1) Incoraggiare gli studenti a smettere di fumare, se ancora lo fanno Supportare quelli che stanno cercando di smettere Evitare di rafforzare gli ideali di apparenza quando si parla di fumare – al contrario, focalizzarsi sui benefici della salute fisica e quelli economici che possono essere salvaguardati non fumando.

19 Fumare: consigli per i formatori professionali (2) Orientare gli studenti a centri di supporto per aiutarli a smettere di fumare, ed incoraggiarli ad utilizzarli. Incoraggiare le alternative salutari al fumo per la perdita del peso (vedi anche le successive slide sulla dieta e l’alimentazione). Rappresentare un buon modello per i vostri studenti.

20 Comportamento salutare 2: Attività fisica La relazione tra apparenza/immagine del corpo ed attività fisica è complessa. L’apparenza può essere sia un elemento motivante all’esercizio, sia un deterrente.

21 I benefici di una regolare attività fisica (non solamente sport ed esercizi strutturati) sono bene documentati, inclusi: Benefici fisici: – Minore pressione sanguigna – Funzioni cardiache migliorate, forza muscolare & capacità polmonare – Ossa più forti (meno osteoporosi) – Disabilità ridotta – Rischi di contrarre alcuni tipi di cancro ridotti (come quello al seno, al colon) Benefici psicosociali: – Qualità della vita migliorata – Umore migliorato – Livelli di ansia e sintomi depressivi ridotti – Soddisfazione per il corpo migliorata

22 Inattività fisica in Europa: Ancora malgrado i benefici conosciuti per la salute, la ricerca mostra che la maggior parte delle persone in Europa non pratica la quantità di attività fisica raccomandata ogni settimana. Questi sono esempi delle percentuali di coloro che non si esercitano in alcuna maniera: 6.4% 16.6% 16.4% 18.4% 24.1% (Haase, Steptoe, Sallis & Wardle, 2004; Varo et al, 2003)

23 Attività: Perché pensi che molte persone non svolgano la quantità necessaria di esercizio ogni settimana? Quanto è rilevante per i tuoi studenti l’apparenza come elemento motivante all’esercizio?

24 La ricerca mostra che: Le donne probabilmente fanno più esercizio che gli uomini per mantenere o perdere peso. Esercitarsi per cambiare aspetto (tonificando i muscoli e/o perdendo peso) può essere di beneficio per la salute. Notare i cambiamenti alla loro apparenza una volta che hanno iniziato può motivare alcune persone a continuare l’attività fisica. Non è completamente chiaro quale attività, intensità e frequenza di esercizio sia necessaria per avere effetti positivi sull’immagine del proprio corpo.

25 La ricerca ha mostrato miglioramenti nella soddisfazione per la propria immagine dopo : – Un programma di camminata veloce di 8 settimane (Anderson et al 2006) – Un programma di 40 minuti di un circuito di allenamento settimanale per 6 settimane (Duncan et al 2009). Alcune prove suggeriscono che una singola sessione di esercizio può migliorare la soddisfazione per il proprio corpo (Vocks et al 2009).

26 MA… La troppa importanza che si da all’immagine del corpo può portare al sovrallenamento, che può essere associato con problematiche di salute inclusi problemi cardiovascolari, disordini alimentari ed osteoporosi. Problematiche di salute come l’osteoporosi (debolezza ossea che può portare ad una curvatura della spina dorsale) possono aumentare i problemi connessi con l’aspetto fisico.

27 Ancora una nota di avvertimento: Quando le persone sono motivate a fare attività fisica perché vogliono cambiare il proprio aspetto, è possibile che esercitandosi possano veramente aumentare il livello dei propri problemi connessi all’apparenza e all’insoddisfazione personale. Questo può essere perché iniziano a comparare il loro corpo, in modo inappropriato, con altri più allenati e/o a monitorare più eccessivamente il proprio aspetto. Ciò può portare a ad un incremento di comportamenti non salutari (per esempio alimentazione inappropriata, esercizo eccessivo, utilizzo di steroidi).

28 Oltre che a suggerire ad alcune persone di essere fisicamente più attivi, i problemi connessi all’aspetto possono divenire poi anche un ostacolo che impedisce ad altre di fare qualsiasi tipo attività. ATTIVITA’: Samuele è infelice del modo in cui appare e pensa che è sovrappeso. Il suo amico gli ha suggerito di andare in palestra, ma Samuele non è desideroso di farlo. – Perché pensi che Samuele non voglia andare in palestra? – Come potrebbe l’amico di Samuele influenzare il modo in cui si sente, e convincerlo a fare esercizio? – Quale consiglio daresti a Samuele?

29 Dai problemi connessi con l’aspetto fisico può essere creato un circolo vizioso: Alti livelli di ansia fisica e sociale (preoccuparsi che le altre persone giudicheranno il loro corpo negativamente) Evitare di fare esercizio Sentirsi a disagio per la propria apparenza Preoccupazioni/problemi per il proprio aspetto (Atalay & Gençöz 2008: Townsend 2013)

30 Quote in Slater & Tiggemann (2010) Col basket ho conosciuto delle ragazze che rinunciavano allo sport perché pensavano di essere troppo grosse per indossare un body

31 Fare esercizio è un attività sociale che può aumentare il senso di appagamento e la probabilità che qualcuno continuerà a fare esercizio.

32 Le persone sono più propense a continuare ad allenarsi ed essere fisicamente attive se: Trovano l’attività piacevole Sono motivati dal continuo miglioramento della funzionalità, piuttosto che dalla modifica del proprio aspetto.

33 Ancora una nota di avvertimento: È importante però non strafare...l’esercizio eccessivo può essere nocivo per la salute mentale e fisica Utilizzare droghe che aumentano la propria performance (ad esempio gli steroidi) può avere un effetto negativo sulla propria salute e sull’aspetto fisico stesso Gli ambienti in cui si fa esercizio (con la presenza di specchi, o le immagini sui poster per promuovere l’attività alle classi) possono incrementare l’insoddisfazione per il proprio aspetto ed agire come un ostacolo che impedisce alle persone di partecipare

34 Avere l’equilibrio giusto ATTIVITÀ: quale di questi stili di vita preferiresti? Perché? Giacomo è un ragazzo di 25 anni single. Non mangia mai cibi grassi ne beve e va in palestra per almeno 3 ore ogni giorno. Raramente socializza perché ciò potrebbe interferire col suo stile di vita. Afferma di essere infelice. David è un ragazzo di 25 anni ed è single. Beve alcol circa due volte a settimana, segue una dieta salutare ma non si nega neppure cibi meno salutari. È impegnato nella vita sociale ma riesce comunque a trovare il tempo di fare diversi tipi di esercizio 3 volte a settimana, spesso giocando a calcio con gli amici. Si considera felice.

35 Riassumendo: L’attività fisica comporta benefici alla salute non solo fisica ma anche mentale. Può anche migliorare i problemi connessi col proprio aspetto fisico. Ma le persone che sono molto ansiose circa il proprio corpo e le reazioni degli altri per come possono sembrare tendono ad evitare di fare esercizio. I problemi per l’apparenza possono anche portare ad un eccessivo esercizio, che ha implicazioni per la salute. Esercitarsi puramente per ragioni di apparenza ha meno probabilità di essere efficace e duraturo che esercitarsi per altre ragioni, come ad esempio l’appagamento.

36 Attività fisica: Consigli per i formatori professionali (1) Incoraggiare gli studenti a fare esercizio regolarmente, per migliorare la loro salute fisica e mentale Incoraggiarli a tenersi occupati con esercizi ed attività che per loro risultano piacevoli Enfatizzare i benefici funzionali dell’esercitarsi e l’attività fisica, non l’impatto che può avere sul loro aspetto fisico

37 Attività fisica: Consigli per i formatori professionali (2) Promuovere l’attività fisica come un’attività sociale piacevole da svolgere Considerare la pertinenza di qualsiasi esercizio in correlazione alle immagini e le facilitazioni in merito fornite dal tuo istituto Essere un buon modello per i tuoi studenti

38 Comportamento salutare 3: l’alimentazione e la dieta Il 90% delle donne di età compresa tra i 15 e i 64 anni nel mondo vuole cambiare almeno una cosa del loro aspetto – ed al primo posto c’è il peso corporeo. Molte donne ed uomini mangiano in modo non salutare come metodo per controllare il loro peso.

39 L’insoddisfazione per il corpo viene associata ad una alimentazione non salutare. È stata anche collegata con – L’aumento delle diete – Minore probabilità di mangiare frutta (comparata alle persone che sono soddisfatte per i loro corpi)

40 L’alimentazione non salutare include anche diete “violente” e il prendere dannosi integratori alimentari e pillole per dimagrire Oltre a essere malsane, ogni perdita di peso è spesso a breve termine – un’alimentazione inefficace poi, unita ad una bassa autostima, può tradursi al contrario in un aumento di peso.

41 The Deprivarsi e perdere peso Fine della dieta & ritorno alle abitudini pre-dieta Prendere peso Sentirsi infelici e di nuovo pesanti Iniziare una dieta Il Ciclo della Dieta

42 Il 50% delle ragazze inglesi di età compresa tra gli 8 e i 21 anni è stata sottoposta ad una dieta stretta – per risultare più attraente per gli altri – perché i media propongono sempre un modello soltanto di donne

43 I benefici di una dieta sana: Un’alimentazione sana (per esempio una dieta bilanciata che include frutta fresca e verdure, ed evita eccessive quantità di cibo che contiene grasso e zucchero) offre benefici come: – Funzionalità cardiovascolare migliorata – Riduce le possibilità di contrarre il cancro – Rafforza le ossa e i muscoli

44 ‘ Alimentazione scorretta’ Ciò si riferisce a schemi alimentari che non assicurano la diagnosi di uno specifico disordine alimentare come l’anoressia nervosa o la bulimia nervosa. Include: – Saltare pasti – Non mangiare, anche quando ci sentiamo affamati – Mangiare molto cibo ad alto o basso contenuto calorico Può portare stanchezza, depressione o scarsa concentrazione – che danneggiano la capacità di studiare o di lavorare.

45 L’“alimentazione scorretta” è anche un fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi alimentari. 1.6 milioni di persone in Italia ha un disordine alimentare come l’anoressia nervosa o la bulimia nervosa (BEAT, 2010).

46 L’impatto dei disordini alimentari sulla salute. Possibili conseguenze includono: – Osteoporosi – Perdita o disfacimento dei denti – Arresto cardiaco – Problemi di fertilità – Aumento della possibilità di aborti spontanei – Problemi di salute mentale Possono anche risultare fatali.

47 Agire come modello per i vostri studenti: Una ricerca ha scoperto che negli insegnanti di educazione sanitaria e fisica c’è un alto tasso di disordini alimentari, auto induzione al vomito, utilizzo di lassativi e di pillole dimagranti (Yager and O’Dea, 2009). Oltre che a danneggiare sé stessi e la propria salute, c’è il forte rischio di “modellare” e passare questi errati comportamenti ai propri studenti.

48 Le persone s’impegnano in abitudini alimentari dannose per gestire il proprio peso: – Il desiderio di essere più muscolosi è stato collegato con il consumo di integratori proteici e l’uso di steroidi. – Gli steroidi possono portare l’acne, l’ingrossamento del petto e la riduzione dei testicoli – problematiche che possono causare l’insoddisfazione per il proprio aspetto.

49 Riassumendo L’associazione tra l’alimentazione, la dieta e l’aspetto fisico è complicata. Può essere impegnativo promuovere il benessere psicologico e fisico senza rafforzare gli ideali di apparenza che potrebbero contribuire ad angosciare i partecipanti piuttosto che tranquillizzarli.

50 L’alimentazione e la dieta: Consigli per i formatori professionali (1) Promuovere i benefici del mangiare sano piuttosto che dello stare a dieta Promuovere i benefici in termini di miglioramento del benessere fisico e psicologico, piuttosto che dell’aspetto fisico in sé Non chiedere agli studenti di intraprendere attività come lo scrivere un diario con le abitudine alimentari o il pesarsi – tali attività possono indurre gli studenti a sentirsi insoddisfatti per il proprio aspetto e a porre in essere comportamenti alimentari dannosi.

51 L’alimentazione e la dieta: Consigli per i formatori professionali (2) Essere consapevoli delle immagini che utilizzate per promuove un alimentazione salutare (non fate affidamento su immagini idealizzate riportate dai media) Agire come un buon modello per i vostri studenti

52 Riassunto del modulo (1): I problemi connessi con ciò che concerne l’apparenza possono motivare le persone a intraprendere una varietà di comportamenti che possono avere un impatto negativo sulla loro salute fisica. Alcuni di questi comportamenti sono positivi (per esempio cominciare a svolgere in modo regolare e non eccessiva attività fisica o iniziare a mangiare sano), ma in molti altri casi no.

53 Riassunto del modulo (2): Occorre attenzione quando proviamo a promuovere la buona salute così da non rinforzare gli ideali di apparenza e la visione secondo la quale ci sono aspetti estetici giusti ed altri meno. Ridurre l’attenzione sull’aspetto fisico potrebbe aumentare i comportamenti salutari e ridurre quelli che impattano negativamente sulla salute.


Scaricare ppt "Modulo 3: L’impatto dell’insoddisfazione per il proprio aspetto sulla salute Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630."

Presentazioni simili


Annunci Google