La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Per una corretta alimentazione dott.ssa Patrizia Brizzi biologa nutrizionista Servizio di Diabetologia AOU Sassari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Per una corretta alimentazione dott.ssa Patrizia Brizzi biologa nutrizionista Servizio di Diabetologia AOU Sassari."— Transcript della presentazione:

1 Per una corretta alimentazione dott.ssa Patrizia Brizzi biologa nutrizionista Servizio di Diabetologia AOU Sassari

2 Quando si parla di dieta il pensiero va automaticamente al peso, quindi se non si hanno problemi di sovrappeso ci si sente autorizzati a non preoccuparsi di cosa si mangia

3 dieta = salute

4 Dieta rispetto delle esigenze nutrizionali dell'organismo Non privazione ma equilibrio. Con equilibrio riesco a gestire qualunque situazione perchè evito gli eccessi

5 Perchè è così difficile gestire l'alimentazione con equilibrio

6 Scorrette abitudini familiari (bambini a rischio). Pause pranzo troppo brevi. Poco tempo dedicato alla preparazione dei pasti. Mancata motivazione (persone sole)

7 Il pasto non viene visto come un momento da dedicare con piacere al rilassamento e all'incontro con la famiglia la preparazione dei pasti viene vissuta come un'incombenza che si aggiunge a tante altre e non un modo per dedicare attenzioni a se stesso e alla propria famiglia

8 Che significato diamo al cibo. Soddisfare le necessità fisiologiche dell'organismo, conviviale, consolatorio. Riusciamo a distinguere il senso di fame? Dire basta ci fa sentire frustrati o forti. Libertà intesa come vivere senza limiti. Ma valuto adeguatamente le conseguenze?

9 Obbiettivi della dieta raggiungere i fabbisogni nutrizionali individuali rispettando le abitudini ma correggendo gli errori. La dieta non deve essere presa in considerazione solo da chi ha problemi di sovrappeso ma da chiunque voglia mantenersi in buona salute (si potrebbero avere delle carenze nutrizionali )

10 Diffidare di chi propone dimagrimenti rapidi e senza fatica. La strada più breve spesso non è quella giusta. Cambiare abitudini richiede impegno e una forte motivazione. Il cammino può essere lungo e faticoso

11 L'apporto calorico giornaliero va valutato in base all'età, sesso, attività fisica, peso, statura, mantenendo un equilibrio tra i diversi nutrienti.

12

13

14

15 15 Come ridurre la dieta di 300kcal perdendo 1 kg al mese 100g pane 10 frollini una fetta di torta 80g 70g insaccati un aperitivo + 10g noccioline 3 bicchieri di vino un cornetto panna e cioccolato 3 cucchiai di olio 60g patatine (una busta) 1l bibita 80g formaggio 15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31 vitamine Non costituiscono una fonte energetica nè forniscono materiale plastico, ma sono indispensabili per il metabolismo dellorganismo. Liposolubili: A, D, E, K. Idrosolubili: gruppo B, C, PP, H.

32 minerali -ferro 18mg al giorno (carne, legumi) -calcio (latticini) 800mg al giorno nell'adulto,1000 mg al giorno nel bambino e nelle donne in menopausa

33 menopausa Il 30% delle donne dopo la menopausa è sovrappeso Il 14% è obeso

34 È vero che: Aumento della massa grassa Aumento del grasso viscerale Riduzione della densità ossea

35 Ma è vero anche che: si riduce l'attività fisica e aumenta l'apporto calorico Laumento della massa magra è correlato positivamente con la densità ossea e riduzione dellosteoporosi

36

37

38 Attenti a non confondere le calorie (i grassi sono gli alimenti che ne contengono di più ) con i carboidrati

39

40

41

42 Grazie per l'attenzione

43 43

44

45

46

47


Scaricare ppt "Per una corretta alimentazione dott.ssa Patrizia Brizzi biologa nutrizionista Servizio di Diabetologia AOU Sassari."

Presentazioni simili


Annunci Google