La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro di accoglienza ai docenti neo-assunti nell’A.S. 2013-2014 Ravenna, 17 febbraio 2014 Doris Cristo Ufficio Studi UST Ravenna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro di accoglienza ai docenti neo-assunti nell’A.S. 2013-2014 Ravenna, 17 febbraio 2014 Doris Cristo Ufficio Studi UST Ravenna."— Transcript della presentazione:

1 Incontro di accoglienza ai docenti neo-assunti nell’A.S Ravenna, 17 febbraio 2014 Doris Cristo Ufficio Studi UST Ravenna

2 Norme: - Legge n. 270/1982 (Legge istitutiva dell’Anno di formazione) - D.legs. n. 297/1994 artt (Testo Unico che disciplina l’Anno di formazione) - D.P.R. 275/1999 (Decreto che trasferisce ai DS la competenza in materia di conferma in ruolo del personale docente) Circolari annuali del MIUR

3 L’Anno di formazione è parte dell’Anno di prova

4 Anno di prova Prestazione del servizio per almeno 180 giorni nel corso dell’A.S. sulla cattedra o sul posto per il quale è stata conseguita la nomina e affiancamento di un docente tutor

5 Prestazione del servizio per almeno 150 giorni per le lavoratrici madri che usufruiscono del congedo obbligatorio

6 Le docenti neoassunte in astensione obbligatoria che raggiungeranno il requisito di 150 giorni di servizio dovranno partecipare alle sole attività on line

7 Anno di formazione minimo obbligatorio 50 ore

8 Nel caso in cui vi sia la partecipazione all’ attività di formazione, ma non siano compiuti i 180 giorni di servizio, il periodo di prova viene rinviato all’anno successivo senza l’obbligo di ripetere il corso di formazione. Ciò può avvenire più volte senza limitazioni

9 In caso di prestazione dei 180 giorni di effettivo servizio e non assolvimento o parziale assolvimento dell’Anno di formazione, il periodo di prova può essere rinviato solo di un altro anno scolastico

10 Per la conferma in ruolo i docenti al termine dell’anno scolastico discutono una Relazione finale davanti al Comitato per la Valutazione del servizio.

11 Il DS fornisce elementi di valutazione e il Comitato esprime un parere obbligatorio, ma non vincolante

12 Il DS può prorogare di un anno scolastico il periodo di prova al fine di acquisire ulteriori elementi di valutazione

13 La Formazione in ingresso: si articola in 3 distinti percorsi a) Attività d’Istituto (10 ore) b) Attività seminariali provinciali (15 ore) c) Attività a distanza (25 ore)

14 Attività di Istituto Esempio: il docente neo-assunto viene affiancato dal docente esperto/tutor di scuola per realizzare indicativamente: 4 ore di osservazione del neo-assunto nella classe del tutor 4 ore di presenza del tutor nella classe del neo-assunto 2 ore di restituzione al docente tutor e debriefing per un totale di 10 ore di bonus formativo, con autorizzazione preventiva del Dirigente Scolastico dell’istituto di servizio. La documentazione delle 10 ore viene curata dal neo-assunto, contro-validata dal tutor e presentata al Comitato di valutazione

15 Attività seminariali sono organizzate dall’UST, secondo le indicazioni e le linee d’intervento definite dall’USR. Durata complessiva 15 ore Frequenza obbligatoria

16 Itinerario formativo a) incontro di Accoglienza - 3 ore b) incontro Alunni con bisogni speciali c) incontro Indicazioni naz.li I° e II° ciclo d) presentazione piattaforma e istruzioni on line e) incontri di carattere disciplinare e/o trasversale a scelta dei corsisti sulla base della programmazione predisposta a livello provinciale (incontro Disturbi specifici apprendimento)

17 Attività a distanza (25 ore) L’itinerario formativo on line è proposto dall’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica


Scaricare ppt "Incontro di accoglienza ai docenti neo-assunti nell’A.S. 2013-2014 Ravenna, 17 febbraio 2014 Doris Cristo Ufficio Studi UST Ravenna."

Presentazioni simili


Annunci Google