La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Liceo scientifico statale “Plinio Seniore” 19 FEBBRAIO 2014 Rural4 teens Io vivo sostenibile ? La sfida del risparmio energetico 1/11.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Liceo scientifico statale “Plinio Seniore” 19 FEBBRAIO 2014 Rural4 teens Io vivo sostenibile ? La sfida del risparmio energetico 1/11."— Transcript della presentazione:

1 Liceo scientifico statale “Plinio Seniore” 19 FEBBRAIO 2014 Rural4 teens Io vivo sostenibile ? La sfida del risparmio energetico 1/11

2 A Pechino è possibile viaggiare gratis in metropolitana… 2/11

3 L’80% DELL’ENERGIA MONDIALE PROVIENE DA FONTI FOSSILI (PETROLIO, GAS, CARBONE) 3/11

4 L’utilizzo di FONTI DI ENERGIA « NON RINNOVABILI » porta con sé 2 problemi: 1.Dipendenza degli approvvigionamenti dall’estero 2. Inquinamento ambientale 85% contro una media europea del 50% 6,5% riduzione emissioni richiesta da Protocollo di Kyoto 4/11

5 FONTI NON RINNOVABILI, ROBERT LAUGHLIN HA LA SOLUZIONE: L’AGRICOLTURA Per il fisico statunitense, premio Nobel, la soluzione esiste già: “[...] dovremo continuare a fabbricarci qualcosa che assomigli a petrolio, benzina e cherosene, perché né l’idrogeno né l’atomo né il solare potranno completamente sostituirsi all’efficienza di questi carburanti… Li produrremo sinteticamente grazie all’agricoltura”. &source=homerepit (23 ottobre 2011) 5/11

6 Effettivamente, l’agricoltura può avere un ruolo attivo: Produzione di energia rinnovabile (non esauribile, a fronte del progressivo esaurimento delle fonti fossili) Contributo alla mitigazione dei cambiamenti climatici e ad alcuni problemi ambientali (es. problema dei rifiuti) Miglioramento dell’efficienza energetica non solo nel settore agricolo ma anche in altri settori (es. trasporti, residenziale, terziario) In aggiunta può rappresentare un’opportunità per generare una fonte di reddito, grazie alla politica di sussidi agli agricoltori. 6/11

7 FONTI RINNOVABILI ENERGIA SOLARE (IMPIANTO DI IVANPAH, USA) ENERGIA SOLARE (IMPIANTO DI IVANPAH, USA) ENERGIA GEOTERMICA Centrale di Larderello) ENERGIA EOLICA (Impianto eolico, Buddusò e Alà dei Sardi [Olbia-Tempio]) ENERGIA IDRAULICA (Centrale Idroelettrica di Presenzano, Caserta) 7/11

8 LE FONTI RINNOVABILI AGROFORESTALI SONO PREVALENTEMENTE BIOMASSE « Con il termine biomassa si intende la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall’agricoltura (sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani » Direttiva 2003/30/CE del Parlamento Europeo 8/11 potature di alberi scarti di segherie Rifiuti zootecnici Residui agroindustriali

9 DALLA BIOMASSA SI RICAVANO I BIOCARBURANTI, CARBURANTI IN FORMA LIQUIDA O GASSOSA, UTILIZZATI PER IL TRASPORTO Biocarburanti di I generazione materia prima colture alimentari, es. mais, soia, palma, canna da zucchero «La conversione delle colture alimentari in colture energetiche sta accelerando» con possibili conseguenze «… aumento prezzi alimenti, impatto su biodiversità, aumento delle emissioni di gas serra» Rapporto Gallagher della Banca Mondiale (pubblicato dal Guardian) 9/11

10 DALLA BIOMASSA SI RICAVANO ANCHE… che utilizzano la biomassa di residui agricoli o residui di mais come fonte per la produzione del biocarburante. Biocarburanti di II generazione o lignocellulosici IV generazione di biocarburanti IV generazione di biocarburanti Quando si parla invece di IV generazione di biocarburanti, IV generazione di biocarburanti si parla di microrganismi geneticamente modificati in grado di catturare grandi quantità di CO2, microbi,in modo tale che questi come rifiuto producano combustibile. II III generazione di biocarburanti III generazione di biocarburanti Esiste anche la III generazione di biocarburanti III generazione di biocarburanti che cerca di migliorare la qualità delle materie prime. Sono stati creati dagli scienziati alberi di pioppo con bassi contenuti di lignina per rendere il processo di lavorazione più facile. III IV 10/11

11 Si prevede che nel 2040 la popolazione mondiale raggiungerà i 9 miliardi di persone e che la domanda di energia sarà il 30% più alta dell’attuale. LA SFIDA DEL RISPARMIO ENERGETICO O DELLA «PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE» 11/11

12 Buona sostenibilità a tutti! Paola Annalisa Angeloni


Scaricare ppt "Liceo scientifico statale “Plinio Seniore” 19 FEBBRAIO 2014 Rural4 teens Io vivo sostenibile ? La sfida del risparmio energetico 1/11."

Presentazioni simili


Annunci Google