La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A Scuola sicuri di stare al sicuro Tutti sotto al banco Per proteggersi dalla caduta dei calcinacci, vetri e oggetti posti in alto …. Aspettare il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A Scuola sicuri di stare al sicuro Tutti sotto al banco Per proteggersi dalla caduta dei calcinacci, vetri e oggetti posti in alto …. Aspettare il."— Transcript della presentazione:

1

2 A Scuola sicuri di stare al sicuro

3

4

5 Tutti sotto al banco Per proteggersi dalla caduta dei calcinacci, vetri e oggetti posti in alto …. Aspettare il segnale dell’evacuazione

6 La scossa è finita il segnale ci dice: “ Ora si può lasciare L’edificio scolastico”

7 Tutti in fila, come durante le simulazioni: L’apri fila che deve guidare il trenino, il chiudi fila che deve osservare che tutti i compagni lascino il proprio posto, l’aiutante che deve dare una mano ai compagni disabili o in difficoltà. Lasciare tutto sul banco, anche le cose più care.

8 Tutti in fila indiana, senza correre, ridere,spingere e urlare

9

10

11

12 Durante il terremoto non c’è tempo per riflettere, è perciò essenziale sapere cosa fare. La regola numero uno è mantenere la calma, non solo per reagire con prontezza e senza errori, ma per aiutare chi ti sta vicino a non farsi prendere dal panico.

13 Il modo più efficace per prepararsi all’arrivo di un’ emergenza è quello di effettuare sistematicamente esercitazioni, simulazioni e prove di evacuazione

14 Gli incendi Gli incendi possono verificarsi negli edifici e all’aperto, in special modo nei boschi. Un incendio distrugge in poco tempo tutto ciò che trova davanti a sé: alberi, costruzioni di legno e/o altro materiale. Gli incendi boschivi distruggono in poche ore foreste che hanno impiegato secoli a crescere. Gli incendi boschivi possono scoppiare per colpa di un fulmine o per autocombustione. Spesso però sono il risultato della trascuratezza di chi accende i fuochi o getta vai fiammiferi e mozziconi di sigaretta non spenti. Qualche volta vengono appiccati volontariamente!! All’interno delle case o delle scuole non esistono rischi particolari di incendio, se vengono rispettate le più semplici regole e norme. Si possono sviluppare incendi da cavi e prese elettriche con sovraccarichi, surriscaldamento degli apparecchi elettrici, fornelli e stufette lasciati accesi per lunghissimo tempo, sigarette lasciate appoggiate accese sopra mobili e tavoli, pentole dimenticate sopra i fornelli accesi

15 Incendi: alcune regole per non provocarli  Non ammassare materiale facilmente infiammabile.  Se vai a fare una passeggiata o un pic-nic nel bosco non accendere fuochi.  Fai attenzione che gli adulti non gettino via mozziconi di sigarette e fiammiferi accesi.  fai attenzione che nelle prese non vengano inserite più spine: è pericoloso.  Spegni il computer o il televisore, quando non li utilizzi.  Se gli adulti fumano, fai attenzione che spengano i mozziconi delle sigarette nei posacenere.  Non restare accesi fornellini e stufe elettriche.  Non accendere i fiammiferi vicino a boschi o materiale Infiammabile (carta, tendaggi …)

16 Se scoppia un incendio a casa o a scuola ….. 1. Se sei all’interno di una stanza (aula) esci e chiudi la porta. 2. Se sei nel corridoio o sulle scale entra nell’aula e chiudi bene la porta. 3. Quando è il momento di uscire …. Se le vie di fuga sono invase dal fumo, coprirsi il naso con fazzoletti umidi e procedere chinati il più possibile: il fumo e il calore vanno verso l’alto. Non tornare indietro per nessun motivo (non pensare alle cose lasciate e neanche alle persone che magari già sono in salvo)

17 Le frane Le frane sono formate da quantità di roccia e terra che scendono lungo un pendio. Sono frequenti dopo un temporale, soprattutto in montagna, Dopo una frana il terreno è ancora instabile può bastare una nuova pioggia per provocarne una seconda.

18 alluvioni Le alluvioni possono essere causate da piogge molto intense o da altri fenomeni atmosferici. Il letto dei fiumi non riesce più a contenere l’acqua che fuoriesce e allaga i territori circostanti. L’onda piena può essere tanto impetuosa da abbattere muri, ponti, sradicare gli alberi, trascinando con sé automobili e persone.

19 3° circolo didattico statale di marano “ giancarlo siani “ Comitato genitori siani


Scaricare ppt "A Scuola sicuri di stare al sicuro Tutti sotto al banco Per proteggersi dalla caduta dei calcinacci, vetri e oggetti posti in alto …. Aspettare il."

Presentazioni simili


Annunci Google