La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INNOPROIND LA VALUTAZIONE DELLA P.I. 10.06.2014 Relatore Dr. Giorgio A. Karaghiosoff Consulente in P.I.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INNOPROIND LA VALUTAZIONE DELLA P.I. 10.06.2014 Relatore Dr. Giorgio A. Karaghiosoff Consulente in P.I."— Transcript della presentazione:

1 INNOPROIND LA VALUTAZIONE DELLA P.I Relatore Dr. Giorgio A. Karaghiosoff Consulente in P.I.

2 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 2/18 IMPORTANZA DELLA IP NELL’ECONOMIA Relazione tra crescita economica, ricerca & sviluppo e IP Relazione tra TITOLI DI P.I., ricerca & sviluppo e nuove tecnologie

3 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 3/18 Relazione tra crescita economica, ricerca & sviluppo e IP Ricerca & Sviluppo IP Crescita economica Il processo di crescita è guidato da due fonti: Capitale umano Tecnologia L’IP influenza significativamente l’aumento di valore e qualità del capitale umano e la velocità del cambiamento tecnologico. Questo perché: Promuove la creatività e l’inventiva Promuove investimenti Diffonde conoscenza e informazioni attraverso la pubblicazione di domande di brevetto e concessioni

4 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 4/18 Brevetti, Ricerca & sviluppo e nuove tecnologie DIRITTI P. I.

5 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 5/18 IP come forma di capitale e componente chiave per il successo imprenditoriale L’azienda Creazione di valore

6 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 6/18 IP= MATERIALIZZAZIONE DEGLI ASSETS IMMATERIALI COME TALE VA GENERATA E GESTITA VISIONE OLISTICA DELLA PI

7 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 7/18 CUMULO DI TUTELE SCELTA DELLA TIPOLOGIA DI TUTELE

8 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 8/18 Invenzione tecnologica ANALISI E SCOMPOSIZIONE TECNOLOGIA ALTERNATIVE FORMA NON FUNZIONALE FORMA NON FUNZIONALE NON LEGATA ALLO SPECIFICO PRODOTTO FORMA NON FUNZIONALE INDIVIDUALIZZANTE BREVETTO/COPYRIGHT Concorrenza sleale BREVETTO/COPYRIGHT Concorrenza sleale DESIGN/COPYRIGHT Concorrenza sleale DESIGN/COPYRIGHT MARCHIO concorrenza sleale DESIGN/COPYRIGHT MARCHIO concorrenza sleale ESEMPIO DI STRATEGIA DI CLUSTERING PI

9 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 9/18 Valutare l’IP PERCHE’? > OTTIMIZZARE INVESTIMENTI E STRATEGIE DI PRESIDIO DEL MERCATO > VERIFICARE GLI EFFETTI DELLE ATTIVITA’ INNOVATIVE E CREATIVE SUL VALORE DELL’AZIENDA > CONSOLIDARE IL VALORE ECONOMICO DEI VANTAGGI COMPETITIVI TECNOLOGICI E DI MARKETING E DEL POSIZIONAMENTO SUL MERCATO L’IP negli ultimi decenni influenza in modo significativo il valore di mercato dell’azienda (Microsoft valore contabile 90 miliardi di dollari, valore di capitalizzazione sul mercato 270 miliardi di dollari derivante da beni IP)

10 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 10/18 Valutazione di un brevetto Variabili coinvolte Due diligence Forza dei brevetti Stadio di sviluppo della tecnologia Dimensioni del mercato Durata economica dei brevetti Successo delle tecnologie correlate Concorrenza

11 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 11/18 Valutazione di un marchio o Brand-1 Hai fini della valutazione ciò che si considera è principalmente il marchio, in quanto esso è: Definito Definito Alienabile Alienabile ed è la codifica grafica denominativa del brand. ed è la codifica grafica denominativa del brand. Il brand è il risultato impalpabile di un complesso di sforzi e iniziative dell’azienda volti allo sviluppo del mercato e del prodotto a cui il brand e il marchio si riferiscono.

12 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 12/18 Valutazione di un marchio o Brand-2 DUE DILIGENCE FORZA DEL MARCHIO DURATA DEL MARCHIO CLASSIFICAZIONE IN BASE AL SETTORE PARAMETRI DEL VALORE Variabili coinvolte

13 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 13/18 DUE DILIGENCE indagine volta alla conoscenza : –Della protezione legale –Dei rischi economici, sociali e ambientali –Dei concorrenti –Del business supportato dall’azienda –Dell’immagine aziendale –Dei fattori critici di successo –Dei punti di forza e di debolezza –Degli eventuali rischi che potrebbero compromettere la creazione di valore per l'investitore.

14 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 14/18 Metodi di valutazione Metodi per la valutazione beni intangibili Metodi dei costi Costi storici Costi di riproduzione Costi di sostituzione Metodi basati sui dati reperibili sul mercato (royalties) Metodo basato sui profitti Premium Price Gross Profit Metodi per valutare le tecnologie in fasi di sviluppo Metodo Montecarlo Metodo dell’albero delle decisioni Metodo delle opzioni reali Metodo di valorizzazione tramite licenziatari Metodo UIBM Metodo EPO

15 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 15/18 DIFFERENZE Metodi dei costi Usati perché si basano su dati certi Metodi oggettivi Usato per aziende in perdita Non tiene conto dei benefici futuri Metodi differenziali I migliori da un punto di vista concettuale Flessibili e adattabili alle esigenze I più completi prendono in considerazione tutte le più importanti variabili che influenzano il valore Molto complessi Difficile trovare aziende concorrenti con caratteristiche simili a quella proprietaria del marchio da valutare Difficile trovare prodotti simili venduti senza marchio Premium price e gross profit collegati anche ad altri fattori Difficile trovare transazioni simili avvenute sul mercato per paragonare le royalty

16 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 16/18 RISULTATI INCONTRI CON LE AZIENDE VALORE DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICAMENTE ELEVATO UTILIZZO DI P.I. BASSO E DISORGANIZZATO Valore del vantaggio competitivo non consolidato RISCHIO ELEVATO PERDITA DEL VALORE ECONOMICO DELL’ASSET IMMATERIALE

17 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 17/18 INDICAZIONI DI MASSIMA SU ASPETTI CRITICI NELLA VALUTAZIONE DA PARTE DEGLI ISTITUTI AZIENDE CON ATTIVITA’ CONSOLIDATA START UP E SPIN OFF Vantaggi:  Maggiore credibilità sulle potenzialità di perseguire e raggiungere obiettivi commerciali  Entrate derivanti da attività esistenti  Mercato già presidiato a cui rivolgere l’offerta innovativa Inconvenienti:  Meno tempo da dedicare all’innovazione  Vincoli causati da attività in essere Inconvenienti:  Poca credibilità sulle potenzialità di perseguire e raggiungere obiettivi commerciali (alto rischio)  Basse o nulle entrate derivanti da attività esistenti  Mercato ancora da creare od allo stadio embrionale Vantaggi:  tempo da dedicare all’innovazione  Capacità tecniche  Nessun vincolo causato da attività collaterali

18 INNOPROIND: LA VALUTAZIONE DELLA PI 18/18 ASPETTI CRITICI SU CUI PUNTARE > BUSINESS PLAN CREDIBILE > TEMPI BREVI DI INGRESSO SUL MERCATO > PROTEZIONE ORGANIZZATA DI ALTO LIVELLO > PARTNER INDUSTRIALI > CONTRATTI DI VENDITA DELLA TECNOLOGIA O DI COLABORAZIONE PER LO SVILUPPO MIRATO ALLA VENDITA > ENTRATE DOVUTE AD ALTRE ATTIVITA’ PARALLELE


Scaricare ppt "INNOPROIND LA VALUTAZIONE DELLA P.I. 10.06.2014 Relatore Dr. Giorgio A. Karaghiosoff Consulente in P.I."

Presentazioni simili


Annunci Google