La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL PERCORSO DI ORIENTAMENTO. Associazione ECAP Caltanissetta Servizio Orientamento 2 COSA VUOL DIRE ORIENTAMENTO IL TERMINE ORIENTAMENTO COMPRENDE:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL PERCORSO DI ORIENTAMENTO. Associazione ECAP Caltanissetta Servizio Orientamento 2 COSA VUOL DIRE ORIENTAMENTO IL TERMINE ORIENTAMENTO COMPRENDE:"— Transcript della presentazione:

1 1 IL PERCORSO DI ORIENTAMENTO

2 Associazione ECAP Caltanissetta Servizio Orientamento 2 COSA VUOL DIRE ORIENTAMENTO IL TERMINE ORIENTAMENTO COMPRENDE: IL PROCESSO CHE UN INDIVIDUO METTE IN ATTO PER OPERARE DELLE SCELTE L’AZIONE PROFESSIONALE EROGATA IN SUPPORTO DI TALI COMPITI L’orientamento e’ un processo continuo e consiste nell’aiutare le persone a definire i propri progetti personali lungo l’arco della vita (lifelong learning)

3 3 In quali situazioni? Identificazione del ruolo : acquisire consapevolezza del percorso attuale e organizzarsi rispetto al futuro: motivazione, curiosità, interesse, rigore Processi decisionali : scelta del percorso formativo/lavorativo

4 4 La scelta Atteggiamenti di fronte alle scelte: Paralisi Intuito Sottomissione Fatalismo Ragione

5 5 La scelta Atteggiamenti che favoriscono la scelta: Autonomia Originalità Propensione a mettersi in gioco

6 Associazione ECAP Caltanissetta Servizio Orientamento 6 FRONTEGGIAMENTO POSITIVO Il passaggio da situazioni conosciute a situazioni nuove COSA BISOGNA OSSERVARE COME VIVO L’ESPERIENZA Componente emozionale vissuti soggettivi COME APPRENDO E COSA CONOSCO Componente cognitiva -Mappa cognitiva Insieme delle convinzioni sulle proprie capacità AUTOSTIMA Percezione della causalità e del controllo degli eventi LOCUS OF CONTROL Potenziamento delle proprie risorse, sentirsi all’altezza del compito SELF EMPOWERMENT COMPITO ORIENTATIVO

7 7  Competenze  Attitudini  Caratteristiche  Risorse  Interessi ESPLORAZIONE DELLE RISORSE PERSONALI AREE DI MIGLIORAMENTO E DI CONSOLIDAMENTO ANALISI RISORSE ESTERNE  Opportunità formative  Professioni  Mercato del lavoro  Tecniche di ricerca COSTRUZIONE DEL PROGETTO INDIVIDUALE POTENZIALE INDIVIDUALE

8 Alcuni pensieri in libertà … L’orientamento va inteso.. come il complesso delle azioni che facilitano l’individuo nella scelta consapevole del proprio percorso di vita professionale nella sua funzione educativa, quale “facilitatore” nel favorire la capacità di autodeterminazione della persona come processo continuo, una pratica che si inserisce in modo trasversale lungo tutto il percorso educativo per sostenere il soggetto nelle “fasi di transizione” e, contestualmente, divenire “ponte ….

9 A1 - ACCOGLIENZA A2 - INFORMAZIONE ORIENTATIVA –A3.1 - CONSULENZA ORIENTATIVA A3.2 - BILANCIO DI COMPETENZE A3.3 COUNSELLING ORIENTATIVO A4 - FORMAZIONE ORIENTATIVA A5 - ACCOMPAGNAMENTO A6.1 SEMINARI (FORMAZIONE) A6.2 VISITE GUIDATE (ACCOMPAGNAMENTO) A6.4 LABORATORI SULLE PROFESSIONI A6.5 DIBATTITI (FORMAZIONE) A7.1 MONITORAGGIO E FOLLOW UP Azioni previste

10 Sportelli scuola - lavoro Anno ^ Annualità Azioni di orientamento da realizzare ed erogare nell’ambito di sportelli scuola/lavoro istituiti presso gli Istituti Secondari Tecnici e Professionali

11 TITOLARI DEGLI INTERVENTI GLI ENTI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CHE EROGHERANNO LE AZIONI PREVISTE

12 RISORSE I PROGETTI SONO FINANZIATI DALLA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO AGENZIA REGIONALE PER L’IMPIEGO, L’ORIENTAMENTO, I SERVIZI E LE ATTIVITA’ FORMATIVE ATTRAVERSO IL PAR- FAS: Valorizzazione delle risorse umane 1.1. Azioni di orientamento al lavoro rivolte ai giovani al termine del percorso scolastico Sportelli Scuola/Lavoro

13 Soggetti coinvolti Istituti Tecnici e Istituti Professionali in convenzione con gli Enti di Formazione Professionale operanti nella provincia di Caltanissetta MIUR - USR per la Sicilia – Ufficio XI ambito territoriale per la provincia di CL

14 Finalità Generale  Fornire servizi di orientamento volti a rimuovere i divari di opportunità tra i soggetti e favorire il potenziamento delle risorse personali

15 Obiettivi Far acquisire: consapevolezza delle risorse personali attraverso attività volte all’autovalutazione conoscenza del mondo del lavoro, delle professioni e i servizi offerti dal territorio

16 Destinatari Studenti delle 3° - 4° - 5° classi degli Istituti Professionali Studenti delle 4° - 5° classi degli Istituti Tecnici Docenti (Operatori Scolastici) Famiglie degli studenti

17 Tempi di attuazione del progetto 1^ annualità Ottobre Settembre ^ annualità Ottobre Settembre ^ annualità Ottobre Settembre 2013

18 MODALITA’ DI EROGAZIONE LE AZIONI SARANNO EROGATE PRESSO GLI ISTITUTI SCOLASTICI DURANTE LE ORE CURRICULARI. GLI ENTI POTRANNO ORGANIZZARE INCONTRI PRESSO LE PROPRIE SEDI GLI OPERATORI SI AVVARRANNO DI UN PORTALE PORTALE HOMEPORTALE

19 A 1 - ACCOGLIENZA DOVE: Aula multimediale MODALITÀ DI EROGAZIONE: Di gruppo DURATA: 1 ora per gruppo OPERATORI: Orientatore – Progettista - Tutor Referente Scolastico Presentazione di gruppo del percorso di orientamento e delle attività offerte nell’ambito dell’intervento progettuale da erogare durante l’anno scolastico

20 A 2 – INFORMAZIONE ORIENTATIVA DOVE: Postazione multimediale MODALITÀ DI EROGAZIONE: Individuale DURATA: 30 minuti OPERATORI: Tutor Progettista Archivista documentarista Fornire, reperire, erogare informazioni inerenti tematiche della formazione, lavoro e professioni

21 A 3. 1 – CONSULENZA ORIENTATIVA DOVE: Postazione multimediale MODALITÀ DI EROGAZIONE: Individuale DURATA: 2 incontri (1 ora per incontro) OPERATORI: Orientatore Accompagnamento per il fronteggiamento e il superamento di situazioni legate alla scelta

22 A 3. 2 BILANCIO DI COMPETENZE DOVE: Aula e Postazione multimediale MODALITÀ DI EROGAZIONE: Di gruppo e Individuale (1 incontro di gruppo e 2 individuali) DURATA: 3 incontri 30 minuti per incontro OPERATORI: Orientatore - Progettista Costruzione di un Bilancio delle competenze nel senso di autoefficacia percepita e riferita dal singolo alunno Restituzione del Bilancio delle competenze nel senso di autoefficacia percepita e riferita dal singolo alunno

23 A 3.3 – COUNSELING ORIENTATIVO DOVE: Postazione MODALITÀ DI EROGAZIONE: Individuale DURATA: 1 incontri (1 ora per incontro) OPERATORI: Esperti (Psicologo, Mediatore) Attivita ’ di approfondimento sulle modalita ’ di fronteggiamento individuale

24 A 4 – FORMAZIONE ORIENTATIVA DOVE: Aula multimediale MODALITÀ DI EROGAZIONE: Di gruppo DURATA: 4 incontri 1 ora per incontro OPERATORI: Orientatore Tutor Progettista Esperti MdL Autovalutazione: approfondire la conoscenza di sé:interessi professionali, capacità di fronteggiamento, locus Autovalutazione: approfondire la conoscenza sulla rappresentazione di scuola/formazione e lavoro e sugli interessi professionali Presentazione delle tecniche di ricerca attiva delle informazioni su formazione e lavoro Compilazione del curriculum vitae europass - selezioni - colloqui - inserzioni

25 A 5 – ACCOMPAGNAMENTO PROFESSIONALE DOVE: Aula multimediale Accompagnamento tirocini/stage MODALITÀ DI EROGAZIONE: Di gruppo DURATA: 5 incontri (2 ora per incontro) OPERATORI: Tutor Progettista Esperti Mdl Supportare la gestione della ricerca attiva del lavoro acquisendo un efficace metodo di ricerca sviluppando capacita ’ di autopromozione attraverso lavori di gruppi Migliorare la conoscenza delle tematiche riguardanti : Inserimento lavorativo – Occupabilita ’ - conoscenza del MdL - Tipologie contrattuali - Lavoro autonomo e imprenditorialita ’ - Seminari, visite, tirocini

26 A 6 – AZIONI DI COINVOLGIMENTO DI SOGGETTTI ISTITUZIONALI DOVE: Aula multimediale Accompagnamento tirocini/stage MODALITÀ DI EROGAZIONE: Di gruppo DURATA: 2 ore x 6 incontri 1 giornata di 6 ore OPERATORI - Soggetti del mondo produttivo locale Seminari Visite c/o Aziende Incontri/Dibattito 6.1Conoscere le tematiche sulle politiche del lavoro e dell ’ occupazione attraverso esperti di settore e testimoni privilegiati ed esperti del mondo del lavoro - Seminari 6.2Conoscere direttamente il mondo del lavoro visionando le attivit à aziendali locali dal punto di vista produttivo, contabile e amministrativo - Visite 6.3 preselezione per tirocini 6.4 Laboratori sui profili professionali 6.5Discussioni riguardanti tematiche scelte di tipo occupazionali e formative

27 A 6.4 – LABORATORI SULLE PROFESSIONI DOVE: Postazione MODALITÀ DI EROGAZIONE: gruppo DURATA:2 incontri (2 ore per incontro) OPERATORI: Esperti (Psicologo, Mediatore) Ricerca e approfondimento sulle professioni attraverso l ’ individuazione dei ruoli, delle competenze e delle caratteristiche richieste dal mercato del lavoro. Dal confronto con le caratteristiche personali emergera ’ il livello di congruita ’ con i profili professionali considerati individualmente

28 RISORSE UMANE CONVOLTE ENTI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE OPERATORI – ORIENTATORE, PROGETTISTA, TUTOR, OPERATORI DI SPORTELLO, VALUTATORI ISTITUTI SCOLASTICI DOCENTE REFERENRE PER L’ORIENTAMENTO DOCENTI COORDINATORI DI CLASSE REFERENTE AMMINISTRATIVO

29 Le convenzioni stipulate avranno durata triennale salvo altra comunicazione da parte dell’Amministrazione regionale.


Scaricare ppt "1 IL PERCORSO DI ORIENTAMENTO. Associazione ECAP Caltanissetta Servizio Orientamento 2 COSA VUOL DIRE ORIENTAMENTO IL TERMINE ORIENTAMENTO COMPRENDE:"

Presentazioni simili


Annunci Google