La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I bambini della scuola De Amicis sono lieti di presentarvi:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I bambini della scuola De Amicis sono lieti di presentarvi:"— Transcript della presentazione:

1

2 I bambini della scuola De Amicis sono lieti di presentarvi:

3 “DIFFERENZIAMOLA ANCHE A SCUOLA”

4 Le 4 R della raccolta differenziata R Riciclo riutilizzo riduco riparo

5 RICICLARE: Significa recuperare materiali e utilizzarli per produrre nuovi prodotti, risparmiando così materie prime ed energia!!

6 CICLO DELLA CARTA: RICICLO CARTA NUOVA CARTA USATA

7 RIUTILIZZARE: Usare di nuovo un oggetto in modo diverso dal precedente, o anche modificandolo, prolungando cosi la sua esistenza. Usare di nuovo un oggetto in modo diverso dal precedente, riparandolo o anche modificandolo, prolungando cosi la sua esistenza.

8 Ridurre: Ridurre l’utilizzo di materie prime utilizzate per oggetti di uso quotidiano … ridurre l’uso degli alberi per la carta,ma anche ridurre la quantità di frazione organica destinata alle discarica:COMPOST. R

9 COS’E’ UN RIFIUTO ? Si definisce RIFIUTO qualsiasi sostanza o oggetto che non ha più valore né d’uso né di scambio. E’ importante non disperdere i rifiuti nell’ambiente, poiché la decomposizione di ogni oggetto richiede molto tempo!Es: MELA:15gg/3 mesi VETRO:4000 anni FILTRO SIGARETTA:2 anni

10 Classificazione rifiuti: Rifiuti solidi urbani(R.S.U.) rifiuti speciali(RS) Rifiuti tossici e nocivi(RTN) carta Plastica alluminio Vetro

11 Con l’esperta Marina Califano abbiamo eseguito una serie di esperimenti per testare l’importanza della raccolta differenziata e la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo!! Con l’esperta Marina Califano abbiamo eseguito una serie di esperimenti per testare l’importanza della raccolta differenziata e la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo!!

12 Vi presentiamo i nostri esperimenti: 1.S otteramento di oggetti: Decomposizione 2. Costruzione di una compostiera 3. Riciclaggio della carta 4. Produzione di un detersivo biologico 5.Due ospiti speciali:la catena alimentare

13 I° ESPERIMENTO  SCOPO:determinare la decomposizione di oggetti di natura diversa  MATERIALI:3 vaschette contente terreno,un mandarino,un tappo,e un fazzolettino di carta  PROCEDIMENTO:abbiamo sotterrato i 3 oggetti nelle vaschette,aiutandoci con un cucchiaio e un bastoncino di legno ed infine abbiamo tagliato 3 bandierine con del cartoncino per identificare quale oggetto contenesse ogni vaschetta.

14 Il profilo del suolo: Roccia madre Strato C Strato B Strato A Sali minerali humus

15 I piccoli scienziati hanno ipotizzato che il mandarino,essendo una sostanza organica,viene trasformato dal terreno in un tempo minore da quello richiesto per la decomposizione del tappo di plastica e del fazzolettino di carta. I piccoli scienziati hanno ipotizzato che il mandarino,essendo una sostanza organica,viene trasformato dal terreno in un tempo minore da quello richiesto per la decomposizione del tappo di plastica e del fazzolettino di carta. mandarino carta plastica terreno

16 2° esperimento Scopo:costruzione di una compostiera per ottenere un buon fertilizzante a per ottenere un buon fertilizzante a partire dalla frazione umida. partire dalla frazione umida. Materiali:contenitore di plastica,terreno, rifiuti organici,pala,paglia. Procedimento:all’interno della nostra compostiera abbiamo inserito strati alterni di terreno e rifiuti organici quali:resti di cibo, caffè,filtri di tè usati,bucce di frutta,foglie,noci,ma prima li abbiamo sminuzzati e schiacciati. L’ultimo passaggio, ma non meno importante,abbiamo messo della paglia sulla parte più superficiale di terreno in modo da mantenere il giusto equilibrio tra l’umidità e la secchezza del terreno. Solo così siamo sicuri di ottenere un buon COMPOST. R

17 I nostri scienziati all’ opera… Frazione umida

18 Diamo un sorriso ai nostri rifiuti…

19 3° esperimento Scopo:riciclare la carta Materiali:carta usata,acqua,vaschetta,telaio,carta formica,phone. Procedimento:sminuzzare i fogli di carta usata e lasciare a macerare 1 gg in acqua. Il giorno dopo eliminare l’acqua e pestare i pezzetti di carta.Porre le fibre così ottenute nella vaschetta con l’acqua e sollevarle con il telaio,cercando di creare all’interno di questo un monostrato.Una volta sollevate,poggiare all’interno del telaio il foglio di formica in modo tale che la parte liscia di quest’ultimo vada a contatto con le fibre. Infine per velocizzare,asciughiamo il tutto con il phone ottenendo cosi un foglio di carta riciclata!!!!

20 Come salvare la vita ad un albero!!!! Vaschetta contenente fibre separate Carta sminuzzata dal quale otterremo il nostro foglio telaio

21 ..ed ecco il nostro foglio di carta!!!! Foglio di carta riciclato

22 … i cartelloni.. La produzione della….. ……carta!!!

23 4° esperimento : ecotrucchi Scopo:produzione di un detersivo biologico per lavastoviglie. Materiali:3 limoni,400ml di acqua,200ml di aceto e 200gr di sale. Procedimento:tagliare i limoni a rondelle,togliendo i semi,e metterli in un pentolino con un pò di acqua e sale.Far bollire per 10 minuti,aggiungere l’acqua restante,l’aceto e passare con il frullatore Istruzioni per l’uso:2 cucchiai di questo detersivo funzionano in tutte le lavastoviglie.

24 …rimbocchiamoci le maniche… materiali Misuriamo gli ingredienti pentolino limoni fornellino

25 Vi presentiamo il detersivo del futuro: Shower glass : Detersivo che non inquina,può essere usato dai bambini ed è stato prodotto dai bambini. Se ingerito ha un pessimo sapore, ma non ha effetti collaterali.

26 5° esperimento: Abbiamo invitato a lezione 2 anelli importanti della catena alimentare,ed abbiamo visto come tutto si ricollega in un grande CICLO VITALE,dove sono comprese le piante(produttori primari),gli erbivori(consumatori primari),i carnivori (consumatori secondari)e come da questi organismi si passa all’humus(batteri e funghi),elemento fondamentale per un buon terreno fertile.

27 Alcuni anelli della catena: serpente topo

28 ..Ed infine siamo orgogliosi di presentarvi i nostri lavori fatti con materiali usati,con oggetti destinati ormai alla pattumiera,altri ancora costruiti da noi con l’aiuto della nostra amica fantasia.

29 Ecco alcuni lavoretti: cornice attaccapanni pupazzetti

30 Gli artisti: Gabriella Alessia Marina Antonella Ewa

31 ….e ancora:il trio Medusa!! Valentina Rita PiaDrusiana

32 …i maschi del gruppo: Pasquale Giuseppe Aurelio

33 …. Davide Carmine Salvatore Luigi

34 Grazie per la gentile attenzione …..

35 Chiedi all’esperta:  Sono i rifiuti solidi urbani suddivisi in:  R.S.U. Sono i rifiuti solidi urbani suddivisi in: 1.Ingombranti 2.Non ingombranti

36 Chiedi all’esperta:  RTN:rifiuti che contengono sostanza ritenute tossiche e nocive per l’uomo e l’ambiente,come il mercurio, come i solventi,i pesticidi,i medicinali ed acidi.

37 Chiedi all’esperta: RS:residui di lavorazione industriale,rifiuti di ospedali,materiali provenienti da demolizioni,macchinari ed apparecchi deteriorati veicoli a motore.


Scaricare ppt "I bambini della scuola De Amicis sono lieti di presentarvi:"

Presentazioni simili


Annunci Google