La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dipartimento della sanità e della socialità 30.03.2015 Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro 2013- 2015 Bellinzona,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dipartimento della sanità e della socialità 30.03.2015 Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro 2013- 2015 Bellinzona,"— Transcript della presentazione:

1 Dipartimento della sanità e della socialità Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro Bellinzona, 21 gennaio 2014

2 Dipartimento della sanità e della socialità Presenti Paolo Beltraminelli, Presidente del Consiglio di Stato e Direttore DSS Paolo Bianchi, Direttore della Divisione della Salute pubblica Giorgio Merlani, Medico cantonale Martine Bouvier Gallacchi, Capo Servizio promozione e valutazione sanitaria Antonella Branchi, Collaboratrice Servizio promozione e valutazione sanitaria 2

3 Dipartimento della sanità e della socialità Concetto di salute 2014 Capacità di adattamento e di autogestione di fronte alle sfide sociali, fisiche ed emotive (British Medical Journal, 2011; 343:d4163) 1946 Stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non soltanto assenza di malattia o di infermità (OMS) 3

4 Dipartimento della sanità e della socialità Determinanti della salute 4

5 Dipartimento della sanità e della socialità Percezione del proprio stato di salute nella popolazione ticinese 5

6 Dipartimento della sanità e della socialità Evoluzione della speranza di vita in Ticino 6

7 Dipartimento della sanità e della socialità Evoluzione delle principali cause di mortalità in Ticino 7

8 Dipartimento della sanità e della socialità Prevenzione e promozione della salute in Ticino I quattro grandi fattori di rischio: Tabacco Consumo eccessivo di alcol Alimentazione malsana Sedentarietà 8

9 Dipartimento della sanità e della socialità Prevenzione e promozione della salute in Ticino Dagli anni ‘80: Approccio focalizzato sulla prevenzione e riduzione dei fattori di rischio, in particolare, cardiovascolari Interventi sull’insieme della popolazione (top down) Campagne cantonali di sensibilizzazione e di informazione di massa « Se nuoti nei grassi sei fritto! » Oggi: Oltre alla prevenzione, approccio focalizzato sulla promozione delle competenze e delle risorse individuali e comunitarie inerenti alla salute (bottom up) Interventi mirati e differenziati in funzione delle differenti fasce di età Approccio partecipativo con maggiore coinvolgimento degli attori interessati 9

10 Dipartimento della sanità e della socialità Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro Giorgio Merlani, Medico cantonale 10

11 Dipartimento della sanità e della socialità Servizio di promozione e valutazione sanitaria - UMC Organizzazione : da settembre 2011, il servizio fa parte dell’Ufficio del medico cantonale Strategia e programma quadro: definire il contesto, la metodologia, le modalità di lavoro e le priorità d’intervento in maniera rigorosa permettere il coordinamento e la gestione coerente delle attività di prevenzione e promozione sostenute dal DSS definire le modalità d’intervento senza richiedere nuovi oneri finanziari né nuove risorse umane Visione: le persone e le comunità sono in grado di esercitare un controllo sui determinanti della loro salute 11

12 Dipartimento della sanità e della socialità Strategia e programma quadro del SPVS Sviluppata nell’ambito del mandato previsto dalla Legge sanitaria Frutto delle riflessioni del SPVS sulle principali sfide per il Ticino nell’ambito della prevenzione e della promozione della salute Approvazione del Consiglio di Stato il 23 dicembre 2013 Riferimenti Strategia nazionale in materia di politica sanitaria “Sanità 2020” Rapporto dell’Ufficio regionale per l’Europa dell’OMS “Santé 2020” Esperienze e strategie sviluppate e implementate in altri Cantoni 12

13 Dipartimento della sanità e della socialità Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro Martine Bouvier Gallacchi, Capo SPVS 13

14 Dipartimento della sanità e della socialità Elaborazione della Strategia e programma quadro Adozione di un approccio sistemico basato su un modello riconosciuto a livello internazionale (modello PRECEDE – PROCEED) -Permette di garantire un quadro di elaborazione rigoroso e standardizzato -Permette di avere una visione d’insieme, di evidenziare sinergie e coordinare al meglio le attività Definizione dei temi di salute prioritari -Pertinenza del problema (frequenza, importanza, ecc.) -Coerenza con le priorità a livello della Confederazione e altri cantoni -Sostenibilità e valutazione degli interventi 14

15 Dipartimento della sanità e della socialità Bisogni specifici inerenti alla salute nel corso della vita 15

16 Dipartimento della sanità e della socialità Priorità tematiche in funzione delle fasce di età BAMBINI E ADOLESCENTI: Crescere e svilupparsi in salute Promuovere sane abitudini di vita Prevenire comportamenti a rischio ADULTI: Vivere e mantenersi in salute Promuovere stili di vita sani e sentimento di agio e benessere Prevenire il disagio nel contesto professionale e comunitario ANZIANI: Invecchiare in modo sano Promuovere un invecchiamento attivo Prevenire fattori e/o situazioni che minacciano l’autonomia funzionale TEMI TRASVERSALI: Diritti dei pazienti, Ambiente, Migrazione 16

17 Dipartimento della sanità e della socialità Priorità strategiche Coordinamento: ottimizzare l’efficienza globale degli interventi Armonizzare i messaggi di prevenzione e promozione della salute Promuovere sinergie tra i partner istituzionali e comunitari Dimensioni di vita: agire sui determinanti della salute Sostenere la creazione di ambienti di vita favorevoli alla salute Adattare i programmi nazionali alla realtà cantonale Valutazione: favorire best practices Creare basi di dati e definire indicatori appropriati Mettere a disposizione strumenti di valutazione 17

18 Dipartimento della sanità e della socialità Quadro di riferimento del Servizio di promozione e valutazione sanitaria

19 Dipartimento della sanità e della socialità Dal Programma d’azione cantonale “Peso Corporeo Sano” al ricettario “Il piatto equilibrato” Antonella Branchi, Collaboratrice SPVS 19

20 Dipartimento della sanità e della socialità Programma d’azione cantonale “Peso Corporeo Sano” Obiettivi Promuovere abitudini alimentari e di movimento salutari nei bambini Sensibilizzare e formare i moltiplicatori sulle tematiche Riunire gli attori sul territorio (coordinamento azioni, messa in rete, creazione di sinergie, ecc.) Pubblici bersaglio Bambini e ragazzi 4-11 anni ( ) e bambini 0-11 anni ( ) Moltiplicatori (docenti, genitori, medici, educatori, ecc.) Popolazione in generale Programma che comprende 17 progetti che agiscono sia su determinanti individuali che ambientali Importanza di considerare i bisogni reali del pubblico bersaglio 20

21 Dipartimento della sanità e della socialità Ricettario “Il piatto equilibrato” Da dove nasce l’idea Esigenza espressa dai genitori che hanno partecipato alle serate del progetto “Movimento e gusto con l’equilibrio giusto!” Pubblici bersaglio Famiglie con bambini di scuola dell’infanzia ed elementare Popolazione in generale Obiettivi Fornire idee per preparare pasti e menu giornalieri equilibrati Incentivare il movimento quotidiano Partner Servizio di medicina scolastica, SPAI (sezione cuochi in dietetica), ACSI, PSCH Ricettario interattivo e giocoso Ricettario interattivo e giocoso 21

22 Dipartimento della sanità e della socialità Descrizione del ricettario “Il piatto equilibrato” Caratteristiche 84 ricette suddivise nei 3 gruppi alimentari che compongono un piatto equilibrato Possibilità di combinare le ricette a proprio piacere (più di 20’000 possibilità) Ricette spiegate passo per passo con alimenti regionali, di stagione ed economici In tutte le ricette passaggi in cui possono essere coinvolti i bambini In aggiunta Libretto con 28 menu giornalieri equilibrati, dalla colazione alla cena, suddivisi per stagione 28 suggerimenti per muoversi giornalmente a seconda della stagione Ulteriori suggerimenti per chi ha a cuore il proprio benessere (bevande, materie grasse, sale, ecc.) Ricette aggiuntive scaricabili dal sito internet del SPVS 22

23 Dipartimento della sanità e della socialità Grazie per l’attenzione. 23


Scaricare ppt "Dipartimento della sanità e della socialità 30.03.2015 Servizio di promozione e di valutazione sanitaria Strategia e programma quadro 2013- 2015 Bellinzona,"

Presentazioni simili


Annunci Google