La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

01-04 MAGGIO Eremo di Biancalana Mercatello sul Metauro (PU) Info tel. 3485279691 3391909041 €180,00 vitto ed alloggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "01-04 MAGGIO Eremo di Biancalana Mercatello sul Metauro (PU) Info tel. 3485279691 3391909041 €180,00 vitto ed alloggio."— Transcript della presentazione:

1 01-04 MAGGIO Eremo di Biancalana Mercatello sul Metauro (PU) Info tel €180,00 vitto ed alloggio

2 Dott. Guido Sartori Āyurveda Bhawan, via San Luca 21, Bologna tel: pres. Associazione ATAH ĀYURVEDA, pazienti ayurvedici Dr.ssa Anna Camatti Erboristeria Virya, via Galliera 60/b Bologna tel:

3 3 SARVE BHAVANTU SUKHINAH FA CHE TUTTI GLI ESSERI SIANO FELICI SARVE SANTU NIRAMAYAH FA CHE TUTTI SIANO LIBERI DA MALATTIA SARVE BHADRANI PASYANTU FA CHE TUTTI POSSANO INCONTRARE, OTTENERE, COSE DI BUON AUSPICIO MA KASCIT DUHKHA BHAK BHAVET FA CHE NESSUNO INCONTRI DOLORE MANTRA dell’ Ā YURVEDA

4 4 ALIMENTA LA SALUTE CON L’ Ā YURVEDA

5 5 IL CIBO COME AMICO

6 6 CHE COSA È IL CIBO?

7 7 CARBOIDRATI PROTEINE LIPIDI VITAMINE SALI MINERALI OLIGOELEMENTI ACQUA

8 8 PER L’ Ā YURVEDA IL CIBO È: RASA SAPORE o essenza

9 9 RASA - SAPORI QUANTI SONO?

10 10 Caraka Samhit ā S ū tra Sth ā na cap. xxvi discussione su sapori e dieta come proposto da Ā treya

11 11 le proposte dei saggi: uno due tre quattro cinque sei sette otto innumerevoli

12 12 Uno: dei cinque sensi, come acqua Due: eliminante e pacificante Tre: eliminante, pacificante e moderato Quattro: gustoso e benefico; gustoso e malefico; non gustoso e benefico; non gustoso e malefico Cinque: da terra, acqua, fuoco, aria e spazio Sei: pesante, leggero, freddo, caldo, untuoso e ruvido Sette: dolce, acido, salato, pungente, amaro, astringente e alcalino Otto: dolce, acido, salato, pungente, amaro, astringente, alcalino e non manifesto Innumerevoli: come sostanze, qualità ed azioni

13 13 Ā TREYA: i sapori SONO sei DOLCE ACIDO SALATO PICCANTE AMARO ASTRINGENTE

14 14 RASA E’ IL SAPORE DI QUALSIASI SOSTANZA COSÌ COME È RICONOSCIUTO SULLA LINGUA OGNI RASA-SAPORE È IL RISULTATO DELLA COMBINAZIONE DI DUE ELEMENTI GROSSOLANI (MAH Ā BH Ū TA)

15 15 IL RASA - SAPORE INDICA: a- COMPOSIZIONE - QUALI ELEMENTI GROSSOLANI (MAH Ā BH Ū TA) COSTITUISCONO LA SOSTANZA (DRAVYA) b - AZIONE NUTRIZIONALE (KARMA) DI UNA CERTA SOSTANZA (DRAVYA)

16 16 I RASA SONO PRESENTI NELLE SOSTANZE E NEL CORPO UMANO LE SOSTANZE SONO UNA COMPOSTO DEI CINQUE ELEMENTI GROSSOLANI / MAH Ā BH Ū TA DUE MAH Ā BH Ū TA SI COMBINANO PER DARE UN RASA LE SOSTANZE HANNO UNO O PIU’ DI UN RASA PREDOMINANTE

17 17 LE SOSTANZE SONO RESPONSABILI DELL’EQUILIBRIO, DELL’INCREMENTO E DELLA DIMINUZIONE DEI COSTITUENTI CORPOREI ESISTONO 63 PERMUTAZIONI E COMBINAZIONI DEI SEI RASA, ANCHE IN RELAZIONE ALL’INTENSITÀ DEI SAPORI RASA - SAPORE E’ UNA QUALITÀ, COLLEGATA AD UNA SOSTANZA

18 18 RASA - SAPORI COME SI SENTONO?

19 19 Quale è il meccanismo della sensazione gustativa?

20 20 MECCANISMO DELLA SENSAZIONE GUSTATIVA PERCEPIRE UN SAPORE PRESUPPONE ED IMPLICA – la facoltà di senso – il GUSTO - JÑ Ā NENDRIYA – la materia del sentire - la SOSTANZA disciolta in ACQUA come solvente - JÑ Ā NENDRIYA DRAVYA

21 21 - l’organo di senso, la sede della sensazione - la LINGUA - JÑ Ā NENDRIYA ADHISTH Ā NA - l’oggetto del sentire – il SAPORE - JÑ Ā NENDRIYA ARTHA - percezione della sensazione – l’ASSAPORARE - JÑ Ā NENDRIYA BUDDHI

22 22 RASA - SAPORI COSA SONO?

23 23 PAÑCHA MAH Ā BH Ū TA CINQUE ELEMENTI MACROSCOPICI 23

24 24 5 ELEMENTI e QUALITÀ ETEREARIAFUOCOACQUATERRA MINUTEZZA LEGGEREZZ A CALOREFREDDEZZAPESANTEZZA MOBILITÀ LEGGEREZZA LIQUIDITÀSOLIDITÀ RUVIDEZZAACUTEZZAMORBIDEZZASTABILITÀ FLUIDITÀ LEVIGATEZZ A FREDDEZZA SCORREVO LEZZA GROSSOLAN ITÀ UNTUOSITÀ

25 25 ARIA + FUOCO RASA ETERE + ARIA Tikta AMARO Lāvana SALATO FUOCO + TERRA Katu PICCANTE MAH Ā BH Ū TA Kashaya ASTRINGENTETERRA + ARIA Āmla ACIDO ACQUA + FUOCO Madhura DOLCE ACQUA + TERRA

26 26 AGNEYA RASASAUMYA RASA SAPORISAPORI RISCALDANTIRINFRESCANTI K ā tu – PICCANTEMadhura - DOLCE Ā mla – ACIDOTikta - AMARO L ā vana - SALATO Kash ā ya- ASTRINGENTE ā

27 27 TERRA ACQUA FUOCO ARIA ETERE DOLCE SALATO ASTRINGENTE PICCANT E AMARO ACIDO KAPHA PITTA VĀTA

28 28 RASA - SAPORI COME AGISCONO?

29 29 Teoria del Tri-Dosha VÂTA PITTA KAPHA MOVIMENTO LUCE/CALORE COESIONE ETERE + ARIA FUOCO + ACQUA ACQUA + TERRA

30 30 VATA : Principio di MOVIMENTO RUVIDITÀ, LEGGEREZZA, FREDDEZZA, MOBILITÀ, SECCHEZZA, Presiede alle attività del Sistema Nervoso e di tutto ciò che si muove: peristalsi, respiro. Senso del tatto PITTA : Principio di TRASFORMAZIONE CALORE, ACUTEZZA, FLUIDITÀ, ENERGIA, GUSTO ACIDO Presiede alle attività della Digestione e del Metabolismo, delle secrezioni Enzimatiche ed Ormonali KAPHA : Principio di COESIONE PESANTEZZA, LENTEZZA, FREDDEZZA, STABILITA’, GUSTO DOLCE Presiede alle attività del Sistema Immunitario, alla Crescita, ai Fluidi, alla Protezione ed al Mantenimento in generale 30

31 31 VATA : Principio di MOVIMENTO RUVIDITA’, LEGGEREZZA, FREDDEZZA, MOBILITA’, SECCHEZZA, PITTA : Principio di TRASFORMAZIONE CALORE, ACUTEZZA, FLUIDITÀ, GUSTO PICCANTE E ACIDO KAPHA : Principio di COESIONE PESANTEZZA, LENTEZZA, FREDDEZZA, STABILITA’, GUSTO DOLCE Disturbi nervosi, Insonnia, Ansia, Problemi reumatici, Ipertensione, Cefalea, Neuropatie, Ipoacusia, Stitichezza, Dismenorrea, Ragadi Gastrite, Ulcera, Emorroidi, Crhon, Problemi epatici e biliari, Eczemi, Emorragie, Congiuntiviti, Pediculosi, Depressione Obesità, Diabete, Asma, Sinusite, Problemi linfatici, Micosi, Allergie, Ipercolesterolemia, Cisti, Psoriasi 31

32 32 PICCANTE AMARO ASTRINGENT E VĀTA DOLCE ACIDO SALATO

33 33 ACIDO PICCANTE SALATO DOLCE AMARO ASTRINGENT E PITTA

34 34 KAPHA DOLCE ACIDO SALATO PICCANTE AMARO ASTRINGENTE

35 35 SPAZIO FUOCO TERRA ACQUA ARIA DOLCE VATA PITTA KAPHA AMARO PICCANTE ACIDO SALATO ASTRINGENTE SAPORIDOSHA ELEMENTI

36 36 SPAZIO FUOCOTERRAACQUA ARIA DOLCE VATA PITTA KAPHA AMARO PICCANTE ACIDO SALATO ASTRINGENTE ELEMENTI - SAPORI - DOSHA - VĪRYA - VIPĀKA KAPHA PITTA KAPHA VATA PITTA KAPHA anabol. catabol. anabol. catabol. fredda dolce acido piccante calda (+) (-)

37 37 RASA - SAPORI DOVE AGISCONO?

38 38 IL POTERE DIGESTIVO SI TROVA NEL CORPO SOTTO FORMA LIQUIDA, E’ CHIAMATO Ā GNI SUCCHI GASTRICI - ENZIMI

39 39 Ā GNI Le funzioni principali di Ā GNI sono: P Ā KA – DIGESTIONE Ū SHMA – PRODUZIONE DI CALORE OJAS-TEJAS – PRODURRE FORZA E VALORE MEDHY Ā - PRODUZIONE DI INTELLIGENZA

40 40 1- ENZIMI GENERALI P Ā CAKA PITTA – JATHAR Ā GNI sedi: BOCCA, DUODENO, STOMACO, INTESTINO CRASSO

41 ENZIMI degli ELEMENTI terra, acqua, fuoco, aria, etere BH Ū T Ā GNI sede: nel FEGATO, PANCREAS

42 ENZIMI dei TESSUTI - DH Ā TU nei sette dh ā tu, sono specifici ogni DH Ā TU Ā GNI digerisce il materiale nutritivo necessario a QUEL tessuto

43 43 FUNZIONI DI Ā GNI - KOSTH Ā GNI VY Ā P Ā RA SEPARA: L’ESSENZA DEL CIBO - AH Ā RARASA I PRODOTTI DI RIFIUTO - KITTABH Ā GA PUÓ ESSERE: NORMALE - Ā GNI S Ā MYA PATOLOGICO - Ā GNI VAIS Ā MYA

44 44 Ā GNI è di quattro tipi: 1- NORMALE - SAM Ā GNI nelle costituzioni di due e tre dosha: VP, VK, PV, PK, KV, KP, VPK

45 45 2- VARIABILE - VISAM Ā GNI (nelle costituzioni Vâta, Vâta-Pitta) porta a PAKWA-APAKWA, miscela di cibo digerito e non digerito (âma)

46 46 3- FORTE - T Ī KSHN Ā GNI (nelle costituzioni Pitta) porta a DAGDHAP Ā KA, cibo ipercotto, bruciato, denaturato ( ā ma)

47 47 4- DEBOLE - MAND Ā GNI (nelle costituzioni Kapha) porta a AP Ā KA, cibo non digerito ( ā ma) sono tre ALTERAZIONI che producono malattia

48 48 IL SAPORE SPECIFICO CHE EMERGE ALLA FINE DEL PROCESSO DIGESTIVO AVASTHAP Ā KA - IL SAPORE DEL CHIMO CAMBIA DURANTE LA DIGESTIONE - NON E’ SPECIFICO NISHTAP Ā KA - IL SAPORE FINALE NON CAMBIA E’ IL VIP Ā KA DI QUEL DRAVYA-GU Ṇ A - E’ SPECIFICO VIPĀKA SAPORE POST-ASSORBIMENTO

49 49 TEMPI E LUOGHI DELLA DIGESTIONE SAPORI DI OGNI CIBO AVASTAPĀKA DOPO PASTO- BOCCA-STOMACO - DOLCE DURANTE - DUODENO-INTESTINO - ACIDO A FINE DIGESTIONE - COLON - PICCANTE

50 50 RASA VIPĀKA DOLCE, madhura DOLCE, madhura SALATO, lāvana ACIDO, āmla ACIDO, amla ASTRINGENTE, kashāya PICCANTE, katuPICCANTE, katu AMARO, tikta TRASFORMAZIONE DEI SAPORI NISHTAPĀKA

51 51 Le SOSTANZE sono di tre tipi: a - quelle che calmano i do ṣ a b - quelle che aggravano i do ṣ a c - quelle che aiutano a mantenere la salute Ast. Hr. Su. 1, 16b

52 52 INDICAZIONI NUTRIZIONALI SECONDO I PRINCÌPI DELLA MEDICINA Ā YURVEDA

53 53 Suggerimenti tratti dal Caraka Samhit ā Vimana Sthana I, 24 Come assumere il cibo: questo è il metodo di alimentazione prescritto per l’individuo sano così come per il malato che dovrebbero assumere cibo ad essi confacente, al momento opportuno e regolarmente

54 54 Si dovrebbe assumere cibo: cotto e caldo untuoso (con aggiunta di ghee, olio) in giusta quantità dopo che il pasto precedente sia stato completamente digerito non contrastante in potenza (v ī rya) riscaldante o raffreddante in un luogo favorevole, forniti degli accessori necessari Ca. Sa. Vi. I, 24

55 55 non troppo velocemente non troppo lentamente senza parlare o ridere sguaiatamente con piena attenzione (presenza mentale all’atto dell’alimentarsi) con la dovuta considerazione al Sé, alla propria anima. Ca. Sa. Vi. I, 24

56 56 Ciascuno dovrebbe promuovere il proprio benessere esaminando gli Otto Fattori del metodo di alimentazione che indica quali cibi siano salutari o meno. Ciascuno dovrebbe scegliere il cibo a sé confacente. Si dovrebbero inoltre adottare tutti gli altri regimi che contribuiscono al benessere. Cha. Sa. Vi. II, 14

57 57 Il cibo è la vita di tutti gli esseri viventi e ognuno cerca il cibo. La carnagione, la purezza, una buona voce, la comprensione, la gioia, la soddisfazione, la crescita, la soddisfazione, la forza e l’intelligenza hanno tutte come fondamento il cibo. Qualunque cosa sia benefica, per la felicità terrena, qualunque cosa attinga ai sacrifici vedici (religiosi) e qualunque azione porti alla salvezza spirituale si dice abbia fondamento nel cibo. Cha. Sa. Su. 27,

58 58 FATTORI DELLA DIETA 1 - NATURA DEL CIBO Prakriti o svabhava, le qualità possedute dai cibi: rasa, guna, vîrya, vipâka, prabhâva 2 - PREPARAZIONE Karana o samskâra, la cottura cambia ed altera le qualità dei cibi e quindi la loro digeribilità e il loro effetto 3 - ASSOCIAZIONE Samyoga, si acquistano nuove caratteristiche accompagnando cibi diversi o spezie e condimenti 4 - QUANTITÀ Rasi, di ciascun ingrediente e la quantità totale di cibo devono essere commisurati alla condizione della persona

59 LUOGO Desha, il luogo di nascita e di produzione dei cibi crudi, la coltivazione nel terreno adatto e dove si consuma il pasto hanno molta importanza 6 - TEMPO Kala, il clima del luogo che consiglia o sconsiglia certi cibi, l’età del soggetto che ha bisogni diversi nelle diverse età 7 - REGOLE DIETETICHE Upayogasamstha, come assumere il cibo, in quale modo cucinarlo e servirlo sono in relazione al grado di consapevolezza della persona riguardo alla religiosità con cui trattare i cibi ed assumerli come nutrimento 8 - SOGGETTO FRUITORE Upayokta, le abitudini tradizionali di alimentazione, molto spesso corrette possono variare in relazione ai bisogni di quella persona le cattive abitudini vanno abbandonate gradualmente Ca.Sa. Vi. I, 21

60 60 E’ NEGATIVO l’uso eccessivo di cibi dal SAPORE ACIDO quali: Aceto, sottaceti, conserve in salamoia, maionese; Agrumi: arance, mandarini, mandaranci, pompelmi, mapo; Frutta acerba o esotica: kiwi, ananas, banane, mango; Solanacee: pomodori, peperoni, melanzane, peperoncino; Yogurt (specialmente alla frutta), compresse di lactobacilli, probiotici (activia, lc1,ecc.);

61 61 Cibi e Bevande derivanti da Processi di Fermentazione: vino, birra, yogurt, crauti, pane di frumento, dolci, temphé, miso, tamari, soyu Cibi Acidificanti: insaccati, prosciutto, salami, carne bianca e rossa, pesce, uova; panna acida, formaggi stagionati; cereali raffinati e derivati;

62 62 Cibi che provocano una Reazione Acidificante nell’organismo e un’eccessiva stimolazione del Sistema Nervoso quali: cioccolato al latte, cacao, caffè, tè, alcolici, super alcolici, bibite gassate, zucchero di barbabietola, droghe, farmaci; Alimenti con additivi chimici, coloranti, conservanti, aromi naturali, surgelati provocano l’accumulo di metaboliti tossici ( Ā MA) nell’organismo.

63 63 COLTIVAZIONE di VERDURE e ORTAGGI fertilizzanti chimici, diserbanti, antiparassitari, concimi chimici, o.g.m., irrigazione, serre ALLEVAMENTO DEL BESTIAME ormoni, antibiotici, mangimi artificiali CONSERVAZIONE refrigerazione, congelazione, sotto vuoto TRASPORTO camion frigo, treni, aerei, navi

64 64 Alimentarsi significa considerare ciò che s’introduce nel corpo come stimolo energetico alle funzioni fisiologiche dell’organismo, un elemento quindi, di costruzione, di distruzione o di bilanciamento. La cura del cibo vuole dire cura di se stessi. È una nostra precisa responsabilità in base a: dhi-DISCERNIMENTO dhruti-MOTIVAZIONE CORRETTA smriti-MEMORIA

65 65 E’ consigliato l’uso di SPEZIE ed ERBE AROMATICHE durante la cottura dei cibi quelle PIU’ RISCALDANTI: aglio, alloro, aneto, anice verde, assafetida, basilico, cannella, capperi, cartamo, carvi, cerfoglio, chiodi di garofano, cipolla, cren (barbaforte, rafano), cumino, erba cipollina, kummel, ginepro, lavanda, macis, maggiorana, menta spicata, noce moscata, origano, paprica, pepe nero, pepe bianco, pepe di cajenna, prezzemolo, rosmarino, rucola, salvia, santoreggia, scalogno, sedano selvatico, senape nera, timo, zafferano, zenzero, ecc.

66 66 E’ consigliato l’uso di SPEZIE ed ERBE AROMATICHE durante la cottura dei cibi quelle più PIU’ RINFRESCANTI: cardamomo, cerfoglio, cipolla, cicoria, coriandolo, crescione, curcuma, curry amabile, dragoncello, erbe di Provenza, fieno greco, finocchio, gelsomino, genziana, liquirizia, melissa, melagrana, menta piperita, ortica, papavero, pepe lungo, prezzemolo, rafano nero, rosa, sedano selvatico, tamarindo, tarassaco, umeboshi, vaniglia, zafferano, zenzero, ecc. Fresche quando disponibili nella stagione.

67 67 LE COMBINAZIONI ALIMENTARI

68 68 alimentosi associa connon si associa con VERDURE di STAGIONE [ meglio cotte ] Germogli (rucola, crescione). cereali, pane, fecole, amidi, legumi, tofu, uova, carne, pesce, salumi, insaccati, olio, ghee, semi oleosi, erbe aromatiche, spezie funghi, acqua, tisane. formaggi, yogurt, miele, zucchero, vino, birra, bevande gassate, frutta acida. CEREALI (chicchi tostati): riso, farro, avena, orzo, miglio, polenta, segale, grano saraceno, riso bhasmati, zizania, kamut, amaranto, quinoa. Frumento, cus cus, bulgur, semolino. Pasta 00 FIOCCHI: tostati, ammollati verdure, ortaggi, legumi, tofu, olio d’oliva, ghee, semi oleosi, erbe aromatiche, spezie formaggi grassi, acqua, tisane, miele, uova, carne, pesce, salumi, frutta dolce, miele fra di loro, patate, agrumi, limoni, zucchero, frutta acida, aceto, formaggi magri, yogurt, vino, birra, bevande gassate

69 69 alimentosi associa connon si associa con PANE [meglio se tostato] pane azzimo, piadina chapati. fette biscottate, MÜESLI. SEITAN (glutine) verdure, ortaggi, formaggi grassi stagionati, oli, ghee, semi oleosi, legumi, uova, carne, pesce erbe aromatiche, spezie, acqua, tisane, miele, frutta acida, formaggi freschi, yogurt, patate, amidi, (vino). AMIDI:, castagne, topinambur, tapioca, banane Zucca. FECOLE: patate, patate americane, verdure, ortaggi, oli, ghee, legumi, formaggi spezie, erbe aromatiche tisane, acqua, fra di loro, cereali e derivati, frutta, vino, birra, carne, pesce, salumi, (uova) (semi oleosi) LEGUMI: lenticchie rosse, moong dal, soia verde, lenticchie verdi, fagioli (borlotti, canellini, ecc.), fagiolini, piselli, azuki, ceci, cicerchia, fave, taccole, lupini, arachidi. TOFU. GERMOGLI(soia, alfa- alfa) verdure, ortaggi, oli, ghee, cereali e derivati, pane, amidi, fecole, erbe aromatiche, spezie, tisane, acqua, vino. insaccati, prosciutto, semi oleosi, frutta acida e semiacida, castagne, carne, uova, pesce, zuccheri, miele, fra di loro

70 70 alimentosi associa connon si associa con CARNI: carne bianca, carne rossa, cacciagione; prosciutto (crudo e cotto), salumi, insaccati. Brodo ristretto. verdure, ortaggi, erbe aromatiche, spezie oli, ghee, cereali, vino, birra, ananas banane, patate, zucca, miele, legumi, uova, pesce formaggi, latte, frutta, semi oleosi, fra di loro. PESCE: d’acqua dolce, di mare, crostacei. verdure, ortaggi, erbe aromatiche, spezie oli, ghee, cereali vino, birra, ananas banane, patate, zucca, miele, legumi, uova, carne formaggi, latte, frutta, semi oleosi, fra di loro. UOVA gallina, quaglia verdure, ortaggi, erbe aromatiche, spezie oli, ghee, cereali e derivati, patate vino, birra zuccheri, miele, frutta, legumi, carne, pesce, formaggi, latte, semi oleosi,

71 71 alimentosi associa connon si associa con FRUTTA DOLCE: fichi, datteri, cachi, uva, mango, papaya, avocado. FRUTTA ESSICCATA : albicocche, prugne, uvetta, frutta essiccata, miele, castagne, pane (tostato) cereali, fiocchi spezie, erbe aromatiche (semi oleosi). frutta acida, frutta semiacida, formaggi, latte, carne, pesce, legumi, salumi, verdure, ortaggi, oli, ghee, FRUTTA ACIDA: arance, mandarini, pompelmo, mandaranci, ananas, fragole, kiwi, cedro, limoni. Melagrana BACCHE: ribes rosso/nero mirtilli, lamponi, rosa canina, gelso, more, sambuco, mirto. frutta acida, acqua tutti gli altri alimenti: formaggi, latte, verdure, ortaggi, carne, pesce, uova, salumi, cereali, pane. FRUTTA SEMIACIDA: mele, albicocche, ciliegie, pere, pesche, pesche noci, prugne, susine, nespole, giuggiole. frutta dolce, acqua. tutti gli altri alimenti: formaggi, latte, verdure, ortaggi, carne, pesce, uova, salumi, cereali, pane.

72 72 alimentosi associa connon si associa con MELONI ANGURIE fra di loro tutti gli altri alimenti SEMI OLEOSI: mandorle, pistacchi, sesamo, girasole, zucca, noci, nocciole, pinoli, noci brasiliane, anacardi, senape nera, papavero, lino, psillio. Noce di COCCO. cereali e derivati, pane, verdure, ortaggi, (oli, ghee) (carne, pesce). frutta dolce, frutta acida, zuccheri, miele, carni, pesce, legumi, sale, yogurt, latte, formaggi LATTE BIOLOGICO: vaccino, capra. SIERO DI LATTE LATTI DERIVATI: soia, riso, mandarle, avena, cocco spezie, (cereali) Tutti gli altri alimenti. caffè, sale

73 73 alimentosi associa connon si associa con DOLCIFICANTI: zucchero di canna, miele, melassa, agave, sciroppo d’acero, malto (orzo, riso), fruttosio, ribosio. zucchero di palma. zucchero di barbabietola frutta dolce, frutta essiccata, latte, acqua, cereali e derivati carne, pesce, legumi, uova vino, birra, frutta acida, semi oleosi, verdure, ortaggi, burro, formaggi, yogurt, ghee. FORMAGGI [+ SPEZIE ] FRESCHI: ricotta, mozzarella, caprino, robiola, casatella, crescenza, stracchino, ecc. STAGIONATI: parmigiano, gorgonzola, emmenthal, taleggio, fontina, pecorino, ecc. Formaggi FUSI. erbe aromatiche, spezie, cereali, vino, acqua, oli, (uova, salumi, semi oleosi) miele, amidi, zuccheri, frutta (tutti i tipi), carne, pesce, legumi, uova, marmellate, (verdure)

74 74 alimentosi associa connon si associa con OLI: extra vergine d’oliva, girasole, mais, semi vari, (senape, sesamo) OLIVE nere, (verdi) verdure, ortaggi, cereali, pane e derivati patate, amidi, legumi, uova, carne, (pesce) cereali e derivati (latte) frutta, zucchero, miele fra di loro, semi oleosi (formaggi, salumi, pesce). GRASSI ANIMALI: lardo, strutto GHEE (burro chiarificato) verdure, ortaggi, cereali, pane e derivati patate, amidi, legumi, uova, carne, (pesce) (latte) frutta, zucchero, fra di loro miele

75 75 CONSIGLI PER LA PRIMA COLAZIONE Prima della colazione, è utile norma igienica la PULIZIA DELLA LINGUA con l’apposito archetto (JIBBI) di rame, argento od acciaio per togliere la patina biancastra. Fare BOLLIRE un litro e mezzo d’ACQUA PER 15 MINUTI, berne un bicchiere a digiuno, filtrarla e conservarla calda in un thermos, berla nella giornata. Semi oleosi: mandorle lasciate a bagno dalla sera prima e sgusciate; pistacchi, zucca, girasole, noce di cocco fresca o grattugiata, sesamo. Frutta essiccata: uva sultanina, fichi, prugne, datteri, albicocche; ammollati dalla sera.

76 76 CONSIGLI PER LA PRIMA COLAZIONE Semi di CARDAMOMO (tre o quattro) e semi di FINOCCHIO (uno o due cucchiaini). Cereali sotto forma di fette o crackers di riso, di farro, di segale, d’amaranto, pane tostato o chapati spalmati con ghee (burro chiarificato) ed un pizzico di curcuma. In alternativa piccole quantità di miele o marmellata di frutta senza zucchero aggiunto. Biscotti, torte e ciambelle fatte in casa con ingredienti di buona qualità, con aggiunta di zenzero e/o cannella in polvere nell’impasto; MÜESLI, Fiocchi d’AVENA vanno messi in ammollo la sera e riscaldati prima di assumerli Accompagnare con tisane per Vata, Pitta o Kapha secondo gli squilibri individuali o la stagione, tè bancha, tè bancha aromatizzati infusi di: zenzero, petali di rosa, caffè d’orzo, caffè di cicoria, caffè di cereali, yannoh, matè, carruba, yogi tè.

77 77 GHEE (pronuncia ghii) preparazione del burro chiarificato (vedi Utilizzare burro di buona qualità, nella quantità minima di un chilo, possibilmente proveniente da panna per affioramento, da latte di vacche allevate biodinamicamente. Porlo in un tegame a bordi alti su fiamma molto bassa con l’ausilio di frangi fiamma, in modo che il calore si distribuisca uniformemente senza che il burro si cuocia o bruci; oppure in pentole di tipo Vapor Control (con intercapedine per l’acqua), oppure a bagno maria. Sulla superficie del burro fuso si vedrà affiorare una schiuma densa che dovrà essere asportata a più riprese. Protrarre quest’operazione di riscaldamento a fuoco lento il più a lungo possibile (almeno tre / quattro ore), mescolare per accelerare i tempi, senza che il burro frigga, fino a quando le bollicine che salgono dal fondo smettono di formare schiuma e si forma un deposito bruno e molliccio sul fondo che va fatto consumare. Il ghee è pronto quando assume un bel colore giallo dorato e perfettamente trasparente, filtrare con un colino finissimo e con tela di cotone in un recipiente di vetro. Il ghee si conserva anche fuori del frigo, non irrancidisce, a testimonianza delle mutate caratteristiche organolettiche e quindi nutrizionali del ghee rispetto al burro di partenza.

78 78 CON L’AUGURIO DI BUON “RASA” GRAZIE PER L’ASCOLTO!!!

79 79 dott. Guido Sartori medico ayurvedico - fitoterapia presidente ‘ATAH’ associazione pazienti ayurvedici commissione M.N.C. ordine medici bologna CONSULENTE di FARMACOLOGia ayurvedica / dr.ssa Anna Camatti chimico tecnologo farmaceutico (C.t.f.) titolare erboristeria ‘virya’ formulatrice ‘virya ayurveda italiana’ /

80 80

81 81 TROPPO SPEZIATI CEREALI INTEGRALI CARNE (capra, cavallo, coniglio, pollo) CACCIAGIONE PESCE (acqua dolce) UOVA LEGUMI (lenticchie verdi, fagioli, fave, cicerchia, azuchi) AGLIO CIPOLLA PEPERONCINO PAPRIKA CURRY ZENZERO CIBO RISCALDATO RAFFERMO SURGELATI FRUMENTO (pane, pasta) FRUTTA TROPPO MATURA FRUTTA ACERBA SUCCHI di FRUTTA (conf.) OLIO di SEMI VARI LARDO YOGURT FORMAGGI STAG. FORMAGGI FRESCHI LATTE CONDENSATO LATTE in POLVERE PROTEINE del LATTE LATTE di SOIA FRESCHI ACQUA BOLLITA RISO RISO BHASMATI AVENA ORZO perlato MAIS (polenta) MIGLIO QUINOA ERBE AROMATICHE (aglio,…, zenzero) OLIO E. V. OLIVA ZUCCHERO di CANNA SCIROPPO D’ACERO SUCCO DI MELA MIELE CIBI TAMASICICIBI RAJASICI CIBI SATTVICI

82 82 ASSAFETIDA PEPE NERO SENAPE RAFANO ALGHE UMEBOSHI RAVANELLI CAROTE MELANZANE ANANAS FRUTTOSIO CASTAGNE MIRTO SALSA di POMODORO SALSE PICCANTI FERMENTI LATTICI PROBIOTICI MARGARINA GRASSI IDROGENATI CIOCCOLATO al LATTE SEITAN TOFU CARNE di AGNELLO CARNE di MAIALE PROSCIUTTO INSACCATI SALAME PESCE DI MARE CROSTACEI GLUTAMMATO di Na BANANE FUNGHI PATATA PATATE DOLCI RAPA LATTE MATERNO LATTE VACCINO LATTE di CAPRA SIERO DI LATTE GHEE CAGLIATA BURRO LEGUMI (faseolus mungo, moong dal, piselli, soia) FRUTTA ESSICCATA SEMI OLEOSI (noci, nocciole, pistacchi, girasole, sesamo, mandorle) SEMI DI ZUCCA COTTURA al forno, coccio, tegame, casseruola, spiedo CIBI TAMASICI CIBI RAJASICICIBI SATTVICI

83 83 LIEVITO di BIRRA KETCHUP CACAO CAFFE’ TE’ CHAY MATE’ TABACCO ALCOOL VINO BIRRA SALE MARINO ACETO OLIO DI SEMI OLIVE NERE, VERDI PINOLI ANACARDI PORRI GERMOGLI SUPER ALCOLICI DOLCI PASTICCINI CARAMELLE MELASSA CIBI FERMENTATI TAHIN TEMPEH NATTO SHOYU TAMARI MISO FRITTURA ALLA BRACE CIBO IN ECCESSO COCCO LATTE di COCCO MANGO MELONE ANGURIE MELAGRANA UVA DATTERI FICHI PRUGNE LAMPONI MIRTILLI RIBES MORE LIMONI MELE PERE CIBI SATTVICICIBI RAJASICI CIBI TAMASICI


Scaricare ppt "01-04 MAGGIO Eremo di Biancalana Mercatello sul Metauro (PU) Info tel. 3485279691 3391909041 €180,00 vitto ed alloggio."

Presentazioni simili


Annunci Google