La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROF. GIORGIO CALABRESE – Docente Nutrizione Umana e Dietoterapia OBESITA INFANTILE:Il pasto a tavola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROF. GIORGIO CALABRESE – Docente Nutrizione Umana e Dietoterapia OBESITA INFANTILE:Il pasto a tavola."— Transcript della presentazione:

1 PROF. GIORGIO CALABRESE – Docente Nutrizione Umana e Dietoterapia OBESITA INFANTILE:Il pasto a tavola

2 Qualità e quantità della vita dipendono da cosa si mangia e da come si mangia: correttezza nutrizionale e piacere del cibo non sono incompatibili La nutrizione deve essere considerata uno dei fattori più importanti nel determinare salute e benessere

3 Ruolo educativo della ristorazione scolastica Servizio Programmato e Continuativo Genitori BAMBINO Favorisce lacquisizione di corrette abitudini alimentari fin dalla prima infanzia Genitori Comune Ausl Provincia Docenti Tecnologhe Dietiste Servizi di ristorazione Cuoche Personale distrib.

4 Ruolo educativo della ristorazione scolastica Occasione di: Nuove esperienze Socializzazione Confronto/emulazione Stimoli Apprendimenti Regole Messaggi educativi sul valore del cibo: Nutrizionale/salutistico Piacevole, gustoso, conviviale Tipico e rispettoso delle tradizioni locali e delle diversità culturali Qualità – Equilibrio – Varietà – Gradibilità – Sprechi

5 Come alimentarsi ? variando spesso le scelte a tavola 1. Gruppo : cereali e tuberi 2. Gruppo : ortaggi e frutta 3. Gruppo : latte e derivati 4. Gruppo : carne, pesce, uova legumi 5. Gruppo : grassi da condimento I GRUPPI DI ALIMENTI

6 La Piramide Alimentare e degli stili di vita RIDURRE le occasioni di sedentarietà e fare almeno 3 Qb al dì di attività fisica = minimo 30 minuti di camminata o bicicletta (sforzo moderato) Qb= Quantità benessere 1. Dolci 1 volta (1Qb) al dì 2. latte o derivati per 2 volte (2 Qb) al giorno e condimenti come olio o burro (3 Qb) al dì 3. carne o salumi o pesce o legumi o uova alternati per 2 volte (2 Qb) al dì 4. pane o pasta o riso o patate consigliati in modo alternato per 4 volte (4 Qb) al dì 5. frutta e verdura che sono consigliate cinque volte (2 Qb di verdura e 3 Qb di frutta per un totale di 5 Qb) al dì

7 Indice Glicemico CARBOIDRATI CARBOIDRATI (55%) (55%) Semplici Complessi o amido Semplici Complessi o amido ZuccheroAd alto indice glicemico Pane Riso Patate Miele Frutta Latte A basso indice glicemico Pasta Legumi

8 Esempi pratici di colazioni e spuntini di una settimana tipo di una settimana tipo ColazioneMerenda Latte fresco parzialmente scremato e pane e marmellata Frutta di stagione e yogurt alla frutta Latte fresco parzialmente scremato, orzo, cereali integrali, noci Yogurt da bere, crackers Yogurt alla frutta, muesliLatte fresco parzialmente scremato, cacao, biscotti Latte fresco parzialmente scremato, focaccia Yogurt alla frutta, crostata o prodotto da forno Latte fresco parzialmente scremato, fette biscottate integrali con marmellata Gelato al latte, frutta di stagione Yogurt da bere, pizza al pomodoroBudino di cioccolata, frutta di stagione Frullato di frutta con latte, biscotti secchiYogurt alla frutta, torta di verdure

9 CARNE3-4 volte alla settimana PESCE2-3 volte alla settimana PROSCIUTTO1-2 volte alla settimana FORMAGGI1-2 volte alla settimana UOVA1 volta alla settimana LEGUMI2 volte alla settimana E opportuno variare la qualità dei secondi piatti alternando le varie scelte alimentari tra casa e scuola E consigliabile consumare almeno 2-3 volte alla settimana un piatto unico. cereali e legumi - lasagne al forno al ragù di verdure - cannelloni ripieni di magro - polenta pasticciata - crostata di ricotta e spinaci - pizza/pizza alle verdure

10 cottura al forno cottura a vapore cottura in umido Consigli per una scelta migliore degli alimenti: latte fresco parzialmente scremato yogurt al naturale, con frutta, con fibra, con probiotici pane preferibilmente integrale e poco salato biscotti preferibilmente secchi carne magra di tutti i tipi, alternando le carni bianche e rosse pesce fresco o surgelato frutta di stagione, di tutti i tipi, preferibilmente non frullata verdura di stagione, di tutti i tipi patate in sostituzione del pane condimenti: olio extravergine di oliva e olio di semi (mais, girasole), aromi dolci: gelato (2 volte alla settimana a merenda) Metodi di cottura da preferire:


Scaricare ppt "PROF. GIORGIO CALABRESE – Docente Nutrizione Umana e Dietoterapia OBESITA INFANTILE:Il pasto a tavola."

Presentazioni simili


Annunci Google