La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA DELL’INFANZIA F.LLI GRIMM anno scolastico 2013 - 14 Insegnante Chinellato Alessandra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA DELL’INFANZIA F.LLI GRIMM anno scolastico 2013 - 14 Insegnante Chinellato Alessandra."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA DELL’INFANZIA F.LLI GRIMM anno scolastico Insegnante Chinellato Alessandra

2 Rif. Legislativi: Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 “ i bambini esprimono pensieri ed emozioni con immaginazione e creatività: l’arte orienta questa propensione, educando al piacere del bello e al senso estetico … L’incontro dei bambini con l’arte è occasione per guardare con occhi diversi il mondo che li circonda. I materiali esplorati con i sensi, le tecniche sperimentate e condivise nell’atelier della scuola, le osservazioni di luoghi e di opere aiuteranno a migliorare le capacità percettive, coltivare il piacere della fruizione, della produzione e dell’invenzione e ad avvicinare alla cultura e al patrimonio artistico. “ MOTIVAZIONI

3 Sembrano briciole … Quando le fai piccole diventa come polvere … prendiamo della terra e dopo averla manipolata raccontiamo le nostre sensazioni … Senti è morbida, ha tutti pezzettini e li rompi con le mani!

4 con la terra e la colla ci divertiamo a rappresentare

5 Dopo aver manipolato e osservato diversi tipi di terra ricerchiamo carte che abbiano i colori della terra per formare un collage

6 GIALLO OCRA MARRONE CHIARO MARRONE SCURO I COLORI DELLA TERRA

7 Uniamo la tecnica del collage con l’uso della terra e degli acquarelli per rappresentare gli alberi del nostro giardino in autunno

8 SI VEDONO BENE I GRANETTI SEMBRANO DEI SASSI! Osserviamo con le lenti di ingrandimento due tipi di sabbia differenti …

9 Li confrontiamo evidenziandone le caratteristiche E come con la terra usiamo colla e sabbia per rappresentare … QUESTA HA I GRANETTI PIU’ GROSSI

10 …È un quadro con una faccia, sembra una donna, tutta marrone come fatta di terra o tipo terra! … È un signore molto arrabbiato, ha pochi capelli, ha gli occhiali ed è come disegnato con la terra secca … Osserviamo dei quadri di JEAN DUBUFFET e li descriviamo …

11 … prendiamo sabbia, terra, farina,colla e dopo aver creato un impasto facciamo delle facce … come nei quadri di Jean Dubuffet Usiamo semi diversi per fare occhi, naso e bocca

12 Nel nostro giardino troviamo tanti rametti caduti dagli alberi,noi ci divertiamo a creare delle figure … alberi, case, barche,missili, ma anche figure inventate !

13 Momenti di lavoro

14

15 RAMETTI E FOGLIE E CORTECCIA PER CREARE …

16 LE STRUTTURE DI CALDER Con l’uso del computer conosciamo le opere di un grande artista Alexander Calder

17 Prendiamo diversi materiali naturali come legnetti, conchiglie, pigne, corteccia …

18 assembliamo con dei fili di lana i diversi materiali cercando di creare delle strutture che stiano in equilibrio … come quelle che faceva Calder

19 ecco il risultato finale …

20 i disegni delle nostre strutture

21 Osserviamo alcune opere di Arcinboldo che usava elementi naturali come fiori, frutta, foglie ecc … per comporre facce di persone. “ questo pittore era un po’ strano … per fare il naso usava una carota,il collo le zucchine,i capelli fatti di frutta …” “ ha fatto persino un uomo con i libri aperti e chiusi …” “a me piaceva la donna fatta di fiori! “

22 Dopo aver visto i quadri di Arcinboldo ci divertiamo a creare facce usando diversi giochi …

23

24 Prendiamo le foglie raccolte in giardino in autunno ed essiccate per comporre facce e usiamo semi per fare occhi, naso e bocca.

25 Lavoro di gruppo

26 Cambiamo materiale, usiamo della pasta scaduta e non più mangiabile per fare facce e non solo …

27 Un robot Un bambino

28 “ Un papà ci ha portato a scuola tanti sassi, ce ne sono di bianchetti, di grigi e anche un po’ più scuri,sono un po’ grandi e anche piccoli … hanno forme diverse, rotondetti ma anche con un po’ di punte! “ Io sto facendo come un ponte con l’acqua sotto … metto i sassi sul gesso e poi vediamo se diventa duro!

29 La mia è una montagna che dopo sputa il fuoco … Il mio è un fiore! Io sto preparando una piramide

30 Dipingiamo i sassi più grandi di verde e quelli piccoli di colori diversi, giallo, arancione, bianco, fuxia …

31 Alcuni sassi dipinti di rosso li trasformiamo in coccinelle Con i sassi colorati componiamo dei fiori … “ bisogna prendere un sasso giallo e metterlo in mezzo, poi prendi 5 o 6 sassi tipo rosa o fuxia e li metti tutti intorno così viene fuori il fiore! “

32 “ la maestra li ha incollati con la pistola, quella che scotta e che i bambini non possono toccare, e sono venuti fuori dei ferma porta che abbiamo venduto nel mercatino …” “ abbiamo fatto anche le facce strane ! “

33 “ disegnare con i gessi bianchi è bello! Ma bisogna stare attenti, se metti la mano sopra si striscia tutto e va via il disegno! “ “ sul foglio nero si vede meglio il gesso bianco …” DISEGNIAMO CON IL GESSO BIANCO

34

35 Usiamo la creta per fare delle facce … Una mamma le ha portate a cucinare in un forno per ceramica e poi le abbiamo dipinte e verniciate …

36 Ecco alcune delle facce finite..,

37 Abbiamo preparato anche delle mattonelle che sono state decorate con la tecnica del graffito …

38

39 IL PERCORSO “L’ ARTE INCONTRA LA NATURA” SI E’ CONCLUSO PER I BAMBINI DI 5 ANNI CON LA VISITA ALLA GUGGENHEIM DI VENEZIA

40 è divertente fare merenda e correre dietro ai colombi! Prima di entrare al museo abbiamo fatto merenda …

41 “ Quando siamo entrati al museo per prima cosa abbiamo visitato il giardino e la signora ci ha raccontato tante cose su Peggy e sui suoi cani …”

42 “ in una stanza abbiamo trovato una struttura di Calder, proprio quella che avevamo visto al computer a scuola ! “

43 “ Poi c’erano tanti quadri belli e anche strani ! … quello del giardino che era fatto come abbiamo fatto le mattonelle con la creta, graffiato! …”

44

45 “ siamo andati nella biblioteca e lì ci hanno fatto vedere un libro dove c’erano tanti alberi fatti di corda … “

46 Mauro Evangelista

47 “ abbiamo preso un pezzo di corda di canapa e un cartoncino marrone e abbiamo fatto degli alberi … dovevamo dare una forma ai rami, come ci piaceva a noi! “ “ poi li abbiamo portati a scuola e attaccati su un cartellone “

48 I NOSTRI ALBERI

49 CONCLUSIONI Anche quest’anno il progetto di arte è stato parallelo e complementare agli altri progetti disciplinari, arricchendo e completando le diverse attività con uno sguardo diverso, quello dell’arte. L’avvicinare i bambini all’arte in tutte le sue molteplici forme è un’occasione per sviluppare il senso del bello e della creatività, offrire occhi diversi per guardare il mondo … L’uso di materiali naturali come sabbia, sassi, terra, foglie,legnetti,ha permesso ai bambini di sperimentare nuove forme espressive dando modo di esprimere fantasia ed emozioni. Inoltre, per i bambini più grandi, la visita al museo è stata la conclusione di un percorso durato tre anni


Scaricare ppt "SCUOLA DELL’INFANZIA F.LLI GRIMM anno scolastico 2013 - 14 Insegnante Chinellato Alessandra."

Presentazioni simili


Annunci Google