La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tecniche di indagine 2 Indice 3 Introduzione Principio di interscambio di E. Locard Criminalistica Reperimento delle prove Tracce biologiche Blood Pattern.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tecniche di indagine 2 Indice 3 Introduzione Principio di interscambio di E. Locard Criminalistica Reperimento delle prove Tracce biologiche Blood Pattern."— Transcript della presentazione:

1

2 Tecniche di indagine 2

3 Indice 3 Introduzione Principio di interscambio di E. Locard Criminalistica Reperimento delle prove Tracce biologiche Blood Pattern Analysis

4 Introduzione Criminologia: scienza che studia i reati, gli autori, le vittime, i tipi di condotta criminale e le forme possibili di controllo e prevenzione. Reato: “Fatto umano al quale l’ordinamento ricollega una sanzione penale” Caratteristiche: materialità, offensività, colpevolezza dell’autore Distinzioni: contravvenzioni, delitti 4

5 Il principio di interscambio di Edmond Locard "Ogni criminale lascia una traccia di sé sulla scena del crimine e porta via su di sé una traccia” (interscambio di tracce) … per tale motivo, non può esistere un delitto perfetto. 5

6 Criminalistica Mantovani, nel 1979, ha definito la Criminalistica come “quella particolare tecnica dell’investigazione criminale che studia il complesso dei mezzi, suggeriti dalle varie scienze, per l’accertamento del reato e la scoperta dell’autore” …. in essa, dunque, confluiscono scienze e discipline, autonome ed indipendenti l’una dall’altra, con un comune oggetto di indagine rappresentato dalla scoperta del reato, dell’autore e spesso anche alla individuazione della vittima 6

7 Reperimento delle prove Le indagine scientifiche possono essere eseguite su varie tipologie di reperti quali vernici, plastiche, apparecchiature elettroniche, corde e funi, esplosivi, armi da fuoco, ossa, denti, materiali per costruzioni, computer, proiettili, bossoli, capelli e fibre, vetro, inchiostri, impronte latenti, metalli, reperti video e fotografici, documenti, impronte di scarpe, legno, terra, etc 7 Cruciale è l’abilità nel riconoscere e raccogliere in modo appropriato le prove

8 Tracce biologiche (1) Tracce biologicheAccertamenti Formazioni pilifereEsami microscopici SalivaTest generico dell’alfa-milasi Individuazione del profilo genetico Liquido seminaleDeterminazione della presenza di spermatozoi Accertamento del DNA Muco nasale, sudore, urina, feciAnalisi generiche 8

9 Tracce biologiche (2) 9 StatoMorfologia Liquido semisolido essiccato su substrato asportabile essiccato su substrato non asportabile Gocciolatura Colatura Pozza Spruzzi Schizzi Rilevamento di sangue La rilevazione di sangue sulla scena del crimine oltre a fornire materiale per l'estrazione del DNA, può essere utile alla ricostruzione della dinamica dell'evento.

10 Blood Pattern Analysis Riguarda l’analisi della dinamica dell’evento criminoso attraverso la distribuzione, forma e dimensione delle tracce ematiche prima analisi visivo-geometrica sulla scena del crimine successive indagini di laboratorio al fine di stabilire se è sangue, se è umano, il gruppo sanguigno, il sesso, l’etnia, epoca di produzione della traccia 10

11 Sitografia blog.it/nozieni-tecniche-di-criminologia/ blog.it/nozieni-tecniche-di-criminologia/ es/-%20Criminologia%20- %20La%20scena%20del%20crimine.pdf es/-%20Criminologia%20- %20La%20scena%20del%20crimine.pdf es/-%20Criminologia%20- %20La%20scena%20del%20crimine.pdf es/-%20Criminologia%20- %20La%20scena%20del%20crimine.pdf 639.file.pdf 11

12 Contatti Stefania Turchetta: Fabio Cardinali Aldo Zambuto 12


Scaricare ppt "Tecniche di indagine 2 Indice 3 Introduzione Principio di interscambio di E. Locard Criminalistica Reperimento delle prove Tracce biologiche Blood Pattern."

Presentazioni simili


Annunci Google