La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caratteristiche dei registri Informazioni su: Prevalenza della malattia Storia naturale della malattia Caratteristiche demografiche Trattamenti utilizzati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caratteristiche dei registri Informazioni su: Prevalenza della malattia Storia naturale della malattia Caratteristiche demografiche Trattamenti utilizzati."— Transcript della presentazione:

1

2 Caratteristiche dei registri Informazioni su: Prevalenza della malattia Storia naturale della malattia Caratteristiche demografiche Trattamenti utilizzati Decorso a lungo termine

3 Attuali registri SM CanadesiUSAEuropei London-Ontario Database. Istituito nel New York State Multiple Sclerosis Consortium (NYSMSC). Istituito nel European Database for Multiple Sclerosis (EDMUS) British Columbia Multiple Sclerosis database. Istituito nel North American Research Committee on Multiple Sclerosis (NARCOMS). Iniziato a metà anni ’90. Danish Multiple Sclerosis Registry. Istituito nel 1956, ufficialmente riconosciuto nel Department of Veterans’ Affairs Registry

4 Dati dal London-Ontario Database Valutazione del tempo alla progressione in 1043 pazienti con SM tra il 1972 e il Progressione: peggioramento continuo per almeno 1 anno. Stratificando per EDSS all’inizio della fase progressiva, i pazienti che presentavano un singolo attacco prima della progressione e un decorso primariamente progressivo o secondariamente progressivo hanno un uguale tempo al raggiungimento di EDSS 6, 8 e 10. Il numero di attacchi prima e dopo l’inizio della progressione non influenza la velocità di progressione. Un precedente studio 2 aveva identificato come fattori predittivi di precoce raggiungimento di EDSS 6 un numero maggiore di attacchi nei primi 2 anni dall’esordio, un breve intervallo tra primo e secondo attacco e un minor tempo al raggiungimento di EDSS 3. 1 Kremenchutzky M, et al. Brain 2006;129:584-94; 2 Weinshenker BG, et al. Brain 1989;112:

5 Dati dal British Columbia Multiple Sclerosis (BCMS) Registry Tempo mediano dall’esordio dei sintomi al raggiungimento di EDSS 6: 27,9 anni A 15 anni dall’esordio il 21% necessita di un bastone A 40 anni dall’esordio il 69% necessita di un bastone Fattori predittivi negativi: Sesso maschile Età più giovane all’esordio Decorso primariamente progressivo

6 Dati dal New York State Multiple Sclerosis Consortium (NYSMSC) Database 5602 pazienti registrati: dati di prevalenza nella popolazione di origine afro-americana e non afro-americana OriginePrevalenza decorso RR Prevalenza decorso SP Prevalenza decorso PP Prevalenza decorso PR Afro-americana58,3%28,9%6,7%6,1% Non afro-americana57,6%30,5%7,8%4,1% Maggiore durata di malattia: predittiva di maggiore disabilità Origine afro-americana: maggiore disabilità

7 Dati dallo European Database for Multiple Sclerosis (EDMUS) Fattori prognostici positivi (migliore prognosi): Giovane età all’esordio Neurite ottica retrobulbare come sintomo all’esordio Minor numero di attacchi nel primo anno Maggiore intervallo di tempo tra primo e secondo attacco Il rischio di progressione a EDSS ≥3 aumenta con: Presentazione atipica all’esordio Maggiore età all’esordio Ogni recidiva in più

8 Dati dall’EDMUS Lyon Database La progressione a EDSS 4, 6 e 7 è più rapida nei pazienti con decorso PP rispetto ai pazienti con decorso RR La progressione è inoltre più rapida in: Sesso maschile Età maggiore all’esordio Incompleto recupero dal primo attacco Minore intervallo di tempo tra primo e secondo attacco Esordio clinico con coinvolgimento delle vie lunghe Il tempo di progressione da EDSS 4 a EDSS 6 o 7 o da EDSS 6 a EDSS 7 è simile nei pazienti RR e PP. Al raggiungimento di EDSS 4 la progressione diventa simile indipendentemente dal decorso PP e RR 1 1 Confavreux C, Vukusic S, Adeleine P. Brain 2003;126:

9 Dati dal Danish Multiple Sclerosis Treatment Registry Dati sulla mortalità: su una popolazione di 9881 pazienti, nel 56% dei casi la SM è stata registrata come causa Aumento medio di 13 morti per 1000 pazienti/anno nella popolazione SM rispetto alla popolazione generale appaiata per età

10 Conclusioni I registri forniscono informazioni complementari a quelle degli studi clinici Danno informazioni sul decorso longitudinale della SM Registri diversi danno dati simili sulla progressione di malattia Poche informazioni sull’efficacia dei trattamenti Necessità di utilizzare i dati dei registri insieme a quelli degli studi clinici


Scaricare ppt "Caratteristiche dei registri Informazioni su: Prevalenza della malattia Storia naturale della malattia Caratteristiche demografiche Trattamenti utilizzati."

Presentazioni simili


Annunci Google