La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IPERTENSIONE ARTERIOSA Linee guida europee 2007. Storicamente maggiore importanza della PA diastolica come fattore predittivo di rischio cardiovascolare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IPERTENSIONE ARTERIOSA Linee guida europee 2007. Storicamente maggiore importanza della PA diastolica come fattore predittivo di rischio cardiovascolare."— Transcript della presentazione:

1 IPERTENSIONE ARTERIOSA Linee guida europee 2007

2 Storicamente maggiore importanza della PA diastolica come fattore predittivo di rischio cardiovascolare e coronarico Linee guida joint national committee Trials clinici randomizzati Molti studi osservazionali hanno dimostrato una correlazione continua e lineare tra PA sistolica PA diastolica IPERTENSIONE ARTERIOSA Maggior correlazione fra PA sistolica e rischio cardiovascolare Minor correlazione fra PA sistolica e eventi coronarici Morbidità e mortalità cardiovascolare

3 Valori di PA diastolica e PA sistolica hanno una relazione diretta e indipendente con Scompenso cardiaco Vasculopatia periferica Stati terminali di insufficienza renale IPERTENSIONE ARTERIOSA LIPERTENSIONE È IL PRINCIPALE FATTORE DI RISCHIO PER LE MALATTIE CARDIOVASCOLARI

4 IPERTENSIONE ARTERIOSA CLASSIFICAZIONE

5 STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO SONO LEGATI ALLA STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO

6 STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE SINDROME METABOLICA

7 STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE

8 RISCHIO ELEVATO

9 STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE RISCHIO ELEVATO

10 VALUTAZIONE DIAGNOSTICA Definire i valori pressori Identificare le cause secondarie Valutazione del rischio cardiovascolare globale (fattori di rischio aggiuntivi, danno dorgano, patologie associate) Procedura: Misurazioni ripetute della PA Raccolta della storia clinica Esame obiettivo Valutazione strumentale e laboratoristica

11

12

13

14

15

16

17 TERAPIA PRINCIPI GENERALI Agire sui livelli di PA sistolica e diastolica Valutazione del rischio cardiovascolare globale Candidati alla terapia Pazienti con ipertensione di 2° e 3° grado In tutti modifica dello stile di vita

18 TERAPIA: chi trattare?

19 OBIETTIVI DELLA TERAPIA

20 TERAPIA COMPORTAMENTALE

21 TERAPIA FARMACOLOGICA

22 TERAPIA FARMACOLOGICA: quale?

23

24 CONTROINDICAZIONI

25 MONOTERAPIA O ASSOCIAZIONE?

26

27 TERAPIA :CONDIZIONI PARTICOLARI

28

29

30

31

32

33

34 TERAPIA :compliance


Scaricare ppt "IPERTENSIONE ARTERIOSA Linee guida europee 2007. Storicamente maggiore importanza della PA diastolica come fattore predittivo di rischio cardiovascolare."

Presentazioni simili


Annunci Google