La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stud. Med. IV anno 2005-06 Malattie Apparato Cardiovascolare Malattia Ischemica Cardiaca –Sindromi Coronariche Acute –Sindromi Coronariche Croniche Scompenso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stud. Med. IV anno 2005-06 Malattie Apparato Cardiovascolare Malattia Ischemica Cardiaca –Sindromi Coronariche Acute –Sindromi Coronariche Croniche Scompenso."— Transcript della presentazione:

1 Stud. Med. IV anno Malattie Apparato Cardiovascolare Malattia Ischemica Cardiaca –Sindromi Coronariche Acute –Sindromi Coronariche Croniche Scompenso (insufficienza) Cardiaco Aritmie Malattie Valvolari Cardiomiopatie

2 Stud. Med. IV anno Libro di Testo From: "CLU Noce" To: Subject: offerta Harrison Date sent: Sat, 1 Oct :24: Le invio le offerte per gli studenti di medicina per quanto riguarda l Harrison di medicina interna: 229,50 per copia singola 216,00 per 10 copie o più. Grazie per la collaborazione. Distinti saluti C.L.U.

3 Stud. Med. IV anno ABBREVIAZIONI PER NOI MIC CAD IPT, DM PA (PAS, PAD) FC (HR) CV ATS FE PSC, ECO,TE 1V, 2V, 3V TC, DA (IVA) CX, DX CORO, PTCA, CABG FA FV DC shock PM, SEF

4 Stud. Med. IV anno MALATTIE CARDIOVASCOLARI ASSOCIATE AD ATEROSCLEROSI Malattie ischemiche cardiache (MIC) Attacchi Ischemici Transitori e Stroke (Ictus) Vasculopatie extra-coronariche (periferiche) Nefropatie vascolari

5 Stud. Med. IV anno Transizione Epidemiologica delle Malattie CV Mortalità per Malattie Cardiovascolari Inizio 20° Secolo –ca. il 10% della Mortalità nel mondo Fine 20° Secolo –ca. il 50% nei Paesi Occidentali –ca. il 25% nei Paesi in Fase di Sviluppo Proiezioni per il 2020 –Ca. 25 milioni di morti annualmente per Cardiaca per MIC –MIC supererà le malattie infettive come prima causa di morte e di disabilità –1 su tre morti

6 Stud. Med. IV anno Transizione Epidemiologica delle Malattie CV Transizioni Economiche –Ricchezza e benessere; personali e collettive Transizioni Sociali –Strutture sociali Transizioni Demografiche Stretta relazione con forze economiche e sociali

7 Stadi della Transizione Epidemiologica StadioDescrizione% Morti CV Tipo di Morte CV Pestilenze e Carestie Malnutrizione e Mal. Infettive Alta mortalità infantile < 10% Reumatismo Cardiaco, CMP postinfettive Pandemie in Riduzione Miglior. nella nutrizione e nella salute pubblica Ridotta mortalità infantile % Reumatismo, IPT, MIC, Stroke Mal. Degenerative Aumento intoito calorico e di grassi Ridotta attività fisica; Mal. Non Comun % MIC, Stroke Mal. Degener. ritardate Migliori terepie ed efficaci progr. di prevenzione; Ritardo di primi eventi Mal. CV in soggetti più anziani 50% MIC, Stroke, Scompenso cardiaco

8 Stud. Med. IV anno Declino della Mortalità per Malattie Infettive nella Fase Iniziale della Transizione Epidemiologica Cl

9 Stud. Med. IV anno Distribuzione Di Malattie per Tre Regioni Economiche del Mondo

10 Stud. Med. IV anno Mortalità per Malattie CV in differenti Etnie

11 Declino della Mortalità CV nella Fase Finale della Transizione Epidemiologica

12 Stud. Med. IV anno Interventi per Transizione Epidemiologica delle Malattie CV Riduzione globale dei Fattori di Rischio sullintera popolazione Identificazione di Bersagli appropriati: sottogruppi ad alto rischio nella popolazione Risorse specificamente dedicate per interventi a più alto costo di prevenzione secondaria

13 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio nelle Malattie CV Correlazione/evidenza derivata da studi: sperimentali, epidemiologici, clinici che hanno stabilito il ruolo di tratti come agenti eziologici relati alle malattie CV Caratteristica di un individuo/gruppo/popolazione che è presente precocemente nella vita ed è associata con un aumentato rischio di sviluppare una futura malattia Causalità: è presente prima della insorgenza della malattia; è plausibile biologicamente

14 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio nelle Malattie CV Framingham (MA)

15 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio nelle Malattie CV Relazione con con stili di vita: ex. fumo Relazione con tratti ereditari: ex. sesso Relazioni con misure di lab.: ex. livelli di glicemia Per alcuni fattori di rischio, la loro modificazione: previene linsorgenza di malattie CV in alcuni soggetti ritarda linsorgenza di malattie CV in alcuni soggetti riduce la progressione di malattia CV in alcuni pazienti

16 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio Maggiori Secondari ed in evoluzione –Indici di rischio –Marcatori di rischio

17 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio nelle Malattie CV Non modificabili: età, sesso, razza, storia familiare di malattia ATS Comportamentali: stile di vita sedentario, dieta non sana, elevato consumo di alcoolici, fumo di sigaretta Fisiologici: relati ai precedenti, misurati clinicamente, gestiti farmacologicamente Disordini Lipidici, Insulino-resistenza, Obesità, DM, IPT

18 Stud. Med. IV anno Fattori di Rischio Secondari ed in Evoluzione Sono Marcatori (Indici) di Rischio che Identificano soggetti ad alto rischio per incorrere in malattie/eventi CV -misure di infiammazione (C-RP) -Diatesi protrombotica ( fibrinogenemia) -Alter. Funzione Endoteliale ( reattività brachiale endotelio- dipendente) -Evid. Fisiologica di ATS (indice pressorio) -Evid. Doppler di ATS (I/M ratio carotidea, calcifazioni Coronariche) Non ancora testati per criteri di: costo-efficacia

19 Stud. Med. IV anno Età come Fattore di Rischio Maggiore

20 Stud. Med. IV anno Relazione di Sesso con Morte CV

21 Stud. Med. IV anno Condizione di Sovrappeso è in aumento

22 Stud. Med. IV anno Rilevanza di Consumo di Alcool per Mortalità


Scaricare ppt "Stud. Med. IV anno 2005-06 Malattie Apparato Cardiovascolare Malattia Ischemica Cardiaca –Sindromi Coronariche Acute –Sindromi Coronariche Croniche Scompenso."

Presentazioni simili


Annunci Google