La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E’ la carta d’identità del prodotto alimentare A chi serve ?  Al Consumatore per avere informazioni utili per sapere ciò che compera  Al produttore,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E’ la carta d’identità del prodotto alimentare A chi serve ?  Al Consumatore per avere informazioni utili per sapere ciò che compera  Al produttore,"— Transcript della presentazione:

1

2 E’ la carta d’identità del prodotto alimentare A chi serve ?  Al Consumatore per avere informazioni utili per sapere ciò che compera  Al produttore, per la rintracciabilità e come mezzo promozionale

3 Cosa contiene?  Indicazioni obbligatorie  Indicazioni facoltative  Codice a barre

4 DENOMINAZIONE DI VENDITA è il nome del prodotto e non il nome di fantasia, deve in qualche modo descrivere il prodotto stesso. Crema alla nocciola

5  Lo stato fisico del prodotto è ( liofilizzato, in polvere surgelato)  Il procedimento di trattamento specifico subito :è stato pastorizzato, sottoposto a radiazioni ionizzanti ecc..

6  Gli ingredienti sono citati in ordine decrescente, dalle quantità maggiori a quelle minori.

7 1) la frutta e la verdura fresca 2) le acque imbottigliate 3) gli aceti di fermentazione 4) latte e burro

8 è obbligatoria nel caso  Figurino nella denominazione di vendita (es. biscotti al farro) devono riportare in quale percentuale è presente la farina di farro)

9 è obbligatoria nel caso  Siano messi in rilievo nell’etichetta con immagini, parole o rappresentazioni grafiche

10

11 Altre indicazioni obbligatorie  Elenco additivi alimentari  La quantità netta dell’alimento  Termine minimo di conservazione o data di scadenza  Il lotto

12 Le indicazioni facoltative  Informazioni nutrizionali  Certificazioni di qualità

13 Indicazioni facoltative Indicazioni nutrizionali si riferiscono al valore nutrizionale del prodotto e sono riportati: lipidi, glucidi, proteine e fibra espressi in grammi si riferiscono al valore nutrizionale del prodotto e sono riportati: lipidi, glucidi, proteine e fibra espressi in grammi

14 Indicazioni nutrizionali Il contenuto in colesterolo espresso in milligrammi, il contenuto di vitamine e minerali espresso come percentuale delle RDA (USA) Dose Giornaliera Raccomandata oppure in mg. Il valore energetico espresso in Kcal o in Kj (chilojoule). I valori si riferiscono a gr.100 o ad 1 porzione.

15 DOP: Denominazione di Origine Protetta ( es: Parmigiano Reggiano / Grana Padano)

16  IGP: Indicazione Geografica Protetta (es: Cotechino di Modena, Limoni di Sorrento)

17 Specialità tradizionale garantita: mozzarella/ pizza napoletana mozzarella/ pizza napoletana

18  Marchio del biologico

19

20

21  Il Codice a barre è un codice formato da 13 cifre e varie righe verticali di spessori differenti. Le prime 2 cifre identificano il Paese, le 5 cifre successive identificano l’azienda produttrice, le 5 cifre che seguono identificano il prodotto, mentre l’ultima cifra costituisce il controllo. (Per l’ Italia i prefissi sono dall’ 80 all’ 83)

22


Scaricare ppt "E’ la carta d’identità del prodotto alimentare A chi serve ?  Al Consumatore per avere informazioni utili per sapere ciò che compera  Al produttore,"

Presentazioni simili


Annunci Google