La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Formazione a Distanza Alessandro Bollo Elena Di Federico Adriano De Micco Marketing culturale Approfondimento: Marketing virale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Formazione a Distanza Alessandro Bollo Elena Di Federico Adriano De Micco Marketing culturale Approfondimento: Marketing virale."— Transcript della presentazione:

1 Progetto Formazione a Distanza Alessandro Bollo Elena Di Federico Adriano De Micco Marketing culturale Approfondimento: Marketing virale

2 = passaparola: diffusione di informazioni pianificata e sistematica da persona a persona IL MARKETING VIRALE EFFETTO ADVERTISING EFFETTO PASSAPAROLA schema: da G. Artesano, “Viral marketing” utenti  pieno controllo della ‘conversazione’ Web Il marketing virale gen feb mar apr mag giu

3 NETWORK HUB (nodi di rete) COME FUNZIONA inoculazione  incubazione  contagio 1. Il marketing virale / 1.1. Come funziona SETTORE ASETTORE B

4 - “Rumore” intorno a un prodotto o evento - Qualcosa di nuovo - Grande idea di cui tutti parlano - Meccanismo basato sull’inganno 1. Il marketing virale / 1.2. Cosa non è COSA NON E’ - Reale soddisfazione degli utenti - Credibilità di chi diffonde il messaggio -Fiducia tra utenti COS’E’

5 spicca sugli altri messaggi pubblicitari altamente credibile ha effetto cumulativo buon rapporto costo-efficacia sviluppo rapido ad ampio raggio è perfetto per l’era di Internet trasmissione di informazioni più semplice e rapida maggiore impatto e volume il Web 2.0 contro le “menzogne della pubblicità” VANTAGGI 1. Il marketing virale / 1.4. Vantaggi

6 LA STRATEGIA DI MARKETING VIRALE Pianificare il messaggio Individuare i network hubs Seminare l’informazione Creare il meccanismo INGREDIENTI:  innovatività  creatività  progettualità 2. La strategia di marketing virale

7 1. Che cosa rende speciale il prodotto/servizio? 2. Qual è il messaggio da far circolare? 3. Perchè le persone dovrebbero parlarne? 4. Cosa potrebbe spingerle a non parlarne? 5. Come agevolare il passaparola? 6. Quali sono i target da raggiungere e i “nodi di rete”? 7. Come convincere i nodi di rete? LA STRATEGIA DI MARKETING VIRALE 2. La strategia di marketing virale

8 1. Stabilire contatto e relazione sincera con gli utenti 2. Predisporre un budget ad hoc e pianificare la strategia 3. Integrare la campagna virale nel marketing tradizionale 4. Sorprendere con moderazione 5. Lavorare sul lungo periodo 6. Valutare attentamente i numeri 7. Affidarsi ad agenzie specializzate 2. La strategia di marketing virale / 2.1. Alcuni consigli ALCUNI CONSIGLI

9 Buzz marketing: -picco di conversazioni (buzz) -impatto elevato nel breve periodo -soddisfazione primi utenti -fiducia reciproca ALCUNI STRUMENTI OPERATIVI Guerrilla marketing: -messaggio inaspettato -colpisce il singolo -spiazzamento -passaparola Unusual marketing - Incursioni urbane - sticking - … 3. Strumenti operativi


Scaricare ppt "Progetto Formazione a Distanza Alessandro Bollo Elena Di Federico Adriano De Micco Marketing culturale Approfondimento: Marketing virale."

Presentazioni simili


Annunci Google