La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli spermatozoi vengono prodotti dai testicoli ininterrottamente, a milioni; il loro ciclo vitale richiede circa 72-74 giorni per arrivare allo spermatozoo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli spermatozoi vengono prodotti dai testicoli ininterrottamente, a milioni; il loro ciclo vitale richiede circa 72-74 giorni per arrivare allo spermatozoo."— Transcript della presentazione:

1 Gli spermatozoi vengono prodotti dai testicoli ininterrottamente, a milioni; il loro ciclo vitale richiede circa giorni per arrivare allo spermatozoo maturo.

2 Le cellule uovo si formano durante lo sviluppo del feto femminile. Ognuna si circonda da uno strato di cellule follicolari (FOLLICOLO) Poco prima della nascita, la loro produzione si interrompe, come anche il loro ciclo vitale, fermandosi alla I meiosi. Dalla pubertà fino alla menopausa, gli ovociti di solito uno al mese, riprendeno il ciclo maturando insieme a tutto il follicolo A metà del ciclo, il follicolo esplode proiettando l’ovocita fuori dall’ovaio

3 L’Ovulo sopravvive, in genere, 6-12 ore dopo l’ovulazione (mai più di 24 ore) Lo Spermatozoo può sopravvivere, nelle vie genitali femminili, da poche ore fino a 3-5 giorni

4 PERIODO FECONDO LA FERTILITA’ DELLA COPPIA DONNA UOMO FERTILITA’ CICLICA FERTILITA’ CONTINUA Attenzione! Il periodo non è fisso, quindi non determinabile con assoluta certezza...neanche per le donne con ciclo cosidetto regolare.

5 La fertilità Richiede produzione da parte dei testicoli, le ghiandole sessuali maschili, di spermatozoi vitali, in numero sufficiente, e dotati di buona motilità vie genitali maschili e femminili, integre e pervie ovulazione, accompagnata da adeguata produzione di ormoni da parte dell’ovaio secrezione di muco cervicale favorevole agli spermatozoi

6 RAPPORTI LIBERI NON ASSICURANO IL CONCEPIMENTO CONCEPIMENTITEMPOAUTORE < 1/31 mese Pepperel, Brown (1977) 50 %entro 6 mesi %entro 18 mesi 59 %entro 6 mesi Cittadini (1976) 73 %entro 12 mesi %entro 2 anni 33 %entro 6 mesi Pescetto (1978) %entro 12 mesi %entro 2 anni

7 Sterilità (o infertilità di coppia) Mancanza di concepimento attraverso rapporti liberi. (N.B. L’ipotesi di sterilità si avanza dopo almeno un anno di rapporti senza successo)

8 CAUSE INFERTILITA’ MASCHILE infezioni batteriche e virali (Parotite) Insufficienza ormonale (ipogonadismo ipogonadotropo da alterazione dell’ipofisi) cause immunologiche (anticorpi antispermatozoi) malformazioni anatomiche (varicocele, agenesia vasa deferens, criptorchidismo) cause chimiche (accumulo di piombo, droghe, farmaci) malattie degenerative (tumori testicolari) cause genetiche

9 CAUSE INFERTILITA’ FEMMINILE Cause ginecologiche -- alterazioni della ovulazione -- endometriosi -- infiammazione delle tube -- immobilità delle ciglia tubariche Cause endocrine (ipotiroidismo, diabete, ipopituitaris) Cause immunologiche (anticorpi antispermatozoo) Cause chimiche (terapia radiante, chemioterapia, farmaci) Cause genetiche Malattie varie (infezioni, tumori)

10 Cause della diminuizione della natalità ‘80-’90 ■ Ritardo nel programmare la gravidanza (aumento nel tempo di esposizione a fattori ambientali e legati all’ età) ■ Intervallo di tempo più breve in cui le coppie condensano il loro desiderio di gravidanza ■ Stili di vita ■  malattie sessualmente trasmesse-  donne in carriera-  dell’ inquinamento ambientale esogeno o endogeno- ■  Anti concezionali (spirale, preservativo, diaframma, pillola ecc) ■  IVG (Interruzione volontaria di gravidanza  aborto)

11 Fenomeni complessi come lo stile di vita, stress, l’uso di droghe, l’abuso di alcool, il fumo, le condizioni lavorative, l’inquinamento.

12 TERAPIE Le terapie sono varie e specifiche per ogni causa di sterilità: chirurgia (in caso di sterilità meccanica), terapie ormonali. Farmacologiche ecc. In alcuni casi, è ovvio, la situazione è irrisolvibile.

13 Tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita

14 Inseminazione intrauterina L'inseminazione intrauterina (IUI) è la tecnica più semplice (I livello) di Procreazione Medicalmente Assistita. Per questa tecnica il liquido seminale, opportunamente preparato in labo- ratorio, viene depositato nella cavità uterina. Lo scopo della IUI è di incrementare la densità di gameti nel sito dove avvie- ne in vivo la fecondazione. Questa procedura richiede: assunzione da parte della paziente di farmaci per la crescita - assunzione da parte della paziente di farmaci per la crescita follicolare multipla di durata variabile tra i 7 e 10 gg - trasferimento in utero per via tran-vaginale degli spermatozoi follicolare multipla di durata variabile tra i 7 e 10 gg - trasferimento in utero per via tran-vaginale degli spermatozoi trattati tramite un sottile catetere trattati tramite un sottile catetere

15 Inseminazione intrauterina Viene eseguita in regime ambulatoriale è indolore e non richiede Viene eseguita in regime ambulatoriale è indolore e non richiede particolari accorgimenti successivi da parte della donna.

16 Indicazioni Questa tecnica può essere indicata in casi di: fattore psicologico disfunzione erettile / vaginismo eiaculazione retrograda fattore ovulatorio fattore maschile lieve o moderato infertilità idiopatica endometriosi lieve e moderata È comunque condizione necessaria la pervietà di una o È comunque condizione necessaria la pervietà di una o entrambe le tube cioè l’assenza d’impedimenti strutturali entrambe le tube cioè l’assenza d’impedimenti strutturali a livello tubarico. a livello tubarico.

17 Fecondazione in-vitro (FIV/ET) Il termine FIVET indica una tecnica di laboratorio che consente l’incontro, in vitro, tra i gameti femminili ottenuti mediante aspirazione transvaginale del liquido follicolare e quelli maschili ottenuti in seguito alla preparazione del campione di liquido seminale. Gli embrioni ottenuti a seguito della fecondazione ovocitaria vengono trasferiti nella cavità uterina dopo 2-3 giorni dal prelievo dei gameti.

18 Indicazioni alla FIV/ET Le indicazioni principali per la FIVET sono: Le indicazioni principali per la FIVET sono: o patologia tubarica o fattore maschile di grado moderato o endometriosi stadio III-IV o prematura riduzione della riserva ovarica o ripetuti fallimenti di inseminazioni intrauterine o fattore immunologico o infertilità idiopatica

19 Indicazioni alla FIV/ET La FIV/ET prevede numerose fasi, ognuna delle quali è fondamentale per la buona riuscita del trattamento 1.Stimolazione ovarica 2.Prelievo ovocitario 3.Raccolta e preparazione del liquido seminale 4.Fertilizzazione in vitro degli ovociti 5.ICSI, laser-ICSI, IMSI 6.Coltura e Trasferimento embrionale

20 Fecondazione in vitro degli ovociti Gli ovociti prelevati vengono prima classificati e quindi inse-minati. La loro fecondazione in vitro può avvenire mediante tecnica classica FIV/ET o tecnica di micromanipolazione ICSI. Nel 10-20% dei casi può comunque non avvenire la fecon- dazione e/o la divisione cellulare per cui non è possibile più procedere al trasferimento degli embrioni in utero

21 Tecnica FIV “classica” e ICSI

22 FIV / ET ( Fertilizzazione In Vitro con Embryo Transfert) Consiste nel mettere in contatto gli spermatozoi selezio-nati con gli ovociti prelevati ancora circondati dalle cellule del rivestimento esterno. Sono quindi gli spermatozoi a dovere attraversare da soli le barriere ovcitarie

23 ICSI

24 ICSI (Intracytoplasmatic Sperm Injection) Iniezione Intracitoplasmatica dello spermatozoo Questa tecnica consiste nel rimuovere meccanicamente tutte le barriere ovo-citarie costituite dalle cellule del cumulo e della corona radiata, ed ad introdurre un singolo spermatozoo selezionato di-rettamente all’interno del citoplasma ovocitario. Per questa procedura è necessario uno strumento di laboratorio che prende il nome di micromanipolatore.


Scaricare ppt "Gli spermatozoi vengono prodotti dai testicoli ininterrottamente, a milioni; il loro ciclo vitale richiede circa 72-74 giorni per arrivare allo spermatozoo."

Presentazioni simili


Annunci Google