La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Azioni informative 2011 – D.D.R. 519/11 Progetto provinciale “Azioni informative Belluno 2011-2012” Azione 2 “Orientamento a lavoro e università” Laboratorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Azioni informative 2011 – D.D.R. 519/11 Progetto provinciale “Azioni informative Belluno 2011-2012” Azione 2 “Orientamento a lavoro e università” Laboratorio."— Transcript della presentazione:

1 1 Azioni informative 2011 – D.D.R. 519/11 Progetto provinciale “Azioni informative Belluno ” Azione 2 “Orientamento a lavoro e università” Laboratorio n. 2 Il mondo del lavoro: mi presento in modo adeguato (curriculum vitae – colloquio di lavoro)

2 2 LA LETTERA DI PRESENTAZIONE Lettera di presentazione o accompagnamento FORMA Mezza pagina circa Stile del testo chiaro e sintetico OBIETTIVI Catturare l’attenzione del selezionatore Evidenziare i propri punti di forza Invogliare alla successiva lettura del c.v. Evidenziare i motivi che hanno spinto a candidarsi Evidenziare la posizione di interesse

3 3 PUÒ ESSERE REDATTA: IN RISPOSTA AD UN DETERMINATO ANNUNCIO citare il riferimento della posizione richiesta citare la fonte attraverso cui ne si è giunti a conoscenza dell’offerta indicare perché si è interessati a quella mansione evidenziare la corrispondenza tra le proprie caratteristiche personali e quelle richieste nell'annuncio PER UNA SPONTANEA CANDIDATURA: AUTOCANDIDATURA indicare la posizione di interesse indicare le motivazioni evidenziare i propri punti di forza in relazione all’interesse dell’azienda informarsi preventivamente per inoltrare una candidatura pertinente!

4 4 PRINCIPALI SEZIONI DI CUI SI COMPONE LA LETTERA DI PRESENTAZIONE: INTESTAZIONE:in alto a sinistra e contenente il nome, cognome, residenza e domicilio, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica dell'intestatario DESTINATARIO: posizionato nella parte destra del foglio sotto l’intestazione, indicante il nome dell'azienda e preferibilmente il nome del Responsabile del Personale LUOGO E DATA: in chiusura di documento o in alto a sinistra, sotto l'intestazione e il nominativo del destinatario CONTENUTO: motivi per cui si scrive, ragioni per cui si è deciso di scegliere un determinato settore lavorativo e considerazioni tese ad integrare le informazioni già chiarite nel c.v. E' consigliabile chiudere il testo con una formula che incoraggi il selezionatore ad una prosecuzione del rapporto conoscitivo FIRMA

5 5 IL CURRICULUM VITAE Curriculum europeo Europass Curriculum cronologico o compilativo IL C.V. EFFICACE È: Curato, conciso, chiaro, mirato, aggiornato, personalizzato Portatore di informazioni significative per l’azienda Onesto ma ben sfruttato: è il tuo passaporto per il colloquio di lavoro!

6 6 DATI ANAGRAFICI: nome e cognome, indirizzo, telefono, cellulare, indirizzo mail, data e luogo di nascita, stato civile (facoltativo) TITOLI DI STUDIO in ordine inversamente cronologico, titolo di studio anche in conseguimento, anno, valutazione, nome della scuola CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE titoli conseguiti, durata, enti, periodi in azienda... STAGE durata, azienda, tipo progetto, attività, competenze sviluppate ESPERIENZE PROFESSIONALI partendo dall’esperienza più recente, specificando le mansioni, la durata, il nome dell’azienda, le competenze sviluppate CONOSCENZA DELLE LINGUE STRANIERE ottima, buona, scolastica conoscenza; citare eventuali soggiorni e attestati CONOSCENZE INFORMATICHE livello di conoscenza degli applicativi più diffusi (Word, Excel…), utilizzo rete, programmazione...

7 7 ALTRE INFORMAZIONI: tutto ciò che possa interessare il selezionatore con riferimento alla vostra vita extra lavorativa come patente, sport praticati, hobby, incarichi nel volontariato... ASPIRAZIONI PROFESSIONALI: reali e immediate, con umiltà ma con un occhio al futuro (la giusta ambizione dei giovani!) DISPONIBILITÀ E FLESSIBILITÀ: disponibilità alle diverse forme contrattuali, di orario, a spostamenti dalla sede, allo svolgimento di tirocini, a formazione in aula AUTORIZZAZIONE: al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/03 FIRMA (nome e cognome) DATA

8 8 Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "1 Azioni informative 2011 – D.D.R. 519/11 Progetto provinciale “Azioni informative Belluno 2011-2012” Azione 2 “Orientamento a lavoro e università” Laboratorio."

Presentazioni simili


Annunci Google