La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un deficit a carico del SI può portare ad un’aumentata suscettibilità alle infezioni ed ai tumori ed ai tumori Sono molto eterogenee sintomatologia lieve.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un deficit a carico del SI può portare ad un’aumentata suscettibilità alle infezioni ed ai tumori ed ai tumori Sono molto eterogenee sintomatologia lieve."— Transcript della presentazione:

1

2 Un deficit a carico del SI può portare ad un’aumentata suscettibilità alle infezioni ed ai tumori ed ai tumori Sono molto eterogenee sintomatologia lieve morte l’individuo Risposta innata Risposta specifica

3 Sono comunemente classificate in primitive e secondarie Primitive Difetti di uno o più costituenti del Sistema Immunitario Secondarie, si generano in seguito a: Trattamento con farmaci immunosoppressivi Invecchiamento Prematurità neonatale Malnutrizione Tumori disseminati Infezioni delle cellule immunocompetenti (HIV)

4 I microrganismi hanno diverse strategie per eludere il SI 94 varianti Ag Virus quiescente: scarse proteine virali Neuroni: bassi livelli di MHCI Tali meccanismi possono alterare la RI in generale

5 Le immunodeficienze (ID) sono un gruppo assai eterogeneo di quadri patologici caratterizzati da difetti di sviluppo o funzionamento del Sistema Immunitario Può interessare diversi settori dell’immunità: Umorale Cellulo-mediata Fagocitario Complementare Danni di cellule a monte nella sequenza maturativa risultano danni clinici più gravi

6 Sindromi da immunodeficienze nell’uomo

7

8

9

10 CorticosteroidiAntimitotici Ciclosporina: inibisce anche la secrezione di citochine

11 Sono raggruppate in base alla patogenesi e al tipo di alterazione Si manifestano generalmente nell’infanzia 1:500 Solo una piccola percentuale manifesta segni clinici nell’adulto

12 IL tipo di immunodeficienza dipende dall’alterazione che avviene durante l’ontogenesi del SI Anomalie che avvengono presto portano deficienze multiple (SCID Severe Combined Immuno-deficiencies). (SCID Severe Combined Immuno-deficiencies). Anomalie che avvengono negli step più tardivi provocano specifici danni sulla linea B o sulla linea T Spesso si trasmettono can carattere recessivo In molti casi interessano geni presenti sul cr X

13 Possono causare un’aumentata suscettibilità alle infezioni Favorire l’insorgenza di neoplasie Immunità umorale Batteri piogeni Immunità cellulare Infezioni da virus e microrganismi intracellulari Relazione T e B

14

15 Deficit di maturazione dei linf B La funzione dei linf B è determinata dai livelli di IgG e la formazione di nuovi Ab la formazione di nuovi Ab I linf B sono circa il 10% La loro funzionalità in vitro viene testata in rapporto alla risposta a stimoli mitogeni

16 Agammaglobulinemia infantile Legata al cr X (XLA) (Agammaglobulinemia di Bruton) pre-B stem Carenza enzima BTK codifica una tirosin-chinasi

17 Livelli serici di Ig (IgG e IgA) bassi Riduzione numerica o completa assenza di linf B nelle aree B competenti dei linfonodi Linf T normale Complicanze infettive controllate da somministazione periodica di Ig Compare dopo i sei-nove mesi Infezioni da piogeni

18 Deficit Selettivi Ig Numero di linfociti normale Infezioni croniche vie respiratorie

19 E’ la ID più frequente 1:600 to 1:800 Diagnosi : I livelli sieici di IgA inferiori a 50 μg/ml (vn 2-4 mg/ml). Esiste una familiarità (ridotta produzione di TGF-β) Farmaci Infezioni durante la vita intrauterina (rosolia, toxoplasma, citomegalovirus) Deficit Selettivi IgA

20 Spesso asintomatica o Aumentata incidenza di infezioni a carico dell’apparato respiratorio egastrointestinale Elevata incidenza malattie autoimmuni

21 Carenza di IgA nella lamina propria dell’intestino Celiachia Anemia perniciosa Malattie infiammatorie croniche dell’intestino Infestazione da Giarda

22 Aplasia Timica Aplasia Timica (Sindrome Di George) Microdelezione nel cr 22 Sviluppo anomalo dell’embriogenesi alla 12° settimana di gestazione delle strutture che originano dalla III e IV tasca faringea Timo rudimentale Le manifestazioni cliniche compaiono subito dopo la nascita Gli individui hanno una facies caratteristica E’ associato ipotiroidismo, difetti cardiaci congenici e deficit della risposta immune cellulo-mediata (suscettibilità ad infezioni virali, batteriche e fungine)

23 Anomalie cardiache Atresia esofagea Spina bifida Deficitaria la risposta T-dipendente e Parzialmente la risposta umorale Aumento di monociti e NK

24 Rappresenta la forma più grave di ID ereditabile Esistono diversi quadri patologici trasmessi come carattere autosomico recessivo o legato al cromosoma X E’ caratterizzata da : Linfopenia Assenza di timo Ipogammaglobulinemia Quadro clinico: polmoniti ricorrenti, diarrea, infezioni persistente di Candida che colpiscono bocca, esofago e cute del viso

25

26 50% dei casi di SCID è legato al cr X Mutazioni a carico del gene per la catena γ del recettore per le IL (IL-2, IL-4, IL-7, IL-9,IL-15 e IL-21) Blocco maturativo dei linfT, dei linf NK Mancata cooperazione per la produzione della risposta B IL-7 IL-9

27 SCID da deficit ADA Carattere autosomico recessivo Difetti enzimatici condizionano la degradazione delle purine Accumulanodi metaboliti nucleotidici Tossici per i linfociti T

28 SCID con deficit di ADA e PNF ADENOSINE INOSINE HYPOXANTHINE XANTHINE URIC ACID GUANOSINE GUANINE Purine Catabolism Pathway Adenosine Deaminase Purine Nucleoside Phosphorylase Purine Nucleoside Phosphorylase Xanthine Oxidase Xanthine Oxidase Guanase Sostanze tossiche per la sintesi di DNA I linf T sono più sensibili Aumento di deossiadenosina e desossiadenosina Accumulo di desossi-ATP desossi-GTP Aumento di guanina e deossiguanosina

29 Immunodeficienza congenita ereditaria legata al cromosoma X Alterazione di una proteina che regola l’organizzazione dell’actina del citoscheletro Livelli serici di Ig normali ma incapaci di reagire con Ag Deficit dell’immunità cellulare Comprende una serie di problemi clinici importanti tra cui: frequenti infezioni, a causa dei deficit nei linfociti T e B emorragie, causate da una carenza di piastrine nel sangue eczema

30

31 Deficit di adesione leucocitaria, LAD-1 (Leucocyte Adhesion Deficiency), i leucociti mancano dei recettori adesivi Per difetto dell’espressione della catena β2 dell’integrine infezioni necrotizzanti e mancata caduta del cordone ombelicale LAD-2 I leucociti non sono in grado di rotolare ELAM-1 lega PMN, monociti e linfociti è cronicamente espressa nell’ Artrite Reumatoide ELAM-1 e Shock settico

32 Deficit dei meccanismi battericidi ossigeno-dipendente Sindrome di Chediak-Higashi Diminuita capacità nella formazione del fagolisosoma Non presentano esplosione respiratoria Deficit di molecole di adesione

33 Autosomica recessiva

34 Più frequente Infezioni croniche o persistenti Infezioni ricorrenti Infezioni da opportunisti Guarigioni incomplete Malnutrizione Virus e batteri intracellulari Deplezione di CD8

35 Malnutrizione La malnutrizione con deficit immunitario e infezioni costituisce la principale causa di morte neonatale e infantile nel mondo. Le manifestazioni cliniche di deficit immunitario compaiono quando il peso corporeo a < 80% del peso ideale medio, La maggior parte di questi pazienti risulta suscettibile alle infezioni respiratorie, alle malattie virali e alle gastroenteriti. Queste infezioni aumentano le richieste metaboliche e riducono l'appetito, Queste infezioni aumentano le richieste metaboliche e riducono l'appetito, portando a una malnutrizione e a un'immunodeficienza sempre più gravi. portando a una malnutrizione e a un'immunodeficienza sempre più gravi. Il difetto immunologico è costituito principalmente da un deficit dell'immunità cellulare scarse risposte proliferative ai mitogeni e agli antigeni e deficit della produzione di linfochine (interferone) e dell'attività citotossica. I livelli di anticorpi possono essere diminuiti, ma le Ig seriche sono solitamente normali o aumentate, soprattutto le IgE. Il grado della compromissione immunitaria dipende dalla gravità e dalla durata della malnutrizione e dalle patologie sottostanti

36 AIDS Cd4 è espresso soprattutto sui LinfThma anche sui monociti/M, sulle cellule dendritiche e sulla neuroglia

37

38

39 Febbre Tumefazione linfonodale Rush Formazione Ab anti gp120 e gp41 caduta viremia

40

41

42 Progressione

43 The Immune Response to HIV

44

45 Immunological Abnormalities in AIDS

46 Più frequente Infezioni croniche o persistenti Infezioni ricorrenti Infezioni da opportunisti Guarigioni incomplete Malnutrizione Virus e batteri intracellulari Deplezione di CD8


Scaricare ppt "Un deficit a carico del SI può portare ad un’aumentata suscettibilità alle infezioni ed ai tumori ed ai tumori Sono molto eterogenee sintomatologia lieve."

Presentazioni simili


Annunci Google