La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

-1- Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Roma, 9 maggio 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "-1- Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Roma, 9 maggio 2006."— Transcript della presentazione:

1 -1- Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Roma, 9 maggio 2006

2 -2- Indice Sezione I Alcuni dati significativi sul sistema Sezione II Due esempi di operazioni finanziarie

3 -3- La struttura del settore servizi ospedalieri Le imprese che fanno parte del settore SERVIZI OSPEDALIERI svolgono un’attività di servizio al pubblico per la diagnosi, la cura e la prevenzione delle malattie. Fanno parte del campione Prometeia 2003 le seguenti tipologie di imprese: → istituti privati, case di cura, laboratori di analisi, centri diagnostici, centri fisioterapici/chiroterapici  N° imprese 937, N° di addetti , Produz. in valore (mil €) Frammentazione: il microsettore presenta un basso livello di concentrazione; le prime cinque imprese sviluppano, infatti, l’8.8% dell'intera produzione nazionale. Il Sud e Isole risulta l'area geografica con il maggior numero di imprese, la quota maggiore di produzione è detenuta invece dal Nord-Ovest. Redditività industriale e crescita: il settore si sia connotato per ritmi di crescita e, soprattutto, per una redditività superiori. rispetto alla media del totale dell’economia. Composizione del capitale investito molto onerosa: il raggruppamento risulta caratterizzato da una intensità di capitale fisso molto elevata (41.9% della produzione). Il capitale circolante netto, inoltre, ha determinato fabbisogni finanziari consistenti soprattutto per i lunghi tempi di pagamento concessi ai clienti. Composizione del conto economico: il microsegmento è caratterizzato da un’incidenza del costo del lavoro molto rilevante.

4 -4- La struttura del settore servizi ospedalieri

5 -5- Il ritardo nei pagamenti ai fornitori Secondo Assobiomedica i giorni medi di ritardato pagamento sarebbero molto vicini ad un anno. Assobiomedica stima che oltre il 50% dello scoperto dei fornitori sia concentrato in 4 regioni: Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Campania.

6 -6- Due esempi di operazioni finanziarie Sezione II

7 -7- La cartolarizzazione dei crediti sanitari nel Lazio Alcuni riferimenti normativi.

8 -8- La cartolarizzazione dei crediti sanitari nel Lazio: struttura 3 Regione Lazio Imprese associate ASFO Atlantide Finance 2 Srl Cessione dei crediti nei confronti delle Aziende e Istituti Sanitari Proventi Emissione ABS Aziende e Istituti Sanitari Investitori Titoli ABS Anticipazione Prezzo di Cessione/Pagamento Prezzo di Cessione Delegazioni di pagamento delle Aziende e Istituti Sanitari Firma Atto Transattivo tra Azienda e Istituti Sanitari, Regione e Imprese Banca Intesa Certificazione crediti verso Aziende e Istituti Sanitari Erogazione Finanziamento Ponte Rimborso Finanziamento Ponte

9 -9- La cartolarizzazione dei crediti sanitari nel Lazio

10 -10- Il project financing per il nuovo ospedale di Mestre Il Progetto prevede la realizzazione di un nuovo presidio ospedaliero delle dimensioni di circa mq , in un’area di mq, per un totale di 680 posti letto di degenza ospedaliera, oltre a 25 posti per dialisi e 20 culle. Il valore del progetto è di oltre 250 milioni di Euro. Oltre ai 130 milioni di Euro forniti dalle banche, 100 milioni di Euro sono stati concessi dalla Pubblica Amministrazione a titolo di contributo e i rimanenti 28 milioni di Euro contribuiti a titolo di equity dagli Sponsor. La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha sottoscritto un impegno a rifinanziare un ammontare fino a 70 milioni di Euro. La ULSS n. 12 Veneziana ha affidato all’ATI aggiudicataria, trasformatasi nella società di progetto Veneta Sanitaria Finanza di Progetto SpA, la concessione per un periodo di 28,5 anni relativa a (i) la progettazione definitiva ed esecutiva e la costruzione del nuovo ospedale di Mestre, (ii) fornitura ed installazione dei macchinari, (iii) gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari e dell’opera, (iv) espletamento di una serie di servizi ospedalieri e commerciali da svolgere in conformità alle specifiche del capitolato di gestione e remunerati con i corrispettivi previsti in concessione.

11 -11- Il project financing per il nuovo ospedale di Mestre L'operazione rappresenta il primo esempio in Italia di Project Financing PPP (Partnership Pubblico- Privata) finanziato con standard internazionali secondo lo schema previsto dalla Legge Merloni.

12 -12- Il project financing per il nuovo ospedale di Mestre L'operazione rappresenta il primo esempio in Italia di Project Financing PPP (Partnership Pubblico- Privata) finanziato con standard internazionali secondo lo schema previsto dalla Legge Merloni.


Scaricare ppt "-1- Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Partenariato pubblico-privato in sanità: il ruolo della banca Roma, 9 maggio 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google