La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MISURAZIONE E VALUTAZIONE NELLA BIBLIOTECA PUBBLICA di Giorgio Lotto Venezia – Ca’ Foscari 1° dicembre 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MISURAZIONE E VALUTAZIONE NELLA BIBLIOTECA PUBBLICA di Giorgio Lotto Venezia – Ca’ Foscari 1° dicembre 2003."— Transcript della presentazione:

1 MISURAZIONE E VALUTAZIONE NELLA BIBLIOTECA PUBBLICA di Giorgio Lotto Venezia – Ca’ Foscari 1° dicembre 2003

2 La biblioteca pubblica è il centro informativo locale che rende prontamente disponibile per i suoi utenti ogni genere di conoscenza e informazione. (Manifesto Unesco sulle biblioteche pubbliche. 1994)

3 Misurare e valutare sono strumenti del mànagement, momenti del processo di gestione

4 L’attenzione al misurare ed al valutare nasce in particolare in un’ottica di servizio, di centralità dell’utenza, in sistemi aperti. (cfr A. Galluzzi)

5 Standards e guidelines per le biblioteche pubbliche: una diversa impostazione culturale del servizio

6 La comunità locale: da soggetto passivo a soggetto che determina il servizio

7 Qualità (customer satisfaction) come il rapporto tra le aspettative dell’utente e la percezione del prodotto/servizio da parte dello stesso.

8 In una società democratica i gestori dei servizi pubblici devono rendere conto con precisione del proprio operato ai cittadini

9 LA MISURAZIONE è una descrizione quantitativa di ciò che esiste. (Queensland Departement of Education)

10 LA VALUTAZIONE è un processo sistematico che consente di verificare l’efficienza e l’efficacia di certe attività e di dare un giudizio sul loro valore sulla base di alcuni criteri come gli scopi e gli obiettivi (Queensland Departement of Education)

11 La misurazione è una fase del processo di valutazione

12 FASI PER GIUNGERE ALLA VALUTAZIONE Scelta dei dati utili allo scopo prefissato Raccolta dei dati Validazione dei dati Elaborazione dei dati Costruzione di rapporti significativi tra i dati (indicatori) utilizzati come strumenti interpretativi

13 IL CONFRONTO DEI DATI Può essere effettuato con riferimento all’evoluzione della struttura con riferimento ad altre strutture con riferimento a standards

14 Senza garanzia statistica uno studio di valutazione si riduce a un discorso di opinione e perde ogni valore scientifico.

15 Strumenti della statistica Fogli raccolta dati Istogrammi Diagrammi causa- effetto Diagrammi di Pareto Diagrammi di correlazione Analisi di stratificazione Carte di controllo …………………

16 Il “cruscotto del bibliotecario” per un controllo costante della struttura e dei servizi

17 Misurare e valutare costa molto. Prodotto di rete per le biblioteche pubbliche ?

18 Misurare e valutare è diventato indispensabile per contrastare la contrazione di risorse per garantire quello sviluppo utile a mantenere la biblioteca pubblica al passo con l’evoluzione della comunità servita

19 Misurare e valutare significa poter parlare con dati e fatti poter interpretare fenomeni indistinti illuminare i punti forti e i punti deboli della struttura poter decidere con cognizione di causa avere strumenti per motivare capi e collaboratori fare comunicazione d’impresa

20 Gli obiettivi principali del misurare e valutare L’efficienza: gestire con logica economica L’efficacia: centrare gli obiettivi prefissati

21 Fonti autorevoli dell’attività di misurazione e valutazione per le biblioteche pubbliche di ente locale Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (e successive modificazioni) Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, art. 196 – 198 (Il controllo di gestione) The public library service: IFLA/Unesco guidelines for development Cap. 6.10

22 Il controllo di gestione È la procedura diretta a verificare lo stato di attuazione degli obiettivi programmati e, attraverso l’analisi delle risorse acquisite e della comparazione tra i costi e la quantità e qualità dei servizi offerti, la funzionalità dell’organizzazione dell’ente, l’efficacia, l’efficienza ed il livello di economicità nell’attività di realizzazione dei predetti obiettivi. T.U.E.L. art.196

23 …strumenti importanti per le biblioteche pubbliche, in quasi tutte le situazioni, sono: L’analisi dei bisogni della comunità Il monitoraggio e la valutazione La misurazione delle prestazioni IFLA/Unesco guidelines Cap. 6.10

24 Come misurare Reperendo dati già disponibili Con questionari, interviste Fruendo delle elaborazioni/macchina dell’attività della biblioteca Organizzando l’attività della struttura in modo tale da rilevare tempi e costi, nonché i dati di servizio come normali procedure

25 Linee guida per la valutazione delle biblioteche pubbliche italiane. AIB Per promuovere la raccolta di dati statistici secondo criteri normalizzati Per uniformare il lessico biblioteconomico in materia Per offrire una “bussola” affidabile nella gestione delle biblioteche Per permettere il confronto tra biblioteche affini (benchmarking) Fornire standards obiettivo utili all’autovalutazione

26 CATEGORIAINDICATORIFUNZIONE VALUTATIVA SedeIndice di superficieAccessibilità Orario di aperturaIndice di aperturaAccessibilità PersonaleIndice della dotazione di personale Accessibilità Disponibilità economicaIndice di spesaVitalità Dotazione documentariaIndice della dotazione documentaria Vitalità Dotazione documentariaIndice della dotazione di periodici Vitalità Dotazione documentariaIndice di incremento della dotazione documentaria Vitalità Indicatori di risorse Linee guida per la valutazione … p. 95

27 CATEGORIAINDICATORI FUNZIONE VALUTATIVA UtentiIndice di impattoImpatto, Efficacia ServiziIndice di prestitoEfficacia Dotazione documentariaIndice di circolazioneEfficacia UtentiIndice di fidelizzazioneEfficacia Utenti, ServiziIndice di frequentazioneImpatto, Efficacia, Accessibilità SedeIndice di affollamentoAccessibilità ServiziIndice quantitativo del servizio di reference Efficacia ServiziIndice di costo dei serviziEfficienza Indicatori di prestazioni Linee guida per la valutazione … p. 95

28 Valori di riferimento: le migliori prestazioni italiane (Linee per la valutazione… p. 107) Indice di superficie: da 0,5 a 0,7 mq ogni 10 abitanti Indice di apertura: da 40 a 60 ore di apertura settimanale Indice della dotazione di personale: da 0,7 a 1,2 FTE per ogni 2000 abitanti Indice della spesa: da a lire pro capite Indice della dotazione documentaria: da 2 a 3 volumi pro capite Indice della dotazione di periodici: da 10 a 15 testate correnti per ogni 1000 abitanti Indice di incremento della dotazione documentaria: da 200 a 250 acquisti annui per ogni 1000 abitanti Indice di impatto: dal 25% al 40% di iscritti sulla popolazione residente Indice di prestito: da 1,5 a 2,5 prestiti pro capite Indice di circolazione (calcolato sul posseduto di 10 anni): da 0,7 a 1,5 movimenti per volume posseduto

29 Nelle Linee guida per la valutazione quartili e calcolo degli scarti per valutare le performance delle singole biblioteche

30 Misurare la cooperazione: un nuovo progetto AIB

31 Servizio Centralizzato CENTRO SERVIZI BIBLIO

32 Servizio Semi-Centralizzato

33 Servizio Fornito

34 Servizio Esternalizzato

35 Servizio Partecipato

36 Sempre più misurare e valutare per … supportare le decisioni (di politica del servizio, organizzative, gestionali) rapportarsi agli amministratori cercare finanziamenti da privati gestire per progetti gestire bene i soldi pubblici: carta delle collezioni e razionalizzazione degli acquisti, progettare le sedi, i servizi … lavorare, lavorare bene e trovare soddisfazione dal proprio impegno

37 Nota bibliografica International Federation of Library Associations and Istitutions – Associazione Italiana Biblioteche, Il servizio bibliotecario pubblico: linee guida IFLA/Unesco per lo sviluppo… Roma, AIB, 2002 D. L.vo 18 agosto 2000, n. 267 (e successive modificazioni) Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali. Art. 196 – 198 Associazione Italiana Biblioteche – Gruppo di lavoro “Gestione e valutazione”, Linee guida per la valutazione delle biblioteche pubbliche italiane … Roma, AIB, 2000 A. Galluzzi, Modelli e strumenti per la valutazione dell’efficacia. In Gestire il cambiamento a cura di G. Solimine. Milano, Ed. Bibliografica, 2003, p


Scaricare ppt "MISURAZIONE E VALUTAZIONE NELLA BIBLIOTECA PUBBLICA di Giorgio Lotto Venezia – Ca’ Foscari 1° dicembre 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google