La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Progetto Telemedicina VCO Il Servizio e la comunicazione ai cittadini Dr. Bartolomeo Ficili ASL VCO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Progetto Telemedicina VCO Il Servizio e la comunicazione ai cittadini Dr. Bartolomeo Ficili ASL VCO."— Transcript della presentazione:

1 1 Progetto Telemedicina VCO Il Servizio e la comunicazione ai cittadini Dr. Bartolomeo Ficili ASL VCO

2 2 Progetto Telemedicina VCO Definizione Definizione della Commissione Europea Organizzatrice dell’ Osservatorio delle applicazioni mediche della telematica. La telemedicina è “l’integrazione, monitoraggio e gestione dei pazienti nonché l’educazione dei pazienti e del personale, usando sistemi che consentano un pronto accesso alla consulenza di esperti ed alle informazioni del paziente, indipendentemente da dove il paziente o le informazioni risiedano. Muovere le informazioni al posto del paziente

3 3 Progetto Telemedicina VCO Riferimenti Comunicazione della Commissione EUROPEA  Si esortano gli Stati membri a valutare le proprie esigenze e priorità in materia di telemedicina entro la fine del  Entro la fine del 2011 gli Stati membri dovrebbero aver valutato ed adeguato le normative nazionali consentendo in tal modo un accesso più ampio ai servizi di telemedicina.

4 4 Progetto Telemedicina VCO Riferimenti Piano Sanitario Nazionale La riorganizzazione delle cure primarie Nelle aree non urbane, nelle zone montane, nelle isole minori, o comunque caratterizzate da popolazione sparsa, nelle quali non sia ipotizzabile l’uso di sedi uniche è necessario promuovere l’uso dell’informatica medica, del telesoccorso e della telemedicina, per i quali vanno definiti standard qualitativi, quantitativi e di accreditamento. L’integrazione tra i diversi livelli di assistenza Uno strumento validissimo per l’integrazione della rete viene dallo sviluppo della telemedicina che, portata al domicilio, facilita la deospedalizzazione dei pazienti cronici e costituisce parte della rete socio-sanitaria.

5 5 Progetto Telemedicina VCO Contesto di riferimento del progetto  ASL VCOVerbaniaOmegna Domodossola  ASL VCO costituita dai distretti di Verbania, Omegna e Domodossola  Popolazione di circa abitanti 23% con oltre 65 anni  di cui il 23% con oltre 65 anni vaste zone montane  Area caratterizzata da vaste zone montane

6 6 Progetto Telemedicina VCO Obiettivi Migliorare Migliorare i servizi sanitari soprattutto nelle aree remote (lontane dai centri di cura e assistenza) Offrire Offrire servizi sanitari sempre più personalizzati, cioè adeguati al livello di cura necessario al cittadino Ottimizzare Ottimizzare risorse e processi Ridurre Ridurre gli accessi al Pronto Soccorso e agli ambulatori rafforzando la presa in carico del paziente Ridurre Ridurre i ricoveri impropri

7 7 Progetto Telemedicina VCO Requisiti organizzativi La gestione di un servizio di telemedicina implica il rispetto di un insieme di regole e indicazioni necessarie per garantire un servizio di qualità: procedura di collaudo; procedura di attivazione del servizio; procedura di descrizione nei dettagli dell’erogazione del servizio; procedura di attribuzione degli accessi; procedura per la compilazione dei turni di copertura del servizio; procedura per l’archiviazione e per le copie di sicurezza dei dati; procedura per la manutenzione periodica; procedura per l’inserimento, addestramento e formazione degli operatori e/o utenti; procedura per l’avvio di nuovi servizi; procedure per emergenze tecniche e sanitarie; procedure di identificazione ….

8 8 Progetto Telemedicina VCO OPERATORE TELEMED TEAM MEDICO PAZIENTE STRUMENTI DI MONITORAGGIO l’operatore acquisisce tutti i dati oggetto di rilevazione grazie agli strumenti di monitoraggio quindi visualizza, valida e salva i dati L’operatore può “incontrare” il paziente on-line utilizzando strumenti di video- conferenza I membri del Team Medico hanno accesso a tutti i dati del paziente grazie ad un repository. Anche l’MMG può accedere ai dati ad integrare il percorso di cura Il Team medico può incontrare il paziente “on-line” utilizzando strumenti di video- conferenza Repository L’accesso è gestito utilizzando un protocollo di sicurezza basato sulla business key Scenario di utilizzo

9 9 Progetto Telemedicina VCO Brochure di presentazione 1/2

10 10 Progetto Telemedicina VCO Brochure di presentazione 2/2

11 11 Progetto Telemedicina VCO La presa in carico del paziente Chi individua il cittadino (paziente “cronico”) idoneo ad essere preso in carico dal servizio  Lo specialista di riferimento (diabetologo, pneumologo, cardiologo,…)  Il medico di medicina generale (MMG) segnala il paziente allo specialista di riferimento

12 12 Progetto Telemedicina VCO Carta del Servizio 1/3 E’ rivolta agli utenti-pazienti la Carta del Servizio. Il documento si struttura in due parti: la struttura informativa comune a tutti i pazienti target (i.e. non specifica per patologia): contiene le informazioni di base sul funzionamento del servizio e sulle procedure – Parte I la struttura informativa specifica di patologia, (i.e. specifica per patologia): contiene la sintesi del protocollo clinico di patologia – cfr. Protocolli – Parte II

13 13 Progetto Telemedicina VCO Carta del Servizio 2/3 A quali domande risponde la Carta dei Servizi (Parte I)? A cosa serve la telemedicina? A chi si rivolge il servizio di telemedicina dell’ASL VCO? Che cosa offre il servizio di telemedicina?Come si svolge il servizio? In quali orari è attivo il servizio? Chi è la “persona di riferimento”? Come accedere al servizio? Chi eroga le attività previste nel servizio? Che cos’è il Centro servizi? Che cos’è il protocollo clinico del servizio? In quali casi può essere sospesa il servizio di telemedicina? Quali sono le mie responsabilità di utente-paziente del servizio? Quali sono le responsabilità e i doveri della “persona di riferimento”? Che cosa succede se non sono in casa quando il Centro servizi effettua il contatto programmato? Che cosa succede se i miei parametri non rispettano i criteri di “normalità” definiti dal mio medico specialista? Come posso segnalare disservizi e proporre un reclamo? A chi rivolgersi per avere altre informazioni?

14 14 Progetto Telemedicina VCO Carta del Servizio 3/3 Per ogni singola patologia (Protocollo Clinico) sono dettagliati (Parte II): Glossario Glossario Referenti Referenti Parametri monitorati Parametri monitorati Durata attesa del servizio Durata attesa del servizio Requisiti clinici di accesso al servizio Requisiti clinici di accesso al servizio Obiettivi del programma Obiettivi del programma Protocollo di monitoraggio Protocollo di monitoraggio Valori soglia per l’attivazione delle procedura di urgenza/emergenza Valori soglia per l’attivazione delle procedura di urgenza/emergenza Indicatori per l’uscita/ sospensione temporanea del servizio Indicatori per l’uscita/ sospensione temporanea del servizio

15 15 Progetto Telemedicina VCO Conclusione La telemedicina non deve essere intesa come sostituta della normale attività clinica del medico e/o interferire nel rapporto medico/paziente. La telemedicina non deve essere intesa come una attività aggiuntiva rispetto a ciò che le evidenze prevedono nel monitoraggio dei pazienti target. La telemedicina deve essere una metodologia che integra il lavoro del medico e il monitoraggio dei parametri clinici

16 16 Progetto Telemedicina VCO Conclusione Grazie per la cortese attenzione!


Scaricare ppt "1 Progetto Telemedicina VCO Il Servizio e la comunicazione ai cittadini Dr. Bartolomeo Ficili ASL VCO."

Presentazioni simili


Annunci Google