La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 1 REVISIONE DEL CICLO VENDITE- CREDITI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 1 REVISIONE DEL CICLO VENDITE- CREDITI."— Transcript della presentazione:

1 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 1 REVISIONE DEL CICLO VENDITE- CREDITI

2 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 2 Attività del ciclo vendite-crediti 1)Acquisizione dell’ordine 2)Controllo e approvazione dell’ordine a) controllo limiti di fido b) controllo condizioni di vendita c) controllo disponibilità di magazzino 3)Consegna beni e prestazione servizi 4)Emissione della fattura di vendita 5)Rilevazioni contabili a) ricavo di vendita b) crediti verso clienti c) poste rettificative d) poste fiscali

3 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 3 L’Ufficio Finanza definisce il fido da concedere ad ogni cliente Ufficio Finanza Ufficio Finanza Ufficio Vendite Ufficio Vendite Fido del cliente

4 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 4 Il cliente inoltra un ordine all’azienda che verrà verificato su affidamento e condizioni Cliente Ufficio Vendite Ufficio Vendite Ordine

5 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 5 L’ufficio vendite manda l’ordine al magazzino che lo evade spedendo merce e documento di trasporto Magazzino Cliente Merce e documento di trasporto Merce e documento di trasporto

6 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 6 L’ufficio contabilità clienti controlla l’evasione dell’ordine ed emette la fattura di vendita Contabilità Clienti Contabilità Clienti Cliente Fattura

7 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 7 Il processo revisionale relativo al ciclo vendite consiste in una serie di “controlli” finalizzati ad accertare l’affidabilità delle procedure e l’attendibilità dei dati esposti in bilancio in relazione alla vendita di beni e servizi ed al conseguimento dei ricavi.

8 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 8 Verifiche sull’assenza di frodi e irregolarità amministrative nelle operazioni commerciali Ispettorato amministrativo

9 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 9 Verifiche sull’affidabilità del sistema informativo-contabile di area commerciale (vendite e crediti) Revisione contabile

10 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 10 Verifiche sull’accuratezza delle informazioni nel bilancio di esercizio su vendite e crediti Revisione contabile per la certificazione di bilancio Revisione contabile per la certificazione di bilancio

11 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 11 Verifiche su efficienza, efficacia ed economicità delle operazioni di vendita Revisione gestionale

12 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 12 C II – Crediti (ATTIVITA’) 1) Crediti verso clienti (al netto del Fondo svalutazione) E - Ratei e risconti (PASSIVITA’) 1) Risconti passivi (per interessi attivi inclusi nei crediti a lungo termine) Voci di bilancio interessate STATO PATRIMONIALE

13 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 13 A) Valore della produzione 1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni (al netto delle poste rettificative) B) Costi della produzione 14) c) Svalutazione dei crediti compresi nell’attivo circolante Voci di bilancio interessate CONTO ECONOMICO

14 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 14 Criteri applicati nelle valutazioni dei crediti Variazioni intervenute nelle voci di credito Impegni non risultanti dallo stato patrimoniale; notizie sulla composizione e natura di tali impegni e dei conti d’ordine Voci di bilancio interessate NOTA INTEGRATIVA

15 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 15 Crediti con scadenza oltre i cinque anni Tasso di interesse e scadenza dei crediti incassabili oltre l’anno Crediti ceduti pro-solvendo e crediti vincolati Crediti in moneta estera Voci di bilancio interessate NOTA INTEGRATIVA

16 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 16 Analisi e valutazione del controllo interno vendite-crediti Analisi e valutazione del controllo interno vendite-crediti FASE “INTERIM” Valutazione attendibilità “sostanziale” dei dati di bilancio Valutazione attendibilità “sostanziale” dei dati di bilancio FASE “FINAL” Percorsi di verifica

17 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 17 OPERAZIONI DI VENDITA CONTABILITA’ BILANCIO 1- Verifiche per progressione

18 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 18 BILANCIO CONTABILITA’ OPERAZIONI DI VENDITA 2- Verifiche per derivazione

19 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 19 Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R) Definizione I crediti rappresentano il diritto a ricevere determinate somme ad una data scadenza da soggetti identificati.

20 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 20 Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R) Trovano esposizione: immobilizzazioni Attivo circolante finanziamento commerciali

21 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 21 Rilevazione contabile I crediti derivanti da ricavi di vendita sono iscrivibili se sono maturati i ricavi stessi, cioè quando è stato effettuato lo scambio. I crediti di origine diversa da quella commerciale sono da rilevare quando sorge giuridicamente l’obbligazione di terzi verso la contro parte. Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R)

22 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 22 Valutazione I crediti devono essere iscritti al valore di presumibile realizzazione. In sede di redazione del bilancio si devono valutare i rischi di inesigibilità relativi ai crediti già contabilizzati (F.do svalutazione crediti). Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R)

23 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 23 Valutazione Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R) Fondo Svalutazione crediti Perdite per inesigibilità già manifestate Perdite future e quindi presunte Come le stimo?

24 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 24 Stima perdite future Principi contabili crediti (Documento n. 15 del CNDC e R) 1.Stima forfetaria 2.Metodo analitico Lista anzianità crediti scaduti

25 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 25 Principi di revisione crediti (Documento n. 7 del CNDC e R) Obiettivi della revisione Sistema di controllo interno Procedure di revisione

26 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 26 OBIETTIVI DELLA REVISIONE

27 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE Accertamento dell’esistenza “Il revisore deve accertare che i crediti esistano e che derivino da operazioni effettivamente avvenute e correttamente rilevate”. Obiettivi di revisione

28 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 28 2.Accertamento della corretta valutazione “Il revisore deve accertare se i crediti siano stati valutati in conformità dei principi contabili statuiti, tenendo conto dei fattori che possono influire sul loro valore quali, ad esempio, il rischio di inesigibilità, la presenza di crediti in valuta diversa da quella di conto, la presenza di crediti a lungo termine, l’eventualità di rettifiche dovute a sconti, abbuoni, ecc.”. Obiettivi di revisione

29 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 29 3.Verifica della competenza di periodo delle operazioni che hanno generato i crediti “Il revisore deve accertare che i crediti esposti in bilancio siano originati da operazioni (es.: la vendita di merci e le prestazioni di servizi) rilevate, per competenza, entro la data di riferimento del bilancio”. Obiettivi di revisione

30 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 30 4.Accertamento della corretta esposizione in bilancio “Il revisore deve accertare che i crediti siano rappresentati in bilancio in conformità degli statuiti principi contabili, con particolare riferimento alla classificazione del credito ed alla completezza delle informazioni integrative relative alla disponibilità del credito, garanzie, condizioni, ecc.”. Obiettivi di revisione

31 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 31 5.Accertamento dell’uniformità dei principi contabili rispetto all’esercizio precedente “Qualora i principi contabili adottati nell’esercizio in esame siano diversi da quelli interessati nell’esercizio precedente, il revisore deve accertare i motivi del cambiamento e l’influenza prodotta dallo stesso sulla situazione patrimoniale e sul risultato di esercizio”. Obiettivi di revisione

32 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 32 SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO

33 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 33 Gli ordini dei clienti devono essere opportunamente registrati, al fine di poter disporre di un’evidenza degli impegni di vendita assunti ancora da evadere Gli ordini ricevuti devono essere sottoposti a controllo da parte di persone indipendenti che approvino le condizioni ed accertino l’affidabilità del cliente Devono essere spedite merci solo a fronte di ordini approvati Tutte le merci spedite ed i servizi resi devono essere tempestivamente fatturati Deve essere possibile determinare l’ammontare delle merci spedite o dei servizi resi ancora da fatturare Obiettivi del sistema di controllo interno

34 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 34 Le schede di magazzino devono essere tempestivamente aggiornate per le merci uscite Deve essere stabilito un controllo sui resi da clienti e sui reclami pervenuti, al fine di determinare le passività relative Tutti gli addebiti e/o accrediti a clienti devono essere controllati ed approvati per verificarne la validità prima dell’invio al cliente e della loro registrazione sui partitari Tutte le operazioni autorizzate devono essere registrate sul partitario clienti Obiettivi di revisione

35 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 35 Devono essere stabiliti appropriati controlli sugli effetti (o ricevute bancarie) dei clienti Devono essere stabiliti appropriati controlli al fine di assicurarsi che tutti gli incassi da clienti siano versati in banca Le registrazioni in contabilità generale, derivanti dal ciclo ricavi, devono essere effettuate accuratamente Devono essere stabiliti opportuni controlli sui crediti scaduti e sugli insoluti da clienti Obiettivi di revisione

36 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 36 Verifiche del sistema di controllo interno  l’esistenza dei crediti in bilancio  la corretta valutazione dei crediti  la competenza di periodo delle operazioni che li hanno generati  la corretta esposizione in bilancio  l’uniformità dei principi contabili rispetto all’esercizio precedente In relazione agli obiettivi di revisione, le verifiche del sistema di controllo interno devono riguardare:

37 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 37 1.Separazione dei compiti e delle responsabilità 2.Uso e controllo di documenti idonei ed approvati 3.Analisi periodica delle risultanze contabili da parte del personale indipendente da quello addetto alla loro tenuta ESISTENZA Verifiche del sistema di controllo interno

38 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 38 1.Rischio di inesigibilità 2.Crediti in valuta diversa da quella di conto 3.Costo finanziario di crediti a lungo termine 4.Sconti, abbuoni, … CORRETTA VALUTAZIONE Verifiche del sistema di controllo interno

39 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 39 1.Tempestiva emissione di appositi documenti per le merci uscite dal magazzino 2.Raffronto tra i documenti di uscita e le fatture di vendita 3.Registrazione dei documenti di uscita e delle relative fatture di vendita nel periodo di competenza 4.Opportuno trattamento contabile dei documenti di uscita non coperti da fattura e delle fatture non corrispondenti a documenti in uscita COMPETENZA DI PERIODO Verifiche del sistema di controllo interno

40 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 40 1.Presenza di un piano dei conti che permetta la classificazione e la descrizione dei crediti secondo quanto richiesto dagli statuiti principi contabili 2.Presenza di rilevazioni extra contabili che riassumano particolari condizioni dei crediti, quali: vincoli, garanzie, maturazione di interessi, … CORRETTA ESPOSIZIONE Verifiche del sistema di controllo interno

41 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 41 UNIFORMITA’ 1.Approvazione da parte della direzione di eventuali cambiamenti 2.Spiegazione dei motivi che hanno causato il cambiamento Verifiche del sistema di controllo interno

42 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 42 Risposte SI/NO Risposte aperte Analisi del controllo interno QUESTIONARIO

43 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 43 Valutazione del sistema di controllo interno 2. Combinazioni critiche 1. Debolezze singole 3. Impatto sulla revisione

44 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 44 Addebiti e accrediti a clienti 1. Viene controllata la sequenza numerica delle fatture? 2. Tutte le fatture emesse vengono controllate circa: - prezzo? - descrizione prodotti/servizi? - calcoli? - sconti concessi? - credito concesso? - ordine ricevuto? - bolle di spedizione? - condizioni di vendita?

45 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE I suddetti controlli sono eseguiti da persone diverse da quelle che: - preparano le fatture? - sono addette alla accettazione degli ordini? - registrano le spedizioni? - registrano sulle schede contabili? 4. Le fatture relative a campionature o con condizioni di vendita particolari vengono approvate da un responsabile indipendente dal settore commerciale prima di essere inviate al cliente e registrate? Addebiti e accrediti a clienti

46 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE Le note di credito a clienti sono controllate con la documentazione che comprova l’effettiva restituzione delle merci o la validità dei reclami? 6. Le note di credito a clienti sono controllate circa la concordanza dei prezzi con quelli della fattura originale o altra documentazione valida? 7. I controlli di cui ai punti 4, 5 e 6 sono evidenziati per scritto? Addebiti e accrediti a clienti

47 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE I controlli di cui ai punti 4 e 5 sono effettuati da persone diverse da quelle che: - preparano le note di credito? - registrano i resi o i reclami? - registrano sulle schede clienti? - sono addette agli incassi? 9. Le note di credito sono approvate da un responsabile, indipendente dal settore commerciale, prima di essere inviate al cliente e registrate? Addebiti e accrediti a clienti

48 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 48 Crediti scaduti e insoluti 2. Si prepara periodicamente un elenco dei crediti ordinati per anzianità? 1. Vengono inviati periodicamente estratti conto? 3. Questo elenco viene sottoposto all’esame di un responsabile? 4. I crediti scaduti vengono tempestivamente sollecitati?

49 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE L’invio degli estratti conto e dei solleciti viene eseguito da persone diverse da quelle che: - tengono il partitario clienti? - ricevono gli incassi? 6. Tali differenze vengono approvate da un responsabile? 5. Eventuali differenze riscontrate su estratti conto o solleciti vengono analizzate da una persona diversa da quella che è addetta a: - partitario clienti? - incassi? Crediti scaduti e insoluti

50 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE Il responsabile di cui al punto 8 è indipendente dal settore commerciale? 8. È sempre richiesta l’approvazione di un responsabile per: - passare a contenzioso un credito? - prorogare la concessione di un credito? - passare a perdita un credito inesigibile? - modificare le condizioni di vendita? Crediti scaduti e insoluti

51 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE Il controllo di cui al punto 10 viene eseguito da persona diversa da quella: - addetta alle vendite? - addetta al partitario clienti? - addetta all’incasso? - responsabile del settore commerciale? 10. I crediti dubbi contenziosi sono periodicamente esaminati per valutarne la possibilità di recupero? Crediti scaduti e insoluti

52 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 52 PROCEDURE DI REVISIONE

53 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 53 Analisi e valutazione del controllo interno Valutazione attendibilità “sostanziale” dei dati di bilancio

54 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 54 In base agli obiettivi specifici di revisione e al livello di affidabilità del sistema di controllo interno, il revisore stabilisce la strategia di revisione ossia il proprio programma di lavoro e le procedure di revisione che intende svolgere nell’area di riferimento.

55 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 55 Analitical review Analitical review Verifiche di dettaglio Verifiche di dettaglio Test sostanziali

56 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 56 Analitical Review Individuare situazioni anomale da sottoporre a particolari verifiche, mettendo in relazione dati omogenei di periodi diversi Obiettivo:

57 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 57 Verifiche: Comparazione tra vendite di un esercizio con quelle dell’esercizio precedente e con quelle previste nell’ultimo budget Analisi delle vendite per prodotto in comparazione al costo del venduto, alle giacenze di magazzino ed ai valori registrati nei precedenti esercizi Analisi dell’incidenza dei resi, degli sconti, abbuoni, provvigioni ed altri costi sul totale delle vendite realizzate, sempre in prospettiva temporale (C1-1) Analitical Review

58 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE verifiche delle operazioni mediante analisi documentali (vouching) 2. verifiche dei saldi di bilancio (verifiche dirette in senso stretto - verification) Verifiche di dettaglio Verifiche delle operazioni di vendita e dei saldi di bilancio relativi al ciclo vendite- crediti:

59 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 59 Obiettivo: ESISTENZA accertamento esistenza crediti Verifiche: ottenere l’elenco dei clienti alla data di chiusura del bilancio verificare la somma dei saldi (elenco clienti) ed effettuare la quadratura con la contabilità generale (mastro) Verifiche di dettaglio

60 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 60 Obiettivo: ESISTENZA accertamento esistenza crediti (segue) Verifiche: verificare la corrispondenza delle scritture di apertura con i saldi di chiusura e con le carte di lavoro dell’esercizio precedente verificare a campione i saldi in rapporto ai partitari verificare a campione i saldi mediante circolarizzazione Verifiche di dettaglio

61 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 61 Obiettivo: ESISTENZA accertamento esistenza effetti attivi Verifiche: ottenere la lista degli effetti attivi ed effettuare la quadratura con i saldi della contabilità generale e con i saldi del partitario effettuare una conta fisica degli effetti verificare, per gli effetti presentati all’incasso, le distinte di invio alle banche ed i relativi accrediti verificare la documentazione dei titoli ceduti Verifiche di dettaglio

62 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 62 Obiettivo: ESISTENZA circolarizzazione crediti Verifiche: ottenere l’elenco completo dei saldi o partite aperte selezionare i saldi più significativi che devono assicurare la “ripetibilità” della selezione richiedere le lettere e gli estratti conto per ogni cliente confrontare gli indirizzi con la corrispondenza del cliente Verifiche di dettaglio

63 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 63 Obiettivo: ESISTENZA circolarizzazione crediti (segue) Verifiche: confrontare gli estratti conto forniti dall’azienda con i saldi contabili riportare la data di spedizione sui fogli prestampati controllare i timbri postali delle buste e l’indirizzo del mittente confrontare i movimenti forniti dai clienti con quelli della contabilità Verifiche di dettaglio

64 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 64 Obiettivo: ESISTENZA circolarizzazione crediti (segue) Verifiche: ottenere le spiegazioni di tutti gli ammontari in contestazione valutare le spiegazioni ed esaminare la documentazione giustificativa riconciliare i saldi dei clienti con quelli della contabilità segnalare alla società le conferme non ricevute Verifiche di dettaglio

65 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 65 Lettera di conferma saldi Richiesta di informazioni Estratto conto Risposta del cliente Firma Data

66 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 66 Richiesta di informazioni “La presente non è una richiesta di pagamento. In relazione alla revisione della nostra società ci pregiamo accompagnare l’estratto conto della Vostra partita con noi chiuso al ……. con il saldo netto a Vostro debito di euro………….”

67 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 67 Estratto conto clienti “Come riportato sugli estratti conto allegati, le nostre risultanze contabili evidenziano i seguenti saldi: Credito Debito Conto corrente ……… ……… Ricevute bancarie ……… ……… Effetti ……… ………

68 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 68 Risposta del cliente Siamo d’accordo con il suddetto saldo di euro ………….. Oppure Non siamo d’accordo per i seguenti motivi……………... “Vi preghiamo di volerlo esaminare e di ritornare il duplicato della presente lettera. Distinti saluti

69 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 69 Riconciliazione clienti Saldo della risposta del cliente + Voci registrate dal cliente ma non da noi - Voci registrate da noi ma non dal cliente +/- Altre voci Nostro saldo contabile

70 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 70 B. Sconti non accettati alla data di conferma A. Pagamenti fatti dal cliente Voci registrate dal cliente C. Note credito non accettate alla data di conferma A. Fatture (con dettagli: data fattura e data consegna) B. Note credito (con dettagli: data della nota di credito) Voci registrate da noi

71 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 71 SOMMARIO CIRCOLARIZZAZIONE SALDI CLIENTI, RICEVUTE BANCARIE ED EFFETTI ATTIVI Data prima richiesta………………………... Data seconda richiesta…………………….. Data di riferimento dei saldi………………. Firma……... Data……... Sommario circolarizzazione Società ……... Data Bilancio………

72 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 72 B. Saldi totali C. Saldi confermati o riconciliati D. Incassi successivi (%) E. Fatture - bolle - ordini (%) ABCDE A. Nome del cliente e città Sommario circolarizzazione

73 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 73 Obiettivo: CORRETTA VALUTAZIONE Verifiche: esaminare i contratti più significativi e/o ricorrenti e la contabilità generale discutere con gli appropriati responsabili evidenziare i contratti che comportano impegni certi per l’azienda: - vincoli per garanzie - sconti o premi quantità Verifiche di dettaglio

74 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 74 Obiettivo: CORRETTA VALUTAZIONE (segue) Verifiche: evidenziare i contratti che comportano impegni di vendita a prezzi inferiori a quelli di mercato evidenziare i contratti che espongono la società a significative passività in caso di inadempienza considerare la situazione finanziaria dei clienti con saldi significativi sulla base di informazioni di pubblico dominio al fine di valutare posizioni a rischio Verifiche di dettaglio

75 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 75 Obiettivo: CORRETTA VALUTAZIONE (segue) Verifiche: ottenere l’elenco dei crediti giudicati di dubbia esigibilità ed esaminare a campione la relativa documentazione ottenere una valutazione delle possibilità di recupero crediti ed analizzarla criticamente ottenere l’analisi dello scaduto clienti ed effettuare un controllo a campione per verificarne l’attendibilità Verifiche di dettaglio

76 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 76 Obiettivo: CORRETTA VALUTAZIONE (segue) Verifiche: verificare i cambi utilizzati per la conversione dei saldi in valuta estera determinare le differenze applicando il cambio alla data di bilancio ed i principi contabili di riferimento Verifiche di dettaglio

77 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 77 Obiettivo: CORRETTA ESPOSIZIONE Verifiche: identificare eventuali saldi avere (anticipi o note di credito) evidenziare eventuali riclassifiche per ammontari significativi accertare la corretta esposizione in bilancio dei crediti con scadenza superiore all’anno verificare la necessità di procedere all’attualizzazione di tali crediti Verifiche di dettaglio

78 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 78 Obiettivo: CORRETTA ESPOSIZIONE (segue) Verifiche: accertare che nel conto clienti non siano inclusi significativi crediti verso consociate o crediti derivanti da operazioni diverse da quelle oggetto di attività caratteristica dell’azienda evidenziare eventuali riclassifiche Verifiche di dettaglio

79 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 79 Obiettivo: COMPETENZA Verifiche: evidenziare eventuali interessi inclusi nel valore dei crediti e verificare l’applicazione del principio di competenza verificare a campione la rilevazione a conto economico per gli insoluti mandati al legale esaminare eventuali movimenti avvenuti nell’esercizio successivo (posizioni chiuse nel periodo successivo) Verifiche di dettaglio

80 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 80 Obiettivo: COMPETENZA (segue) Verifiche: verificare la situazione degli effetti dichiarati in portafoglio alla fine dell’esercizio con le distinte di invio alle banche e relativi accrediti per gli effetti rimessi all’incasso o allo sconto verificare la documentazione per gli effetti ceduti a terzi Verifiche di dettaglio

81 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 81 A. Numero bolla di uscita B. Descrizione merci C. Nome cliente D. Numero fattura E. Ammontare fattura Cut-off vendite ABCDEFG F. Quantità scaricata dalla contabilità di magazzino prima della data di chiusura dell’esercizio G. Ricavo e credito in contabilità generale prima della data di chiusura dell’esercizio

82 SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 82 Obiettivo: UNIFORMITA’ Verifiche: raffronti tra contenuto delle voci incluse nei crediti; raffronti tra metodi adottati per la stima delle attività di importo non ancora accertato alla data del bilancio. Verifiche di dettaglio


Scaricare ppt "SISTEMI DI GOVERNANCE E REVISIONE AZIENDALE 1 REVISIONE DEL CICLO VENDITE- CREDITI."

Presentazioni simili


Annunci Google