La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La revisione contabile per cicli Auditing - Fondamenti di revisione contabile Luciano Hinna, William F. Messier Jr. Copyright © 2007 – The McGraw-Hill.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La revisione contabile per cicli Auditing - Fondamenti di revisione contabile Luciano Hinna, William F. Messier Jr. Copyright © 2007 – The McGraw-Hill."— Transcript della presentazione:

1 La revisione contabile per cicli Auditing - Fondamenti di revisione contabile Luciano Hinna, William F. Messier Jr. Copyright © 2007 – The McGraw-Hill Companies srl

2

3

4

5

6 I principali documenti giustificativi emessi con il ciclo vendite la conferma dordine il documento di trasporto il packing list la fattura la RIBA la nota di credito Le principali documenti di riepilogo interni libro giornale generale e sezionale conti di mastro clienti, ricavi, iva conti analitici intestati al cliente

7

8 La valutazione del rischio inerente FATTORE DI RISCHIOERRORE POTENZIALECLASSI DI VALORI CORRELATE Importanza della affidabilità dei tempi di consegna per le imprese clienti Ritardo nelle consegne e conseguente richiesta di penali e/o restituzione della merce spedita -Resi su vendite - fondo rischi penali contrattuali Tasso elevato di natalità/mortalità delle imprese nel settore di sbocco Errata valutazione del rischio di solvibilità delle imprese clienti - Fondo svalutazione crediti verso clienti Numerosità dei listini prezzi e delle scontistiche Sottofatturazione per errata applicazione dei listini - Ricavi e crediti verso clienti Varietà dei prodotti cedutiSpedizione di beni non conformi alle richieste - Resi su vendite Presenza di clausole contrattuali che definiscono premi in funzione di target di acquisti Sottostima accrediti per premi passivi a favore della clientela - Premi passivi

9 Valutazione del sistema di controllo Raccolta e/o disegno delle procedure Analisi delle procedure Verifica delle debolezze mediante appositi test

10 La documentazione del sistema di controllo interno: il flowcharting I documenti documento Documento predisposto in questa funzione Tabulato, registro, libro giornale Copie multiple di documenti I simboli Flusso di documenti Flusso di informazioni Il documento esce dallazienda Alternative al flusso di documenti Separata prosecuzione di documenti

11 La documentazione del sistema di controllo interno: il flowcharting Le verifiche sui documentiLe modalità di archiviazione s i v a Firma di documento (signed) Iniziali (nome e cognome) su documento Lettura documento (v) Aggiunta informazioni al documento (added) I documenti sono confrontati I documenti sono abbinati fisicamente Abbinati e confrontati Il documento è distrutto A A A Archivi cartacei permanenti con ordinamento A (alfabetico) N (numerico) D (cronologico) Archivi cartacei permanenti con ordinamento A (alfabetico) N (numerico) D (cronologico) con periodica verifica di completezza Archivi cartacei temporanei con ordinamento A (alfabetico) N (numerico) D (cronologico)

12 La formalizzazione della procedura del ciclo attivo Un caso di studio

13 Gli obiettivi del controllo interno per il ciclo vendite

14

15

16

17

18

19

20

21 La suddivisione dei compiti

22 I rischi di controllo connessi alla suddivisione dei compiti Il sig Verdi approva un ordine di acquisto emesso dal Sig. Rossi, suo amico. Lordine viene evaso e fatturato. I due amici sono daccordo che Rossi non pagherà mai la fattura e venderà la merce, dividendo con Verdi i guadagni Il sig Neri daccordo con Bianchi, prepara i documenti per la spedizione merce senza che sia stato ricevuto un ordine. Neri non emette fattura e la contabilità non rileva il credito insoluto Il sig Sandri, responsabile della COGE e della contabilità clienti, daccordo con Bianchi, annulla un suo debito passandolo a perdita. In questo modo nessuno potrà più accorgersi dellinsoluto esaminando le scritture Il sig Franchi, addetto agli incassi ed alla contabilità cliente, intercetta un assegno girandolo a se stesso. Successivamente riduce il credito verso cliente girandolo a perdita, non registrando, quindi, il pagamento

23 I rischi di controllo connessi alla suddivisione dei compiti Il sig Conti, responsabile commerciale, richiede di prefatturare a dicembre ordini per merce già pronta, ma non ancora consegnata. Ciò allo scopo di raggiungere il suo target di fatturato La funzione commerciale dovrebbe essere separata dalle funzioni credito, gestione ordini, spedizione e fatturazione Possibilità di alterare i ricavi di vendita ed i crediti per perseguire obiettivi personali Separazione delle mansioniPossibili errori o frodi

24 Il caso Tempcon

25 I test sulla sostanza

26

27

28

29 Le lettere di conferma esterna Inviate a soggetti esterni, come i clienti, per la richiesta di conferma saldi, generalmente, al 31/12 Formula positiva, negativa ein bianco – Quella in bianco risulta essere + onerosa per il cliente, ma + efficace per il processo di revisione Critiche alla procedura di circolarizzazione – Bassi tassi di risposta – Comportamenti del tipo say yes – Opportunismo dei clienti tendente alla sottostima del credito

30

31 I prospetti di riconciliazione ESTRATTO CONTO CLIENTE ABC1230 Fattura nr.142 del 21/12/0X da ricevere- 150 Fattura nr.133 del 20/11/0X da inviare ad altro destinatario - 80 Assegno datato 28/12/0X da ricevere- 100 Nota di credito nr 32 del 22/12/0X non ancora ricevuta dal cliente + 90 SALDO CONFERMATO DAL CLIENTE ABC 990 ESTRATTO CONTO CLIENTE 1230 SALDO CONFERMATO 990 Fattura nr Nota di credito nr Fattura nr Assegno da ricevere -100 Totale a pareggio 900


Scaricare ppt "La revisione contabile per cicli Auditing - Fondamenti di revisione contabile Luciano Hinna, William F. Messier Jr. Copyright © 2007 – The McGraw-Hill."

Presentazioni simili


Annunci Google