La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Herpesviridae CM 2008. Aspetti tassonomici La famiglia delle Herpesviridae è divisa in 3 sottofamiglie Queste differiscono per grado di omologia, organizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Herpesviridae CM 2008. Aspetti tassonomici La famiglia delle Herpesviridae è divisa in 3 sottofamiglie Queste differiscono per grado di omologia, organizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Herpesviridae CM 2008

2 Aspetti tassonomici La famiglia delle Herpesviridae è divisa in 3 sottofamiglie Queste differiscono per grado di omologia, organizzazione genomica, spettro dospite cellulare ed altre proprietà biologiche –velocità di replcazione, effetto litico, azione oncogena

3 Herpesviridae che infettano lUomo SottofamigliaVirus patogeni per luomo AlphaherpesvirinaeHSV-1 e HSV-2, ovvero HHV-1 e HHV-2 VZV ovvero HHV-3 BetaherpesvirinaeCMV ovvero HHV-5 HHV-6 HHV-7 GammaherpesvirinaeEBV ovvero HHV-4 HHV-8

4 Proprietà HSV si replica in vitro in cellule epiteliali e fibroblastiche umane e animali; ha crescita rapida; mostra un evidente effetto citopatico VZV si replica bene in cellule epiteliali e fibroblasti umani CMV cresce in vitro, seppure lentamente, solo nei fibroblasti umani; ECP evidente HHV-6 e 7 replicano in vitro nei linfociti T CD4+ EBV cresce in vitro solo nei linfociti B; HHV-8 non cresce facilmente in vitro

5 Struttura Le Herpesviridae sono caratterizzati da virioni relativamente grandi ( nm), composti da 4 elementi strutturali; dallesterno allinterno: involucro (envelope) tegumento amorfo capside costituita da 162 capsomeri, diametro nm; i capsomeri sono percorsi da una cavità longitudinale clindrica core contenente proteine e genoma virale. Lacido nucleico virale è DNA lineare a doppio filamento.

6

7 DNA La lunghezza del doppio filamento è compresa fra 125 e 229 migliaia di coppie di basi (kbp) Rispetto agli altri membri della famiglia, il genoma di CMV vanta le dimensioni maggiori, mentre quello di VZV ha la dimensioni più esigue La massa media del genoma è circa 100 megadaltons

8 Genoma Si riconoscono cinque tipi di architettura genomica in base alla presenza e disposizione di sequenze ripetitive. Per esempio HSV1, HSV2 e CMV presentano un medesimo schema fondamentale, che comprende una regione unique long (Ul,) e una regione unique short (Us). Dette regioni sono fiancheggiate da repeats.

9

10 Antigeni Il nucleocapside è circondato da un involucro etere-sensibile proveniente dalle membrane (nucleare e citoplasmatica) della cellula ospite Lenvelope è provvisto di proiezioni glicoproteiche codificate dal virus Anticorpi diretti contro le glicoproteine di involucro hanno effetto neutralizzante nei confronti dellinfettività La composizione delle proteine capsidiche e dinvolucro varia notevolmente nellambito della famiglia.

11 Latenza Caratteristica delle Herpesviridae è la capacità di rimanere allo stato latente, dopo l'infezione primaria, per molti anni o a vita, riattivandosi di quando in quando Le riattivazioni, spesso caratterizzate da manifestazioni cliniche evidenti, sono provocate da stimoli diversi o da una depressione dell'immunità cellula - mediata La latenza si attua in un tipo specifico di cellula per ogni specie di herpesvirus

12 Latenza VirusCellula ospite per la latenza HSV1, 2 e VZVneuroni gangliari sensitivi CMVleucociti (monociti?) EBVlinfociti B HHV6, 7linfociti CD4 HHV8?

13 Oncogenicità Attività oncogena nella specie umana è svolta con certezza dalle Gammaherpesvirinae. Membri di altre subfamiglie risultano oncogeni in sistemi sperimentali basati sullimpiego di animali diversi dalla specie naturale; Il significato di tali reperti è incerto. HHV6 è stato putativamente implicato in rari linfomi a cellule B (evidenza insufficiente).

14 Classificazione e struttura

15 Epidemiologia

16 Fisiopatologia

17 Clinica

18 Profilassi e Terapia eziologica


Scaricare ppt "Herpesviridae CM 2008. Aspetti tassonomici La famiglia delle Herpesviridae è divisa in 3 sottofamiglie Queste differiscono per grado di omologia, organizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google