La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI a.s. 2007/2008 Istituto Superiore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI a.s. 2007/2008 Istituto Superiore."— Transcript della presentazione:

1 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI a.s. 2007/2008 Istituto Superiore StataleALFANO I MANUALE DELLA QUALITA

2 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI IL MANUALE DELLA QUALITÀ Norme UNI EN ISO 9004:2000 Cap. 5 Responsabilità della Direzione

3 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.0 SCOPO Scopo della presente sezione è definire le responsabilità, lautorità e la struttura organizzativa degli indirizzi Linguistico, Scientifico e Sociopsicopedagogico dellIstituto con particolare riferimento alle Responsabilità proprie della Direzione e alla Politica per la Qualità.

4 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.1. GUIDA GENERALE La Direzione simpegna a: Definire le finalità e gli obiettivi della Politica della Qualità dellIstituto assicurare la disponibilità di risorse per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti formare il personale tutto della scuola al SGQ documentare la Politica della Qualità illustrando gli obiettivi generali che la Scuola intende perseguire in merito alla qualità dei servizi ed alla soddisfazione degli allievi e delle famiglie nonché degli altri portatori di interesse

5 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI diffondere la Politica della Qualità allinterno della Scuola mediante la comunicazione verbale e scritta a tutti i livelli dellorganizzazione e allesterno attraverso il documento Piano dell'Offerta Formativa denominato POF verificare la sua comprensione da parte di tutto il personale indirettamente sulla base dellandamento degli indicatori di servizio/processo, e direttamente durante le Verifiche Interne

6 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI monitorare il livello di soddisfazione delle parti interessate analizzare ladeguatezza della Politica della Qualità nel corso del Riesame del Sistema attuare azioni di correzione e miglioramento in relazione ai risultati raggiunti

7 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI ESIGENZE ED ASPETTATIVE DELLE PARTI INTERESSATE La Direzione dellAlfano I si impegna a rilevare e a soddisfare le richieste degli allievi, delle loro famiglie, dei docenti, del personale, del territorio di riferimento, orientando in tale direzione la sua Politica.

8 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Modalità di comunicazione e rilevazione della soddisfazione dei Clienti incontri diretti con tutte le parti interessate gestione dei reclami questionari di soddisfazione.

9 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.3 DEFINIZIONE, MONITORAGGIO E MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA DEI SERVIZI, DEI PROCESSI E DEL SISTEMA

10 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI ATTIVITÁ CONNESSE Definizione della Politica della Qualità e degli Obiettivi per la Qualità Definizione delle Risorse Necessarie per conseguire gli obiettivi stabiliti Pianificazione, Attuazione dei Processi Operativi di Realizzazione dellattività formativa e relativo Monitoraggio

11 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Verifica Periodica di Applicazione, Efficacia ed Efficienza del Sistema Gestione delle Non Conformità Azioni Correttive e Preventive Analisi della Soddisfazione di Allievi /Docenti/ personale ATA / Enti esterni / Territorio Riesame del Sistema

12 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI DEFINIZIONE DELLA POLITICA DELLA QUALITA E DEI SUOI OBIETTIVI Fondamentali punti di partenza sono la dichiarazione della Mission e della Vision dellIstituto

13 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI MISSION 1. contribuire allo sviluppo integrale della persona umana negli ambiti cognitivo, relazionale, affettivo e motorio con il concorso dello studio di tutte le discipline previste dagli indirizzi; 2. concorrere allo sviluppo culturale degli allievi come acquisizione delle nozioni culturali, pedagogiche e scientifiche fondamentali per poter proseguire gli studi con una gamma di possibilità più ampia possibile; acquisizione delle metodologie di base ed operative delle varie discipline; acquisizione delle competenze linguistiche ed espressive necessarie per una efficace comunicazione

14 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5. educare alla legalità, allordinamento civile ed alle istituzioni; alle forme di convivenza civile nella società; alla razionalizzazione delle forme di partecipazione alla comunità scolastica; alluso dei sussidi didattici; al rispetto per lambiente scolastico, per le attrezzature e le suppellettili; al rispetto dellambiente; 6. aprirsi alle esigenze e prospettive sopranazionali ed internazionali sia per quanto attiene ai processi di integrazione politica e di cittadinanza europea sia per quanto riguarda i valori della pace e della convivenza tra i popoli; 7. aprirsi all esigenza di relazione col territorio, quale interlocutore primario e privilegiato dellofferta complessiva dellIstituto, sia sul piano educativo sia su quello didattico.

15 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI VISION Costruire sempre più un liceo che offra agli allievi strumenti per sviluppare lo spirito critico, imparando a decodificare la realtà in tutti i suoi aspetti, promuovendo cos ì la loro autonomia nelle scelte di vita, di studio e di lavoro. Consolidare il ruolo della scuola come punto di riferimento sociale e culturale per il quartiere, la città, il territorio picentino

16 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI La Dirigenza e lo Staff si impegnano a:

17 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 1 - Garantire efficienza nellorganizzazione delle attività didattiche ed integrative

18 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 2 - Valorizzare le risorse umane rendendole consapevoli del loro ruolo significativo nella riuscita del progetto formativo

19 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 3 - Assicurare efficienza nellutilizzo delle risorse finanziarie e strutturali

20 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 4 - Ricercare e potenziare la collaborazione con gli Enti Locali e le Associazioni presenti nel territorio

21 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5 - Promuovere e sostenere iniziative di ricerca e sperimentazione nonché i processi di miglioramento in campo didattico

22 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 6 - Diffondere la conoscenza del SGQ e dei principi della qualità

23 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.5. PIANIFICAZIONE Il Dirigente Scolastico, lo Staff e il Gruppo di Miglioramento, dopo aver effettuato il periodico riesame del sistema, definiscono con precisione gli obiettivi per i processi individuati come significativi e necessitanti di azioni di miglioramento.

24 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI La definizione degli obiettivi e i risultati attesi sono comunicati al personale dellistituto in modo da garantire il loro coinvolgimento nel raggiungimento.

25 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.5 RESPONSABILITA, AUTORITA E COMUNICAZIONE Tutti i processi aventi influenza sulla qualità sono governati da documenti che definiscono le responsabilità nellambito del processo descritto

26 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Il Dirigente Scolastico assume egli stesso il ruolo di Responsabile Gestione Qualità allo scopo di assicurare che i processi del sistema di gestione per la qualità vengano attuati e tenuti aggiornati in conformità alla norma di riferimento

27 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI La Funzione Strumentale per la Qualità (Area 5) è il Rappresentante della Dirigenza per la politica della Qualità e svolge il ruolo di Segretario del GM.

28 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI GRUPPO DI MIGLIORAMENTO Dirigente scolastico (presidente) Funzione Strumentale per la Qualità Altri componenti proposti annualmente dal Dirigente scolastico e determinati dal Collegio dei Docenti

29 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI COMPOSIZIONE GRUPPO DI MIGLIORAMENTO a.s. 2007/2008 Funzione Strumentale per la Qualità e per lInnovazione Funzione Strumentale per la Gestione dellOfferta Formativa Funzione Strumentale per la Gestione dei Debiti Formativi Funzione Strumentale per i servizi ad Allievi e Famiglie DSGA o suo delegato 1 Rappresentante dIstituto per la componente A llievi Presidente del Consiglio dIstituto

30 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Alle riunioni del GM possono partecipare, di volta in volta, altre Funzioni strumentali, Coordinatori di classi o dipartimenti, o altro personale interessato ai processi da esaminare.

31 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI COMPITI DEL GM Proporre le politiche della Qualità Definire e gestire il Piano Annuale della Qualità Definire gli obiettivi annuali per i processi e per le funzioni fondamentali individuate

32 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Procedere al Riesame del Sistema di Gestione della Qualità Definire azioni di sensibilizzazione alle problematiche della Qualità, individuare eventuali resistenze ai cambiamenti e ricercare mezzi per evitarle e/o superarle

33 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI P romuovere e verificare lefficacia di azioni di aggiornamento del personale D efinire azioni di motivazione (comunicazioni, riconoscimenti, ecc..), quando necessarie.

34 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Il Gruppo di Miglioramento si riunisce due volte allanno per definire gli obiettivi e valutare i risultati

35 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI COMUNICAZIONE INTERNA Il Dirigente Scolastico porta allapprovazione del CD la prima fase della progettazione che contiene le proposte e gli obiettivi per la Politica della Qualità

36 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI Successivamente, attraverso il CI, la Politica e gli obiettivi per la Qualità vengono conosciuti ed approvati dai rappresentanti di tutta lIstituzione Scolastica

37 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI La Politica della Qualità dellIstituto confluisce nel e determina il Piano dellOfferta Formativa, che viene pubblicizzato attraverso: Sito web dellIstituto Opuscolo cartaceo distribuito alle parti interessate Riunioni degli Organi Collegiali e Assemblee del personale La modalità di diffusione è definita nel Piano della Comunicazione interna ed esterna

38 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI 5.6. RIESAME DEL SISTEMA E PIANO DI MIGLIORAMENTO Il riesame consiste nel verificare il conseguimento degli obiettivi di Qualità prefissati, valutando in modo approfondito e globale i dati relativi agli indicatori di processo, i risultati delle verifiche interne ed esterne, i verbali di non conformità, la soddisfazione delle parti interessate, le azioni correttive e preventive, il raggiungimento degli obiettivi di formazione, nonché quelli indicati sul Piano di Miglioramento dellanno precedente, ladeguatezza delle risorse aziendali.

39 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI I risultati del Riesame generano: le nuove Politiche della Qualità, leventuale nuovo POF il Piano di Miglioramento che vengono illustrati sinteticamente da parte della Direzione nel corso delle riunioni collegiali (CD, CI, Assemblea del personale).


Scaricare ppt "Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Campania DIREZIONE GENERALE POLO QUALITÀ DI NAPOLI a.s. 2007/2008 Istituto Superiore."

Presentazioni simili


Annunci Google