La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lavoro interdisciplinare di gruppo della classe quarta B Scuola primaria Torquato Tasso – Lissone Primo Circolo Lissone (Monza e Brianza) Anno scolastico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lavoro interdisciplinare di gruppo della classe quarta B Scuola primaria Torquato Tasso – Lissone Primo Circolo Lissone (Monza e Brianza) Anno scolastico."— Transcript della presentazione:

1

2 Lavoro interdisciplinare di gruppo della classe quarta B Scuola primaria Torquato Tasso – Lissone Primo Circolo Lissone (Monza e Brianza) Anno scolastico 2010 – 2011 Insegnanti: Liliana Besana, Silvia Minotti, Elia Verde

3 GLI OBIETTIVI OBIETTIVI TRASVERSALI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA Diffondere in famiglia le conoscenze acquisite per stimolare acquisti e uso consapevole dellenergia e delle risorse Adoprarsi, in prima persona, per attuare comportamenti consapevoli di uso intelligente dellenergia e guerra agli sprechi. Conoscere le proprietà dei materiali, luso adeguato che se ne può fare, la possibilità di riuso, la necessità di uno smaltimento consapevole attraverso la raccolta differenziata Conoscere e attuare la raccolta differenziata dei rifiuti. OBIETTIVI DISCIPLINARI SCIENZE Conoscere i principali aspetti di: luce, acqua, aria Conoscere la funzione dei muscoli nelle situazioni di movimento: in particolare il comportamento del cuore sotto sforzo. EDUCAZIONE MOTORIA: In palestra e in cortile sperimentiamo il movimento con particolare attenzione alla respirazione e allaffaticamento muscolare. Gioco, ritmo, danza nel girotondo: progetto Girogiocando Avvio ai giochi di squadra continua

4 LINGUA ITALIANA Testi di vario genere per accompagnare le esperienze in atto Relazioni sulle esperienze, stesura dei giuramenti, slogan per gli scudi, test di verifica ARTE E IMMAGINE Realizzazione delle maschere e degli scudi dei guerrieri di aria, acqua, luce e movimento. Realizzazione fotografie e presentazione in power point Realizzazione in gruppo delle mascottes, dei motti. IL METODO Partendo dalle esperienze della classe cerchiamo di stimolare la comprensione e linteriorizzazione di concetti e comportamenti corretti. Attraverso la verbalizzazione delle fasi del progetto, verifichiamo lavvenuta presa di possesso. La realizzazione del percorso al computer è un ulteriore stimolo alla rielaborazione.

5

6 Gli amici che ci hanno fatto conoscere i Guerrieri della Salute: Anna e Luca, con Evelina ci hanno presentato il progetto con una lezione - gioco molto piacevole

7 Con le nostre fantastiche magliette ci sentiamo già ambasciatori di un sano ambiente in cui crescere

8 E adesso tocca a noi ! Come possiamo diventare, davvero, dei difensori dellambiente? LA DISCUSSIONE: Mettiamo in comune le nostre conoscenze Molti argomenti fra quelli proposti li conoscevamo già, sia perché li abbiamo studiati negli anni passati, sia perché ne sentiamo parlare in casa o in televisione. Tutti, per esempio, sappiamo che molte delle risorse del nostro pianeta non sono rinnovabili, come lacqua e la disponibilità di combustibili fossili. Quotidianamente, anche se Lissone non è una città enorme, verifichiamo la presenza dellinquinamento dellaria e, alcuni di noi devono fare i conti con diverse allergie. Naturalmente, siamo daccordo nel dire che lambiente può migliorare se ciascuno fa qualcosa per esso; ma siamo sicuri di essere fra quei tutti? O preferiamo far finta di non vedere, di non sapere, tanto siamo piccoli? Davanti a queste domande ci siamo interrogati per vedere i nostri comportamenti. Uno dei nostri compagni che ama leggere, aveva per le mani un libro sulla cavalleria medioevale, così abbiamo pensato di provare anche noi a stendere IL GIURAMENTO DEI CAVALIERI

9 Ci siamo divisi in quattro gruppi; uno per ciascuno degli aspetti che vogliamo prendere in considerazione e abbiamo steso una serie di piccole regole da rispettare e far seguire, in famiglia e a scuola. Per esempio, il gruppo della luce si preoccupa di controllare che, quando usciamo dallaula la luce sia spenta, ma siano spenti anche il computer, la stampante, il lettore di CD. Il gruppo dellaria si preoccupa di arieggiare laula al termine delle lezioni del mattino, controlla che i termosifoni non siano troppo bollenti, segnala la presenza di situazioni di inquinamento. Il gruppo dellacqua controlla che i rubinetti in bagno siano ben chiusi e che nessuno la sprechi, giocando. Ma il gruppo che si dà un gran daffare è quello del movimento; si sa, a noi non piace stare fermi e cerca tutte le possibilità per muoverci, da soli o in compagnia, dentro e fuori laula, con la ricerca di giochi antichi ma sempre ben accetti.

10 Alla fine i giuramenti sono pronti Ogni cavaliere si mette in posizione per la sua promessa, assistito dagli altri cavalieri. Giurano per primi i cavalieri del movimento, mentre tutti gli altri ascoltano e sottoscrivono il testo letto. Sembra un gioco, ma la promessa ci deve coinvolgere veramente.

11 Il giuramento di un difensore del movimento

12 Noi, guerrieri del movimento, ci impegniamo a: Muoverci, ogni volta che ci sarà possibile Alternare attività sedute (leggere, computer, disegnare….) con altre di movimento (camminare, saltare, piccoli esercizi di ginnastica, soprattutto di stiramento) almeno ogni ora Usare i piedi o la bicicletta per i nostri spostamenti Per venire a scuola aggregarsi al piedi bus Sfruttare ogni possibilità per giocare allaperto Scegliere i mezzi pubblici per viaggiare o andare in vacanza Salire e scendere le scale a piedi, anziché usare lascensore Offrirsi di aiutare i genitori a svolgere i piccoli lavori che ci permettono di muoverci: ad esempio buttare la spazzatura o scendere a prendere lacqua, sparecchiare la tavola… Così facendo, sicuramente, aiuteremo il nostro corpo a stare meglio Firmato Federica, Federico, Francesco, Giada, Giulia, Martina

13 Un guerriero dellacqua giura così: GIURO SOLENNEMENTE DI …….

14 ECCO IL GIURAMENTO DEI GUARDIANI DELL ACQUA Noi, guerrieri dellacqua ci impegniamo a.: Chiudere lacqua se non la usiamo, per esempio mentre ci strofiniamo i denti o ci insaponiamo. Versare nel bicchiere solo lacqua che ci serve veramente Bere spesso, almeno ogni ora Non gettare rifiuti in acqua Evitare i gavettoni o giochi in cui ci si lancia lacqua Scegliere la doccia, anziché il bagno perché utilizziamo meno acqua Fare docce abbastanza veloci Consigliare ai genitori di utilizzare i riduttori di consumi in bagno e in cucina Usare con intelligenza lacqua per innaffiare Così facendo impareremo a gestire meglio lacqua che, sappiamo, non è una riserva infinita Firmato Alessia, Chiara, Davide, Luca, Naomi, Nicolò

15 Anche i guerrieri dellaria hanno il loro giuramento

16 GIURANO GLI AMANTI DELLARIA PULITA Noi, guerrieri dellaria, ci impegniamo a: NON FUMARE NON USARE GIOCHI CHE CREANO FUMO: PETARDI, FUOCHI DARTIFICIO UTILIZZARE POCO IL CAMINO A LEGNA AREARE REGOLARMENTE I LOCALI IN CUI SI SOGGIORNA IN INVERNO, REGOLARE LA TEMPERATURA DEI NOSTRI TERMOSIFONI, IN ESTATE EVITARE LARIA CONDIZIONATA RICORDARE AI GENITORI DI REVISIONARE REGOLARMENTE LE AUTOMOBILI, LE CALDAIE, GLI SCALDABAGNI LIMITARE LUSO DI VERNICI SINTETICHE E SMALTI NON USARE BOMBOLETTE SPRAY MUOVERSI IL PIU POSSIBILE A PIEDI O IN BICICLETTA USARE IL TRENO PER GLI SPOSTAMENTI Più LUNGHI SCEGLIERE PRODOTTI NON IMBALLATI O IMBALLATI IN MODO SEMPLICE, più facili da smaltire EVITARE DI CONSUMARE PIU DI QUANTO CI OCCORRE: LIMITEREMO LA PRODUZIONE DI RIFIUTI CHE PER ESSERE ELIMINATI CREANO INQUINANTI Così facendo RIUSCIREMO A RENDERE MIGLIORE LARIA CHE RESPIRIAMO Firmato Emma, Enzo, Giorgio, Jacopo, Linda, Sabrina

17 E, per concludere, ecco a voi i guerrieri della luce

18 Noi, guerrieri dellA LUCE ci impegniamo a: o SPEGNERE LE LUCI, ANCHE LE Più PICCOLE, SE NON LE UTILIZZIAMO o Spegnere le luci quando si esce da un locALE o ORIENTARE LA SCRIVANIA O IL TAVOLO A CUI SI LAVORA IN MODO DA AVERE IL MASSIMO DI ILLUMINAZIONE naturale o SVOLGERE LE ATTIVITà Più IMPEGNATIVE CON LA LUCE DEL SOLE o SOLLECITARE LINSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI O DI TECNICHE ALTERNATIVE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA o NON APRIRE TROPPO SPESSO IL FRIGORIFERO E IL CONGELATORE o SPEGNERE IL FORNO QUALCHE MINUTO PRIMA DELLA FINE DELLA COTTURA IL CALORE ACCUMULATO la PERMETTERà COMUNQUE. o Non lasciare televisore, computer, videogiochi in stand by troppo a lungo o Usare lampadine di nuova generazione che hanno una durata maggiore e consumi minorI o CONTROLLARE CHE GLI ELETTRODOMESTICI SIANO SEMPRE EFFICiENTI o CONTROLLARE CHE I FILI ELETTRICI SIANO BEN COPERTI E NON SFILACCIATI Così facendo impareremo a gestire meglio IL CONSUMO DI CORRENTE ELETTRICA e a limitare luso dei combustibili fossili. FIRMATO Dennis, Giorgia, Giulia, Raffaele, Riccardo, Valentina

19 Intanto è iniziato il 2011 e si comincia a pensare al Carnevale. Ecco lidea per un travestimento diverso! Diventeremo Guerrieri Della Salute a tutti gli effetti inventandoci delle maschere ad hoc. Prima di sperimentare, scopriamo ancora qualcosa sui cavalieri. Scartabellando qua e là veniamo a sapere, così, che ogni gruppo aveva un nome, delle caratteristiche comuni che venivano illustrate con una breve frase: il motto. Abbiamo scoperto che molti motti sono racchiusi negli stemmi araldici, tipici di ciascuna famiglia nobiliare e di ogni Capitano di Ventura. Anche i pirati avevano spesso un motto. Noi abbiamo scelto un motto per ciascuna della squadre in cui è divisa la classe. Il motto deve contenere le caratteristiche del nostro impegno

20

21 PROVE TECNICHE: inventiamo, a gruppi, delle immagini di guerrieri, saranno le nostre mascottes, rappresenteranno gli slogan che ci siamo proposti Per farvi vedere che sappiamo anche linglese ci siamo sbizzarriti un po; i nomi delle nostre squadre devono ricordare i Cavalieri antichi Acqua: boys and girls water's Aria: The airs men Movimento: Mouvi boys team Luce: The flashes men

22

23 Movimento, movimento, Da provare Ogni momento La squadra del movimento ha scelto:

24

25 Questa è la mascotte del MOVIMENTO, cioè è un Rappresentante dei MOVI BOYS TEAM è vestita di rosso per richiamare il colore usato nella maglietta

26 Luce pura a lungo dura Artificiale? poco da amare, da non sprecare Ecco il motto della luce

27 THE FLASHES MEN Rappresenta la squadra dei guerrieri della luce, caratterizzata dal colore giallo..e la sua mascotte

28 La più amata? L'acqua non inquinata Un motto anche per lacqua

29 BOYS AND GIRLS WATERS sono i guerrieri dellacqua. Che piacere usare il colore azzurro che ci richiama le amate vacanze, il piacere di un bel tuffo…..e questa è la mascotte

30 Aria pulita = aria gradita Aria inquinata, la - amata Ancora un motto: riguarda i difensori dellaria

31 THE AIRS MEN Bello il verde di questo cavaliere. Ci immerge, idealmente, in un fresco bosco di mezza montagna, dove tutto è pulito e laria è pura. Pronti alla salita? Un caldo rifugio ci aspetta, Originale la mascotte: Sembra uscita da un bosco di sogno

32 DALLA FANTASIA ALLA REALTA Alle prese con pennelli e colori

33 Il risultato delle nostre fatiche

34 I GUERRIERI DELLA LUCE ovvero i mitici FLASHES MEN

35 I GUERRIERI DELLACQUA: Sono così azzurri da farti sentire più pulito

36 I GUERRIERI DELLARIA decimati dallinfluenza perché, purtroppo laria di Lissone non è fra le migliori, speriamo, che già da oggi i nostri guerrieri possano fare qualcosa per migliorarla

37 I GUERRIERI DEL MOVIMENTO Agguerriti più che mai, sono lidea stessa del dinamismo

38 conclusione Come avrete capito il nostro lavoro si è svolto fra fantasia e realtà. Ma una cosa ci è sicuramente rimasta: la consapevolezza che, in qualunque gesto quotidiano o estemporaneo è necessario imparare ad usare la testa, per essere in grado di non farci condizionare da mode o comportamenti scorretti. Anche per questo vogliamo ringraziare i Guerrieri della salute e i loro messaggeri: Evelina,Anna e Luca che ci hanno aiutato a riflettere, giocando.


Scaricare ppt "Lavoro interdisciplinare di gruppo della classe quarta B Scuola primaria Torquato Tasso – Lissone Primo Circolo Lissone (Monza e Brianza) Anno scolastico."

Presentazioni simili


Annunci Google