La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA II di Luigi Seclì Ottico Optometrista.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA II di Luigi Seclì Ottico Optometrista."— Transcript della presentazione:

1 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA II di Luigi Seclì Ottico Optometrista

2 Luigi Secli' Ottico-Optometrista Etimologia della parola. Studio della visione.Visuologia. Loptometria è la scienza che ci permette di capire, valutare e migliorare la capacità che ha lorganismo umano di elaborare e trasmettere informazioni tramite il sistema visivo. OPTOMETRIA

3 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA La visione è parte della vita. Definizione di essere vivente. Definiamo essere vivente, ogni organismo che tramite le sue strutture metabolizza (si nutre, respira, sintetizza) e si riproduce. Strutture e Funzioni. Un organismo vivente è tale in virtù delle sue funzioni e strutture ; le funzioni gli danno la proprietà della vita,mentre le strutture permettono che le funzioni fondamentali della vita siano eseguite

4 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA Lautoconservazione E una serie di processi che in maniera autoconservativa consentono a strutture e funzioni di svolgere costantemente i processi vitali.

5 Luigi Secli' Ottico-Optometrista optometria Lomeostasi. Ela continua ricerca di mantenere i processi fisiologici interni dellorganismo in equilibrio è il tentativo di mantenere lordine, la stabilità di fronte al cambiamento.

6 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA Ladattamento. Oltre al metabolismo abbiamo detto che un essere vivente per definirsi con questo nome deve riprodursi. La riproduzione implica anche la possibilità di sviluppo, poiché i figli sono sempre più piccoli e ovviamente meno completi del genitore. Questo fa sì che il nuovo organismo possa usufruire del vecchio codice genetico ereditato dal genitore ma si sviluppi e quindi si adatti ad un ambiente che può essere completamente diverso rispetto a quello il padre e la madre hanno vissuto.

7 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA Essere vivente e ambiente (evoluzione). Levoluzione non è altro che un innumerevole serie di adattamenti compiuti dalle diverse generazioni di individui per rispettare i canoni autoconservatori.

8 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA Motivazione. Quella condizione interna dellorganismo la cui esistenza è stata postulata per spiegare la variabilità delle risposte comportamentali. La fame, la sete, la temperatura o il peso corporeo, sono tutti stati motivazionali che rispondono a fabbisogni tessutali che mandano segnali al sistema nervoso, che li utilizza per approntare risposte fisiologiche e comportamentali appropriate, per minimizzare o eliminare deficit. Nelluomo in particolare le abitudini apprese con lesperienza e i gusti soggettivi possono annullare i segnali a feed-back enterocettivi. Per esempio, spesso scegliamo di soffrire la fame piuttosto che mangiare cibi che abbiamo imparato ad evitare.

9 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA Lapprendimento consiste nellacquisire conoscenze relative al mondo che ci circonda. La memoria è la facoltà di trattenere o custodire queste conoscenze. Memoria dichiarativa e memoria riflessiva, la prima riguarda fatti ed esperienze che si riferiscono verbalmente, la seconda comprende forme di apprendimento percettivo e motorio che non si esprimono verbalmente ma che si espletano nella precisione di alcuni compiti specifici. Ci sono quattro principi di massima sulla memoria: il primo è che la memoria possiede diversi stadi e la sua rappresentazione cambia continuamente, secondo la memoria a lungo termine probabilmente dipende da modificazioni plastiche cerebrali, terzo le modificazioni plastiche che codificano le tracce della memoria sono localizzate in diverse regioni del sistema nervoso, quarto la memoria riflessiva e quella dichiarativa hanno circuiti neuronali diversi.

10 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA LAttenzione. Il processo dellattenzione permette di mettere a fuoco le singole percezioni facilitando la coordinazione delle caratteristiche delle immagini analizzate separatamente in vie diverse. Questo processo di attenzione avrebbe due stadi: il primo preattenzionale, analizzerebbe in maniera veloce e generale il campo visivo; il successivo stadio quello attenzionale, sarebbe come un riflettore che focalizza lattenzione su una figura nello specifico e ne riprende tutti i dettagli. Lattenzione,la sua essenza può venir riassunta con le parole focalizzazione, concentrazione consapevole del nostro pensiero. Essa implica di dover trascurare alcune cose per potersi occupare esclusivamente di altre.

11 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA La Luce (aspetti filosofici) A tutte le latitudini e epoche luomo a capito inconsciamente limportanza della luce. come esseri umani ci siamo adattati a vivere in questo mare di luce, e quindi siamo sostanzialmente degli esseri viventi diurni, che sfruttano questa forma di energia per acquisire le informazioni necessarie alla sopravvivenza.

12 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA LA LUCE QUANDO ATTRAVERSA UN MEZZO TRASPARENTE compensazione dellametropia; azione nellaccomodazione; aberrazione cromatica; astigmatismo dei fasci obliqui; distorsioni; diffrazioni; interferenza; aberrazione sferica; effetto silo-soli; percezioni delle distanze; percezione della profondità;

13 Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA deformazione spazio-tempo; coma quantità di energia incidente; assorbimento di alcune lunghezze donda; Ingrandimento/rimpicciolimento; effetto prismatico. sensibilità al contrasto; figura-sfondo; luminosità; interferenze motorie; interferenze vestibolari; interferenze posturali; interferenze sistema vago (stomaco)


Scaricare ppt "Luigi Secli' Ottico-Optometrista OPTOMETRIA II di Luigi Seclì Ottico Optometrista."

Presentazioni simili


Annunci Google