La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BOZZA 1 …e queste sono le… Azioni progettuali dellAgenzia per la Famiglia PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO LABORATORIO FAMIGLIA PARMA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BOZZA 1 …e queste sono le… Azioni progettuali dellAgenzia per la Famiglia PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO LABORATORIO FAMIGLIA PARMA."— Transcript della presentazione:

1 BOZZA 1 …e queste sono le… Azioni progettuali dellAgenzia per la Famiglia PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO LABORATORIO FAMIGLIA PARMA FAMILY CARD FRIENDLY FAMILY QUOZIENTE PARMA CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTA COMUNICAZIONE /INFORMAZIONE /PARTECIPAZIONE NETWORK INTERNAZIONALE PER LA FAMIGLIA PARMA CITTA EDUCANTE

2 BOZZA 2 Obiettivi Partners Costruire con tutta la città unalleanza, in cui ciascuno diventi protagonista attivo Far crescere la consapevolezza di unintera città sul valore del tempo, delle relazioni, dellamicizia, dei diritti Valorizzare e far crescere associazioni familiari, gruppi informali, cooperative sociali per condividere e costruire insieme un percorso di riflessione e di lavoro, con obiettivi di bene comune Trovare occasioni di condivisione e di partecipazione per fare comunità e promuovere relazioni di prossimità PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO Il progetto ha coinvolto scuole, associazioni di volontariato, cooperative sociali, istituzioni, mondo economico… …e in particolare lIstituto Penitenziario, il Reparto pediatrico dellOspedale Maggiore, gli studenti disabili dellUniversità di Parma, i Centri Giovani del Comune.

3 BOZZA 3 Azioni progettuali 2009 Azioni progettuali 2009 Creazione di momenti IN-FORMAZIONE per insegnanti ed educatori Sviluppo di attività progettuali per promuovere occasioni di incontro, di scambio, di crescita (ex. corso di scrittura creativa per insegnanti e ospiti dellIst. Penit.; pubblicazioni: Liberi di evadere… e Dove nasce larcobaleno…) Mostra Il magico mondo di Stepan Zavrel colora la nostra città Mostra Momo, non ho tempo!, allestita presso: Istituto Penitenziario, Reparto pediatrico dellOspedale Maggiore, Centri Giovani del Comune. Mostra Momo, ho tempo! ed eventi per famiglie e cittadini (ex. giornata con Unicef Italia in occasione dei 20 anni della Carta dei Diritti dellInfanzia e dellAdolescenza) PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO 2010, il progetto continua…

4 BOZZA 4 Obiettivi Azioni progettuali Partners FARE COMUNITÀ, favorire le relazioni di prossimità rendendo famiglie e associazioni, attivamente partecipi Promuovere il ben-essere delle famiglie, favorendo lINTEGRAZIONE, la COESIONE e lo SVILUPPO Creare LUOGHI di INCONTRO, spazi aperti alle famiglie e ai cittadini, gestiti da associazioni familiari della Consulta Sviluppare attività e OCCASIONI di INCONTRO, di SCAMBIO, di ACCOGLIENZA Programmare e organizzare LABORATORI di creatività, di arte, momenti informali, serate tematiche. Laboratorio Famiglia in Oltretorrente (inaugurato il 4 Aprile 2009) Laboratorio Famiglia al Portico (inaugurato il 5 Aprile 2009) …altri apriranno nel 2010… LABORATORIO FAMIGLIA Luoghi Consulta comunale delle Associazioni Familiari Forum delle Associazioni Familiari Forum Solidarietà (Centro servizi per il volontariato)

5 BOZZA 5 Laboratorio Famiglia in Oltretorrente Obiettivi Avviare processi di INTER-AZIONE POSITIVA fra le famiglie che abitano il quartiere Creare opportunità di ASCOLTO, CONOSCENZA RECIPROCA, COLLABORAZIONE, occasioni di ricomposizione e gestione delle conflittualità sociali Azioni Costituzione EQUIPE DI LAVORO e attivazione di un tavolo di progetto misto Creazione di SPAZI SOCIALI RELAZIONALI ALLAPERTO E AL CHIUSO, fruibili dalle famiglie e dai cittadini, dove sviluppare progettualità, per offrire momenti di incontro, di scambio, di accoglienza Programmazione e organizzazione di: LABORATORI DI CREATIVITÀ (Falegnameria, Patchwork…), MOMENTI INFORMALI, SERATE TEMATICHE. Luogo Quartiere Oltretorrente Ass.Capofila Associazione Famiglia Più e Associazione Liberamente

6 BOZZA 6 Laboratorio Famiglia al Portico Obiettivi Mobilitare le relazioni positive nelle e tra le famiglie Promuovere un processo di SVILUPPO COMUNITARIO che veda le famiglie protagoniste MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA VITA per tutta la comunità e RAFFORZARE LA COESIONE SOCIALE Azioni Attivazione di un LUOGO DI INCONTRO per le famiglie con carichi di cura PROTAGONISMO DELLE ASSOCIAZIONI e collaborazione delle tante realtà del Quartiere che scelgono di essere coinvolte Programmazione e organizzazione di ATTIVITÀ e LABORATORI proposti dalle Associazioni. (Il Laboratorio di cucina, cuore del progetto, permetterà di catalizzare gli interessi più disparati e diventerà un motore di integrazione, coesione e sviluppo.) Ass.Capofila Quartiere San Lazzaro Luogo Associazione Compagnia in…stabile

7 BOZZA 7 PARMA FAMILY CARD Cosè? La Parma Family Card è la carta di Parma. Si tratta di una carta di pagamento ricaricabile MasterCard, che si può utilizzare per fare acquisti in tutto il mondo e su internet. E in grado di: Agevolare le famiglie nelle spese quotidiane Facilitare il rapporto fra Comune e cittadino Slegata da un conto corrente bancario la carta è ECONOMICA, TRASPARENTE, SEMPLICE, SICURA (Il costo di emissione è a carico del Comune di Parma, non ha canoni mensili) Destinatari Le famiglie residenti a Parma, con almeno un figlio a carico, di età inferiore ai 26 anni Partners Istituto bancario Banca Monte Parma, S.p.A. Associazione Nazionale Famiglie Numerose Tempi Inizio consegna carte 1^ settimana Dicembre a: Famiglie dai 3 figli in su (1.509); Famiglie affidatarie (120); Famiglie con disabili (450); Famiglie dipendenti comunali

8 BOZZA 8 PARMA FAMILY CARD Obiettivi Offrire alla famiglia più: SCONTI ( prezzi agevolati presso tutti gli esercizi commerciali convenzionati al Circuito Tornasconti…) VANTAGGI (sconti c/o cinema e teatri, sconti c/o strutture sanitarie private accreditate…) OPPORTUNITÀ (gratuità iscrizione a bike o car sharing, gratuità partite casalinghe rugby, basket, volley…) SEMPLIFICAZIONI (domiciliazione utenze, pagamento servizi, ricariche telefoniche… ) Sostenere la rete commerciale, creando sviluppo territoriale Incrementare il senso di responsabilità e di solidarietà delle famiglie: Luso della F.C. alimenta un FONDO DI SOLIDARIETÀ a sostegno di progetti per la Famiglia.

9 BOZZA 9 PARMA FAMILY CARD Come si ricarica In più… Presso gli sportelli di Banca Monte Parma Presso tutti gli sportelli bancari italiani (con modulo stampabile da internet) Con bonifico o disposizione permanente Da altra FC o da carta di credito (anche via sms) Da flussi eventualmente provenienti dal Comune di Parma Acquisti on-line sicuri Domiciliazione delle bollette Ricariche telefoniche Fare e ricevere bonifici Accreditare lo stipendio

10 BOZZA 10

11 BOZZA 11 FRIENDLY FAMILY Descrizione Obiettivi Assegnazione di un marchio di qualità, alle realtà, ai servizi, alle strutture pubbliche e private attente ai bisogni e alle aspettative delle famiglie. Qualificare Parma come città amica della famiglia Promuovere attrattività territoriale a partire dalla famiglia, quale risorsa e soggetto attivo di crescita per la nostra società Partners Provincia Autonoma di Trento Consulta delle Associazioni Familiari

12 BOZZA 12 FRIENDLY FAMILY Commissione marchio La commissione ha il compito di redigere i criteri per lassegnazione del marchio, elaborare i requisiti specifici per i diversi settori (disciplinari), valutare le candidature, verificare la validità dei requisiti (attraverso lEnte di Certificazione), revocare i marchi concessi qualora non sussistano più i requisiti La commissione è costituita da: a)Rappresentanti del Comune di Parma b)Rappresentanti delle Associazioni Familiari della Consulta del Comune di Parma c)Rappresentanti delle organizzazioni economiche interessate d)Un rappresentante di un Ente di Certificazione di parte terza (Bureau Veritas)

13 BOZZA 13 TARIFFE E FISCALITÀ PER UNEQUA APPLICAZIONE FAMILIARE Anno 2008 Obiettivi Azioni progettuali in campo dal 2008 Azioni progettuali in campo dal 2008 Destinatari Rafforzare, con misure economiche più eque, la capacità delle famiglie di espletare al meglio le proprie funzioni alla cura, alleducazione, al sostegno, allaccoglienza. 1.Agevolazioni per famiglie affidatarie e famiglie numerose (agevolazioni per il trasporto pubblico e per la frequenza ai servizi per linfanzia, la scuola e lextrascuola) 2.Abbattimento dellIrpef locale 3.Modificazioni e Integrazioni al regolamento per lapplicazione della Tariffa Rifiuti (TIA Tariffa Igiene ambientale) 4.E stato costituito un tavolo tariffe per lelaborazione di un quoziente Parma Famiglie con figli

14 BOZZA 14 QUOZIENTE PARMA Anno 2009 Descrizione Motivazioni Elaborazione di un Quoziente Parma per rendere più eque ed omogenee le tariffe del Comune di Parma, rafforzando la capacità economica delle famiglie. Studi avviati per prima applicazione: politiche educative NIDI DINFANZIA politiche sociali SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE Riconoscimento della Famiglia e del suo valore sociale I carichi familiari ad oggi non vengono considerati adeguatamente (Ogni figlio riduce la capacità contributiva del 25%). Il sistema a scaglioni fa si che ci siano sperequazioni. Tavolo Tariffe Settori del Comune Università di Parma Fondazione Forum delle Ass.ni Familiari Ass.ne Nazionale Famiglie Numerose

15 BOZZA 15 QUOZIENTE PARMA Azioni CAMPIONAMENTO SIMULAZIONI (modelli a confronto: ISEE, Forum, Lecco) SISTEMA DI CORREZIONE modifica ISEE a valle Il Quoziente Parma è la somma dei coefficienti che riconoscono e attribuiscono un valore più equo alla condizione di figli, alla Condizione Lavorativa, alla Disabilità. Il Q.P. in valore % rappresenta lo sconto da applicare alla tariffa. La nuove modalità di calcolo supera la parametrazione per scaglioni a vantaggio di una CURVA LINEARE più equa ISEE Fattore di Correzione Quoziente Parma Tariffa Parma

16 BOZZA 16 QUOZIENTE PARMA applicato ai Nidi dInfanzia CONFRONTO fra vecchia e nuova tariffa CONFRONTO fra vecchia e nuova tariffa Caso: famiglia composta da due genitori (lavoratori dipendenti) e figli minori di anni 26 a carico. Il modello proposto garantisce: equità per le famiglie, promuovendo soprattutto quelle con figli, sostenibilità economica per lAmministrazione Comunale tenuto conto delle risorse messe a bilancio per il triennio Risultati

17 BOZZA 17 QUOZIENTE PARMA ESEMPI DI SIMULAZIONI: CONFRONTO TRA TARIFFA NORMA * E TARIFFA PARMA ** RELATIVO AI NIDI DINFANZIA del Comune di Parma * Tariffa Norma = tariffa attuale ** Tariffa Parma = tariffa dopo lapplicazione del Quoziente Parma (IL QUOZIENTE PARMA SARA APPLICATO ALLE TARIFFE COMUNALI A PARTIRE DAL 2010 SECONDO TEMPI PRESTABILITI)

18 BOZZA 18 QUOZIENTE PARMA Esempio 1: famiglia base composta da genitori e 1 figli a carico. Confronto fra Tariffa Norma e Tariffa Parma

19 BOZZA 19 QUOZIENTE PARMA Esempio 2: famiglia composta da genitori dipendenti e due figli a carico. Confronto fra Tariffa Norma e Tariffa Parma

20 BOZZA 20 QUOZIENTE PARMA Esempio 3 : famiglia composta da genitori dipendenti, tre figli a carico (di cui uno con disabilità) e anziano invalido. Confronto fra Tariffa Norma e Tariffa Parma

21 BOZZA 21 QUOZIENTE PARMA

22 BOZZA 22 QUOZIENTE PARMA


Scaricare ppt "BOZZA 1 …e queste sono le… Azioni progettuali dellAgenzia per la Famiglia PER EDUCARE UN FANCIULLO SERVE UN INTERO VILLAGGIO LABORATORIO FAMIGLIA PARMA."

Presentazioni simili


Annunci Google