La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Luis Ferrão European Commission DG Information Society and Media National PSI Workshop Roma, 13 Febbraio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Luis Ferrão European Commission DG Information Society and Media National PSI Workshop Roma, 13 Febbraio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Luis Ferrão European Commission DG Information Society and Media National PSI Workshop Roma, 13 Febbraio 2009

2 PSI - una risorsa chiave Il settore pubblico: una grande risorsa di informazioni – geografiche, statistiche, metereologiche, legali, etc. Sempre piu accessibili unicamente on line Maggiore comunicazione tra pubblica amministrazione e cittadini Materia prima per prodotti e servizi a valore aggiunto

3 Disparità di mercato Valore dellinvestimento UE-15 in PSI: 68 miliardi /anno o 1% del PIL Valore dellintero settore dellinformazione negli US: 750 miliardi /anno o 9% del PIL (Pira International, Commercial Exploitation of Europes Public Sector Information, 2000)

4 La sfida PSI: materia prima per il mercato dei contenuti Barriere a livello europeo Svantaggio competitivo con gli US Trend diversi per le condizioni di riutilizzo

5 Informazioni del settore pubblico Nuovi prodotti e servizi a valore aggiunto: – combinare informazioni da fonti diverse Piu ampie possibilità di utilizzo oltre i confini nazionali Potenziale per le imprese e la crescita economica

6 Gli ostacoli Assenza di regole chiare Poca cultura del riutilizzo e sinergia pubblico-privato Concorrenza sleale –contratti di esclusiva, sovvenzioni incrociate Mancanza di trasparenza –condizioni di riutilizzo e mezzi di appello Tariffe alte –non proporzionate ai costi ne limitate

7 Alla ricerca di una soluzione europea Libro Verde (1999) La Comunicazione (2001) – Principali misure – Progetto, PSI Group La Direttiva (co-decided in November 2003) i2010

8 Direttiva, 2003 Armonizzazione minima per facilitare il riutilizzo oltre i confini nazionali Trasparenza dei prezzi e condizioni Divieto di accordi di esclusiva Procedure chiare, mezzi di appello Elenchi di contenuti, portali, licenze online

9 Approccio al riutilizzo Vantaggi: –Velocita e semplicita –Consentire agli organismi pubblici di focalizzarsi sulle proprie funzioni istituzionali

10 Licenze Ragionevole termine, in linea con quello relativo allaccesso (art. 4.1) Rifiuti motivati, sulla base del regime dellaccesso, assenza di autorizzazione o esclusioni (art. 4.3) Costi (se previsti) limitati a quelli di raccolta, produzione, riproduzione e diffusione + congruo utile sugli investimenti (Art. 6)

11 Licenze – condizioni: Non devono discriminare le diverse categorie di riutilizzatori – art. 10 Non devono essere esclusive, salvo particolari casi - art. 11.1

12 Trasposizione – al 13/02/09: Tutti gli Stati Membri hanno trasposto la Direttiva: –Ultime notifiche allinizio del 2008 (B) Procedimenti di infrazione (LFN) per incompleta e incorretta trasposizione: –Nel 2007 a seguito di un reclamo (SE) –Nel 2008 ad iniziativa della Commissione (PL)

13 Lo studio MEPSIR mercatto PSI EU+NO : miliardi = 0.25% PIL Cross-sector/country PSI re-use scoreboard – Accessibilita, trasparenza, non discriminazione Impatto della Direttiva: – Diminuzione tariffe – Diminuzione accordi di esclusiva – Diversificazione, nuovi prodotti e servizi – Maggiore concorrenza

14 Lo studio MEPSIR

15

16

17

18

19

20 Il rapporto Office of Fair Trading (London © Crown Copyright, December 2006) Il rapporto dell Office of Fair Trading (London © Crown Copyright, December 2006) Informazione grezza non facilmente disponibile come dovrebbe essere Licenze restrittive Prezzi non sempre correlati ai costi Le disposizioni che assicurano laccesso indiscriminato mancano di chiarezza e manca controllo

21 Il rapporto Office of Fair Trading (London © Crown Copyright, December 2006) Il rapporto dell Office of Fair Trading (London © Crown Copyright, December 2006) Rendere disponibili per il riutilizzo la maggior quantita di PSI possibile Stesse condizioni di accesso per settore pubblico e privato Tariffe proporzionate ai costi sostenuti Distinzione tra attivita istituzionali e attivita a valore aggiunto

22 Lo studio MICUS Informazioni geografiche, legali, meteorologiche Il riutilizzo e aumentato in tutti i settori (soprattutto informazioni geografiche e legali) Miglioramenti in tema di tariffe e rapidita Limitati reclami (copyright, privacy e accesso) Alcune difficolta persistono (consapevolezza del valore, licenze, tariffe)

23 Direttiva 2003/98/CE Ingente quantita di informazioni prodotte, raccolte e detenute dal settore pubblico Armonizzazione delle normative nazionali e sfruttamento PSI Sviluppo servizi su scala comunitaria

24 Lattivita della Commissione - 1 Direttiva 2003/98/CE Confronto con normative nazionali notificate alla Commissione Valutazione casi pratici relativi alla trasposizione

25 – Incontri del PSI Group – Organizzazione di seminari e conferenze – Controllo della trasposizione – Avvio di procedimenti di infrazione – Studi (MEPSIR, MICUS) – Progetti eContentPlus (ePSIplus…) Lattivita della Commissione - 2

26 Esempi recenti La Commissione ha recentemente avviato (16 Ottobre 2008) procedimenti di infrazione nei confronti di: POLONIA: Diritto di riutilizzo di PSI Tariffe Principio di non discriminazione Trasparenza SVEZIA : Tariffe Principio di non discriminazione Richieste di riutilizzo Formati disponibili

27 Italia Il caso italiano e al momento allo studio della Commissione Normativa: Alcune questioni: Ambito di applicazione Divietto di sovvenzioni incrociate Tariffe, etc. Casi pratici: Es. Cause Agenzia del Territorio

28 Riesame della Direttiva Consultazione pubblica, 16/05/2008 – 15/09/2008 Riesame della Direttiva (art.13), primavera 09 Settore privato Settore pubblico Universita

29 Risultati della consultazione-1 Risultati della consultazione -1 29/11/08: Pubblicati i risultati della consultazione 37 report ricevuti: Agenzie/Organismi pubblici Societa private Associazioni commerciali Privati Un partito politico Un network tematico sulle PSI

30 Effetti positivi nei diversi Stati Membri nel promuovere il riutilizzo delle PSI Visioni del settore privato e di quello pubblico differenti Risultati della consultazione -2 Critica lentezza nellapplicazione delle disposizioni In taluni Stati Membri solleva casi pratici specifici Nella maggior parte dei casi, si dichiara soddisfatto

31 Segnalate alcune barriere al riutilizzo: – Mancanza di consapevolezza del valore delle PSI – Sforzo limitato del settore pubblico verso la promozione del riutilizzo – In alcuni settori, concorrenza del settore pubblico con il privato senza il rispetto delle disposizioni della Direttiva – Poca trasparenza nella definizione delle tariffe – Mancanza mezzi di appello in caso di decisione negativa al riutilizzo Risultati della consultazione - 3

32 Conclusioni Necessaria una maggiore valorizzazione delle PSI Maggiore coinvolgimento del settore pubblico Sensibilizzazione attraverso meeting e convegni Collaborazione con settore privato

33 Sito dedicato http//:europa.eu.int/information_society/policy/psi/ European Commission DG Information Society and Media Unit E4 "Access to Information" Slides - Anna Foti


Scaricare ppt "Luis Ferrão European Commission DG Information Society and Media National PSI Workshop Roma, 13 Febbraio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google