La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma 13-2-2009 PSI Alliance Workshop Nazionale ePSI Plus Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 13 febbraio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma 13-2-2009 PSI Alliance Workshop Nazionale ePSI Plus Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 13 febbraio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Roma PSI Alliance Workshop Nazionale ePSI Plus Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 13 febbraio 2009

2 Roma La nascita PSI Alliance è stata formalmente lanciata formalmente a gennaio Confindustria Servizi partecipa alle attività di start-up, ne è membro fondatore e partecipa alle attività della associazione quale componente del Consiglio direttivo Dopo 12 mesi di attività la PSI Alliance è formata da 22 membri rappresentanti, 11 diversi Paesi dellUnione europea.

3 Roma Gli obiettivi Obiettivo primario della PSI Alliance è di incoraggiare la collaborazione attiva e congiunta tra settore pubblico e privato affinchè il mercato del ri-utilizzo delle Informazioni Pubbliche possa assumere il suo ruolo chiave di stimolo per uneconomia improntata sullo scambio delle informazioni Assicurando cosi benefici reali per il settore pubblico, privato e i consumatori finali, nonchè di crescita economica e riduzione dei costi Leffettiva disponibilità delle PSI consente lerogazione di servizi avanzati allutenza pubblica e alle imprese e conseguentemente la realizzazione di servizi innovativi

4 Roma Obiettivi dettagliati Rafforzare la Direttiva 2003/98/EC per renderla più efficace promuovendo ladozione di altre misure legislative volte a incoraggiare il ri-utilizzo dei dati.Rafforzare la Direttiva 2003/98/EC per renderla più efficace promuovendo ladozione di altre misure legislative volte a incoraggiare il ri-utilizzo dei dati. Fare chiarezza a livello istituzionale (governi nazionali e istituzioni comunitarie) su quale PSI siano effettivamente utilizzabili, e dunque garantirne laccesso.Fare chiarezza a livello istituzionale (governi nazionali e istituzioni comunitarie) su quale PSI siano effettivamente utilizzabili, e dunque garantirne laccesso. Creare database e liste di raccolta delle PSI e rendere trasparenti le norme che disciplinano la titolarità dei diritti sui dati.Creare database e liste di raccolta delle PSI e rendere trasparenti le norme che disciplinano la titolarità dei diritti sui dati. Chiarezza sulle politiche e linee guida che disciplinano laccesso ai PSI al fine di incoraggiare lo sviluppo di un mercato effettivamente concorrenziale in cui anche le imprese private possano avere accesso e ri-utilizzare le PSI ed immettere sul mercato nuovi servizi a valore aggiuntoChiarezza sulle politiche e linee guida che disciplinano laccesso ai PSI al fine di incoraggiare lo sviluppo di un mercato effettivamente concorrenziale in cui anche le imprese private possano avere accesso e ri-utilizzare le PSI ed immettere sul mercato nuovi servizi a valore aggiunto Stabilire in caso di controversie meccanismi di tutela al contempo: poco costosi, trasparenti, indipendenti ed efficaci.Stabilire in caso di controversie meccanismi di tutela al contempo: poco costosi, trasparenti, indipendenti ed efficaci.

5 Roma PSI il valore economico 68 miliardi di euro in Europa (*) 750 miliardi di euro negli Stati Uniti (*) (*)Ivi inclusi i contenuti culturali

6 Roma Le sfide per il futuro Aumentare la consapevolezza del valore economico delle PSI e del loro ri-utilizzoAumentare la consapevolezza del valore economico delle PSI e del loro ri-utilizzo Necessità di maggior dialogo tra enti pubblici che producono e detengono le informazioni e gli interlocutori commerciali che desiderano ri-utilizzarle a beneficio di un espansione del mercato rilevante, con conseguente crescita dei posti di lavoro e dei servizi di qualità a disposizione dei consumatori finali.Necessità di maggior dialogo tra enti pubblici che producono e detengono le informazioni e gli interlocutori commerciali che desiderano ri-utilizzarle a beneficio di un espansione del mercato rilevante, con conseguente crescita dei posti di lavoro e dei servizi di qualità a disposizione dei consumatori finali. Accordi di licenza standard per autorizzare il ri-uso delle PSI o stabilire condizioni di ri-utilizzo non restrittive certe e trasparentiAccordi di licenza standard per autorizzare il ri-uso delle PSI o stabilire condizioni di ri-utilizzo non restrittive certe e trasparenti Necessità di creare liste e database atte a stabilire con certezza quali PSI siano effettivamente disponibili consentendone leffettivo accesso a eque condizioniNecessità di creare liste e database atte a stabilire con certezza quali PSI siano effettivamente disponibili consentendone leffettivo accesso a eque condizioni

7 Roma I principi del ri-uso Il ri-utilizzo dovrebbe potersi informare ai seguenti principi: di accessodi accesso di inventariodi inventario di qualitàdi qualità del costo – i costi imposti al richiedente non devono superare i costi marginali di distribuzionedel costo – i costi imposti al richiedente non devono superare i costi marginali di distribuzione della scelta – le PSI dovrebbero essere fornite nel formato desiderato quando possibiledella scelta – le PSI dovrebbero essere fornite nel formato desiderato quando possibile.

8 Roma La strategia Attività di lobbying a livello europeo e nazionale per Sensibilizzare lattenzione politica e istituzionale sugli ostacoli che impediscono il ri-utilizzo dei dati favorendo incontri con parlamentari europei, funzionari della Commissione europea e rappresentanti dei Governi nazionaliSensibilizzare lattenzione politica e istituzionale sugli ostacoli che impediscono il ri-utilizzo dei dati favorendo incontri con parlamentari europei, funzionari della Commissione europea e rappresentanti dei Governi nazionali Creare momenti di incontro e di dialogo tra detentori e ri-utilizzatori per favorire il raggiungimento di accordi sui punti più controversi al fine di garantire un sempre maggiore accesso ai datiCreare momenti di incontro e di dialogo tra detentori e ri-utilizzatori per favorire il raggiungimento di accordi sui punti più controversi al fine di garantire un sempre maggiore accesso ai dati Organizzare seminari e workshop, creando opportunità di incontro tra i ri utilizzatori per lo scambio di best practices già attuate con successo in altri Paesi europei e permettere ulteriori attività di networking tra i soggetti aderenti.Organizzare seminari e workshop, creando opportunità di incontro tra i ri utilizzatori per lo scambio di best practices già attuate con successo in altri Paesi europei e permettere ulteriori attività di networking tra i soggetti aderenti.

9 Roma Strategia futura Messaggi politici alle istituzioni comunitarie per riportare le esigenze di certezza dellindustria, necessarie per promuovere gli investimenti e i servizi innovativi, nonché limportanza del libero spiegarsi della concorrenzaMessaggi politici alle istituzioni comunitarie per riportare le esigenze di certezza dellindustria, necessarie per promuovere gli investimenti e i servizi innovativi, nonché limportanza del libero spiegarsi della concorrenza Organizzare incontri con i funzionari della Commissione competenti come sopra indicatiOrganizzare incontri con i funzionari della Commissione competenti come sopra indicati Presentare interrogazioni parlamentariPresentare interrogazioni parlamentari Fissare incontri dei membri del Consiglio di Amministrazione della PSI Alliance con gli eurodeputati delle Commissioni parlamentari sopra indicateFissare incontri dei membri del Consiglio di Amministrazione della PSI Alliance con gli eurodeputati delle Commissioni parlamentari sopra indicate Ogni ulteriore approfondimento e informazione sullattività svolta dalla PSI Alliance e formulari di adesione sono rinvenibili sul sito ulteriore approfondimento e informazione sullattività svolta dalla PSI Alliance e formulari di adesione sono rinvenibili sul sito

10 Roma CSIT Chi siamo La Federazione rappresenta in Confindustria le imprese di Applicazioni Satellitari, Comunicazione e Marketing, Consulenza, Contenuti Digitali, e Media, Formazione, Ingegneria, Internet, Qualità, Radiofonia e Televisione, Ricerche e Sondaggi, Servizi tecnologici e professionali, Tecnologie Informatiche, Telecomunicazioni. Si tratta di un settore importante delleconomia italiana che esprime, secondo i dati Istat, il 13% del PIL, attraverso 2,5 milioni di addetti impegnati in oltre 1 milione di imprese. A Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici fanno capo – attraverso le 45 Associazioni di Categoria e le 63 Sezioni Territoriali istituite presso le Unioni Provinciali di Confindustria – oltre imprese con addetti, che realizzano un fatturato pari a circa il 40% del volume d'affari complessivo del settore.

11 Roma Le aree associative

12 Roma Luigi Perissich Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Via Barberini, ROMA (Italy) Tel Fax


Scaricare ppt "Roma 13-2-2009 PSI Alliance Workshop Nazionale ePSI Plus Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 13 febbraio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google