La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2° transnational meeting Regione Lombardia 23-24 settembre 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2° transnational meeting Regione Lombardia 23-24 settembre 2010."— Transcript della presentazione:

1 2° transnational meeting Regione Lombardia settembre 2010

2 Indice dellintervento - Italia Uno sguardo di insieme Leggi e linee guida sui minori Leggi e linee guida in tema di maltrattamento e abuso Gli organi giudiziari per i minori e la famiglia

3 Uno sguardo generale

4 Premessa A partire dagli anni 90 forte cambiamento culturale: –Il minore non è più soggetto passivo, ma portatore di diritto –Realizzazione di interventi e azioni per preservare il benessere psicofisico del minore

5 Leggi e normative - Italia Norme Costituzionali: –Art. 29 La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale.. –Art. 30 è dovere e diritto dei genitori mantenere, educare ed istruire i figliArt. 31 La Repubblica.. Protegge linfanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo Norme di derivazione internazionale: –Legge n° 176 del 27 maggio 1991: ratifica della Convenzione ONU di NY

6 Norme nazionali: –Legge nazionale 184/83 come innovata dalla legge nazionale 149/01: –Art. 1 Il minore ha diritto di crescere ed essere educato nella propria famiglia –Art. 2 Il minore temporaneamente privo di un ambiente familiare idoneo, nonostante gli interventi di sostegno è affidato a una famiglia… ad una persona singola, ad una comunità familiare… ad un istituto di assistenza…

7 Leggi e normative - Italia Legge nazionale 66/96 Norme contro la violenza sessuale Legge 451 del 23 dicembre 1997, istituzione dei seguenti organi: –Commissione Parlamentare per lInfanzia –Osservatorio Nazionale per lInfanzia Legge 328 dell8 novembre del 2000 –Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali Modifica del titolo V della Costituzione

8 Un po di storia (1) Presenza di leggi e di normative in base alle quali le politiche sociali divengono di competenza esclusiva delle Regioni Gli Enti locali (soprattutto i Comuni) diventano gestori dei servizi sociali e quindi delle attività a tutela dei minori

9 Un po di storia (2) La situazione è in continua evoluzione. La maggior parte delle Regioni ha innovato la propria normativa in materia di Politiche sociali: Lombardia Abruzzo Emilia Romagna Piemonte Liguria Veneto

10 Un po di storia (3) Con la L.R. del 2008 la famiglia diviene la principale destinataria delle politiche di welfare La persona in situazioni di fragilità può contare su un insieme integrato di servizi, prestazioni, strutture … il cui governo è affidato a Regione e Comuni

11 Leggi e linee guida sui minori approfondimento

12 Legge n° 285 del N Disposizione per la promozione dei diritti e di opportunità per linfanzia e ladolescenza –Superamento delle logiche di emergenza –Realizzazione di azioni strutturate a carattere socio-educativo, assistenziale, sanitario… –Coinvolgimento congiunto dei diversi attori

13 Legge 149 del N Diritto del minore: - A crescere ed essere educato preferibilmente nella propria famiglia di origine –In alternativa può essere accolto in una comunità familiare o in una famiglia affidataria –Fondamentale il recupero delle capacità genitoriale della famiglia naturale

14 Legge regionale 34/ R R.L. prevede di adottare azioni che assicurino il minore di avere una famiglia Descrive la rete dellofferta sociale, sanitaria e sociosanitaria (Art ) Istituisce lOsservatorio regionale sui minori (Art. 9)

15 Leggi e linee guida sul maltrattamento

16 Norme del codice civile Il minore vittima di abusi e maltrattamenti viene tutelato dalla legge (C.C. art. 342 bis, art. 342 ter, art. 403, art. 330) Il Tribunale per i Minorenni può disporre: –Lallontanamento del minore dalla residenza familiare – Limitare la potestà genitoriale –Dichiarare la decadenza della potestà –Dichiarare lo stato di adottabilità del minore

17 Norme penali sul maltrattamento ai minori (1) Le norme (artt. C.P. 570, 571, 572) disciplinano i delitti contro la mancata assistenza familiare, labuso dei mezzi di correzione e i maltrattamenti in famiglia Legge 66/96 (artt. C.P. dal 609 bis al 609 decies): –atti di violenza sessuale, da reati contro la morale a reati contro la persona –Audizione protetta del minore di 16 anni vittima di reato sessuale

18 Norme penali sul maltrattamento ai minori (2) Legge 269 dellagosto 1998, introduzione di nuove forme di reato (artt. C.P. da 600-bis a 600-septies): –Prostituzione minorile –Detenzione di materiale pornografico –Tratta dei minori –Sfruttamento dei minori –Turismo sessuale

19 LINEE GUIDA DI REGIONE LOMBARDIA D.g.r. 23 del dicembre 2004 – Linee guida per il riordino e lorientamento dei servizi dedicati alla tutela dei minori vittime di violenza

20 Organi giudiziari per i minori e la famiglia Tribunale per i minorenni (TM) Procura della Repubblica presso il TM Tribunale ordinario (Separazioni e affidamento dei figli nati dal matrimonio) Giudice tutelare


Scaricare ppt "2° transnational meeting Regione Lombardia 23-24 settembre 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google