La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Certificazione bilancio/121 Statistica e revisione contabile Scopi della certificazione di bilancio Scopi e modalità dell’analisi statistica Esempio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Certificazione bilancio/121 Statistica e revisione contabile Scopi della certificazione di bilancio Scopi e modalità dell’analisi statistica Esempio."— Transcript della presentazione:

1 Certificazione bilancio/121 Statistica e revisione contabile Scopi della certificazione di bilancio Scopi e modalità dell’analisi statistica Esempio

2 Certificazione bilancio/122 Che cosa è la revisione contabile giudizio sull’attendibilità del bilancio: bilancio redatto con chiarezza e rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale, finanziaria e il risultato economico, in conformità alle norme di legge

3 Certificazione bilancio/123 Fornire informazione credibile per terzi (azionisti, banche, fornitori, ecc.) Monitoraggio interno delle procedure contabili Obiettivi della revisione contabile Compiti del revisore Valutazione del sistema amministrativo contabile riguardo alla affidabilità di tale sistema e quindi all’accuratezza dei valori riportati in bilancio Redazione di una relazione

4 Certificazione bilancio/124 Fasi della revisione Analisi dei bilanci infra-annuali Analisi del funzionamento del sistema di controllo interno Verifiche inventariali Verifica coerenza del bilancio con le norme legislative Analisi delle poste dello stato patrimoniale e del conto economico Esame verbali contenuti nei libri sociali

5 Certificazione bilancio/125 Scopi dell’analisi delle poste di bilancio Completezza: sono state registrate tutte le transazioni? Esistenza/pertinenza : le attività e passività esposte in bilancio corrispondono a effettive transazioni; le transazioni hanno titolo per essere considerate in bilancio ? Accuratezza: sono accurati i valori riportati ? Criteri di valutazione: criteri secondo norme di legge ? Classificazione: le transazioni sono classificate nelle poste in modo corretto?

6 Certificazione bilancio/126 Perché la statistica? A fronte di un ammontare Y di una data voce di bilancio (es. fatturato, crediti vs. clienti, ecc.) possono esserci migliaia di transazioni Diventa conveniente (ed è anche consigliato dagli organi professionali) usare la teoria dei campioni

7 Certificazione bilancio/127 Procedimento Analisi di campioni di documenti o registrazioni relative ad una posta di bilancio Analisi statistica di tipo inferenziale: –Test delle ipotesi –Stima di intervallo

8 Certificazione bilancio/128 Esempio: controllo dei crediti vs. clienti L’azienda XXX ha servito nel corso dell’esercizio contabile 1000 clienti e ha ottenuto un numero di transazioni pari a L’importo totale (pari a 5 milioni di Euro) di dette transazioni è stato registrato in bilancio: Ricavi4 milioni di Euro Crediti vs. clienti 1 milione di Euro

9 Certificazione bilancio/129 Esempio: controllo dei crediti vs. clienti (continua) Popolazione: clienti (N=1000) Crediti iscritti in bilancio: 1 milione Euro Unità di campionamento: cliente Variabile di interesse: credito del cliente Dal bilancio risulta un ammontare medio di credito per cliente pari a  0 =1000 Euro = /1000  H 0 :  =1000 è l’ipotesi da verificare

10 Certificazione bilancio/1210 Fasi per l’analisi statistica Scelta del criterio di campionamento (es. campionamento casuale semplice) Scelta della dimensione campionaria n in funzione del margine di errore  =|  -  0 | e dei due rischi:  rifiutare l’ipotesi nulla quando è vera (dichiarare l’inaccuratezza del bilancio quando invece tutto è OK) probabilità   accettare l’ipotesi nulla quando è falsa (dichiarare l’accuratezza del bilancio quando invece non c’è) probabilità 

11 Certificazione bilancio/1211 Si utilizza lo stimatore media campionaria e si sfrutta il teorema del limite centrale Per determinare i livelli di rischio  e  occorre una stima preliminare della varianza  2 dell’ammontare del credito dei clienti (mediante un campione preliminare di clienti) Per determinare n del campione principale si utilizza la curva operativa che, per un prefissato , descrive l’andamento di  in funzione di n e . Fasi per l’analisi statistica (continua)

12 Certificazione bilancio/1212 Scelta di n: curva operativa caratteristica Livello  dato Valore  stimato da un campione preliminare Ascissa della curva operativa: valori  Ordinata della curva operativa:  =P(accettare H 0 |  ) n1n1 n2n2 n3n3 n 1 >n 2 >n 3  0  (  ) 1- 


Scaricare ppt "Certificazione bilancio/121 Statistica e revisione contabile Scopi della certificazione di bilancio Scopi e modalità dell’analisi statistica Esempio."

Presentazioni simili


Annunci Google