La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL DOLORE ONCOLOGICO Dr. Rossella Marzi. STADIAZIONE DEL DOLORE ONCOLOGICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL DOLORE ONCOLOGICO Dr. Rossella Marzi. STADIAZIONE DEL DOLORE ONCOLOGICO."— Transcript della presentazione:

1 IL DOLORE ONCOLOGICO Dr. Rossella Marzi

2 STADIAZIONE DEL DOLORE ONCOLOGICO

3 CARATTERISTICHE DEL PAZIENTE n fase iniziale n fase intermedia n fase avanzata n fase terminale

4 DOLORE n acuto n persistente n cronico

5 DOLORE ACUTO n nocicettivo n breve n spinge il malato al consulto medico

6 DOLORE PERSISTENTE n da infiltrazione dei tessuti: NOCICETTIVO n da infiltrazione dei nervi: NEUROPATICO

7 DOLORE PERIFERICO (nocicettivo ) n superficiale (somatico) n profondo (viscerale) n profondo (somatico)

8 DOLORE PERIFERICO SUPERFICIALE n avvertito in sede di stimolo n da infiltrazione della cute e/o delle mucose

9 DOLORE PERIFERICO PROFONDO (viscerale) n vago,sordo,poco localizzato per le molteplici afferenze alla stessa radice dorsale n dovuto all’invasione di parenchimi o visceri cavi * torace * addome alto * addome in toto * pelvi

10 DOLORE PERIFERICO PROFONDO

11 DOLORE NEUROPATICO (da anomala attività nervosa) n da demielinizzazione n da neuroma n da deafferentazione n da lesione del SNC

12 DOLORE NEUROPATICO - nervi cranici - n fossa cranica anteriore - media I - VI n dolore se interessamento del V n fossa cranica posteriore VII - XII n dolore se interessamento del IX, X, XI (base lingua - gola - orecchio - occipite)

13 RADICOLOPATIA n cervicale C2 - C3 n brachiale C5 - T1 n toracica T1 - T12 n lombosacrale L1 - S2

14 DOLORE DA TERAPIA n Chirurgica n post - dissezione collo n post- toracotomia n post - mastectomia n post - nefrectomia

15 DOLORE DA TERAPIA n Chemioterapia: - neurite post-HZ - neuropatia tossica

16 DOLORE DA TERAPIA n Telecobaltoterapia: fibrosi attinica del -plesso brachiale -plesso lombosacrale

17 DOLORE NON ASSOCIATO n % dei casi n da protratta immobilizzazione * periartrite scapolo - omerale * periartrite coxo - femorale * decubiti

18 VALUTAZIONE DEL DOLORE n credere sempre al paziente n anamnesi generale ed oncologica n E.O. generale ed algologico n tests neurologici n autocompilazione cartella

19 SCOPI DELLA TERAPIA ANTALGICA n identificare le cause per impostare la corretta terapia n prendere in carico il malato prima possibile n cancellare l’angoscia del dolore cercando di prevenirlo n mantenere il sensorio integro e limitare gli effetti collaterali

20 CRITERI GENERALI n preferire la via orale n impiegare dosi individualizzate n alleviare il dolore a riposo n alleviare il dolore incidente n ridurre l’insonnia n scegliere il farmaco in base all’intensità del dolore n se necessario usare più farmaci n assumere i farmaci ad orari fissi n effetti collaterali?

21 In Italia……… decessi/anno per cancro; il dolore può essere trattato con relativa semplicità a domicilio nel 70% dei casi dal medico di base

22 Nel rimanente 30%………. n …….è necessario ricorrere a tecniche antalgiche invasive

23 Schema OMS 1997 n Terapia farmacologica 1) FANS 2) Oppioidi deboli 3) Oppioidi forti n Adiuvanti n Tecniche di neurolesione n Tecniche di neuromodulazione

24 Cause di insuccesso n Diffusa mancanza di riconoscimento,da parte dello stesso personale sanitario,dell’esistenza di mezzi efficaci per il controllo del dolore n Scarso interesse della maggioranza dei governi n Paura di una possibile “tossicodipendenza”qualora gli oppioidi forti fossero più ampiamente disponibili n Troppo recente introduzione dell’insegnamento dell’Algologia nel Corso di Laurea in Medicina n Conseguente scarsa conoscenza del problema da parte della maggioranza dei medici di base

25 Inoltre…. n Spesso il medico di base si trova di fronte prescrizioni specialistiche sulle quali è poco informato :temendo possibili effetti collaterali preferisce modificare tali prescrizioni n L’ideale sarebbe poter accedere, anche in forma anonima, ad un “ufficio informazioni”……..

26 Ecco perché…. n E’stato aperto dal prof. Tiengo un sito web: digitando chi lo vorrà potrà mettersi in contatto con uno specialista algologo. n E’ in via di attivazione la prima rivista di Medicina Palliativa online

27 Qualche osservazione su…………... n ………..le vie di somministrazione alternative: n via epidurale n via intratecale


Scaricare ppt "IL DOLORE ONCOLOGICO Dr. Rossella Marzi. STADIAZIONE DEL DOLORE ONCOLOGICO."

Presentazioni simili


Annunci Google