La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 LABORATORIO 4 NUOVE TECNOLOGIE E LORO IMPATTO SULLA DIDATTICA l'infanzia spezzata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 LABORATORIO 4 NUOVE TECNOLOGIE E LORO IMPATTO SULLA DIDATTICA l'infanzia spezzata."— Transcript della presentazione:

1 1 LABORATORIO 4 NUOVE TECNOLOGIE E LORO IMPATTO SULLA DIDATTICA l'infanzia spezzata

2 LABORATORIO 4 NUOVE TECNOLOGIE E LORO IMPATTO SULLA DIDATTICA Prof. Domenico Morello Relatore: Prof. Domenico Morello 2

3 3

4 Fase 1 Presentazione al gruppo classe di 6 immagini relative a diversi paesaggi ; Brainstorming e discussione guidata attraverso domande stimolo - Che tipo di paesaggio è? Che emozioni ti suscita? Perché? Ti ricorda un paesaggio che hai già visto? Ecc… 4

5 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10

11 Presentazione di immagini relative ad espressioni facciali alle quali i bambini assoceranno l’emozione corrispondente Quale di queste espressioni assoceresti ai paesaggi visti in precedenza? 11

12 12

13 13

14 14

15 Creare collegamento a Google Earth attraverso il quale si mostrerà ai bambini la città di Prato Brainstorming sulle tipologie di paesaggio presenti a Prato Visione dei diversi paesaggi di Prato attraverso Google Earth 15

16 Fase 2: La consegna Suddivisione in gruppi dei bambini in base alla scelta del paesaggio preferito da analizzare Scheda sul paesaggio prescelto e produzione di un video con ausilio di Dvolver Movie Maker 16

17 Fase 3 Nell’ottica dell’impiego della Flipped Classroom… i bambini diventano insegnanti e presentano i loro video. 17

18 CORSISTI Lab. 4 - Datini docenti I.C. Malaparte - Prato Chiara Amantini Sara Cesarino Simona Ciampolini Teresita Possidente Maria Grazia Ribaudo Manuela Tronci 18

19 19 Fine Torna alla prima pagina

20 L'INFANZIA SPEZZATA « Laissez venir à moi les petits enfants » Il lavoro dei bambini di ieri e di oggi nella letteratura europea

21 Il percorso consiste nella progettazione di una Unità Didattica interdisciplinare che coinvolga studenti e insegnanti in un progetto comune con l'obiettivo di sviluppare le competenze relative all'asse dei linguaggi e all'asse scientifico-tecnologico e rafforzare quelle per la cittadinanza attiva,in particolare: Imparare ad imparare ed imparare a lavorare con gli altri per aiutarsi e sostenersi reciprocamente; Imparare a comunicare e organizzare per incrementare una sana relazione. Infine, sviluppare l'approfondimento, la curiosità e il piacere euristico della ricerca, stimolare la riflessione ed ipotizzare una risoluzione ad un problema molto esteso che presenta molte difficoltà nella ricostruzione, ma che è più vicino all’adolescente di quanto si possa immaginare. Gli studenti sono motivati ad analizzare lo stesso tema in maniera trasversale mediante la despazializzazione del loro punto di vista e sviluppando una conoscenza a 360°.

22 “L’infanzia spezzata” è una tematica che non appartiene solo al passato, per tale motivo il percorso pluridisciplinare sul lavoro minorile parte proprio dal presente e vuole ripercorrere à rebours le tappe storiche, geografiche, sociali attraverso brani letterari, articoli e documenti autentici. Milioni di bambini nel mondo vivono nella miseria, abbandonati, esclusi dalle scuole e senza protezione della famiglia e della comunità. Bambini “presi in prestito”, abusati, oggetti del desiderio, costretti a rubare, a mendicare o a prostituirsi; creature vulnerabili che hanno perso o rischiano di perdere la loro infanzia, che emigrano in cerca di una via d'uscita, che soffrono per i grandi problemi sociali, ma anche per l'indifferenza e la cecità degli adulti che camminano guardando troppo in alto e sembrano non vederli. La storia dei “grandi” ha sempre escluso “i piccoli”, vittime della società, del gioco politico ed economico degli adulti. Essi non sono mai stati considerati soggetti attivi e protagonisti del loro tempo.

23 A new-found childhood: C. Dickens Oliver Twist Il cinema e l’infanzia tra sopravvivenza, sogno e rappresentazio ne di sé: I bambini invisibili Le travail des enfants au XIX siècle en France. E. Zola Germinal, roman social, épique et mythique G. Verga Rosso Malpelo L. Pirandello Ciàula scopre la luna L'infanzia nell'arte: immagini di artisti e realtà sociale L'impatto sociale dell'industrializzazione

24 L'infanzia nell'arte, immagini di artisti e realtà sociale

25 PIANO DELL’ UNITA’ DIDATTICA Classe V Liceo Linguistico 12 studenti Livello Avanzato Periodo dell'anno da febbraio a maggio

26 Prerequisiti Linguistici/Comunicativi Conoscere le strutture di una frase semplice e complessa Saper leggere e comprendere testi di natura differente Comprendere e analizzare un testo letterario Saper rispondere allo scritto e all'orale a domande di natura letteraria Saper esprimere la propria opinione e la propria preferenza Saper rispettare i turni di parola Saper utilizzare il PC ed essere capace di navigare in Internet

27 Culturali/Letterari Conoscere il quadro storico del XIX secolo in Europa. Le origini della rivoluzione industriale in Europa. La Francia e Napoleone III, la Comune di Parigi e la Terza Repubblica. Il romanzo francese tra realismo e naturalismo. L’epoca vittoriana in Inghilterra e lo sviluppo del romanzo. L’Italia dopo l’unità. La questione meridionale. Positivismo e Decadentismo.

28 MIND MAP Storia: L'impatto sociale dell'industrializzazione Italiano: I “carusi”nelle solfatare siciliane : Giovanni Verga, Rosso Malpelo e Luigi Pirandello, Ciaula scopre la luna Francese: Le travail des enfants au XIX°siècle en France. E. Zola, Germinal, roman social, épique et mythique Inglese: A new-found childhood in Charles Dickens's Novels: Oliver Twist, Please sir I want some more Italiano: Il cinema e l'infanzia tra sopravvivenza, sogno e rappresentazione di sé I bambini invisibili (corto) Storia dell'Arte: L'infanzia nell'Arte: immagini di artisti e realtà sociale

29 Obiettivi Formativi Sensibilizzare al lavoro minorile e alle sue conseguenze fisiche e psicologiche Saper lavorare in modo interdisciplinare Collaborare in modo attivo e propositivo alle attività proposte Saper gestire le conversazioni di gruppo Sviluppare e stimolare la capacità di osservazione critica della realtà del fenomeno Conoscere realtà diverse nel tempo e nello spazio Sviluppare la capacità di problem solving cercando di proporre una possibile risoluzione al fenomeno incoraggiando gli studenti a svolgere attività di ricerca e di analisi che li rendano autonomi e capaci di operare scelte in situazioni semplici e complesse.

30 Saper “leggere” e interpretare il linguaggio cinematografico e le immagini proposte mediante la despazializzazione del punto di vista Saper individuare i differenti punti di vista nel testo letterario, quelli del narratore e quelli dei personaggiSaper riassumere, sintetizzare e formulare delle ipotesi a partire dal testo Saper individuare nei testi letterari le mots-clés, le figure retoriche, le similitudini e i campi semantici Saper comparare i contenuti e i concetti dei diversi testi letterari Acquisire punti di vista più ampi e complessi Sensibilizzare a realtà storiche e socioculturali diverse, all’altro e all’altrove Saper utilizzare le TIC a sostegno del pensiero critico, della creatività e dell'innovazione producendo e presentando informazioni complesse anche mediante la realizzazione di testi multimediali

31 Obiettivi Culturali Saper inserire un’opera letteraria nel contesto storico-sociale del periodo Introdurre i differenti aspetti e tipologie di lavoro minorile in diverse realtà sociali Conoscere il contesto storico, geografico, culturale e sociale in cui esso si sviluppa Conoscere le leggi e le normative che regolano il lavoro minorile Conoscere le reali proporzioni del fenomeno

32 Obiettivi Linguistici Revisione delle strutture linguistiche nella frase semplice e complessa e dei tempi verbali Migliorare la capacità di esprimere delle opinioni e dei sentimenti Saper formulare delle ipotesi sul significato di ogni testo Saper scrivere delle riflessioni personali sul soggetto trattato Conoscere il vocabolario relativo al tema del lavoro dei bambini

33 FASI DELL'UNITA' DIDATTICA COMPRENSIONE SENSIBILIZZAZIONE PRODUZIONE ASSIMILAZIONE

34

35 Compiti proposti Visione di immagini Lettura globale silenziosa Lettura analitica guidata Ascolto della lettura ad alta voce da parte del professore di alcuni brevi passi tratti dai brani letterari scelti Visione di film (cortometraggi) Analisi e riflessione di una sequenza cinematografica Riflessione collettiva e individuale sul tema trattato Produzione scritta (analisi dei testi e lavoro di scrittura creativa) Produzione orale Realizzazione di un video/spot

36 Strumenti utilizzati Brani di testi letterari (libro di testo o fotocopie) Documenti autentici: articoli di giornali, interviste Immagini tratte da Internet Immagini pittoriche e foto che introducono il sentimento dell’infanzia e il lavoro minorile ai nostri giorni Film + griglia e questionario guida per sviluppare la comprensione del testo filmico LIM Laboratorio multimediale

37 Modalità di lavoro Individuale A coppie Lezione frontale e interattiva con uso della LIM e piattaforma Prezi (flipped lesson) In gruppo (Cooperative learning) Collettivo Attività di laboratorio

38 Tempo previsto 15 ore, di cui: 1 di Storia 4 di Letteratura Italiana 2 di Lingua e Letteratura Inglese 2 di Lingua e Letteratura Francese 1 di Storia dell'Arte 4 di Laboratorio Multimediale 1 di Valutazione

39 Valutazione Formativa: Valutazione della partecipazione degli studenti alle attività proposte in classe e a casa, della loro capacità di lavorare in gruppo e del loro coinvolgimento personale con utilizzo di griglie. Sommativa: La verifica che riassume ciò che gli studenti hanno appreso e acquisito durante il percorso interdisciplinare proposto valuterà la presentazione di uno spot pubblicitario che gli studenti, come gruppo- classe, dovranno realizzare su piattaforma Prezi e con l'aiuto del docente di Informatica relativo all'argomento affrontato durante tutto il secondo quadrimestre.

40 Les Enfants: si nous sommes l’avenir et que nous sommes en train de mourir, il n’y a plus d’avenir

41

42 LAB. 4 GRUPPO DATINI-DOCENTI: ABBATE BUSA’ FIAMINGO FRANZONI FUSCO GALATI NEGRO (Il materiale fotografico è stato reperito da Internet)

43 Fine Torna alla prima pagina


Scaricare ppt "1 LABORATORIO 4 NUOVE TECNOLOGIE E LORO IMPATTO SULLA DIDATTICA l'infanzia spezzata."

Presentazioni simili


Annunci Google