La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA LEGISLAZIONE E LA COMUNICAZIONE NEI FENOMENI STRESS CORRELATI NEI LUOGHI DI LAVORO PREVENZIONE, VALUTAZIONE E GESTIONE MULTIPROFESSIONALE Ordine degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA LEGISLAZIONE E LA COMUNICAZIONE NEI FENOMENI STRESS CORRELATI NEI LUOGHI DI LAVORO PREVENZIONE, VALUTAZIONE E GESTIONE MULTIPROFESSIONALE Ordine degli."— Transcript della presentazione:

1 LA LEGISLAZIONE E LA COMUNICAZIONE NEI FENOMENI STRESS CORRELATI NEI LUOGHI DI LAVORO PREVENZIONE, VALUTAZIONE E GESTIONE MULTIPROFESSIONALE Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia Pordenone, 10 novembre 2006

2 I FENOMENI STRESS CORRELATI NEI LUOGHI DI LAVORO GLI INTERVENTI IN AZIENDA: valutazione, comunicazione e prevenzione GLI INTERVENTI SUL SINGOLO: valutazione, comunicazione e prevenzione APPROCCI ALLA SALUTE ORGANIZZATIVA, NORMATIVE ED ESPERIENZE

3 INTRODUZIONE: CONCETTI ED AZIONI POSSIBILI SALUTE ORGANIZZATIVA Con il termine di salute organizzativa si intende linsieme dei nuclei culturali, dei processi e delle pratiche organizzative che animano la dinamica della convivenza nei contesti di lavoro promuovendo, mantenendo e migliorando la qualità della vita e il grado di benessere fisico, psicologico e sociale delle comunità lavorative.

4 INTRODUZIONE: CONCETTI ED AZIONI POSSIBILI BENESSERE ORGANIZZATIVO si riferisce alla capacità di unorganizzazione di promuovere e di mantenere il più alto grado di benessere fisico, psicologico e sociale dei lavoratori in ogni tipo di occupazione F. Avallone e M. Bonaretti, 2003

5 SALUTE E BENESSERE NELLE ORGANIZZAZIONI Inizio secolo: miglior risultato per limpresa, uomo passivo sensibile solo a stimoli economici, ricerca adattamento delluomo allambiente Negli anni 30-40: si inizia a porre attenzione agli infortuni ed alle malattie; prevale una concezione meccanicistica e una causalità di tipo lineare, dallambiente di lavoro al lavoratore, per cui lattenzione degli studi e degli interventi si limitava a valutare le condizioni di lavoro che potevano costituire un rischio di infortunio cercando di correggerle. Lintervento è centrato sullindividuo ed è orientato alla cura del danno fisico verificatosi

6 : visione pi ù attiva del soggetto lavoratore: egli è visto interagire con il proprio ambiente di lavoro, pur permanendo un concetto di causalit à di tipo lineare. Job design, la formazione/addestramento e la selezione dei dipendenti. L intervento resta prevalentemente incentrato sulla cura dell individuo, ma si presta attenzione anche alle conseguenze psichiche (affaticamento, disturbi psicosomatici, ecc.) : sono caratterizzati dal passaggio da un approccio di intervento centrato sulla cura a una focalizzazione sulla prevenzione.

7 Anni 90: spostamento dellinteresse dalla prevenzione alla conservazione attiva della salute. Importanza dei fattori biologici, psicologici e sociali, così come la loro combinazione e interazione (Ilgen e Swisher, 1989). Lassenza di malattia o invalidità sono al centro di un continuum allestremo del quale si trova la salute intesa come autentico benessere fisico e psicologico. Le persone precursori primari della propria salute: lattività – piani dintervento ispirati alla wellness – si concentra sul comportamento delle persone (per esempio nel bere, nel mangiare, nellesercizio fisico, nel fumo): si cerca di cambiarne i comportamenti dannosi alla salute e di sostituirli con comportamenti salutari, oppure di instaurare ex novo comportamenti salutari offrendo anche ai dipendenti un feedback specifico.

8 LA SICUREZZA DAGLI ANNI 30….. Dall addestramento alla cultura, dall adattamento alla leadership, da necessit à a valore aggiunto; Consapevolezza ed importanza delle relazioni tra sicurezza, salute e benessere, comunicazione, stili di vita, management, empowerment e un bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata. Questo approccio è emerso principalmente dallo studio dei fattori psico-sociali nelle organizzazioni

9 POSSIBILI SOLUZIONI A VECCHI E NUOVI PROBLEMI RISPETTO ED APPLICAZIONE DELLE NORMATIVE VIGENTI E DEGLI INDIRIZZI DATI DAGLI ORGANISMI CONOSCENZA DEI PROBLEMI E COMPRENSIONE DEI FENOMENI INTERVENTI


Scaricare ppt "LA LEGISLAZIONE E LA COMUNICAZIONE NEI FENOMENI STRESS CORRELATI NEI LUOGHI DI LAVORO PREVENZIONE, VALUTAZIONE E GESTIONE MULTIPROFESSIONALE Ordine degli."

Presentazioni simili


Annunci Google